Arrestati due sciacalli rumeni. In auto mobili e vestiti rubati dalle case di chi non c'è più

Ladri e finti benefattori

Roma - Vestiti, soldi, oggetti domestici rubati tra le case in macerie. Gli sciacalli ci sono, trafugano ogni cosa che abbia un valore rovistando nelle rovine, ficcano tutto in auto, fuggono. Come la coppia di rumeni fermata ieri a fine mattinata da carabinieri in motocicletta, nella frazione di Preta di Amatrice.

Il «bottino» era dentro la vettura con targa tedesca e lì c'era anche il bambino che si tiravano dietro in questa infame gita in luoghi di morte e di dolore, per portare via quel che rimane incustodito alle vittime del terremoto.

Sono un uomo e una donna, di 44 e 45 anni, e la perquisizione dei militari del nucleo radiomobile di Roma ha subito fatto saltar fuori capi d'abbigliamento, oggetti domestici, banconote per oltre 300 euro, una pistola giocattolo sprovvista del prescritto tappo rosso e alcuni arnesi da scasso, che evidentemente servicano per questo e altri «lavoretti».

Infatti i romeni erano tutt'e due già noti alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio e sono stati arrestati con l'accusa di furto aggravato. A bordo dell'auto avevano compiuto diversi furti in abitazioni di terremotati. E pensavano di averla fatta franca, finchè gli uomini dell'Arma non li hanno sorpresi. Il bimbo è stato subito affidato ad un istituto, quella dov'era stato trascinato non era certo una buona scuola per lui.

I sciacalli del terremoto ci sono. Rubano anche attraverso il web. Quello che è stato identificato dalla polizia postale, impegnata proprio nelle attività di monitoraggio per prevenire le truffe su internet legate al terremoto, è un uomo che indicava un conto corrente per le donazioni. Solo che il conto era quello suo personale e tutto il denaro che arrivava da gente generosa quando ingenua, se lo intascava. Lo chiamano «sciacallo del web», volgare ladro basterebbe.

«Vogliamo che gli sciacalli non abbiano residenza nel nostro Paese», ha detto pochi giorni fa il premier Matteo Renzi, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Ma non è facile intercettare tutti i sospetti che lucrano sul dolore altrui, malgrado gli sforzi non solo delle forze dell'ordine, ma anche degli stessi abitanti dei paesini terremotati del centro Italia, che cercano di organizzarsi per presidiare le rovine delle loro case, proprio per evitare questo tipo di vergognose razzie. Gli sciacalli fermati in questi giorni sono pochi ed è facile pensare che parecchi altri la facciano franca.

Ieri, dopo l'arresto della coppia di rumeni, il ministro dell'Interno Angelino Alfano ha cercato di tranquillizzare gli sfollati. «I carabinieri - ha detto-, come gli altri operatori della sicurezza, lavorano instancabilmente per impedire vili episodi di sciacallaggio e dare aiuto alle popolazioni così duramente provate».

Commenti
Ritratto di camerata.ghigno

camerata.ghigno

Mar, 30/08/2016 - 08:30

Eccole le "risorse"...

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mar, 30/08/2016 - 08:42

ma guarda che caso, sciacalli rumeni, ecco l'altra faccia della nuova italia da un lato gli sciacalli dell'est e dall'altra i terroristi islamici, nel mezzo le vittime. grazie.

linoalo1

Mar, 30/08/2016 - 08:47

Giornalisti!Imparate l'Italiano!!I RUMENI,non esistono perché,la RUMANIA,non esiste!!In Europa,però,per vostra conoscenza,esiste la ROMANIA.i cui abitanti sono i ROMENI!!!Pensate di non avere sbagliato???Allora,d'ora in poi,chiamate RUMANI gli abitanti di ROMA!!!!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 30/08/2016 - 08:48

LASCIATELI IN PIAZZA CON UN CARTELLO CON SOPRA SCRITTO " SONO ANDATO A RUBARE NELLE VOSTRE CASE DEMOLITE"...... LA GENTE DEL POSTO ( CHE E' BUONA GENTE NEL VERO SENSO DELLA PAROLA ) SAPRA COME COMPORTASI SENZA OMBRA DI DUBBIO !!! E POI SE SI DA UN ESEMPLARE ESEMPIO, I PROSSIMO FORSE SE NE STARANNO ALLA LARGA !!!!! E' MOLTO SEMPLICE

Ritratto di Lupry

Lupry

Mar, 30/08/2016 - 08:59

Rumeni??!!! Ma nooooo......

semprecontrario

Mar, 30/08/2016 - 09:03

ora troveranno qualche PM "buonista" e li liberano

Alitar

Mar, 30/08/2016 - 09:03

Romeni? Chiamiamoli col loro vero nome: zingari. Non c'è che dire, fanno veramente schifo.

rossini

Mar, 30/08/2016 - 09:10

RUMENI (o forse li chiamano così per non dire ZINGARI o ROM). Li importiamo come si di delinquenti ne avessimo pochi di nazionalità Italiana. E il Governo che ti fa? IMPORTA dall'estero schiere di ladri, rapinatori, stupratori, spacciatori e sciacalli. E ha pure il coraggio di chiamarli "risorse".

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 30/08/2016 - 09:14

Ma se erano già noti alle forze dell'ordine per numerosi precedenti, perchè non erano in galera, o in alternativa rispediti al loro paese. Sono queste cose che fa arrabbiare la gente comune, forse più che vedersi sottrarre cose di poco valore, pur se colme di affetti personali. Si parla tanto di prevenzione, ma pare che si favorisca il reato, così facendo.

Giulio42

Mar, 30/08/2016 - 09:32

A casa loro non lo avrebbero potuto fare. Chi è causa del suo mal ........

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 30/08/2016 - 09:32

Gli sciacalli "nazionali" hanno una sempre ben definita "cittadinanza" checchè ne dica un noto sindaco,quelli transalpini pure: all'appello mancano pero' ancora le pregevoli risorse boldriniane,pertanto aspetto con ansia il primo caso di profugo (o presunto tale) beccato con le mani nella marmellata. Cosi avremo un quadro "completo" dello sfascio totale del nostro paese a marchio PD.

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 30/08/2016 - 09:33

Teneteci informati fra quante ore saranno liberi di continuare il loro lavoro.

chebarba

Mar, 30/08/2016 - 09:46

ho passato mesi a sorvegliare casa mia dalla macchina a l'aquila (e comunque giravano anche ronde delle forze dell'ordine e società private) da me non sono entrati ma molti miei amici/parenti/conoscenti hanno subito furti o l'incessante ribaltamente della casa inagibile alla ricerca di chi sa che anni dopo il sisma

renato1943

Mar, 30/08/2016 - 10:03

Rumeni o zingari che siano vanno rimandati al loro paese con foglio di non ritorno e se ritornano mettere in galera quelli che dano ospitalita

pierre alain

Mar, 30/08/2016 - 10:11

il pd di certo non mi piace, ma dargli tutte le colpe non e giusto. rispedirgli a casa ok, ma visto che la romania fa parte dell ue quindi niente frontiere ritornano subito. a queste persone che siano di n importe nazionalite, bisognerebbe applicare delle condane pesante che faccia passare la voglia adaltri di fare lo stesso. ma siamo in italia e con i giudice che abbiamo non funzionerebbe.

Ritratto di Arburent

Arburent

Mar, 30/08/2016 - 10:31

Romeni non vuol dire Rom, Zingari ecc. I Romeni sono anche loro incazzati con i propri in Romania ...dove rappresentano una minoranza. Eventualmente basterebbe vedere una foto e/o saper il cognome per risalire all'etnia ... se si tratta di Romeni oppure no.

rodolfoc

Mar, 30/08/2016 - 10:32

Linoalo1, non si scaldi troppo. Se va su Wikipedia trova alla voce "Rumeno" quanto segue: "I rumeni, denominati anche romeni (dal romeno români) sono un popolo dell'Europa danubiana". Controllare prima di starnazzare inutilmente, e magari ricordarsi del tempo (perso) sui banchi di scuola, dove il maestro in quarta elementare spiegava che in Romania abitano i "Rumeni".

Ritratto di pigielle

pigielle

Mar, 30/08/2016 - 10:41

Renzi dixit " togliere la residenza e ovviamente la cittadinanza) a questi individui" ....MA BRAVO !!!! Così si mescoleranno alle risorse boldriniane e avranno un trattamento migliore, impunità compresa.

roberto bruni

Mar, 30/08/2016 - 11:03

Scusate, invio una proposta giuridica: Oltre ad importare farabutti, ladri etc. etc, dai paesi balcanici, perche' non andiamo a prendere anche i loro magistrati? Perche' la' da loro, chi delinque e viene preso (spesso) va in galera, e, incredibile ma vero, ci rimane per tutto il tempo stabilito dalla condanna. Ecco perche' vengono da noi. Quindi, a farabutto Rumeno, come in questo caso, Giudice (PM) Rumeno...non fa una grinza. Poi vediamo che succede

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 30/08/2016 - 11:22

Il Serafico Angelino dixit : "I carabinieri, come gli altri operatori della sicurezza, lavorano instancabilmente per impedire vili episodi di sciacallaggio" – Bravo, ma ancor molto più bravo se ci avesse informato come lavoreranno i magistrati e soprattutto con quali risultati viste le depenalizzazioni reati effettuate da questi ns bravi (?) governanti.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 30/08/2016 - 11:27

Dunque, vediamo un po'... l'articolo è delle 8:19... adesso sono le 11:27... A quest'ora sono già liberi o dovranno aspettare fino a mezzogiorno?

Jimisong007

Mar, 30/08/2016 - 11:39

È la loro cultura

vincegriso

Mar, 30/08/2016 - 11:40

xlinoalo Secondo il vocabolario ITALIANO si può dire correttamente anche rumeni, senza offendere nessuno.

Ritratto di mauro santinelli

mauro santinelli

Mar, 30/08/2016 - 11:45

Linolao vanno bene sia rumeno che romeno in Italiano!, visto che sei collegato controlla su un qualsiasi dizionario, quindi non è un errore l'errore lo faranno tra poco i magistrati quando li metteranno in libertà

osco-

Mar, 30/08/2016 - 11:51

per mbferno: anche tu sei uno sciacallo, basta guardare l'icona che hai scelto. Offendi i napoletani per uno (dico uno sciacallo individuato) mentre i napoletani sono circa un paio di milioni. Ti faccio presente che la maggior parte dei soccorritori sono militari, carabinieri, poliziotti, VV.FF., protezione civile per la massima parte meridionali e per gran parte napoletani. Cento a uno non trovi neanche un settentrionale tra di loro.

Ritratto di thunder

thunder

Mar, 30/08/2016 - 11:54

Il dramma e'che erano gia NOTI!!!!paese fogna!

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 30/08/2016 - 11:54

Subito liberi, perché sono attività lavorative che in Italia di possono fare, in quanto depenalizzate. Il Paese del bengodi per i delinquenti. E sarebbero dolori per chi gli volesse dare quel che si meritano.

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 30/08/2016 - 11:56

la colpa è di voi italiani razzisti e xenofobi che non gli avete dato una bella villa con piscina già arredata e con spese pagate. votate pd, votate

terribilia

Mar, 30/08/2016 - 12:01

Alfano ha detto quale pena esemplare riservano agli sciacalli? ??Perchè altrimenti sono solo parole vuote, questo Governo ha depenalizzato il furto, non si va più in carcere, ci ha fatto questo bel regalo e così tutti i ladri gli sciacalli e chi più ne ha più ne metta vengono da noi ! Come dire? queste leggi fanno vomitare

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 30/08/2016 - 12:24

-----------agli spiritosi che fanno le pulci per sapere se si chiamano rumeni o romeni---consiglierei di consultare la treccani---il devoto oli----ed il sabatini coletti per scoprire che il giornalista non ha sbagliato perchè si possono usare entrambe le forme-----se poi vogliamo continuare con la precisione diciamo che la romania è un paese dell'eu da alcuni anni con i diritti di tutti i cittadini eu----non trattasi dunque di risorse--------hasta siempre

Giorgio Rubiu

Mar, 30/08/2016 - 12:36

@ liolao 1 - E' vero che la nazione si chiama Romania ma è altrettanto vero che i suoi cittadini possono essere definiti indifferentemente come Romeni o Rumeni. Infatti, tradizionalmente, sono stati più spesso chiamati Rumeni che Romeni. Per quanto riguarda l'ignoranza palese dei giornalisti ed i cronisti Radio-TV, sono d'accordo con lei. Quasi tutti i cronisti dei telegiornali continuano a dire "BuOnos Aires" invece che "BuEnos Aires" e parlano di "fendenti" anche quando si tratta di ferite fatte da armi da punta o da taglio. Per un fendente ci vuole una spada, una sciabola, un machete, una mannaia, un'accetta. Con un pugnale, un coltello o un fioretto si danno solo "stoccate", non fendenti!

Boxster65

Mar, 30/08/2016 - 12:54

Boldrini intervieni!! Hanno arrestato delle Risorse!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 30/08/2016 - 13:03

Renzi, citato nell'articolo: «Vogliamo che gli sciacalli non abbiano residenza nel nostro Paese», bene allora c'è parecchio lavoro da fare, se consideriamo tutto il suolo nazionale. Ci dovrebbero essere prigioni stipate all' inverosimile e una miriade di rimpatri forzati. Non vedo nè l' una nè l'altra cosa. Se sostituisse le parole con i fatti, ci troveremmo nel paradiso terrestre.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 31/08/2016 - 00:09

@Jimisong007 Già... c'è chi la chiama "cultura".

lukkaino

Mer, 31/08/2016 - 12:26

Ma siete degli ignoranti, la Romania fa parte dell' Euro zona dal 2007!!! anche se ancora ha la sua moneta!! sempre a fomentare questa storia delle "risorse"! e fomentare sugli ignoranti che ancora non riescono a far lavorare il cervello!