"Belgistan", si sapeva tutto già tredici anni fa

I servizi segreti già nel 2002 avevano individuato gruppi salafiti

Il blitz delle teste di cuoio a Molenbeek, in Belgio

A rileggerlo oggi fa paura perché sembra una quartina di Nostradamus, una profezia avverata. Invece è solo un articolo di oltre 13 anni fa pubblicato sul Telegraph da Ambrose Evans-Pritchard, che anticipa di dieci anni quello che sarebbe successo oggi.

Il pezzo, datato giugno 2002 e intitolato «Belgio, trampolino di lancio dei terroristi», dimostra che già allora le autorità locali avevano presente cosa quel paese stava divenendo ma nessuno ha fatto qualcosa per evitarlo.

L'autore, uno dei massimi analisti europei, scriveva che una relazione della Commissione Servizi Segreti del Parlamento aveva inquadrato l'esistenza di un vero e proprio stato religioso islamico all'interno del paese, attorno ai movimenti salafiti più radicali, finanziati dai sauditi. Il Belgio già allora, secondo il report, ospitava una «Quinta Colonna» islamista «pericolosa nel caso di un conflitto in Medio Oriente», fatta di «immigrati di seconda e terza generazione che rifiutano i valori occidentali».

Di quell'allarme inascoltato, oggi ne vediamo le conseguenze: sia nel caso del massacro di Charlie Hebdo, sia per la strage di Parigi, il Belgio è stato la base logistica e la centrale operativa degli islamisti che hanno colpito l'Europa.

Ma in realtà è da anni che quella nazione è l'anello debole della sicurezza europea.

Due anni dopo, nel 2004, fu proprio da lì che partì la cellula terroristica del Gruppo Islamico Combattente Marocchino che fece l'attentato a Madrid, causando 191 morti e 200 feriti. Ed era una giovane belga convertitasi all'Islam, Muriel Degauque, la prima donna kamikaze a farsi esplodere in Iraq nel 2005.

Secondo l'ultimo report di ICSR (il Centro Internazionale di Studio sul Radicalismo) il Belgio è il paese europeo con il maggior numero di jihadisti attivi in Siria e Iraq, rispetto alla popolazione (400, 34 combattenti ogni milione di abitanti).

Non solo, lo scorso anno ad Anversa sono stati mandati a processo oltre 40 componenti di Sharia4Belgium, la più micidiale macchina organizzativa in Europa per il reclutamento jihadista che le forze dell'ordine hanno ritenuto per lungo tempo solo un'organizzazione umanitaria.

In questi dieci anni, però, Bruxelles ha continuato nella sua politica di «porte aperte» all'immigrazione e di «integrazione permissiva», con risultati devastanti. Stessa cosa in Olanda dove addirittura l'Aia, la sede del governo, è ormai chiamata la «città jihad», con interi quartieri a maggioranza mussulmana sottoposti alla sharia. Tutto ciò ha creato un substrato sociale ostile all'Occidente, nel cuore dell'Occidente stesso. Una bomba ad orologeria, già innescata.

Il problema non è solo combattere i terroristi ma anche gli «utili idioti della jihad»: politici e intellettuali che con il loro multiculturalismo e la retorica buonista, stanno portando l'Europa alla distruzione.

Twitter: @GiampaoloRossi

Annunci
Commenti

Un idealista

Sab, 21/11/2015 - 09:12

... E molti politici nostrani ancora non si avvedono di questo pericolo.

angeli1951

Sab, 21/11/2015 - 09:23

Il problema è che anche gli oppositori degli "utili idioti" sono a 90° verso il clero cattolico (buona parte corrotto, strapieno di vizi e avido di denaro) e non hanno i coxxxxni per alzare la testa.

Luigi Farinelli

Sab, 21/11/2015 - 09:41

Purtroppo gli "utili idioti" ideologicizzati sono presenti in molte nazioni europee, indebolite da martellanti campagne scriteriatamente buoniste. I casi di Svezia e Norvegia sono eclatanti ma è vietato parlarne nonostante intellettuali del luogo avessero già da tempo lanciato l'allarme. Una studiosa norvegese, riferentesi alla vera e propria de-virilizzazione della sua nazione attuata in decenni di femminismo anti-maschile e anti-occidentale diceva: "la difesa di una nazione è sempre stata affidata agli uomini, nei Paesi Scandinavi discriminati persino nelle scuole, accusati di essere occidentali, quindi violenti! Le donne norvegesi hanno aperto le frontiere all'invasione islamica indiscriminata ed ora debbono accettare il velo perché gli islamici sono ormai la maggioranza!" La Norvegia è però recentemente rinsavita e finalmente, caduto il governo socialdemocratico, ha anche chiuso l'istituto per la diffusione del gender.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 21/11/2015 - 10:10

#Un idealista No,ne sono ben consci. Ma l'allargamento del consenso elettorale è una tentazione troppo ghiotta per essere accantonata.

steacanessa

Sab, 21/11/2015 - 10:14

Il Belgio e l'Olanda sono la sentina d'Europa per ciò che concerne pedofilia e droga. Il risultato è questo. Ricordiamoci che il Belgio ha avuto un primo ministro di origini italiane in odore, meglio puzza, dimpedofilia.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 21/11/2015 - 10:55

Esatto Menphis. Non e' follia, sono masse di voti. Il problema e' che le zecche rosse non riescono a capire che questi poi si faranno il bel partito islamico fondato sulla sharia.

Ritratto di lordvader

lordvader

Sab, 21/11/2015 - 11:05

opzione nucleare

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 21/11/2015 - 11:05

É SI! ANCHE I BELGI SONO DEGLI IGNORANTI SFRUTTATI DALLE PAROLE DI SALVINI; É SE LA GENTE HA PAURA DEGLI ISLAMICI SI POTRÁ SEMPRE AFFIDARE AL GIUDIZIO KOMUNISTA DI DARIO FO!.

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 21/11/2015 - 11:18

Cari miei,20 anni fa Bruxelles aveva gia' il 40% di popolazione musulmana e,cosa facevano?..ve lo dico subito erano mantenuti dalla famosa UE di quel tempo soldi e case.Adesso saranno il 60% in Belgio il totale sono il 40% fate un po'voi.

alfonso cucitro

Sab, 21/11/2015 - 11:19

E i nostri politicanti da strapazzo,sinistroidi fino all'interno delle ossa,continuano con il buonismo di accoglimento di questi trogloditi terroristi,facendo loro ponti d'oro e disattendendo il bisogno di tanti cittadini italiani,vessati da miriadi di tasse.Ormai ci vuole solo una ribellione totale del popolo italiano e occidentale.

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 21/11/2015 - 11:23

Le ideologie sono pericolose,ma quella dei cattobuonistroidi e' peggio dell'AIDS, il XXI secolo sara' ricordato come l'autodistruzione di una cultura di ritardati.

nalegior63

Sab, 21/11/2015 - 11:29

tanto SAPIENTONI che siete,cosa mi dite dei..CAPI e delle CUPOLE del terrorismo EUROPEO interno tipo(ETA-IRA-BRIGATE ROSSE)da sempre locati in BELGIO-FRANCIA-LUSSEMBURGO?questi SFIGATI creduloni/barboni sono gli ultimi arrivati,e pensate che servizi segreti e terroristi nostrani nn abbiano le mani in pasta??...pensate che siano piu furbi sti ANALFABETI/SFIGATI/CREDULONI dei nostri?

beatoangelico

Sab, 21/11/2015 - 12:18

Se non hanno agito in questo caso, come non hanno agito in altri casi, non dovrebbe essere difficile comprendere che è un piano prestabilito che va semplicemente portato a compimento. Bisogna poi imparare a distinguere tra i politici c.d. "utili idioti" come lo sono molti dei nostri di destra o sinistra non fa differenza, da quelli consenzienti o peggio complici. Per questi ultimi fa fede la loro appartenenza massonica. Il fatto che si parli del Belgio non deve sorprendere visto che è la nazione che ospita il parlamento europeo, notoria sede massonica.

Ritratto di mino1969

mino1969

Sab, 21/11/2015 - 12:27

esatto, le zecche rosse mirano ai voti degli immigrati, ai quali prima o poi daranno il diritto di voto, candidando all' interno del PD tante belle risorse e tanti talenti boldriniani. Il passo successivo sarà la creazione di un partito islamico. A quel punto la sola salvezza dell' Italia sarà una notte simile all' 8/12/1970 portata a compimento e non con la forestale, oppure un piano solo....

risorgimento2015

Sab, 21/11/2015 - 12:34

Concordo pienamente con "Luigi Farinelli"Che` I paesi del nord Europa sono i veri colpevoli di come stanno le cose adesso, ma la piu` colpevole e` la Grand Bretagna con la sua political corretenes di femminismo, omosessualita,multi razziale, multi ettinica di benvenuti di rifugiati"FALSI"Cito alcuni :Somali- Etiopi- bosniaci-magreb- afaghanistani irakeni eccetera.Ormai l,europa occidentale non toernera piu` come prima, ameno che non ci sia una rivuluzione National popolare!

agosvac

Sab, 21/11/2015 - 13:05

La cosa comica è che il Benelux vorrebbe mantenere uno Schengen limitato ai loro paesi magari allargandolo a Francia e Germania, e chiudere le frontiere all'esterno!!! E' comico perché sono proprio loro ad avere la maggiore concentrazione di islamici in tutta l'UE!!! Come a dire: noi abbiamo i nostri terroristi in casa ma è colpa di altri se ne entrano ancora!!!!!

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 21/11/2015 - 13:12

@Idealista, i politici Nostrani non si avvedono del pericolo, perché sono TROPPO NOSTRANI, devono essere SVEZZATI, speriamo che l'Isi prima del letargo suoni la sveglia.

Edmond Dantes

Sab, 21/11/2015 - 13:15

Non per niente i belgi sono i protagonisti stupidi delle barzellette francesi: non si spiegherebbe se non con imbecillità congenita il susseguirsi in quel paese di governi di sinistra.

gigetto50

Sab, 21/11/2015 - 14:41

.....speriamo di non dover un giorno raccontare che anche in Italistan si sapeva...etc...etc...etc...ma che a causa dei cattocomunisti al governo ed ai cattocomunisti loro sostenitori ed alla piu' insulsa sinistra...etc...etc..etc...

luciano32

Sab, 21/11/2015 - 15:13

Un altra vergogna di questa europa vigliacca, nessuno sapeva della situazione Belga? E se sapevano chi aveva fatto qualcosa? Del resto basta guardare il viso dei vertici europei compresa la miss Pesc (poveri noi) si vedono nullita e pavidita

Ritratto di gionnilekef

gionnilekef

Sab, 21/11/2015 - 15:54

Belgistan è la definizione esatta per il Belgio, un paese diviso a metà, con due lingue diverse e che non si parlano tra loro anche se sono dirimpettai!!! Vale specialmente per la Vallonia francofona dove tutta la gentaglia si è insediata senza colpo ferire, anzi.. Poi quel ministro De..... veniva a dare lezioni a noi italiani del Nord o del Sud!!!! Guarda il tuo orto e non far crescere la gramigna....

NickByte

Mar, 29/12/2015 - 12:40

... tra altri 10 anni verrà fuori che Breivik aveva ragione ...

atlante

Mar, 12/01/2016 - 12:04

.. anche in Italia abbiamo milioni di decerebrati ottusi che votano quel partito di cialtroni antitaliani che è il PD. Qua non si tratta più di essere di destra o di sinistra. Ma di essere intelligenti o idioti. I musulmani non sono "democratici ed antifascisti". Ci vogliono sottomettere e basta. Ma gli imbecilli di "sinistra", radical chic e buonisti, sono troppo stupidi per capirlo.