Bibbiano, la Cassazione "È illegittimo l'arresto del sindaco Pd Carletti"

Le motivazioni della Cassazione: "Indizi insufficienti per far scattare la misura cautelare"

"Il sindaco Andrea Carletti non poteva essere arrestato". Sono queste in sintesi le motivazioni della Cassazione che è stata chiamata a pronunciarsi sulle misure cautelari per il primo cittadino del Pd di Bibbiano. Il sindaco dem era stato sottoposto agli arresti domiciliari e poi all'obbligo di dimora proprio nell'ambito dell'inchiesta sugli affidi dei minori. Le motivazioni della Cassazione sono state riportate dall'ex parlamentare Pierluigi Castagnetti su Twitter e poi sono state confermate, secondo quanto riporta ilCorriere, dal deputato dem di Reggio Emilia, Andrea Rossi: "Mi sono messaggiato con i legali di Carletti che hanno confermato la notizia". Il sindaco di Bibbiano, finito nella bufera per il caso di alcuni affidi di minori, resta indagato per abuso d'ufficio. Ma di fatto la Cassazione ha stabilito che gli indizi non erano sufficienti a far scattare le misure cautelari. In questi mesi il caso degli affidi nel piccolo comune in provincia di Reggio Emilia ha fatto parecchio discutere diventando anche un vero e proprio caso politico.

Il tema è entrato anche nella campagna elettorale per le Regionali in Emilia Romagna che si terranno a gennaio: "Per qualcuno non sarà stato un 'sistema', ma nel registro degli indagati sono finite 28 persone, si sono aperti nuovi filoni d'inchiesta, una funzionaria del Comune di Reggio Emilia è stata indagata per depistaggio ed emergono nuovi casi preoccupanti. L'ultimo è la denuncia fatta da due genitori di Bibbiano che non vedono da ormai sette mesi la figlia di tre anni", ha affermato qualche giorno fa la candidata della Lega alla guirda della Regione, Lucia Borgonzoni. "La fine delle indagini - ha detto Borgonzoni - che dovrebbe essere imminente, consentirà di far luce, giustizia e chiarezza sui fatti. Minori e famiglie hanno bisogno di tutele, protezione e trasparenza. E noi continueremo la nostra battaglia politica per ottenerle e per arrivare a una riforma del sistema delle decisioni che coinvolgono bambine e bambini". Di certo questa vicenda infiammerà ancora queste ultime sette settimane di sfida elettorale per un voto, quello dell'Emilia Romagna, che si potrebbe rivelare determinante anche per la tenuta dell'esecutivo. E di fatto nel voto peserà anche il modo in cui i cittadini si sono approcciati a questa vicenda su cui ci sono ancora molti aspetti da chiarire.

Commenti
Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 03/12/2019 - 22:56

Ecco che la magistratura puntualmente scende in campo per insabbiare situazioni scomode che potrebbero far lievitare le masse,soprattutto in questo periodo elettorale in Emilia:COMPLIMENTI PER LA TEMPESTIVITA'!.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Mar, 03/12/2019 - 22:57

NON c'erano dubbi! RUBARE i bambini NON è reato! NON ci sono complicità di chi avrebbe dovuto vigilare!!! Altro che la ruspa... ci vuole ben altro per ripulire l'Italia da questo immenso cumulo di letame.

Brutio63

Mer, 04/12/2019 - 00:17

È arrivato il soccorso rosso! Si è messo in moto il porto delle nebbie! Ennesima prova deludente della magistratura italiana

Divoll

Mer, 04/12/2019 - 02:11

Urge una grande riforma, sia del codice penale (diventato esageratamente lassista, specialmente in certi ambiti), sia della magistratura.

effecal

Mer, 04/12/2019 - 08:19

ora i bravi comunistelli hanno il loro martire e sono felici.

Trinky

Mer, 04/12/2019 - 08:53

Dai che fra qualche giorno diranno che non è mai successo niente e che sono tutte balle!

EliSerena

Mer, 04/12/2019 - 09:50

1-Dopo essermi occupato di qualcosa di ben più importante tutta sera, aprendo i vari siti di informazione ho scoperto che la suprema Corte si è pronunciata riguardo l'arresto del sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti, dicendo che non esistevano i presupposti per l'arresto. Pertanto non è mai esistito nessun caso Bibbiano. Scrivo questo post né perchè sono del PD (e ci mancherebbe altro), né perchè devo difendere qualcuno o qualcosa, ma semplicemente perchè non si capisce che queste notizie creano psicosi infondate e assurde sui più deboli che hanno paura "che mi portano via i figli".

EliSerena

Mer, 04/12/2019 - 09:52

2-Qualsiasi sindaco d'Italia di qualsiasi colore con un quoziente intellettivo poco sopra quello di un criceto sa perfettamente che su queste cose, i minori e gli affidi, le procedure sono lunghissime, i controlli incrociati sono numerosi, le persone che si occupano di queste cose non agiscono mai da sole e la politica non tocca mai palla. Mai. Spero che qualcuno in televisione abbia il coraggio di dire: non preoccupatevi, i figli nessuno ve li porta via e quando li portano via lo fanno per il loro bene! Sì, e io lo dico senza problemi, ci sono dei casi limite dove è meglio che i bambini siano allontanati dai genitori. Esistono, sì, e chi vi dice il contrario vi racconta delle palle.

EliSerena

Mer, 04/12/2019 - 09:56

3--Sono contento per Carletti e sono ancora più contento che la Pausini e Nek possano dormire sogni tranquilli, ora, tornando a cantare. Quanto a Salvini e Di Maio, l'altro fenomeno che parlò del "partito di Bibbiano", non si capisce cosa possano fare perchè non sanno fare nulla oltre sparare idiozie che, costantemente, vengono smentite dai fatti (Bibbiano, il MES, quota100, il reddito di cittadinanza...). Viva! Leggete i post e ascoltate le dichiarazioni del felpino e meloni. Basta farneticare

lappola

Mer, 04/12/2019 - 09:58

E figurati se la onorevole Corte si esprimeva diversamente ... Siamo vicini alle elezioni, il PD rischia di perdere, il governo del pd sta tirando le cuoia, figurati se la onorevole Corte si esprimeva diversamente. !!

PassatorCorteseFVG

Mer, 04/12/2019 - 10:18

nella vicenda questo signore e indagato, aspettiamo la sentenza, nel frattempo puo fare campagna elettorale per il suo partito, e nel suo diritto, poi potrebbe spiegare a tutte le famiglie incorse nel sistema bibbiano se i minori sono stati tolti in maniera giusta o sbagliata, aspettiamo con impazienza questo gesto di umanita verso la famiglie interessate. ciao a tutti.

roberto67

Mer, 04/12/2019 - 10:20

La magistratura sta facendo il suo lavoro, e se lo fa bene o male il responsabile, come in qualunque azienda, è il capo. Il presidente del CSM ha nome e cognome. A parte questo, il caso Bibbiano esiste, in quanto esistono le vittime accertate. E anche ciò che ha fatto questo sindaco assieme alla sua giunta (affittare gratis un locale del comune, quindi appartenente alla comunità, ad un'associazione che operava senza le necessarie autorizzazioni), legale o no, è comunque uno schifo. Nessuna sentenza assolutoria può lavare il fango (per non dire un'altra parola) che ricopre il sindaco e il partito che lo sostiene.

Alain#

Mer, 04/12/2019 - 10:21

Come volevasi dimostrare: la vicenda di Bibbiano si sta sgonfiando come un palloncino bucato. Solo propaganda dei destrorsi.

Giovanmario

Mer, 04/12/2019 - 11:52

effetto salvi???

celitolindo

Mer, 04/12/2019 - 12:15

EliSerena é da poco passato l'anniversario della caduta del muro , immagino tu non ti sia ancora ripreso da quel dolore , non mi stupirei scoprire che sei un operatore del sociale , e per quanto riguarda Bibbiano la questione non è chiusa , non lo è affatto , ti piacerebbe , ma non lo è .

buonaparte

Mer, 04/12/2019 - 13:20

ELI SERENA CREDI ANCORA AI NOSTRI GIUDICI ROSSI ? .. AHAHAH.. NE FANNO UNA PIU DI BERTOLDO.. COME QUELLA CHE DOBBIAMO RISARCIRE GLI ERITREI.. AHAH .. ERANO ERITREI O ETIOPI DI ETNIA TIGRI ? .. NON LO SANNO PERCHè NON HANNO FATTO NESSUN CONTROLLO INCROCIATO PER VEDERE CHI SONO COME INVECE FANNO NEGLI ALTRI STATI.. LO DICO PER ESPERIENZA ERANO ETIOPI , PERCHè GLI ERITREI NON HANNO I SOLDI PER PAGARSI IL VIAGGIO .. COME QUELLI DELLA DICIOTTI SPARITI NEL NULLA -LE LORO FAMIGLIE HANNO SOLDI E SE LI FANNO MANDARE CON I TRANSFER MONEY LO HO DETTO PIU VOLTE .MAHHH...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 05/12/2019 - 08:22

La magistratura,sporca e marcia ,può anche assolvere un delinquente incallito,ma il giudizio popolare e tutt'altra cosa se a farne le spese sono soprattutto i bambini e lo scardinamento delle famiglie. Il sindaco di Bibbiano che ritorni pure al suo lavoro,come primo cittadino,vada a raccogliere i cocci per recuperare la fiducia tradita,non dimentichi una cosa importante però che deve prendere decisioni e con i cittadini molto arrabbiati,una mossa falsa e avrà serie conseguenze.