Il candidato di Forza Italia: "Io impresentabile? Se è vero mi suicido"

Giovanni Copertino inserito nella lista della Bindi: "Non ho mai commesso nulla". Processato, è stato assolto per prescrizione, ma ha fatto ricorso

"Sono innocente, ma se viene fuori il contrario mi suicido". È la dichiarazione choc di Giovanni Copertino, candidato nella circoscrizione di Bari in una lista che sostiene Adriana Poli Bortone e indicato tra gli "impresentabili" nelle prime indiscrezioni sulla lista redatta dalla Commissione antimafia.

"In coscienza non penso di aver commesso nulla, se non quello di aver tentato di aiutare qualche persona che molti anni fa sarà venuta da me come va da altri per tentare di dare un po' di dignità alla propria vita con un posto di lavoro, di tutto questo si tratta", ha detto a RadioNorba, "Io non ho mai chiesto né colore, né l’appartenenza, né un voto a nessuno. Se viene fuori che in 30 anni qualcuno dichiara il contrario io mi suicido".

Nei confronti di Copertino c’è stato un processo per corruzione aggravata per presunte pressioni per la proroga del contratto della cooperativa Fiorita all’ospedale di Monopoli e la conferma dell’assunzione di due dipendenti. Il procedimento si è però concluso il 14 febbraio con la prescrizione, contro cui l'imputato ha presentato ricorso in appello per ottenere l’assoluzione piena. !Devo ritirarmi da che, per aver commesso che cosa? Per una vicenda di oltre 10 anni fa che poi è andata com’è andata", aggiunge Copertino, "Io non capisco questo. A quattro giorni dal voto vengono fuori queste notizie? Io non capisco".

Commenti
Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 27/05/2015 - 13:46

L'unico vero impresentantabile dop è Pannolone Napolitano,che ha permesso dal 2011 ad oggi ben 3 governi non passati dal vaglio elettorale,e dopo di lui è sulla buona strada,si fa per dire,Mattarello Mattarella.Pinocchio Renzi-no continua nell'arte della mòina e l'Italia,a causa sua che balla sul precipizio con una leggerezza che solo un rappresentante delle lobby economiche può avere.Ed in questo contesto vengono messi alla gogna quali impresentabili,e senza possibikità di difesa,perchè additati dalla vergine per mancanza di richieste,tale rosy Bindi.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 27/05/2015 - 14:00

Non esageriamo, basta dimettersi e si diventa onesti

pinopalazzi

Mer, 27/05/2015 - 14:03

Ma la sig.ra Bindi si permette di dare anche patenti di presentabili? Vada indietro nel tempo e si ricordi di quanto scrisse di lei L' onorevole Cirino Pomicino. E vedrà la sua di impresentabilita. Ma per favoreeeeeee.

pinux3

Mer, 27/05/2015 - 14:04

Naturalmente se si candida con "Silvio" deve essere per forza "innocente"...

pinux3

Mer, 27/05/2015 - 14:14

@bingo bongo...Eh certo, è stato tutto un "complotto" contro il "martire perseguitato", hanno tirato su lo spread al solo scopo di far fuori lui...Ma pensate veramente che gli italiani credano a queste panzane? A guardare i risultati delle ultime consultazioni pare proprio di no...

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 27/05/2015 - 14:50

Che male c'è a sotituirsi all'Ufficio di collocamento quando si detiene il potere? E' una cosa molto nobile aiutare qualcuno con i soldi degli altri

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 27/05/2015 - 15:14

pinux3 io sono per una democrazia moderna,quando un governo non ha i numeri,si torna alle urne.Se vogliamo risparmiare sui costi elettorali facciamo come in Svizzera dove per votare hanno una smart card da inserire e da validare con un pin.Tre governi:Monti,Letta e Renzi,che non sono passati dal vaglio dell'elettorato come vogliamo definire l'Italia? Io la definisco una "democrazia sospesa".Se per lei va bene così vuol dire che è di bocca buona,che si contenta di poco,oppure che concorda con questo modo di vedere uuna repubblica parlamentare.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 27/05/2015 - 15:21

pinux3 lo spread era basso anche in piena crisi petrolifera degl'anni '70,quando l'Italia stampava moneta neanche fosse stata carta igienica.A differenza da allora adesso non abbiamo la guerra fredda ma la guerra calda con l'Isis,ma la vera differenza è che abbiamo la BCE le cui chiavi sono saldamente nelle mani tedesche.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 27/05/2015 - 17:54

bingo bongo quando cambiera' la costituzione e ci sara' l'elezione diretta del premier e del governo lei potra' non solo esserne ben felice ma anche accusare eventuali distorsioni ma adesso,e da circa 70anni,i governi li nomina il pdr(eletto dal parlamento)e finche' hanno la fiducia del parlamento sono legittimati a governare. mettiamola con le panzane che le regole son chiare.