Denaro ai gruppi separatisti: Soros finanzia il caos in Spagna

Per "promuovere l'Europa" il miliardario dona 27mila dollari a un'agenzia catalana. Da sempre euroscettica

Nel concitato rincorrersi di notizie, scenari, foto e retroscena della partita per l'indipendenza della Catalogna c'è spazio anche per George Soros e la sua Open Society Initiative for Europe, una delle molte fondazioni finanziate dal miliardario nato a Budapest e naturalizzato statunitense. Lo riporta La Vanguardia, giornale edito a Barcellona, che ha dato conto di due finanziamenti che la fondazione di Soros ha elargito nel 2014 a due istituzioni di Barcellona. Il primo, di 24.973 dollari, a favore del prestigioso Cidob, centro di studi di politica e affari internazionali, per l'organizzazione di una giornata per l'integrazione. Il secondo finanziamento, quello controverso, di 27.049 dollari, a favore di Diplocat, l'agenzia paradiplomatica catalana che, tra i suoi obiettivi, ha quello di «promuovere il dialogo e costruire le relazioni fra i cittadini della Catalogna e il resto del mondo». Una istituzione fra i cui membri siede direttamente la Generalitat catalana e che in questi giorni, come si può facilmente vedere dagli studi e dalle analisi ospitate sul sito, ha assunto una posizione a favore della secessione di Barcellona. I 27 mila dollari erano finalizzati a una giornata contro la xenofobia e l'euroscetticismo. Difficile comprendere come il distacco di Barcellona dal resto della Spagna, posizione sostenuta da Diplocat non certo negli ultimi mesi, possa conciliarsi con un maggiore europeismo e il rafforzamento delle istituzioni comunitarie. Tralasciando infatti gli scossoni immediati alla convivenza civile in Spagna e le turbolenze economiche e finanziarie che si porta appresso nel breve periodo, a giochi indipendentisti fatti, cioè nel lungo periodo, è difficile pensare che l'Unione Europea ne possa uscire più forte.

Il rischio di un moltiplicarsi delle richieste autonomiste e della parcellizzazione degli attuali stati europei porterebbe un indebolimento degli stessi e una loro minore forza politica ai tavoli comunitari. Che renderebbe più forte l'Unione solo ipotizzando che tutti i membri siano investiti dalla stessa parcellizzazione. Caso poco più che scolastico. Si avrebbero quindi pochi stati nazionali che contano a fronte della quasi totalità che si dovrebbe invece accodare. Una situazione che già oggi si può osservare, con il binomio poco franco e molto tedesco alla guida dell'Unione e molte proteste da parte degli altri membri. Mal di pancia che quindi si acuirebbero. Un aumento del numero degli stati, inoltre, renderebbe più difficoltoso il processo decisionale, sommamente nel caso di decisioni da prendersi all'unanimità. Come ad esempio l'adesione all'Unione di nuovi stati, quali la Catalogna sarà e sul cui ingresso Madrid, non è difficile ipotizzare, porrà il veto.

Come pensare, dunque, che la nascita della Catalogna quale stato indipendente possa rappresentare un bene per l'Unione Europea? L'attività professionale e filantropica di Soros è spesso oggetto di oscure speculazioni complottiste che dipingono il miliardario come membro di una Spectre mondiale. Non è questa la sede. Tuttavia, per cercare di dare una ragione al sostegno a Diplocat escludendo l'ipotesi dell'errore, giova ricordare che tra le tante attività condotte nella sua vita Soros ha anche causato il collasso della lira e della sterlina nel 1992, forzando Italia e Regno Unito a uscire dal Sistema Monetario Europeo. La Banca d'Italia bruciò 48 miliardi di dollari di riserve per sostenere il cambio ma fu costretta a cedere. Per rientrare nello Sme fu poi necessaria una manovra di 93 miliardi di lire che, tra le altre cose, introdusse l'Ici.

Commenti

cgf

Gio, 05/10/2017 - 08:41

Questo lo si sapeva già...

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 05/10/2017 - 08:42

Sono due realtà serie e l'articolo e fazioso. Inoltre con 27.000 dollari che ci Fanno? La rivoluzione. Anadate a vedere i due siti nin e difficile. L'aver sovvenzionato con una somma modesta un think tank catalano autonomista non vuol dire nulla dipende invecevdal progetto che ha realmente finanziato ma di cui non c'è traccia nell'articolo. Continua la caccia alle streghe ....

Marcello.508

Gio, 05/10/2017 - 08:52

Questo essere spregevole, pur di seminare zizzania laddove possibile, farebbe qualsiasi cosa pur di farci la cresta. Come riferisce l'articolo nel 1992 fece barcolare la lira italiana ed inglese, eppure nessuno in casa nostra ricorda quell'evento. Questo emerito sarebbe da ciacciare via a pedate nel sedere, invece il mellifluo p.d.c. lo riceve e non ci dice l'argomento della "conversazione". Cose da pazzi!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Gio, 05/10/2017 - 08:55

Un po’ pochini 27 mila euro per finanziare il caos ma sufficienti per un’allegra salsicciata

dagoleo

Gio, 05/10/2017 - 09:01

IL DISEGNO DI SOROS E' PERSEGUIRE UNA DESTABILIZZAZIONE DELL'EUROPA PROGRESSIVA AL FINE DI INDEBOLIRE GLI STATI NAZIONALI SOVRANI ED AVERE PIU' FORZA NEL CONTROLLO DI STATI PIU' PICCOLI E CON MINORE TRADIZIONE NAZIONALE. LA CATALOGNA RIENTRA IN PIENO NEL DISEGNO DI DESTABILIZZAZIONE IDEATO DA SOROS.

VittorioMar

Gio, 05/10/2017 - 09:07

....IL SOLITO SPECULATORE "UMANITARIO" CHE ISTIGA E FINANZIA DEI "CRETINETTI" E PORTARLI ALLA GUERRA CIVILE !!..OLTRE AI FERITI DI PIAZZA CI SONO GIA' I FERITI DALLA BORSA !!

leopard73

Gio, 05/10/2017 - 09:25

NESSUNO SA BLOCCARE QUESTO MASCALZONE CHE METTE ZIZANIA DOVE PASSA E CREA Instabilità POLITICA!!!

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 05/10/2017 - 09:52

Quando morirà, la Nuova Chiesa Bergogliana lo farà santo.

nerinaneri

Gio, 05/10/2017 - 10:10

...è uno dei vs argomenti preferiti...mr prezzemolo...mettete anche boldrini e grillini...e giù commenti di pensionati boccaloni...

Guido_

Gio, 05/10/2017 - 10:33

L'articolo dice che i soldi andavano a finanziare un'agenzia euroscettica per organizzare una giornata contro... l'euroscetticismo. Ahahah, bella l'ironia!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 05/10/2017 - 10:34

La Catalogna ha più autonomia che le Regioni Autonome italiane. Lo Stato centralista non accoglierà mai le proposte di indipendenza di parte del suo territorio a meno che non succeda una "rivoluzione comunista" o un bel golpe latino americano per cui staremo a vedere come andrà a finire e chi finirà sotto terra.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 05/10/2017 - 10:38

Finanziamenti occulti? Dov'è la novità aspettiamo che si sgonfi la "sceneggiata" dell'ISIS, matrona dei ribelli moderati, e poi si continuerà con altre iniziative della filosofia del "volemmose bbene purché te lo piji a te ner ,,,".

antipifferaio

Gio, 05/10/2017 - 10:38

Ma possibile mai che questo tizio ormai sputtana.o in tutto il mondo non si possa arrestare e processare in quanto sovversivo??? In ogni caso 27 mila dollari sono un'inezia...al massimo bastanti a pubblicare qualche annuncio sulle testate più importanti...

Marcello.508

Gio, 05/10/2017 - 10:40

Nahum - Caccia alle streghe? Lei sa cos'ha combinato Soros nel 1992? Oltre che essere uno speculatore, trafficante di armi, aver provocato e sostenuto la crisi in Ukraina (lo ha ammesso lui stesso), dire che la crisi bancaria e migratoria in Italia sono oggi la minaccia più pericolosa per l'Unione europea, salvo poi per dietro far l'opposto, ovvero la cresta sulle migrazioni etc., essere stato condannato in Malesia per le sue speculazioni a danno di quel paese, essere implicato con la sua open foundation in intrallazzi "economici" con i Rothschild a danno della Ue, lei si impunta solo su un fatto che all'apparenza è marginale (bisogna vedere il seguito)?

46gianni

Gio, 05/10/2017 - 10:42

questo è il degno compare dell'iman di roma

Luigi Farinelli

Gio, 05/10/2017 - 10:43

Saranno pure "speculazioni complottiste che riconducono Soros come membro di una Spectre mondialista" però poi l'articolo ricorda, limitandosi solamente alle speculazioni contro lira e sterlina due delle sue più riuscite speculazioni finanziarie (grazie anche a Ciampi)

alfa553

Gio, 05/10/2017 - 10:48

stamicchia mio caro, nelle piazze catalane , lungo la rambla di Barcellona e nei meandri della città, con 10 euro a una persona e scateni una guerra atomica.La gente ha molto idealizzato Barcellona,ma e un covo di gente sporca e miserabile.So io da dove viene il puigdemont, conosco dove era residente e che miseria correre in quel luogo, distante da me 7 km e che conosco da 45 anni, e vi assicuro che le origini raccontano tutto.4 gg fa dicevo che tutto questo ha un nome ,e ovviamente mi riferivo a questo meschino ungherese ,avanzo di galera, e speculatore sulla pelle dei diseredati.

mumble

Gio, 05/10/2017 - 10:53

Caro Zamberlan, Totò direbbe: ma mi faccia il piacere ... Con 51.000 dollari Soros finanzierebbe nientepopodimenoche il caos in Spagna ... E allora che dire degli 8 milioni di dollari con cui ha finanziato la Clinton ? (fonte: rossana miranda su formiche.net)

nerinaneri

Gio, 05/10/2017 - 11:06

Marcello.508: vetusto catafalco, ti hanno mai detto che la speculazione è lecita perfino in italia, nei supermercati per esempio (figurati gli hedge funds a wall street)...capisco che ai tuoi tempi si faceva tutto col baratto...

VittorioMar

Gio, 05/10/2017 - 11:36

...I SINISTRATI CATALANI HANNO FATTO LA MARCIA PER L'INVASIONE DEI MIGRANTI ??..SEGUITI DA LAMPEDUSA E MILANO ??....QUANTA ALTRA GENTE E' FINANZIATA DA QUESTO "SGRADEVOLE" INDIVIDUO ??

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Gio, 05/10/2017 - 12:00

Allora perchè non ha finanziato la secessione della Padania?

Marcello.508

Gio, 05/10/2017 - 12:16

nerinaneri - Cara carampana: ha letto quello che ha fatto in Italia nel 1992 Soros? Speculare e mandare gambe all'aria una moneta, disarticolare l'economia di un paese è lecito? Prima di dar mandato ai suoi polpastrelti di scrivere, connetta il cervello con quello che ho scritto io. Abiliti quel misero neurone che ancora balbetta sotto la sua pia madre.

paolo1944

Gio, 05/10/2017 - 12:43

Questo cancro con metastasi va debellato.

Malkolinge1603

Gio, 05/10/2017 - 12:44

Soros è un personaggio spregevole, ma 51mila dollari sarebbero una cifra tale da sovvenzionare il caos in Spagna???????? C'è qualcuno che ci crede?

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Gio, 05/10/2017 - 13:01

@Malkolinge1603: ottimo argomento, anche perche' la nascita di una nazione indipendente che deciderebbe da sola su questioni fondamentali (ad es. 'rifugiati') sarebbe una spina nel fianco all'ue e a soros...

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 05/10/2017 - 13:03

Marcello508. Non parliamo del 1992 qui ma di un preteso supporto allia indipendenza catalana tramite fondi (minimi e pubblici) a due thanks tank (mica gruppi politici e paramilitari)) spagnoli ... non è la stessa cosa, le fa confusione o e in mala fede 'Si informi prima di parlare.

nerinaneri

Gio, 05/10/2017 - 13:07

Malkolinge1603: il giornale conosce i suoi polli...

glasnost

Gio, 05/10/2017 - 13:52

A Lombardia e Veneto ha dato qualcosa?

Atlantico

Gio, 05/10/2017 - 14:21

Singolare che gli stessi che in Italia hanno sempre appoggiato i cosiddetti 'padani', separatisti da operetta di Serie C, poi se la prendano con chi appoggia ( per la bellezza di ben 20.000 euro ! ) chi appoggia i separatisti seri come i catalani. Che spettacolo che siete !

routier

Gio, 05/10/2017 - 14:27

Se c'é di mezzo Soros, allora sono guai. "Il frutto non cade mai lontano dall'albero"! Parole sante e mica le ho dette io!

Atlantico

Gio, 05/10/2017 - 14:35

Ma questo Zamberlan che crede che la secessione in Catalogna si finanzi con una cinquantina di migliaia di euro chi è ? Da dove esce fuori ? Farà parte di un Oscuro Complotto Internazionale Finanziar-Massonico anche lui ?

martinsvensk

Gio, 05/10/2017 - 14:41

A leggere certi commenti delle nostre zecche barricadere c'è da rimanere basiti. Si spaccia un referendum senza quorum, senza campagna elettorale, dove ha votato il 40% della popolazione per un'insurrezione di popolo. Che cosa dovevano fare il Governo e il Re di una delle più antiche nazioni d'Europa? Accettare il fatto compiuto? E che cosa doveva fare la vituperata Europa? Accettare a braccia aperte una nazione nata illegalmente con il rischio di creare un pericoloso precedente che avrebbe riportato l'Europa al più buio Medioevo di vescovati, contee e liberi comuni? Inoltre posto che per molti italiani, non certo per me, l'unità nazionale è un disvalore da disprezzare, ciò non implica che lo sia per le altre nazioni come la Francia, l'Olanda, la Svezia, la Svizzera , la Danimarca ( mille anni di vita) o la stessa Spagna.

Marcello.508

Gio, 05/10/2017 - 14:47

Nahum - Egregio ex carabiniere, se c'è qualcuno che finge di non intendere (e quindi in malafede) quello non sono io. Nell'articolo non si parla dei precedenti di Soros che lo squalificano ancor più? Ha bisogno di occhiali forse? Che poi la questione catalana afferente Soros non sia finita mi pare ovvio, ancorchè non sono i 27mila dollari che contano come entità, semmai è l'input discutibile. Quindi Soros è un santo per lei? Io dico che il magnate ungherese ci prova a farsi gli affari suoi e a scombussolare la Ue, dove può: provi a negare, coraggio.

clapas

Gio, 05/10/2017 - 14:51

L'obiettivo di Soros di destabilizzazione delle nazioni democraticamente elette, in vari modi e iniziative, è chiaro e documentato, non informarsi e non guardare criticamente a quello che sta succedendo nel mondo facendo finta di non credere ai complotti è solo un modo per fare gli struzzi sperando di non essere i prossimi.

killkoms

Gio, 05/10/2017 - 14:57

c'è sempre il tipo in ogni situazione!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 05/10/2017 - 15:28

La cosa tragica è che chi ci governa (e governa l'UE), sono succubi e servi di questo massone. La destabilizzazione dei paesi europei rientra nel programma di sottomissione. Le tecniche usate le conosciamo: imporre il potere bancario ponendo in secondo piano quello politico ideologico; immigrazione a maggioranza mussulmana per indurre a scontri di religione e scontri sociali; promuovere indipendenza di piccoli territori per un più facile controllo; promuovere ideologie neutre per mettere in discussione il soggetto uomo ed valori naturali innati in modo da indebolire la morale e la cultura insegnati fino ad ora. Tutto questo porta al caos ed è quello cui assistiamo quotidianamente. Disegno criminoso...

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 05/10/2017 - 15:52

No Marcello non siamo sulla stessa lunghezza d'onda, possiamo amare o odiare Soros (io sono neutro) ma lo scopo dell'articolo e pretenzioso e manca il suo bersaglio .

Anonimo (non verificato)

Marcello.508

Ven, 06/10/2017 - 00:19

Nahum - Gran stridore di unghie sui vetri.. Studi l'exursus vitae di Soros e vedrà che questo "signore" (altamente immorale) si è sempre introdotto in ambienti secondo lui adatti alla speculazione prima in punta di piedi, poi calcando sempre più la mano. Col tempo vedremo cosa accadrà in Catalogna: il magnate si trova benissimo nel caos che genera, che è il substrato delle sue politiche del mondo senza frontiere, tutti gli esseri umani omologati ma verso il basso. L'uomo non è pronto a queste aperture, la storia lo insegna. Cerchi allargare le sue vedute e si renderà conto in quale guazzabuglio ci troviamo.