"Disease X", il virus segreto che spaventa il mondo

Ritenuto l'Ebola del XXI secolo, si teme un'epidemia globale. E forse è stato creato dall'uomo

Alcuni l'hanno già definita l'Ebola del XXI secolo, per altri è una nuova sconcertante sperimentazione batteriologica messa a punto da scienziati spregiudicati. Si chiama Disease X ed è l'ultima, misteriosa, malattia che l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha introdotto nella classifica dei patogeni più temibili che potrebbero causare un'epidemia globale. La Malattia X, infatti, è un agente killer al pari di Ebola, Zika e Sars, e per gli studiosi potrebbe diventare il virus letale del nuovo secolo. Forse creato dall'uomo, e in questo caso più difficile da respingere perché il corpo umano è privo di immunità naturali. Gli esperti avvertono che potrebbe essere sviluppato da mutazioni biologiche, al pari di precedenti epidemie mortali come l'Hiv, ma c'è anche la possibilità che sia generato come attacco terroristico o semplicemente per un'incidente. «Il Disease X rappresenta la consapevolezza che una grave epidemia internazionale potrebbe essere causata da un agente patogeno attualmente sconosciuto», ha detto l'Oms. Per il consigliere dell'organizzazione, Marion Koopmans, «l'intensità del contatto umano e animale sta crescendo sempre di più con lo sviluppo del mondo, e questo rende più facile l'emergere di nuove malattie». «Ma anche i viaggi e il commercio moderni - ha aggiunto - rendono molto più probabile la loro diffusione». L'inclusione della Malattia X nella List of Blueprint priority diseases del 2018 insieme ad altri virus come Ebola, Zika, Mers o Marburg, per lOms non ha l'obiettivo di spaventare le persone, ma di stimolare i funzionari della sanità pubblica ad essere preparati su tutti i tipi di minacce, non solo quelle prevedibili. Nella maggior parte dei casi le epidemie si diffondono senza prima essere annunciate, come avvenuto per Zika in Sud America e nei Caraibi nel 2015-2016. Ma è la terza volta che l'agenzia dell'Onu per la salute ha convocato il comitato di esperti su virus, batteri e malattie infettive per valutare potenziali epidemie. Una possibile fonte della Malattia X, inoltre, potrebbe essere la sua diffusione intenzionale come arma da parte di uno stato canaglia - in primis Corea del Nord o Siria, conosciuta per l'uso di armi chimiche - o da organizzazioni terroristiche come Isis o Al Qaeda. Anche perché le nuove capacità scientifiche tra cui l'editing genetico, specialmente se combinate con i supercomputer odierni, rendono più facile lo sviluppo di armi biologiche rispetto a quando Usa e Urss le hanno sperimentate ai tempi della Guerra Fredda. E gli esempi recenti non mancano: un agente nervino sconosciuto sarebbe stato usato nel tentato omicidio la scorsa settimana dell'ex spia russa Serghei Skripal e sua figlia Yulia, trovati privi di conoscenza all'esterno di un centro commerciale di Salisbury, in Inghilterra. Mentre Pyongyang ha usato, come conferma il dipartimento di Stato Usa, un altro agente nervino, il Vx, per assassinare lanno scorso Kim Jong-nam, fratellastro di Kim Jong-un.

Commenti
Ritratto di stufo

stufo

Lun, 12/03/2018 - 09:27

Bufala. Il vero pericolo è il morbillo.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Lun, 12/03/2018 - 10:24

Puntuale comunicato scientifico (?) horror la cui consistenza avrà la durata del post Sanremo, praticamente una settimana. Comunque qui in Italia non attecchirebbe mai, noi abbiamo degli anticorpi eccezionali. Dopo 70 governi in 70 anni, ci siamo ancora!

Tobi

Lun, 12/03/2018 - 11:26

L'esercito americano produce regolarmente virus mortali, batteri e tossine in diretta violazione della Convenzione delle Nazioni Unite sulla proibizione delle armi biologiche. Centinaia di migliaia di persone inconsapevoli sono sistematicamente esposte a pericolosi agenti patogeni e ad altre malattie incurabili. Scienziati della guerra biologica che usano la copertura diplomatica provano i virus prodotti dagli uomini nei laboratori del Pentagono in 25 paesi in tutto il mondo. Questi laboratori biologici statunitensi sono finanziati dalla Defense Threat Reduction Agency (DTRA) nell'ambito di un programma militare da 2,1 miliardi di dollari - Cooperative Biological Engagement Program (CBEP), e si trovano in ex paesi dell'Unione Sovietica come la Georgia e l'Ucraina, il Medio Oriente, Sud-est asiatico e Africa.

titina

Lun, 12/03/2018 - 11:45

Non è che hanno scoperto un altro vaccino?

Ridolf

Lun, 12/03/2018 - 12:17

certo, come la sars che avrebbe dovuto sterminare minimo mezza popoolazione mondiale, vero?

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 12/03/2018 - 12:50

Presto un nuovo vaccino.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Lun, 12/03/2018 - 14:12

Il Dipartimento di Stato USA "conferma" che Pyongyang ha ucciso il fratellastro di Kim con l'agente nervino VX ? AAbbiate pazienza, ma queste CONCLAMATE RIDICOLAGGINI vogliate evitare di scriverle per il futuro. A vi ricordo che gli "stati canaglia" Corea del Nord e Siria NON vanno in giro per il mondo assassinando civili innocenti o mettendo in atto colpi di stato come gli USA, che restano uno dei DUE unici veri stati-canaglia. Chi indovina quale sia l'altro ? :-)

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Lun, 12/03/2018 - 15:08

non sottovalutiamo gli orecchioni o parotite

salvatore40

Lun, 12/03/2018 - 15:14

Ottima notizia, non ci sarà bisogno di abolire la Fornero. Sembra che agli italiani sia risparmiata siffatta catastrofe : la Resistenza ci ha vaccinato per l'eternità !

Iena_Plinsky

Lun, 12/03/2018 - 15:20

Ci sono troppi condizionali in questo articolo. Si sta parlando del nulla, di una possibilita' che ancora non sussiste. E' chiaro che si vuol far paura alla gente per spostare investimenti e ricerche in una certa direzione...

Dordolio

Lun, 12/03/2018 - 16:31

Un grande dell'informatica - una famosissima azienda produttrice di antivirus porta il suo nome - raccontava dei tempi in cui al piano di sotto si creavano virus il cui antivirus era fatto invece al piano di sopra. Mi domando qualche volta se certe case farmaceutiche siano poi tanto diverse.

DRAGONI

Lun, 12/03/2018 - 17:41

HO CRITICATO DETTAGLIATAMENTE I MOTIVI PER CUI L'ARTICOLO E' ERRATO SOTTO OGNI PUNTO DI VISTA SIA SCENTIFICO CHE PER L'EVENTUALR IMPIEGO BELLICO"DELL'AGENTE KILLER". IL PREDETTO MIO INTERVENTO INSPIEGABILMENTE E' STATO CENSURATO.RIBADISCO IL MIO GIUDIZIO NEGATIVO E PROTESTO POICHE', COME E' EVIDENTE, AL RIGUARDO NON MI SONO STATI PUBBLICATI I MIEI RELATIVI MOTIVI ESPLICATIVI!

gianfran41

Lun, 12/03/2018 - 17:56

Grazie per la bella notizia! Io che ci posso fare? Se volevate terrorizzare ci siete riusciti!

Tobi

Lun, 12/03/2018 - 18:03

per DRAGONI: pagano giornalisti per scrivere articoli propagandistici a favore delle vaccinazioni (e vendite) di massa, e lei pensa che permettino critiche al loro sistema? Ci sono tanti soldi di mezzo. Sa quanti commenti che svelano le magagne della vaccinazione coercitiva sono censurati?

Luigi Farinelli

Lun, 12/03/2018 - 18:19

Alcuni tifosi di Gaia, pro-denatalizzazione planetaria: ERIC R.PIANKA (zoologo-Univ. Texas): "Dobbiamo tagliare la popolaz. fino a 2 mld...una qualche pandemia è ciò che serve per uccidere mld di persone. L'Ads è decisamente troppo lento, meglio l'Ebola.."--NINA FEDEROFF (biotecnica, consulente scientifica di Condoleza Rice e H.Clinton): "Dobbiamo continuare a ridurre il tasso di crescita della popolaz. mondiale (Gaia non la sopporta)". EZEKIEL EMANUEL (oncologo consigliere di Obama):"La società starebbe molto meglio se la gente non cercasse di vivere oltre i 75 anni". JAQUES ATTALI (guru di Macron): "Dobbiamo ridurre la popolaz. mondiale a 2 mld di persone: o di riffa o di raffa". La lista è lunga: FILIPPO D'EDIMBURGO,SOROS,D.ROCKEFELLER, BONINO, JACQUES COSTEAU....