E l'hotel tedesco «vieta» di telefonare in Israele

È bufera sul prestigioso albergo Kempiski di Berlino Il prefisso è scomparso: «Ce l'hanno chiesto gli arabi»

Berlino Israele cancellato dall'elenco telefonico di un grande albergo berlinese per compiacere la danarosa clientela araba. È la denuncia di Claude Lanzmann, giornalista e regista francese, noto al pubblico internazionale per il suo documentario di nove ore e mezzo Shoah sullo sterminio del popolo ebraico. L'intellettuale classe 1925 ha affidato la sua denuncia a una lettera pubblicata sulla Frankfurter Allgemeine e sul Figaro. «Mi sono dovuto recare a Berlino per il funerale della mia ex moglie, Angelika Schorbsdorff, e senza troppo riflettere ho preso una stanza all'hotel Kempinski sul Kurfürstendamm», la principale arteria di Berlino ovest. In camera Lanzmann consulta l'elenco dei prefissi internazionali e si accorge di una stranezza: «Siamo alla lettera I ma manca Israele. Com'è possibile che nel 2016 a Berlino, capitale della Germania, Israele sia cancellato?». «Angosciato e indignato», il regista si precipita alla reception a chiedere lumi ma la risposta ricevuta non aiuta certo a calmarlo. «La maggioranza della nostra clientela è araba: sono stati i clienti a chiedere la cancellazione di Israele dalla brochure».

Diventata di dominio pubblico, la notizia ha obbligato la direzione dell'albergo a fornire spiegazioni. Alla Süddeutsche Zeitung il Bristol Kempinski ha fatto sapere, smentendo il proprio impiegato, che la brochure contestata contiene i prefissi telefonici di soli 35 paesi, per cui la mancanza di Israele sarebbe del tutto casuale. «Si è trattato solo di una svista», ha confermato la direttrice dell'hotel, Birgitt Ullerich. Difficile credere che le sue parole daranno soddisfazione a Lanzmann che fonda la sua tesi sulla presenza araba a Berlino. Una presenza in crescita, come indirettamente confermato anche dalla direzione del Ritz-Carlton della capitale tedesca, che da un anno pubblicizza servizi ad hoc per la sua clientela mediorientale, al 99% di fede islamica. Tè e frutta per chi è appena atterrato, e copie del Corano e tappeti per la preghiera in direzione della Mecca. Mettere i clienti a proprio agio in fatto di fede è tuttavia diverso dall'acconsentire a negare i valori della propria società. La questione, per Lanzmann supera anche la dimensione bilaterale Germania-Israele. «Non si può lottare contro il terrorismo arabo e permettere allo stesso tempo che uno dei più importanti alberghi di Berlino cancelli Israele».

Commenti

Ocram59

Sab, 13/08/2016 - 09:28

Albergatori zerbini...zero dignitá, che invece hanno a tonellate gli islamici

semprecontrario

Sab, 13/08/2016 - 09:37

non andate più in quell'albergo

paolonardi

Sab, 13/08/2016 - 10:04

Siamo a ben oltre la frutta, siamo all'ammazza-caffe'. Fino a dove ci spingeremo per sottometterci alle voglie insane di questi nuovi ricchi costruiti da noi occidentali pagando a peso d'oro cio' che costava niente. Un economista di chiara fama disse inascoltato, all'epoca della prima crisi petrolifera creata per isolare Israele, il barile di petrolio costava, alla produzione, poco piu' di 2$ mentre ci veniva venduto a cinquanta volte tanto.

fifaus

Sab, 13/08/2016 - 10:15

Nessuna sorpresa. E' dal 1945 che la Germania è solo un paese colonizzato dagli Stati Uniti e sempre più infiltrato da islamici (non si dimentichi l'imponente immigrazione turca, che ha fornito mano d'opera all'industria automobilistica in ricostruzione..)

vince50_19

Sab, 13/08/2016 - 10:18

Oramai siamo alle barzellette. Se non fosse che questa, a meno che non si tratti di una bufala, tale non sia..

ziobeppe1951

Sab, 13/08/2016 - 10:19

Wiselint...a me sembra discriminatorio, tu che dici?

blackindustry

Sab, 13/08/2016 - 11:02

La Storia si ripete... Poveri noi, l'Occidente senza piu' spina dorsale sta implodendo...

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 13/08/2016 - 11:09

Giusto jaaa,loro seguono l'esempio della anghelona e danno i ciapp ai muslims ,grandi intenditori!!

disturbatore

Sab, 13/08/2016 - 11:17

L´elemento che unisce il popolo tedesco e´l´assuefazione al sistema , il quale viene continuamente aggiornato per renderlo sempre funzionale e non lasciare spazio al singolo . IL sistema tedesco e´per il gruppo , il singolo se non tiene bassa la testa e la schiena piegata lo radono subito . IL sistema funziona a soldi , come le slot machine , il soldo come elemento penetrante . NOn meraviGLIA quindi che quell´HOtel abbia cancellato il prefisso di Israele . Dopotutto anche il Realmadrid ha tolto la corona dalla maglia per non offendere i Capitali arabi .

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 13/08/2016 - 11:45

Ormai i tedeschi decidono tutto in Europa.

rasna

Sab, 13/08/2016 - 11:53

Probabilmente non è servito un grande sforzo culturale per cancellare Israele dalla lista....in fondo il background era già in qualche modo allineato. O non è politicamente corretto pensarlo ?

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 13/08/2016 - 12:08

SE ANCHE I TEDESCHI SI METTONO A PECORINA E CALANO LE BGRAGHE DINNANZI A BABBUINI SIAMO PROPRIO ALLA FINE !!

Ritratto di gian td5

gian td5

Sab, 13/08/2016 - 12:21

Si comincia con eliminare Israele dall'elenco telefonico per poi passare alla eliminazione diretta degli Ebrei, purtroppo è una storia già vista.

Ritratto di Valance

Valance

Sab, 13/08/2016 - 12:32

Beh, fino a che non si mettono giocare con il gas … comunque, fossi ebreo a berlino non mi sentirei tanto sereno. Anche se qualche colpa per questa situazione ce l'hanno pure loro, che sono da sempre a favore di tutte le migrazioni verso l’Europa.

killkoms

Sab, 13/08/2016 - 12:46

alle olimpiadi in corso a rio,per la prima giornata la squadra libanese, con prevalenti elementi islamici appena ha saputo che avrebbe dovuto "condividere" l'autobus con la squadra israeliana hanno impèosto all'autista di partire andando da soli,e per questo gesto razzista se la sono cavata con una sola ammonizione!vuoi vedere che se qualche squadra occidentale faceva altrettanto con qualche squadra africana scattava l'espulsione immediata?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 13/08/2016 - 13:04

Ebrei ed israele? E cosa hanno in comune? Chiedere a Shlomo Sand (dell'Università di Tel Aviv), leggere le dichiarazioni di DAVID BEN GURION (fondatore e Presidente di Israele) e a molti Rabbini ortodossi! A cominciare da molti Rabbini USA!

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Sab, 13/08/2016 - 13:10

Il Signore di cui si narra nell’articolo, è nato nel 1925 dunque ho 91 anni, beato lui, vive ancora in piena epoca analogica, il numero di telefono non ce l’ha memorizzato nello smatphone e nemmeno lo cerca su internet, pretende di trovarlo in un elenco cartaceo. Ciò premesso, la Germania non sarà mai un posto ospitale per gli ebrei, i sono stato una sola volta e mi è bastata!

opinione-critica

Sab, 13/08/2016 - 18:37

Certi alberghi dovrebbero saltare in aria

Ritratto di abj14

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 14/08/2016 - 12:51

opinione-critica: potresti chiedere all'ISIS!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di abj14

Anonimo (non verificato)

opinione-critica

Dom, 14/08/2016 - 23:50

Omar El Mukhtar l'albergo è dell'Isis e gli rende, vedrai che prima o poi piangerai per la sua esplosione. Ci penseranno i tedeschi quando si accorgeranno che gli fa cattiva pubblicità- Al momento gli rende usare i tuoi fratelli islamici, quando si ravvederanno ti accorgerai che sono specializzati nel mandare in cielo le persone dal camino...

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 15/08/2016 - 01:28

Omar El Etc Etc 13:04 scrive : "Ebrei ed israele? E cosa hanno in comune?" - - - Risposta : Ebrei e Israeliani hanno in comune che vi fanno un deretano così. – (6° invio, non anonimo)

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 15/08/2016 - 02:18

Quando si ravvederanno? Beh sono abbastanza vecchio per pensare di non vederlo quel giorno. Comunque è previsto che entro 10 anni in Germania abiteranno 20 milioni di Musulmani. Forse non ti ci lasceranno nemmeno entrare a te in Germania tra dieci anni.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 15/08/2016 - 13:36

Io penso che per i giornalisti de "Il Giornale" dovrebbero vietari i virgolettati!