E il Pd prende tempo: rinviata la direzione

Sul tavolo la sconfitta al referendum, le dimissioni del governo, ma anche le eventuali dimissioni di Renzi da segretario di partito

"Già nella giornata di martedì convocheremo una direzione nazionale". Ma le dimissioni di Matteo Renzi e la salita al Colle prevista per stasera sembra aver cambiato le carte in tavola

Slitta infatti a mercoledì l'annunciata direzione del Partito democratico. Sono in corso colloqui tra i vertici dem, a quanto si apprende, per fissare la data della riunione, ma l'ipotesi più accreditata parla proprio del prossimo 9 dicembre.

Di certo sul tavolo non ci saranno solo il referendum e la conseguente crisi di governo, ma anche il futuro di Renzi come segretario democratico e dello stesso Pd, entrambi usciti con le ossa rotte da una consultazione che doveva - nelle idee iniziali del premier - legittimare un governo di fatto mai passato da elezioni.

Del resto lo stesso Renzi lo aveva annunciato più volte: "Se perdo lascio la politica". E anche ieri, assumendosi tutte le responsabilità della sconfitta ha aperto la strada alle dimissioni anche dalla segreteria del partito. "Ora nel Pd serve una profonda svolta politica nel Pd e c'è da ricostruire l'unità del partito", ha detto ieri D'Alema, che però prende tempo: "Non mi pare che abbia parlato in alcun modo di dimettersi da segretario...".

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 05/12/2016 - 15:36

Votanti SI,offrite a tutta questa gente,delle "ricariche telefoniche"!!!Ne avranno bisogno nei prossimi giorni(prima di incontrarsi "ufficialmente")!!!

unosolo

Lun, 05/12/2016 - 15:41

allora ancora non hanno capito nulla , già frodati nella elezione del segretario , ora prendono tempo per mettere in piedi la maggioranza renziana per il nuovo golpe , poveri illusi , le minoranze non avranno mai spazio con questo segretario e i suoi scudieri pronti a tutto pur di non perdere poltrone , quasi tutti hanno doppi incarichi e auto a disposizione , capito chi sono ? ladri ,. le minoranze non potranno spuntarla se non si presentano tutti a contestare la linea errata del PD,.

paolo b

Lun, 05/12/2016 - 16:05

è bene che nel pd abbiano chiaro che la sconfitta di renzi è stata chiara, ma è altrettanto chiaro che il 40% dei voti sono di renzi e di nessun altro!!! è bene che anche nel centro destra,lega, fratelli, sinistri e soprattutto grillini se lo mettano in testa!!!! il 60% è diviso per almeno 5 ovvero una media di 12 a testa mentre il 40 e solo suo!!! e i pd che lo contestano devono aver ben chiaro che senza renzi non valgono un caz..!!!!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 05/12/2016 - 16:42

Per un po' avranno di che parlare. Sono bravi solo a quello, anche quando hanno il potere si autodistruggono, per nostra fortuna!

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 05/12/2016 - 16:51

Questi pidioti possono prendere tempo finchè vogliono, ma l'importante è che li abbiamo scavati dai maroni. A casa, anzi, tutti alle feste dell'unità a friggere le salsicce a gratis!!!! Ah ah ah ah ah

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Lun, 05/12/2016 - 17:02

se se aspetta e spera....che già l'ora si avvicina....

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Lun, 05/12/2016 - 17:09

C'era più di uno che si era accovacciato sul trespolo e aspettava.Mi è dispiaciuto per Renzi al quale va l'onore delle armi.Il futuro del PD è tutto da riscrivere e ho parecchi dubbi che il finale sarà un finale utile per l'Italia,tanto più che in agguato ci sono anche le cavallette travestite da grilli.

aldoroma

Lun, 05/12/2016 - 17:48

che legnata......godo.

clandestino48

Lun, 05/12/2016 - 17:57

Ora avete tutto il tempo che volete!

Ritratto di kardec

kardec

Lun, 05/12/2016 - 18:31

Buon giorno........trombati.......andate pore a farvi f.......... !

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 05/12/2016 - 18:57

aresfin: illuso!!! Ha vinto la sinistra radicale. Proprio quella di "Bella Ciao" e della "Costituzione più bella del mondo". Vatti a leggere cosa dice l'art. 10 della stessa!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 05/12/2016 - 19:22

Il discorso di addio del Bomba è stato da vergogna. Irritazione a fior di pelle, si è manifestato sullo schermo con un sorrisetto meno ironico del solito ma lo scout non ci ha fatto mancare lo stupido elenco delle cose mal fatte. Farebbe bene a tornare a fare l'impiegato nelle aziende del padre e dare un posto da segretarie alle minestre che ci ha imposto. Un ciaone dal fondo del cuore e, possibilmente, a mai più rivederti a palazzo Chigi. Ne hai già beneficiato troppo-