Ecco perché la Turchia non può entrare in Europa

È islamica al 98%, va verso la dittatura e nell'Ue avrebbe i numeri per comandare. Dieci buone ragioni per dire no a chi ci ricatta

Nella sua disperata ricerca di una soluzione al problema dei profughi, la signora Merkel non ha esitato a promettere alla Turchia una accelerazione dei negoziati per la sua adesione Ue. E mentre a Bruxelles si discute se dobbiamo davvero prostituirci ad Ankara per un accordo sulla riduzione dei migranti che molti giudicano, oltre che scarsamente inefficace, anche illegittimo, sarà opportuno ricordare perchè ammettere la Turchia nella UE sarebbe un follia. Vediamo, in 10 punti, perché neppure un'intesa sulla gestione delle migrazioni giustificherebbe un cedimento.

1) Non è un Paese europeo, e la sua ammissione all'Ue aprirebbe un autentico vaso di Pandora, incoraggiando le pretese di altre nazioni con noi incompatibili. É inoltre un Paese al 98% musulmano, scarsamente tollerante verso le altre religioni (e, se guardiamo al passato, anche nemico storico dell'Europa) che introdurrebbe un elemento estraneo in una Unione che, pur non riconoscendolo nei documenti ufficiali, è nata da radici e regole giudaico-cristiane.

2) Con il suo impetuoso sviluppo demografico, diventerebbe entro pochi anni il Paese più popoloso della Ue e quindi con la più numerosa rappresentanza nel Parlamento di Strasburgo e il diritto a una forte presenza nella burocrazia di Bruxelles. Sarebbe, allo stesso tempo, il Paese più povero, e perciò il destinatario della maggior parte dei fondi strutturali, sottraendoli ai Paesi dell'Est, al Portogallo, alla Spagna e perfino a parti dell'Italia.

3) Era, ai tempi della guerra fredda, il pilastro orientale della Nato. Oggi è una ambiziosa potenza regionale che persegue obbiettivi suoi spesso in contrasto con i nostri: ha aiutato sottobanco la crescita dell'Isis comprando il suo petrolio e lasciando passare in Siria migliaia di foreign fighters (anche italiani); appoggia i Fratelli musulmani nemici dell'Occidente; ha sviluppato una insensata ostilità verso Israele culminata nella fallita spedizione per forzare il blocco di Gaza. Nella guerra di Siria, tratta come nemici i Curdi, che l'Occidente considera invece i suoi miglior alleati contro il Califfato, e ha assistito impassibile al tentativo dei jihadisti di massacrarli a Kobane. Ha abbattuto, senza un valido motivo, un aereo russo, rischiando di scatenare una crisi dagli esiti imprevedibili.

4) Nella vicenda dei profughi, esercita nei confronti dell'Europa un vero e proprio ricatto: pur essendo perfettamente in grado di fermare coloro che si imbarcano verso la Grecia, pretende, per farlo, sempre più soldi. Per ottenerli, ha chiusoo entrambi gli occhi sui «trafficanti di esseri umani» nell'Egeo.

5) Si sta trasformando in una dittatura. Dopo essersi fatto eleggere Capo dello Stato in vista di una modifica (per ora non riuscita) della Costituzione in senso presidenziale che gli permetterebbe di governare fino al 2023, Erdogan travalica oggi sistematicamente i suoi poteri continuando a comandare tramite ministri a lui asserviti. Pochi giorni fa, è arrivato ad asserire di non riconoscere l'autorità della Corte costituzionale quando questa ha osato dargli torto sull'arresto di un avversario. Magistrati e poliziotti che hanno portato alla luce un caso di corruzione che coinvolge la sua famiglia sono stati rimossi o trasferiti.

6) Dopo una lunga trattativa fallita, ha ripreso a perseguitare la minoranza curda (circa il 15% della popolazione), non esitando a prendere a cannonate le sue città e villaggi. Ne viene ripagata con una serie impressionante di attentati, che hanno trasformato le sue città in veri campi di battaglia e ora minacciano anche le istituzioni occidentali.

7) Conduce una spietata campagna contro la libertà di stampa, imprigionando più giornalisti della Cina e chiudendo o commissariando progressivamente i media ostili. Gli ultimi casi riguardano il quotidiano Gumuriyet, il cui direttore è stato accusato di tradimento e minacciato di ergastolo per avere rivelato traffici di armi e petrolio tra la Turcia e il Califfato, e il quotidiano Zaman, (di proprietà del suo antico alleato e oggi mortale nemico, l'imam Gulen, da tempo rifugiato in America) obbligato a trasformarsi da in giorno all'altro da oppositore a giornale di regime.

8) Ha avviato una progressiva e implacabile islamizzazione del Paese, riducendo i diritti delle donne (invitate a rimettersi il velo e a stare a casa a fare figli) e avvicinando la legislazione alla Sharia, con il fine deliberato di cancellare lo «stato laico» voluto da Ataturk.

9) Si rifiuta ostinatamente di risolvere la questione di Cipro, di cui ha invaso la parte settentrionale cinquant'anni fa, restando così in conflitto con uno Stato Ue che, per ritorsione, mette il veto a qualsiasi decisione che la riguarda.

10) Un quinto dei suoi cittadini ammette di avere simpatie per l'Isis. Se anche uno su mille diventasse un militante, apriremmo le porte dell'Europa a 7.500 fanatici pronti a commettere attentati.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Ven, 18/03/2016 - 10:39

articolo completamente sbagliato e troppo ottimista.perchè voi sperate che nel futuro prossimo l'europa continui a essere quello che è??siamo già in una dittatura comunista-araba. iniziate a cambiargli nome in eurabia, euafrika come volete.

Alessio2012

Ven, 18/03/2016 - 10:45

Allora anche l'Africa un giorno entrerà in Europa? Io non ho più parole...

Beaufou

Ven, 18/03/2016 - 10:55

Non occorre farci tanti discorsi: la Turchia non è nè geograficamente, nè culturalmente europea, e l'ipotesi di una sua aggregazione all'Europa è legata a considerazioni di utilità contingente come "cuscinetto" fra Europa e Oriente. Adesso che la sua funzione di "cuscinetto" si sta rivelando piuttosto inaffidabile, non è il caso di insistere per la Turchia in Europa.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 18/03/2016 - 11:04

Parole chiarissime e fatti inconfutabili. Saranno in grado di comprendere i buffoni europei che ci governano??? ne dubito molto, purtroppo, e le mosse di frau kulona danno ampiamente ragione ai più pessimisti senza contare le sboldrine di casa nostra!

ziobeppe1951

Ven, 18/03/2016 - 11:05

Tutte motivazioni in linea con l'ideologia PiDiota

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 18/03/2016 - 11:11

Bravo Livio Caputo. Questa è informazione trasparente. La Turchia è decisamente uno Stato canaglia, pericolosissimo. Guai persino a dialogarci. -r.r.- 11,11 - 18.3.2016

Ritratto di Gelsyred

Gelsyred

Ven, 18/03/2016 - 11:19

La Merkel è il male supremo dell'Europa. Poi arriva il nostro Francesco..!!

Una-mattina-mi-...

Ven, 18/03/2016 - 11:22

LA TURCHIA non può entrare in europa perchè non è in europa, nè potrà essere spostata in futuro. In effetti geograficamente e culturalmente sarebbe più vicina la Russia

Ritratto di Idiris

Idiris

Ven, 18/03/2016 - 11:32

La Turkia non ha bisogno di entrare eu. Non si puo salire una barca che sta per affondare.

semelor

Ven, 18/03/2016 - 11:34

" Tutti i continenti si rovesceranno sulla vecchia Europa. Sono centinaia di milioni. Hanno fame e non temono la morte. Noi, non sappiamo più morire ne uccidere. Bisognerebbe predicare, ma l'Europa non crede in niente." Sono parole di Camus Albert immigrato algerino, premio Nobel per la letteratura militò nel P C , mori circa cinquant'anni fa. Sono parole dure e preveggenti. "La patria si riconosce sempre al momento di perderla..."

zen39

Ven, 18/03/2016 - 11:34

Come mai gli USA stanno dalla parte della Turchia ? Come mai in Europa c'è gente che fa il tifo per l'islam ? Il NWO è nato in Usa che ha sempre visto l'unione europea come il fumo negli occhi. Se l'islamizzazione dell'Europa avviene sotto l'occhio vigile del NWO allora va tutto bene. L'UE si indebolirà sempre di più e nessuno potrà resistere al potere del NWO. Quello che è incredibile è che l'USA crede di poter comandare facilmente un'Europa islamizzata quando ha persino paura di mandare un po' di truppe di terra contro l'IS e si limita solo ai bombardamenti. Chi nell'occidente trae vantaggio da questa islamizzazione ? Qualcuno di certo se no non ci sarebbe quest'attrazione fatale, a meno che la paura sia così tanta che già qualcuno si inginocchia al sultano ancora prima che arrivi.

giampiroma

Ven, 18/03/2016 - 11:34

sì ma gli americani lo vogliono e l'europa è vassalla. USA vogliono così europa sempre più debole e poi Turchia gli serve per la Nato.per i loro sporchi interessi. Ma noi europei siamo filoamericani vero? tutti contenti e coglionati

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Ven, 18/03/2016 - 11:36

Concordo al 100% con l'articolo. Deciso no all'entrata della Turchia in Europa.

linoalo1

Ven, 18/03/2016 - 11:47

In effetti,c'è un solo ed insormontabile motivo!!!Loro sono Musulmani e vivono secondo i dettami di una Religione ancora Barbara ed Incivile totalmente incompatibile con il nostro modo di vivere e di pensare!!!!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 18/03/2016 - 11:48

Rivolgendosi al premier di Ankara, Erdogan ha infatti detto: "Sul piano internazionale collaboreremo gomito a gomito per imporre la nostra esperienza di uomini saggi e di buon senso, parlo soprattutto per me che sono il più vecchio". il Giornale, 12 Novembre 2008

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 18/03/2016 - 11:50

«L'Unione europea senza la Turchia è impensabile e tenere questo Paese fuori dall'Ue sarebbe un grave errore». Silvio Berlusconi, 13 novembre 2008

HappyFuture

Ven, 18/03/2016 - 11:52

Se fosse un film di Sordi, all'Italia bisognerebbe dire: "l'invidia crepa"! E Sì, perchè tutti i paesi fuori dall'UE si muovono, fanno scelte e decidono. In UE? La completa impasse! In Europa si subisce; si creano i problemi e li si fa peggiorare. Per le soluzioni? Aspettiamo che il "buon momento" fra USA e Russia continui. Fatto sta che questo buon momento direrà fino a Novembre. A Gennaio rischiamo che il "bubbone" Europa imploda, e povere le nazioni che ci capiteranno!

ccappai

Ven, 18/03/2016 - 11:55

prima ancora di leggere i vostri commenti di cui posso immaginare il colore... Critico profondamente un articolo che esordisce indicando: "É inoltre un Paese al 98% musulmano" come uno dei motivi percui la Turchia non può entrare in europa. Io spero che voi vi rendiate cont dell'idiozia di fonda di una simile affermazione. Detto questo... ma come? Fate il tifo per la Russia di Putin, che di democratico non ha quasi nulla, che sopprime quotidianamente la libertà di stampa. Un minimo di coerenza!! Detto questo, non voterei per l'ammissione della Turchia. Non certamente per i motivi citati, ma perché è già stato fatto un nptevole sbaglio allargando la Comunità a Paesi dell'Est incapaci economicamente e culturalmente di farne parte.

antipifferaio

Ven, 18/03/2016 - 12:02

Secondo me la Turchia in UE è il cavallo di Txxxa per farci fuori dal di dentro...Vediamo se i buffoni che tengono su il circo equestre dell'euro cosa s'inventano per farla entrare... Di certo andando avanti così il terzo reich finanziario è sempre più vicino e una guerra civile interna all'Europa invitabile. Molte nazioni chiuderanno le frontiere e l'attrito diventerà fuoco...ne vedremo delle belle...questo è certo...

vince50_19

Ven, 18/03/2016 - 12:08

Caputo, sai quanto gliene frega della non democrazia della Turchia alla Ue, in testa monsieur cognac? Niente di niente, inchinati come sono ai dictat della massoneria americana che vogliono "arare" l'Ue per i loro porci comodi.

amedeov

Ven, 18/03/2016 - 12:15

Coloro che hanno combattuto nella battaglia di Lepanto,si staranno rigirando nella tomba

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 18/03/2016 - 12:29

Forse è stato il suo grande spirito altruistico che lo ha indotto in errore.

giottin

Ven, 18/03/2016 - 13:30

Siamo già in 27 e tutti europei, tra questi molti sono gli scontenti, quelli che vorrebbero uscire o forse mai essere entrati (vedi Svizzera)e adesso vorremmo pure prendere un paese asiatico???? Giammai!!!

agosvac

Ven, 18/03/2016 - 13:35

Che la Turchia non abbia alcun requisito né geografico né politico per entrare in Ue, ormai si sa. La domanda è: cosa ci vorrebbe guadagnare la signora merkel da questa entrata della Turchia in Ue????? Quali accordi economico/commerciali ha fatto con erdogan??? Quanti di questi prima tre ora sei miliardi di euro rientreranno in cruccolandia??????? Forse sarebbe il caso non solo di evitare l'entrata della Turchia in Ue ma considerare la possibilità di fare uscire cruccolandia dall'Ue!!!!

agosvac

Ven, 18/03/2016 - 13:42

Egregio dreamer66(h.11,50), nel 2008 la Turchia era ancora un paese laico non integralista come oggi. Erdogan era "solo" primo ministro non Presidente come oggi, avviato verso una dittatura assoluta! Possibile che le sfugga tutto questo???????

DEMIS

Ven, 18/03/2016 - 13:42

Per "giangol": basta con questi linguaggi di dittatura "comunista-araba"! I comunisti sono morti nel 1989, semmai stanno rinascendo i fascisti: basta guardare le presidenziali in USA! La dittatura araba è stata alimentata dagli USA (la Turchia fa parte della NATO, giusto??)!! Quindi... cerchiamo di analizzare meglio le cose! Grazie!

Malacappa

Ven, 18/03/2016 - 13:50

La Turchia entrera' in Europa perche come ha gia detto giangol saremo EURISLAM.

Blueray

Ven, 18/03/2016 - 18:35

Faccio notare che dovremmo perder la testa in 28 per sancire un'adesione. Infatti l’adesione deve essere approvata dal Consiglio all’UNANIMITA' e deve ricevere l’approvazione del Parlamento europeo. Il trattato viene poi firmato da ciascuno dei paesi dell’Unione europea e dal paese in via di adesione e ratificato da ciascun paese dell’UE e dal paese in via di adesione, ciascuno secondo le proprie procedure costituzionali. La ritengo, per quanto argomentato da Caputo, cosa irrealizzabile!