Gli elettori hanno fatto #ciaone a Ernesto Carbone

Da tre giorni gli utenti che seguono il renziano Ernesto Carbone continuano a sbefeggiarlo per la mancata rielezione salutandolo con quel #ciaone che lui usò, a urne ancora aperte, in occasione del referendum sulle trivelle

Ognuno raccoglie ciò che semina, dice un vecchio adagio che oggi ben si adatta a Ernesto Carbone. Il deputato renziano che che due anni fa salutò con un #ciaone su Twitter il fallimento del referendum sulle trivelle, oggi è oggetto di facile ironia sul web.

Carbone, infatti, candidato er il Senato del collegio Emilia-Romagna 1, non è stato rieletto. Era il terzo nel listino del Pd e, a causa del deludente risultato ottenuto dal suo partito nell' 'Emilia rossa', non ce l'ha fatta. In quel collegio, infatti i dem hanno preso solo il 31,2% e ad entrare in Parlamento sono l’ex sindaco di Imola Daniele Manca (sul cui seggio dovrà pronunciarsi la Giunta delle elezioni di Palazzo Madama) e la viceministra Teresa Bellanova, uscita sconfitta dalla sfida nell’uninominale di Nardò dove ha racimolato appena il 17,35% arrivando dietro la grillina Barbara Lezzi e il candidato del centrodestra.

Da tre giorni, fa notare il Fatto Quotidiano, sotto i suoi post gli utenti dei social continuano a salutarlo con quel #ciaone che usò, a urne ancora aperte, quel famoso 17 febbraio 2016. “Prima dicevano quorum. Poi il 40. Poi il 35. Adesso, per loro, l’importante è partecipare #ciaone”, scrisse all’epoca. Oggi qualcuno ha pensato anche di modificare la voce di Wikipedia dedicata a lui dedicata e nella sezione “Attività Politiche” è comparsa la frase: “Nelle elezioni politiche del 4 marzo 2018 non è stato eletto. #Ciaone Ernesto".

Commenti
Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 07/03/2018 - 22:02

Spocchiosi, arroganti, serpi parassite.