Gli elettori del Pd sempre meno pro migranti

Accogliere o no? Aumentano le risposte "non so". E ora "chiudere le frontiere" è la scelta più votata

Oltre che sui mezzi di comunicazione e nel dibattito politico, l'«effetto Macerata» si è fatto sentire fortemente anche sugli atteggiamenti della popolazione. I cruenti episodi che si sono succeduti hanno scosso notevolmente i cittadini, acutizzando la sensibilità verso la problematica, già peraltro fortemente attuale, dell'accoglienza e della «gestione» degli immigrati.

In particolare, si sono manifestati nell'opinione pubblica due fenomeni paralleli, entrambi relativi alla questione dell'immigrazione: un incremento dell'ostilità verso l'accoglienza (un trend, quest'ultimo, che si era già rilevato nei mesi scorsi), ma anche, specialmente, un aumento notevole dello sconcerto verso ciò che sta accadendo in questi giorni, presente anche tra quanti, in passato, avevano espresso posizioni più «aperte» nei confronti della questione. Ce lo rivela un sondaggio, condotto questa settimana dall'Istituto Eumetra MR di Milano, intervistando un campione rappresentativo di popolazione al di sopra dei 17 anni di età. Agli interpellati è stato nuovamente posto un quesito ormai «classico» sulla opportunità di accogliere gli immigrati, che invita a scegliere tra tre opzioni: chiusura totale, parziale e apertura.

Il primo dato che colpisce, comparando i risultati odierni con quelli del passato, è la forte crescita di chi non riesce, tra le diverse alternative proposte, a trovare una risposta alla problematica sull'accoglienza (o meno) degli immigrati. Di chi, cioè, scombussolato dagli ultimi avvenimenti, non sa più che posizione prendere su di una questione su cui pure aveva un tempo un orientamento preciso, spesso tollerante e favorevole all'accoglimento. Ne è prova il fortissimo innalzamento delle risposte «non so» al nostro quesito, che vedono un incremento di ben 10 punti rispetto al maggio scorso (dall'1.5% all'11.5%), a scapito delle affermazioni più volte all'accettazione, più o meno regolamentata, dei flussi migratori. A non volere più rispondere su questa tematica sono specialmente le persone di sesso maschile, operai o assimilati, con basso titolo di studio, residenti nel nord-est.

Ma ciò che colpisce di più nei caratteri di questi non rispondenti al quesito è l'orientamento politico (misurato dalle intenzioni di voto). Anziché essere, come accade solitamente, distribuiti uniformemente o quasi in tutto il campione, essi sono infatti concentrati in due categorie ben precise di intervistati: gli elettori del Pd (ove le risposte «non so» raggiungono il 21%, vale a dire più di uno su cinque) e gli indecisi o i tentati dall'astensione (19% di «non so» alla domanda sull'atteggiamento da tenere verso i flussi migratori). È dunque nell'elettorato del Partito Democratico (e tra gli indecisi) che più si è manifestato il disorientamento: tanti, tra gli intervistati votanti potenziali del Pd hanno risposto «guardi, io non so più cosa pensare, non so proprio più cosa dirle».

A fronte di questa crescita delle risposte «non so», si registra una duplice decrescita. Da un verso, diminuisce, sia pur lievemente (dal 19 al 17%), la minoranza costituita dai fautori della posizione più «tollerante», quella che auspica che «bisogna accogliere tutti gli immigrati che arrivano perché spesso sono perseguitati nei loro paesi» e che è assunta più frequentemente dalle persone più giovani di età, con titolo di studio medio-alto.

Dall'altro verso, si comprime anche la percentuale di chi propone una soluzione intermedia: «bisogna accettare solo i profughi e respingere gli immigrati per motivi economici». Questa posizione passa dal 43% di consensi del maggio scorso era allora la maggioranza relativa al 34% di oggi, specie tra impiegati, insegnanti, casalinghe e tra gli elettori del Pd.

Si accresce invece, sia pure relativamente, la quota delle opinioni più drastiche, quelle che sostengono che «Bisogna respingere tutti gli immigrati perché l'Italia non può accoglierne ancora». Questa risposta attrae oggi il 38% del campione (era il 36% a maggio scorso) e diviene l'opzione attualmente più «gettonata». A sorpresa, per alcuni, anche tra i votanti per il Movimento 5 Stelle.

È difficile prevedere gli effetti di questi trend sul voto. Ma non sorprende che la questione immigrazione sia divenuta oggi uno dei temi più salienti della campagna elettorale.

Commenti

yulbrynner

Lun, 12/02/2018 - 22:44

che dire... possibile! non sono elettore di nessuno mi fanno SCHIFO TUTTI

piazzapulita52

Lun, 12/02/2018 - 23:00

BUFFONI!!!

killkoms

Lun, 12/02/2018 - 23:35

non debbono votare per il loro partito allora..!

Ritratto di Evam

Evam

Lun, 12/02/2018 - 23:56

E' vero che non si dovrebbe mai intraprendere alcuna impresa con un indeciso perché mentre lui resta in attesa del peggio, a te rischia di rendertela irraggiungibile.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 13/02/2018 - 00:27

Perchè si ostinano a votare quelli che vogliono fare il contrario? Come le possiamo classificare queste persone? Ci aiuti uno psicologo, purchè non sia anch'egli conciato come loro, ossia komunista.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 13/02/2018 - 01:43

Alfano ormai è fuori, bocciato. Renzi resiste, ma il prossimo naufragio elettorale lo colpirà duramente, anche se resterà in parlamento, a spese nostre, lui con la sua diletta.

Popi46

Mar, 13/02/2018 - 06:25

Dite loro che,per chiudere le frontiere,devono smetterla di andare a votare quelli che allargano le braccia e gonfiano il portafoglio

exsinistra50

Mar, 13/02/2018 - 06:52

cari elettori di sinistra se volete fermare l'immigrazione e chiudere le frontiere basta non votare il PD

umberto nordio

Mar, 13/02/2018 - 06:53

Comincino ad evitare di votare per il PD( e simili) e le cose si aggiusteranno.

il sorpasso

Mar, 13/02/2018 - 07:44

Si ma non devono votare PD

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Mar, 13/02/2018 - 08:17

NON CI CREDO!!! Ma non erano la nostra ricchezza e futuro?

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 13/02/2018 - 08:22

Vorrei che ogni italiano favorevole all'accoglienza di carne biologicamente viva proveniente dall'africa, si vedesse la figlia, o la moglie, o la sorella o perchè no la propria madre (visto che sono già stati accertati più casi di tentativi di stupro da parte di giovani baldi ne[g]ri africani su signore italiane 80enni) oggetto di ATTENZIONE da parte di questa grande tribù; in seguito, gli vorrei chiedere se sono ancora favorevoli.

DRAGONI

Mar, 13/02/2018 - 09:14

E' IL CLASSICO MODO DI AGIRE DEI SINISTRI !CHIEDONO LA CHIUSURA DELLE FRONTIERE ORA CHE L'INVASIONE HA RAGGIUNTO UN PUNTO DI NON CONTRABILITA' SENZA LEGGI ECCEZZIONALI COSI' COME , A SUO TEMPO, AVVENNE PER COMBATTERE IL "LORO" COMPAGNI CHE SBAGLIAVANO DELLE BRIGATE ROSSE!!

pieriga

Mar, 13/02/2018 - 09:46

Come volevasi dimostrare i komunisti PD sono persone senza ritegno ,adesso non vogliono gli immigrati , però voteranno ancora chi li difende e vuole far entrare queste "risorse" nel nostro paese

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mar, 13/02/2018 - 09:52

Non lo hanno capito che più migranti arrivano più tolgono a noi e i nostri figli e nipoti che verranno. Decidere subito di non votare più quelli che stanno portando porcherie in Italia.

kthrcds

Mar, 13/02/2018 - 10:41

Anni addietro c'era uno slogan che recitava "se lo conosci lo eviti". Così accade per i finti profughi: più te li trovi attorno e meno hai voglia di accoglierli. Questo accade da molto prima della tragedia di Macerata. Non appena le fasce disagiate della popolazione avranno compreso appieno che le risorse finanziarie destinate al mantenimento dei finti rifugiati sono attinte direttamente da quelle che dovrebbero essere destinate a loro – e ormai dovrebbero averlo compreso anche quelli del Pd -, ci sarà una drastica inversione di rotta nelle politiche della cosiddetta “doverosa accoglienza”.

Libertà75

Mar, 13/02/2018 - 11:13

la protezione delle frontiere era uno dei cavalli di battaglia dei rossi fino agli anni 80... ovvio che prima o poi la gente si ricorda in cosa credeva giusto in passato, specie se poi la novità ha peggiorato la società

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 13/02/2018 - 12:34

quelli lì devono mandare moglie e figlie ad accogliere. muti

routier

Mar, 13/02/2018 - 18:25

E' la dimostrazione che essere di sinistra non significa essere anche inconsapevoli della demenziale politica immigratoria italiana.