Emilia-Romagna, Simone Benini è il candidato M5s

Dopo le consultazioni sulla piattaforma Rousseau, il Movimento 5 Stelle ha scelto Simone Benini come candidato presidente

Il Movimento 5 Stelle ha il suo candidato alle regionali in Emilia-Romagna: Simone Benini è stato prescelto dopo la consultazione della piattaforma Rousseau, che ha visto abilitati tutti gli iscritti residenti in Emilia-Romagna. Alle 19 il risultato, arrivato dopo due giorni di voto che si sono conclusi con 6.015 preferenze. La prima votazione, quella di ieri, è servita per votare i candidati consiglieri regionali: poi è stato il turno dei candidati presidenti.

Al secondo posto dopo Benini, si è classificata Monica Medici, consigliera comunale di Carpi, seguita al terzo posto da Raffaella Gamberini, 219 voti, che si era candidata in Regione giuà nel 2014. 157 voti per Natascia Cersosimo, la grillina che fu la prima a denunciare i problemi sul sistema degli affidi nella val d'Enza e che è diventato poi oggetto dell'inchiesta "Angeli e Demoni".

Benini ha commentato così il risultato: "Sarà una bellissima sfida che affronteremo tutti insieme, piazza per piazza, mercato per mercato. Come abbiamo sempre fatto. Saremo le sentinelle utili dei cittadini dell'Emilia Romagna". In vista del voto di fine gennaio, Benini ha scritto su Facebook un posto in cui si dice sicuro che "solo una forte presenza del Movimento 5 Stelle nell'assemblea legislativa dell'Emilia Romagna metterà al centro i temi che interessano i cittadini e le sfide del futuro e non le solite lotte di potere tra partiti. Parliamo della difesa della sanità pubblica e dei beni comuni come l'acqua, alla mobilità sostenibile, alla lotta all'inquinamento allo sviluppo di energie rinnovabili, le politiche rifiuti zero, l'agricoltura sostenibile e la difesa dei diritti dei lavoratori e dei piccoli e medi imprenditori e commercianti fino alla fondamentale lotta alla corruzione e alle infiltrazioni mafiose". Ora, con questo progrmama, prova a sfidare la candidata del centrodestra Lucia Borgonzoni e Stefano Bonaccini, presidente della Regione e candidato del centrosinistra.

Chi è Simone Benini

Nato a Forlì 49 ani fa, Benini è un piccolo imprenditore esperto di sistemi informatici con la passione dell'apicoltura. Consigliere comunale del Movimento 5 Stelle per il Comune di Forlì, durante il suo primo mandato (poi confermato) è stato vice presidente della Commissione Consiliare Programmazione, investimenti, urbanistica, ambiente, attività economiche.

Commenti
Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 13/12/2019 - 00:15

Una candidatura a furor di popolo! Vai benini! togli voti ai compagni! Siamo tutti con te.

Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 13/12/2019 - 01:39

Grillino formato medio classico. Esperto di informastica... e quanto della bruta realtà?

leopard73

Ven, 13/12/2019 - 08:46

Ritira la tua candidatura che fai piu bella FIGURA perdi solo tempo e denaro!!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 13/12/2019 - 10:00

M5S presenta un suo candidato per le elezioni in Emilia Romagna. Non si é fatto trascinare in un abbraccio con i rossi comunisti, padroni di quella Regione, forse per l'ultima volta. Il partito di Grillo, l'inventore del Reddito di Cittadinanza, non si è fatto trascinare nel "comunismo" locale, probabilmente andando ad incassare un'ulteriore e pesante batosta elettorale: onore alla loro onestà politica.

Giorgio Rubiu

Ven, 13/12/2019 - 10:37

Benini chi?

flip

Ven, 13/12/2019 - 11:36

r chi sostiene S.Benini??? la piattaforma Rousseau??. poraccio!!!!