Europee, Giorgetti ora teme l'astensione: "Agli italiani interessa il calcio"

Giorgetti teme lo sgambetto dell'astensione alle urne. Secondo il sottosegretario più code davanti agli stadi che davanti ai seggi

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti ha le idee chiare: agli italiani interessa più il calcio che il voto delle Europee. In un retroscena del Corriere emerge tutta la preoccupazione dell'esponente leghista per uno scenario di alta astensione sul voto. Secondo Giorgetti domani potrebbero esserci più code agli stadi che ai seggi. "Gli italiani sono più interessati a sapere chi saranno gli allenatori della Juventus e dell'Inter", avrebbe confidato ai suoi.

Poi Giorgetti guarda agli scenari post-Europee e si interroga sulla stabilità del governo gialloverde: "E se un governo non produce i risultati promessi, è un delitto dire che sarebbe opportuno ragionare se sia giusto proseguire o fermarsi?". Giorgetti tra i leghisti è l'uomo che più di ogni altro mette in discussione la tenuta del governo. Lui stesso si è messo spesso in discussione: "Non credo di finire la legislatura, voglio tornare a pescare", ha detto qualche giorno fa. Poi quella profezia sull'esecutivo: "Verrà la grandine e spazzerà via i deboli...". Parole pesanti che lasciano intravedere uno scenario di rottura tra 5 Stelle e Lega che potrebbe concretizzarsi proprio dalla prossima settimana. Infine Giorgetti guarda anche all'Europa e a quella disgregazione che ha trovato il primo tassello nella Brexit di Londra. Le lacrime della May e le sue dimissioni lo hanno colpito: "Dopo aver visto la May in lacrime, posso davvero dire di aver visto tutto. La verità è che è saltato tutto". Gli equilibri in Europa infatti stanno cambiando e gli assetti futuri iniziano a diventare davvero imprevedibili. Bisognerà attendere lunedì per capire se gli italiani avranno deciso di guardare una partita in meno per poter dire la loro su l'Europa del futuro. E non solo...

Commenti

leopard73

Sab, 25/05/2019 - 10:22

Del calcio penso che interessi POCO alla gente che interessa agli ITALIANI è il LAVORO la POLITICA non può non tenerne CONTO!!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 25/05/2019 - 10:32

Oh poverino si preoccupa ORA degli astensionisti! Ma finora non li ha convinti visto che ha continuato a stare con m5s e a fare pochissime leggi ( su 20 ben 18 li ha lasciati ai penta stellati uno è della lega e l’altro è di FI). Complimenti ai babbei comunisti grulli e legaioli

Reip

Sab, 25/05/2019 - 10:39

Bella scoperta!!!

cardellino

Sab, 25/05/2019 - 10:55

Anche questo che pensavo più politico e intelligente cerca giustificazioni da bambino. Evidentemente gli ultimi sondaggi che sono il suo possesso non sono favorevoli come credeva. Ma come possono gli italiani premiare chi in un anno li ha riportati in recessione, ha mangiato loro 50 miliardi di risparmi e delle promesse mirabolanti si è dimenticato???Meno lavoro , più tasse e più debito. Ma il bello verrà dopo le elezioni a partire dalle pensioni

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Sab, 25/05/2019 - 10:57

Verissimo, è così da 2000 anni. Vale anche per quella buffonata che si chiama democrazia. Lo insegnano i Romani: per vessare il popolo bue "panem et circenses"…..

Giorgio Rubiu

Sab, 25/05/2019 - 10:58

leopard73 - Il timore di Giorgetti è che gli italiani preferiscano guardare la 38° (ed ultima) giornata del Campionato di Serie A, piuttosto che andare a votare per le Europee e non a detto che agli italiani interessi più il calcio che il lavoro. Se legge bene l'articolo, e capisce ciò che sta leggendo (bastano le prime dieci righe) riuscirà a capirlo perfino lei!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 25/05/2019 - 11:13

Speriamo si sbagli. Se non si riesce domani a dare una spallata a questa Europa marcia e matrigna verso molti tranne tedeschi e francesi, allora ci meritiamo anche di peggio, perché se non la si rivolta ora il futuro sarà nero per gli italiani.

pushlooop

Sab, 25/05/2019 - 11:15

oltre che per il calcio la massa degli italioti farebbe una vera e propria rivoluzione se gli togliessero lo smartphone

Totonno58

Sab, 25/05/2019 - 11:18

Beh, io tifo Napoli per cui non me ne frega niente di chi sarà il prossimo allenatore della Juve e dell'Inter però sicuramente mi appassiona molto di più una partita di calcio che le vostre jacovelle...se davvero hai pensato di tornare a pescare, caro Giorgetti, non perdere un minuto di più!

Zizzigo

Sab, 25/05/2019 - 11:20

Certamente in un Paese dove, d'abitudine, si impedisce il voto popolare e, quando non lo si impedisce, chi detiene le cariche, comunque, fa di testa sua... la popolazione ha ben capito che è inutile votare, se il voto conta nulla! Infatti alle ultime elezioni molti hanno votato per il partito del bengodi.

carlottacharlie

Sab, 25/05/2019 - 11:25

Già gli italiani non capiscono che andando a votare si può dire la propria e dare un certo assetto al paese e, se poi aggiungiamo che mai una volta ci fu un governo stabile che durò per gli anni canonici ecco la disaffezione. Personalmente credo che la colpa maggiore sia delle leggi elettorali balzane e dei partiti che le hanno inventate per tenere il paese al palo. Poi altro guaio è la Costituzione che ci àncora alla fonda e, se non si cambia essa nulla cambierà. Questo è un paese che vivacchia senza sappia che la sua morte dipende da chi non vuole si cambi nulla per suoi interessi di bottega, i sinistri specialmente e gli italiani tonti ed imbelli.

Gianca59

Sab, 25/05/2019 - 11:28

Agli italiani interessa il calcio o gli italiani sono schifati dal panorama desolante offerto dai politici che li governano e non compresi quelli della Lega ? Tra migranti, decreti sicurezza e quote 100, quanti italiani possono sentirsi soddisfatti dell' azione della lega ?

jaguar

Sab, 25/05/2019 - 11:33

Agli italiani non interessa solo il calcio, gli italiani solamente ne hanno le scatole piene di questa politica incapace di governare l'Italia. E mi riferisco sia alla sinistra che alla destra.

Duka

Sab, 25/05/2019 - 11:34

Di certissimo agli italiani non piacciono truffatori e imbroglioni di mestiere. Nei palazzi altro non c'è

VittorioMar

Sab, 25/05/2019 - 11:52

..il POPOLO ITALIANO sa' dividersi su FAMIGLIA...CHIESA...SPORT..POLITICA....trova il TEMPO per CONCILIARE i suoi INTERESSI !!..però vorrebbe vedere anche qualcosa di CONCRETO il 27/5 p.v.e...forse anche da GIORGETTI....!!

mp37

Sab, 25/05/2019 - 11:55

Caro Giorgetti, sono italiano ma a me il calcio non interessa, m'interessa invece dover pagare la tassa sanitaria in base a una norma illogica e ridicola. Sono almeno dieci anni che lo dico ma a quanto pare interessa solo a me: nessuno ne parla e nessuno voterò. Vedere https://ciacoleealtro2.blogspot.com/2018/11/quelli-che-la-costituzione.html

baronemanfredri...

Sab, 25/05/2019 - 12:17

NON PENSO CHE DOMANI ALLE ORE 07.00 QUANDO SARA' UNO TRA I PRIMI A VOTARE, LEGA PER INTENDERCI, IN ITALIA CI SONO LE PARTITE. E' DA RILEVARE CHE COME LA SITUAZIONE IN ITALIA DISTRUTTA DAI PRECEDENTI GOVERNI NON VOTATI, SI E' OBBLIGATI A NON PENSARE IL CALCIO, MA ANDANDO A VOTARE PER IL FUTURO E LA NOSTRA SICUREZZA, SOPRAVVIVENZA E INTEGRITA' SOCIALE.

cir

Sab, 25/05/2019 - 12:31

beatoangelico: parole sante , purtroppo !

mzee3

Sab, 25/05/2019 - 12:31

Sono anni che lo scrivo anche in questi spazi e poi arriva un Giorgetti qualsiasi e pare che abbia parlato l'oracolo di Delfi!Ma l'italiano medio è un soggetto che non ha CULTURA e vota un soggetto che si affida ai santi e alla Madonna, sventola rosari e immagini di Padre Pio e spera di avere tanti voti perché deve mantenere due famiglie e fare i regalini alla nuova amante. L'ITALIA DEVE MORIRRE!

ugsirio

Sab, 25/05/2019 - 12:32

Giorgetti scopre la disaffezione degli italiani per la politica. Poteva risparmiarsela visto quanto questa politica demenziale, pasticciona e volgare è andata in onda per quasi un anno. Le notizie e i commenti sono sempre gli stessi tanto che non se ne può più di sentir parlare delle solite cose insulse, senza decisioni incisive sull'economia. La classe media italiana è la più numerosa e la più tartassata, non ha mai avuto alcun santo in paradiso nessuno che si sia mai preoccupato di promuovere una legislazione equa, nessuno che abbia fatto uno straccio d'azione per ridurre la delinquenza, solo tante parole e nessun fatto o meglio un continuo salasso sulla classe media, l'unica che non può ovviamente sfuggire al fisco che preleva tutto e di più si stipendi e pensioni. Ora questo benpensante scopre la disaffezione e giustifica tutto con il calcio, idee da eccelso statista, Ma va a ciapà i rat.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 25/05/2019 - 12:35

Vorrà dire che dopo la cura ue emigreranno a fare i minatori e si spareranno.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Sab, 25/05/2019 - 12:39

Se si vuole che la gente vada a votare in massa, bisogna che il voto diventi obbligatorio, come sarebbe giusto. Votare è un dovere civico e dunque chi non vota deve essere in qualche modo sanzionato. A scelta: via 10 punti dalla patente, 20% di aggravio fiscale, interdizione dai pubblici uffici per almeno cinque anni eccetera, eccetera. Pensate per esempio alle donne che hanno sostenuto battaglie feroci per il diritto di voto e poi non vanno a votare neanche per sbaglio!

omaha

Sab, 25/05/2019 - 12:51

Purtroppo Giorgetti ha ragione Vai alle partite di calcio, ci sono gli stadi pieni Il paese è in gravissima difficoltà e ha bisogno di unità nazionale e ai comizi e manifestazioni, vanno due gatti Spero che la gente capisca che è importante ritrovare l'unità nazionale

ilpassatore

Sab, 25/05/2019 - 13:04

Penso che il problema, piu'che il calcio,sia trovare un politico,degno di essere chiamato tale, al quale dare il voto. Problema assai arduo.

Gianca59

Sab, 25/05/2019 - 13:29

@Giorgio Rubiu: secondo me agli italiani oltre che il calcio, interessa anche il lavoro, un argomento che non è all' odg di questo governo se non in modo virtuale, a chiacchiere. Quindi, chi può e deve domani va a lavorare e non si sbatterà più di tanto per votare, chi non ha lavoro o ha a cuore il lavoro non voterà perché tanto a questi politici del lavoro non gliene frega niente.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 25/05/2019 - 13:30

@beatoangelico 10:57...purtroppo è così!A questi si è aggiunto il popolo dei "chissenefrega",coloro la cui barca,da qualsiasi parte tiri il vento,a fine mese,arriva comunque in porto!

beccaria

Sab, 25/05/2019 - 13:30

Giorgetti si rivela il classico tipo con la puzza sotto il naso. Tranquillo, io e molti altri andremo a votare, ma non è detto che voteremo uno spocchioso come te...

Popi46

Sab, 25/05/2019 - 13:36

Certo che agli italiani interessa il calcio, e ora più che mai, è la droga nazionale di massa che fa dimenticare lo squallore politico attuale.....

cardellino

Sab, 25/05/2019 - 13:43

Ti da fastidio che6000 ragazzi e diversi campioni siano andati dal Papa ieri e tu non sei stato invitato? Faccio presente che questo è l'unico governo della repubblica che dopo un anno non si è sentito in dovere di fare visita al Pontefice. Vorrà dire qualcosa a proposito di rosari e non solo

giottin

Sab, 25/05/2019 - 13:43

A me non interessa il calcio, però non voto, a me interessa avere gente seria e non pagliacci!!!!!

scorpione2

Sab, 25/05/2019 - 13:47

giorgio rubiu, sei piu' capra di giorgetti, salvini che critica l'operato di gattuso? dite che la politica non deve stare nella rai pero' volete la politica nello sport.

Manlio

Sab, 25/05/2019 - 13:53

Giorgetti ha ragione. Sono sostenitore della necessità che si prescriva una "patente per votare", con esami per ottenerla. La maggioranza vota per emozioni, per promesse non verificate, per sentito dire ecc. ecc. Pochi ragionano ed approfondiscono le capacità di governare dei candidati. Oggi ho sentito l'ultima: "io non voto per Salvini perchè ha abbracciato la Le Pen che è antisemita".

Antonio Chichierchia

Sab, 25/05/2019 - 14:03

L'astensionismo è il risultato della confusione nella quale ci avete cacciato con queste alleanze spurie, provvedimenti a C.D.C.( i romani lo capiscono) come il reddito di cittadinanza ed anche le pensioni quota 100. Fra una settimana scatta la politica del "levare a chi ha versato per dare a chi NON ha versato ) e altre amenità come l'Avvocato del Popolo (sarebbe da denuncia all'ordine Forense )per aver inc.. i suoi clienti !! A voi ha fatto sponda il PD con la sua confusione interna e la sua politica dell'accoglienza on the road (Staziona Tiburtina & C), stupri open air, cadaveri di ragazze fatti a pezzi ... Forza Italia rispolvera temi come le pensioni a mille Euro ..., Il cardinale straniero dimostra che l'esecutivo italiano vale come il due di picche. Chi c... dovremmo votare? Meglio Atalanta Lazio, sicuro !!!

caren

Sab, 25/05/2019 - 14:10

Mi dispiace dirlo ma, Giorgetti, tutte le volte che l'ho ascoltato, non ho mai ravvisato in lui una posizione chiara e netta a favore della Lega, di Salvini, e del popolo. Sempre vago ed indecifrabile. Adesso non venga a raccontarci la solita storiella.

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 25/05/2019 - 14:12

Verissimo, anche col recente assist del barista intrattenitore con grembiule bianco.

Ritratto di lurabo

lurabo

Sab, 25/05/2019 - 14:46

col teatrino di quart'ordine che siete soliti fare non è una cosa così strana.

colubi

Sab, 25/05/2019 - 14:55

giorgetti... cosa interessa ai politici? visto che lei pretende di sapere cosa interessa agli italiani io do per certo che ai politici interessano i propri affari

colubi

Sab, 25/05/2019 - 15:05

e... avoi politici cosa interessa?

moichiodi

Sab, 25/05/2019 - 15:07

Bella questa.

rudyger

Sab, 25/05/2019 - 15:31

chi non va a votare non è diritto di libertà ma delinquenza civile perchè se ne frega di quanto nostri antenati, uomini e donne, lottarono per avere questo diritto che finalmente ottenuto, i loro figli, nipoti e pronipoti di oggi ritengono connaturale alla loro ignavia. Anche se i nostri politici sono quelli che sono , possiamo con il voto - usare l'unica arma che ci è rimasta contro i soprusi dei potenti - medidtiamo. Eravamo analfabeti e ci hanno insegnato a scrivere. poi a leggere, poi a capire, poi a pensare e ragionare. Poi abbiamo avuto il voto. USIAMOLO.

rudyger

Sab, 25/05/2019 - 15:31

chi non va a votare non è diritto di libertà ma delinquenza civile perchè se ne frega di quanto nostri antenati, uomini e donne, lottarono per avere questo diritto che finalmente ottenuto, i loro figli, nipoti e pronipoti di oggi ritengono connaturale alla loro ignavia. Anche se i nostri politici sono quelli che sono , possiamo con il voto - usare l'unica arma che ci è rimasta contro i soprusi dei potenti - mediditiamo. Eravamo analfabeti e ci hanno insegnato a scrivere. poi a leggere, poi a capire, poi a pensare e ragionare. Poi abbiamo avuto il voto. USIAMOLO.

rokko

Sab, 25/05/2019 - 15:36

Tranquillo Giorgetti, io è dal 2008 che voto solo alle amministrative, ma quest'anno non mancherò di farlo, per ringraziare come si deve voi ed il M5S per la vostra azione di governo. Non c'è calcio che tenga.

INGVDI

Sab, 25/05/2019 - 16:00

Giorgetti, il principale artefice (parte Lega) dell'alleanza M5s-Lega. Si è accorto del disastro, ma non ha il coraggio di dare le dimissioni. E' portavoce dei malesseri del nord, ma con un atteggiamento timido, incapace comunque di far desistere Salvini dal proposito di continuare l'esperienza con i 5s. Sia tranquillo comunque nulla cambierà dopo le elezioni: i sovranisti sono una minoranza in Europa, e in Italia rimangono invariati i rapporti di forza. Avanti con il vomitevole inciucio.

Klotz1960

Sab, 25/05/2019 - 16:43

Se gli Italiani non andranno a votare, si meriteranno la colonizzazione dall' UE. Se un popolo non si difende, merita il suo destino. Purtroppo.

Algenor

Sab, 25/05/2019 - 16:44

Un popolo che é piú un interessato ad uno stupido gioco infantile con la palla che a determinare il proprio futuro, é un popolo che merita di sparire inghiottito dalla sua stupiditá e ignoranza: spero non sia cosí.

Ritratto di Radamanto

Radamanto

Sab, 25/05/2019 - 17:15

Giorgetti ha ragione,lo diceva anche Churchill; gli italiani vanno allo stadio come alla guerra e vanno alla guerra come allo stadio

giovanni951

Sab, 25/05/2019 - 17:26

non ha ragione, ha ragionissima. Ogni giorno c’é una partita, comesi puó pretender3 che si interssino di cose ben piú importanti? la rivoluzione non é un pranzo di gala.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 25/05/2019 - 17:41

Chi si astiene, poi NON ha il DIRITTO di recriminare!

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 25/05/2019 - 17:42

Perché? Ci sono partite dalla 7 alle 23?

giottin

Sab, 25/05/2019 - 17:59

Infatti, a furia di "votaantonio votaantonio", abbiamo visto dove ci hanno portato. L'ideale sarebbe che NON andasse nessuno a votare una simile banda di maramaldi!!!!!!!!

Sceitan

Sab, 25/05/2019 - 18:10

E, dove starebbe il problema? Domani in fila davanti allo stadio. Dopodomani in fila davanti allo stesso stadio per essere decapitati. Chi cerca trova.......

yulbrynner

Sab, 25/05/2019 - 18:24

c'e sempre stato! ah Giorgetto o chetu scopri l'acqua calda? eheheh

Reip

Sab, 25/05/2019 - 18:30

Ah beh se ci e’ arrivato Giorgetti a questa conclusione siamo a posto! Agli italiani basta che li mandi allo stadio e sono felici! Bella scoperta!

Giorgio1952

Sab, 25/05/2019 - 18:40

Che credibilità può avere una testata, che riporta notizie dagli altri quotidiani e questa di Giorgetti era sul sito del Corriere di ieri, come segnalato da Grilli. Ricordo a uno dei commentatori de Il Giornale, che qui si fa sovente riferimento a quelli che lui ama definire i "porno giornali comunisti", in ordine Corriere, La Stampa e Repubblica, sicuramente organi di informazione più obiettivi di questo diretto da Sallusti e di Libero. Allo stesso modo così come in televisione La7 e Mentana sono più obiettivi delle reti Rai, che a loro volta lo sono più di quelle Mediaset, senza scomodare il mitico Emilio Fede cito gli attuali commentatori politici da Del Debbio a Porro, da Belpietro a Giordano …. Venendo all’articolo ha ragione Giorgetti, agli italiani interessa più il calcio del resto il suo leader parla spesso del Milan, ricordiamo poi quello che fu Berlusconi per la squadra rossonera.

pastello

Sab, 25/05/2019 - 19:20

Astensione non per il calcio ma per le balle che voi leghisti raccontate. A Crotone appena sbarcati altri 46.andate a nascondervi per la vergogna.

Ritratto di adri3r

adri3r

Sab, 25/05/2019 - 19:26

Io mi preoccuperei di più di trovare scritto il nome di Guardiola, per tutti i sondaggi che ci hanno propinato in questo periodo!!!!!!!! #Guardiola #juventus #elezionieuropee2019

forzanoi

Sab, 25/05/2019 - 19:32

dispiacerebbe non votare, anche se indubbiamente lo spettacolo offerto dall'ultima partita di calcio sarà decisamente superiore a quello offerto da questo tragicomico governo| Comunque un voto per un'Europa forte , giusta e solidale e contro un tale governo che sta mandando in rovina l'Italia e che mina la democrazia, ben merita un così grosso sacrificio!

ziobeppe1951

Sab, 25/05/2019 - 20:53

giorgio1952...come al solito da buon pidiota non hai capito una mazza...ti consiglio topolino

cir

Sab, 25/05/2019 - 21:01

ma quel felpato che hai dietro con le vene al collo gonfie a forza di ragliare allo stadio , cosa ne pensa ???

Duka

Dom, 26/05/2019 - 10:53

Tranquillo : gli italiani andranno a votare e speriamo che votino con la TESTA sul collo. Di certo una lega maritata con una banda di truffatori e che sottoscrive un contratto di governo senza tenere per se NESSUN ministero economico fa davvero pena e non merita alcuna preferenza.