Ferrara dopo 69 anni va al centrodestra

Il leghista Alan Fabbri strappa Ferrara al centrosinistra: si impone con il 56% su Aldo Modonesi. E Salvini esulta

Dopo 69 anni di amministrazioni "rosse", il centrodestra conquista Ferrara, roccaforte storica della sinistra. E lo fa grazie a Alan Fabbri, esponente leghista appoggiato da tutto il centrodestra, che ha conquistato quasi il 56% dei consensi contro il 44% di Aldo Modonesi.

Al primo turno Fabbri aveva avuto il 48,44% dei voti, mentre Modonesi ha incassato il 31,75%.

“Straordinarie vittorie della Lega ai ballottaggi", esulta Matteo Salvini, "Abbiamo eletto sindaci dove governava la sinistra da settant’anni!.

"Abbiamo vinto una sfida storica per quanto riguarda la città di Ferrara, ma più in generale per quanto riguarda la storia politica dell'Emilia-Romagna", ha detto Alan Fabbri, "Non è la vittoria di un sindaco ma la vittoria di una squadra, di tante persone che hanno creduto in questo progetto alternativo di città. È stata una campagna elettorale difficile e lunga. Ho ricevuto la chiamata del candidato di centrosinistra, mi ha fatto i complimenti, lo ringrazio. Avremo modo di confrontarci nei prossimi giorni per gestire questo passaggio di testimone importante. Voglio specificare che sarò il sindaco di tutti".

Commenti

seccatissimo

Lun, 10/06/2019 - 01:17

Salvini & Co., preparatevi già da adesso a trovare un candidato del centrodestra, "sicuro vincente", da proporre per le prossime elezioni del nuovo sindaco di Milano !

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 10/06/2019 - 07:06

Rifare il CDX e si vince! Salvini faccia un pensierino...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 10/06/2019 - 07:39

Se va a destra mi sa che le toghe controlleranno la convergenza.

schiacciarayban

Lun, 10/06/2019 - 09:09

Felpini, calmati, ha vointo il centro destra non la Lega.

audionova

Lun, 10/06/2019 - 09:18

in italia vince chi dice via i migranti,solo questo ormai conta per la maggioranza delle persone,di sx comprese,basta ascoltare la gente per capirlo

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 10/06/2019 - 09:43

Benissimo. Che abbia vinto Salvini o il centrodestra non è importante. Importante è che la sinistra abbia perso. Con buona pace del trinariciuto rosicone schiacciarayban.

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 10/06/2019 - 09:45

Ultimissimo slogan del PD. Maalox per tutti, kompagni.

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 10/06/2019 - 10:21

per una eredità cosi disastrata doveva prendere il 90% misteri dello spoglio

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 10/06/2019 - 10:35

Adesso inizia la parte più complicata: realizzare il programma prospettato ai ferraresi.

Giorgio Rubiu

Lun, 10/06/2019 - 10:49

@ audionova 09.18-Lo sto dicendo da anni.La gente è stanca di questa invasione incontrollata di clandestini,spacciatori e sempre più prepotenti.Chiunque abbia il coraggio di cavalcare l'idea dei confini chiusi e delle espulsioni (non facili,ma,lentamente,realizzabili) avrà i voti degli elettori stanchi e spaventati.A Ferrara,lo so per certo, hanno votato per Fabbri anche degli elettori NON leghisti e non particolarmente di destra.Se la nuova amministrazione riuscirà a risanare almeno in part i quartieri più disasttrati protrarrà il successo avuto e sarà rieletta.

lorenzovan

Lun, 10/06/2019 - 11:08

Credo sia in fondo fisiologico...guardiamo la realta storica..erano prima del fascismo realta rosse..dopo alcuni anni di fascismo..erano tra le piu fascistizzate del paee..emilia e toscana..nel dopoguerra ritornarono ..solito valzer italiano ..rosse che piu on si puo'ed ora si stanno riavvicinando a uno dei primi amori..lolol..corsi e ricorsi del Vico

baio57

Lun, 10/06/2019 - 11:13

Che una parte di kompagni intelligenti, acculturati e dediti all'accoglienza,siano diventati tutto in un tratto dei beceri leghisti analfabeti e razzisti ? Naturalmente è una domanda che rivolgo ai sinistrati mentali...attendo risposte.

guido.blarzino

Lun, 10/06/2019 - 11:34

Possiamo dire che ha vinto solo quando vedremo risultati concreti in campo economico. Nel frattempo aumentano le aziende che chiudono e quelle che delocalizzano perché all'estero risparmiano e più sicurezza negli investimenti di medio lungo termine. Le ore di cassa integrazione sono aumentate del 30 %. Al momento, con la modifica della Fornero ed il reddito di cittadinanza, stiamo bruciando denaro senza pensare agli investimenti. Ogni giorno aumenta il costo dei passaggi burocratici invece di snellirli. Tutto il contrario di quello che spera la gente sana che lavora