Gad sindacalista dei salotti snob

Guai a chi tocca i salottini della sinistra milanese

«Né con Sala, né coi salotti» scrive su facebook Pierfrancesco Majorino per etichettare i sostenitori di Francesca Balzani. E pure lo stesso Sala li scarica a ruota: «Punto di più sulla gente», confida. Apriti cielo. Guai a chi tocca i salottini della sinistra milanese, «da sempre bersagli della propaganda di destra» si indigna Gad Lerner suo blog. Il giornalista non gradisce e bolla come «autolesionista» l'uscita di Majorino. Quanto a Sala, «forse nei salotti da lui frequentati - scrive - si parla più di affari che di impegno civico». Per Gad c'è salotto e salotto...

Commenti

giovauriem

Lun, 04/01/2016 - 08:30

ma quale sindacalista sei salotti snob , questo al massimo può frequentare le bettole di suburba .

paolonardi

Lun, 04/01/2016 - 09:15

Il suo piu' che un salotto ha l'aspetto di ina fossa biologica.

Dumele

Lun, 04/01/2016 - 10:58

Gad chi ?

Edmond Dantes

Lun, 04/01/2016 - 11:24

Erede di Enzo Biagi, ovvero della parrocchietta mediatica ulivista con inclinazioni radical-chic. Purtroppo, mentre il suo predecessore era giustamente considerato il maggior giornalista italiano di serie B, non si può dire altrettanto di lui, al massimo può ambire al titolo di "cicisbeo che piace ai salotti della gente che non piace".

Dumele

Lun, 04/01/2016 - 12:48

Salotti snob ? "tirare l'acqua "

giovanni PERINCIOLO

Lun, 04/01/2016 - 13:21

Gad Lerner : il parassitismo eletto a istituzione!