I giustificazionisti cattolici che non difendono il Natale

Galantino: "Il linguaggio aggressivo incattivisce tutti". Cei capofila di chi è comprensivo verso i terroristi

Non mi suscitano particolare rabbia i terroristi islamici: fanno il loro sporco mestiere, che è precisamente quello di realizzare il Corano e in particolare la Sura del Bottino e la Sura della Conversione, i capitoli in cui si esortano i maomettani devoti a uccidere gli infedeli «dovunque li troviate» (non si parla di camion solo perché nel settimo secolo i camion non erano ancora stati inventati e bisognava accontentarsi della tradizionale spada dei predoni arabi). Costoro sono il nemico e contro il nemico la rabbia non serve: servono freddezza e determinazione. Mi suscitano particolare rabbia i giustificazionisti cattolici, quelli che i terroristi sono colpevoli ma non del tutto perché in fondo li abbiamo provocati noi. Penso a Marco Tarquinio, direttore di Avvenire, ossia del giornale dei vescovi, non del bollettino dell'ultima parrocchia, che trova un cervellotico nesso tra strage di Berlino e strage di Aleppo e dà la colpa del sangue versato a «cinici giochi di potere»: dunque agli Usa? Alla Nato? All'Unione Europea? All'Occidente tutto? Pur di non dire che la colpa è dell'islam, il quotidiano clericale si esercita nell'arrampicata sugli specchi. Il campione della redazione è l'inviato Giorgio Ferrari che, molto retoricamente, si domanda se i morti del mercato di Natale non siano dovuti alla «stretta impressa sull'immigrazione, giro di vite ad uso dell'elettorato». Insomma, la colpa è dei populisti, forse di Salvini. Avvenire è edito dalla Cei, la Conferenza episcopale italiana, e segretario generale della Cei è monsignor Galantino che però per la sua arrampicata giustificazionista sceglie le pagine del Corriere: «La volgarità e l'aggressività del linguaggio alimentano un clima che incattivisce le persone». Chi ha orecchie per intendere intenda: il musulmano killer ha lanciato il camion contro le bancarelle dopo aver letto un tweet di Marine Le Pen o di Magdi Allam. Ma il vescovo continua, chi lo ferma più: oltre che con i maledetti populisti ce l'ha con gli sporchi capitalisti che si arricchiscono grazie alle guerre, con gli speculatori, con i mercanti d'armi. Perfetta illustrazione dell'intervista sarebbe stata una di quelle opere espressioniste tedesche, tipo George Grosz oppure Otto Dix, in cui si vedono ricchi borghesi mandare al fronte poveri soldati per continuare a bere champagne in mezzo a donnine discinte. Non c'è niente da fare, l'immaginario del clero pauperista è fermo al primo Novecento. Difficile ragionare con chi incolpa i produttori di armi quando la strage è stata compiuta per mezzo di un camion, dettaglio che ricordo a bassa voce altrimenti Galantino comincia a prendersela coi produttori di veicoli industriali. Ancora non risultano dichiarazioni di don Sante Braggiè, il cappellano del cimitero di Cremona che nelle settimane scorse si era rifiutato di allestire il presepe perché irrispettoso verso i non cristiani, ma la sua logica parla per lui: nei mercati natalizi berlinesi di presepi ce ne sono diversi e allora lo stragista va capito, si è sentito sfidato, anzi bisogna ringraziarlo per non aver lanciato il suo tir in San Gregorio Armeno, la via del presepe napoletano, pullulante di botteghe offensive. In un tempo ormai remoto i giudici concedevano attenuanti agli stupratori: la ragazza civettava, passeggiava in minigonna... Adesso gli uomini di Chiesa concedono attenuanti agli stupratori del Natale: gli europei provocano...

Commenti

roberto.morici

Mer, 21/12/2016 - 09:03

Forse Galantino considera Carlo Martello, il Cid, Giovanni d'Austria, Sobieski e altri che combatterono contro i maomettani, guerrafondai e incivili che meritano la scomunica alla memoria?

Beaufou

Mer, 21/12/2016 - 09:05

Tanti attuali uomini di chiesa sono solo dei pavidi, tremebondi individui a cui la paura paralizza i neuroni, impedendo loro qualsiasi barlume di discernimento, a cominciare dal papa per cui sembra che la povertà sia il bene "tout court" e la ricchezza il male... Cristo ha detto "Siate miti come colombe e prudenti come serpenti", non ha detto "siate fessi come pochi e fatevi annientare senza dir ba." Ahahah.

Prameri

Mer, 21/12/2016 - 09:23

L'attuale pensiero politico è in larga parte laicista, anticristiano. Bisogna non pronunciare il nome di Gesù a Natale che notoriamente è il natale di santa claus. Il cristianesimo sta tentando l'ennesimo suicidio interno e i principali congiurati sono quelli che una volta chiamavano i principi della chiesa: papi e cardinali.

lilli58

Mer, 21/12/2016 - 09:26

credo in Dio ma la chiesa e i suoi rappresentanti tutti mi danno il voltastomaco

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mer, 21/12/2016 - 09:27

La Chiesa non è cristiana, è solo un'azienza che deve far quadrare il proprio bilancio... La fede è un'altra cosa... e poi è scritto anche nel Vangelo: non esiste misericordia senza giustizia.

Holmert

Mer, 21/12/2016 - 09:38

Ora comincio a capire del perché sempre più spesso non si fanno presepi nelle scuole, si eliminano crocefissi dalle pareti delle strutture dei municipi ,tribunali o che altro. La cosa sta ormai dilagando,la paura ha preso il sopravvento. Qualcuno dovrebbe ricordare a quel finto monsignore in tonaca da presule che sin dai tempi dei tempi è esistita la setta degli hashishin agli ordini di un emiro ed ubbidienti sino alla morte. Pugnalavano chiunque non fosse ligio al corano ed alle sue sure e gli infedeli crociati. Il capo era chiamato "il vecchio della montagna". Ora le armi sono diverse ma la mentalità è la stessa,come quella del presule che predica ancora amore e perdono, mentre il prossimo ti scxnna senza pietà. Tra l'altro di tutto questo casino gli usa non ne sono estranei , ma questa è un'altra storia.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 21/12/2016 - 09:38

Aboliranno pure la croce, perché non piace all'Islam. Del resto stanno già togliendo il crocifisso dalle scuole.

Trinky

Mer, 21/12/2016 - 09:42

Per quel beota del crocione Galantino Marco d'Aviano è un eretico guerrafondaio.....si fosse fatto i cavoli suoi oggi non ci sarebbero ne i Galantino ne i Franceschielli......

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 21/12/2016 - 09:44

Il potere nella chiesa romana è ormai detenuto da squallidi personaggi che di Cristo non conoscono neanche il nome.

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 21/12/2016 - 09:52

Siamo una democrazia debole e decadente e di fronte all'invasione islamica facciamo esattamente il contrario di quello che si dovrebbe fare : tutelare i valori religiosi e della tradizione occidentale. Rimarcare il principio di reciprocità con i paesi islamici ovvero se in quei paesi le chiese vengono distrutte e i cristiani ammazzati non possiamo cedere alle richieste degli islamici. Chi non si integra va rimandato da dove è venuto.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 21/12/2016 - 09:56

egregio,si fa per dire, galantino perché non si fa una padellata di volatili suoi in vaticano???Ahh,già, sono oramai stantii e con questa scusa ambisce ad averne di più freschi ed acerbi!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 21/12/2016 - 10:08

Togliere i soldi è l'unico modo per ricondurli alla ragione.Via l'8 per mille prima di tutto,tanto loro vivono in povertà in attici da 300 metri,così si da loro una mano a realizzarsi.

gesmund@

Mer, 21/12/2016 - 10:09

Anche il Diavolo, poveraccio, merita comprensione e perdono. Solo che lui, come gli islamici, non sa cosa farsene del nostro perdono e della nostra comprensione: vuole solo che diventiamo come lui, vuole il male che genera il male. E allora bisogna difendersi, non porgergli l'altra guancia, non giustificarlo per farcelo amico: non vuole la nostra amicizia, vuole la nostra schiavitù. Come loro, uguale, identico.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 21/12/2016 - 10:10

I cristiani amano fare le vittime. Se devono sopportare angherie e soprusi, ancora meglio. Anzi, amano anche i loro nemici, ancor più se quei nemici li aggrediscono, li torturano, li ammazzano e gli bruciano chiese e villaggi. Più subiscono violenze e più amano i carnefici. Se muoiono per la fede è il massimo. E' una morale da vinti, da schiavi. In fondo cristiani e musulmani si somigliano: entrambi considerano il martirio un dono prezioso, il massimo delle aspirazioni. L'unica differenza è che i cristiani immaginano che per premio vivranno un'eternità su bianche nuvolette a cantare in coro la gloria del Signore in compagnia di cherubini e serafini: sai che palle. I musulmani, invece, immaginano di andare in un paradiso in cui hanno a disposizione 72 vergini. A occhio e croce, quasi quasi hanno ragione i musulmani: il loro paradiso è più divertente.

giovauriem

Mer, 21/12/2016 - 10:10

quiesti (i preti di ogni ordine e grado , compreso il loro capo)agiscono così per che sono convinti di poter ottenere dai musulmani una resa con condizioni onorevoli , e non hanno capito che i tagliagole(tutti i musulmani) non fanno prigionieri e non concedono grazie e amnistie.

Giorgio Colomba

Mer, 21/12/2016 - 10:12

Galantino e la pletora di assimilati prevosti sono la rappresentazione plastica e moderna degli "utili idioti" di leniniana memoria - con la mezzaluna al posto della falce e martello - colpevolmente ignari che, esaurita la loro funzione di testa di ponte, saranno i primi a cadere.

istituto

Mer, 21/12/2016 - 10:19

I giustificazionisti che non difendono il Natale o sono CATTOCOMUNISTI oppure sono CATTOLICI TIEPIDI nella loro FEDE.

01Claude45

Mer, 21/12/2016 - 10:25

Ma date ancora ascolto al Galantino? Poveretto, è da affidare alla CLEMENZA DIVINA (se non è carburato con del buon Chianti)!!!!!!

Ritratto di llull

llull

Mer, 21/12/2016 - 10:33

@02121940: hanno già iniziato ad abolire la croce: al padiglione del Vaticano a EXPO2015, di croci e crocefissi, nemmeno l'ombra. L'avevo letto ma non ci credevo ed allora sono entrato a controllare. Nessuna Croce. In questa follia di un atteggiamento politicamente corretto ma obiettivamente demenziale, anche il Vaticano si adegua.

steacanessa

Mer, 21/12/2016 - 10:41

Che brutta e vile chiesa cattolica!

achina

Mer, 21/12/2016 - 10:51

Non serve alcun commento. Abbiamo/hanno distrutto la nostra identità ed i nostri valori cristiani, ormai siamo una civiltà decadente ed è giusto che un'altra civiltà con saldi principi (giusti o sbagliati)ci annienti!

Garganella

Mer, 21/12/2016 - 11:01

mi sa tanto che tutti questi preti, cardinali, vescovi hanno la tonaca solo per convenienza: stipendio sicuro, responsabilità limitatissime e vitto e alloggio pagato dal ... famoso 8 per mille dei cittadini. Fra la RELIGIONE e quelli che l'amministrano c'è un abisso che ora sarà molto difficile colmare!

ulissedibartolomei

Mer, 21/12/2016 - 11:09

Quanti se ne saranno accorti che questo papa ha tolto al cristianesimo il suo primato, ammettendo l'Islam a ruolo paritario? La chiesa cattolica non si può più definire cristiana, ma di ispirazione cristiana. I cristiani che desiderano riferirsi a un culto sociostrutturato dove riconoscersi, devono cercare altrove.

gustinet

Mer, 21/12/2016 - 11:22

Due preti che non vogliono fare il presepio, o due vescovi che conoscono meglio il corano del Vangelo, o giornalisti lecchini di certi prelati in lunghe vesti che sono avidi della carità degli altri ... non sono loro l'esempio del "popolo di Dio" che continua per la sua strada senza paura. Perchè oggi la migliore apologia e difesa del cristianesimo sono proprio questi terroristi mussulmani che infangano un modo di pensare e di agire già da secoli infangato. Anche i cristiani peccano, ma non predicano il peccato. Una religione che non rispetta l'essere umano non sarà mai una religione.

PatrickC

Mer, 21/12/2016 - 11:28

Si e' persa la fede quindi va bene tutto, come diceva un antico adagio: "Francia o Spagna purche' se magna" In fondo sta gente dovrebbe essere mandate in quei paesi per vedere se vi e' davvero la stessa reciprocita' ceca che abbiamo qua',.

DuralexItalia

Mer, 21/12/2016 - 11:32

Oramai ho fatto la mia scelta: via dal Vaticano e da quanto gli gira attorno, 8x1000 compreso. Una piccola risposta, piccolissima, a chi pretende di dichiarasi cristiano senza difendere le proprie radici anzi. Nessuno chiede le crociate, solo un po di fermezza. Almeno tanta quanta ne mette il bergoglio ogni giorno, quando ci ossessiona col tema "migranti". Tutto qui.

Paolorux

Mer, 21/12/2016 - 11:42

...Don Abbondio Docet! Ma mentre in tempi manzoniani questi avevano almeno il pudore di vergognarsi della loro viltà, ora salgono sul pulpito, e proprio ad accusare chi ne è sprovvisto!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 21/12/2016 - 11:49

un uomo, che copre un ruolo di capo,di persona che noi riteniamo che sappia più di noi, può uccidere o può creare. Noi, di tutto il mondo, a chi siamo affidati?

Yossi0

Mer, 21/12/2016 - 11:52

Hanno perso il senso del ridicolo, sono imbevuti di ideologia o forse vogliono arruffianarsi il capo variante molto probabile conoscendo l ambiente. A proposito del loro capo, è tornato in Italia dalla Grecia con quattro famiglie islamiche, senza prendere in considerazione nemmeno una dico una famiglia Cristiana, ottenendo il disprezzo degli islamici che hanno ritenuto l atto proselitismo e l amarezza dei cristiani medio orientali.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 21/12/2016 - 12:04

Ottimo articolo dei soliti sacrileghi.

19gig50

Mer, 21/12/2016 - 12:10

Grazie alla dottrina di franceschiello che i suoi adpti stanno mettendo in pratica, la chiesa perderà molti fedeli. Molto meglio gli Ortodossi.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 21/12/2016 - 12:30

-----vorrei chiedere al giornalista tornando ai nostri giorni---prima delle torri gemelle si sentiva parlare di musulmani che volevano conquistare il mondo?----gli americani in combutta con gli israeliani si sono fatti saltare le torri da soli ed hanno avuto l'alibi ed il lasciapassare per mettere a ferro e fuoco l'intero medioriente cercando di ridisegnarlo come volevano----i milioni di morti delle guerre del golfo dove li mettiamo--le stragi di civili sotto le bombe? --anche ad aleppo?--cioè i musulmani muoiono a milioni sotto le bombe occidentali e non devono tentare neppure una risposta armata??--andiamo su---piantiamola con la barzelletta che i musulmani vogliono conquistare il mondo--quando siamo noi a sterminarli--hasta

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 21/12/2016 - 12:30

Questi ancora NON hanno capito con chi hanno a che fare. La loro è una pericolosa bontà cristiana che inconsapevolmente e per spirito di martirio s'allea con chi ci vuole combattere perdento di vista ed abbandonando le vittime.

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Mer, 21/12/2016 - 12:30

probabilmente qualche SALAFITA gli ha promesso di coprire i debiti dello IOR, GALANTINO non e personaggio che si accontenta dei ROLEX

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Mer, 21/12/2016 - 12:39

E’ necessario fare chiarezza sulla differenza che c’è tra il cristianesimo che deve essere considerato come una scelta di vita che si rifà al messaggio di Cristo e il potere religioso che i preti hanno costituito proponendosi come gli unici capaci di interpretare il Messaggio di Cristo .Tutto quello che gira attorno a i preti non è necessariamente cristiano. La storia della Istituzione creata dei preti che chiamano Chiesa dimostra che certi comportamenti e scelte sono ben lungi da quello che Cristo ha predicato .Cioè la Chiesa di Cristo non è solo quella dei preti. Certi interventi personali sono fatti nella convinzione presuntuosa che sia la verità. Per capire basta leggere con attenzione i Vangeli .”Sono venuto a mettere la spada….”

evuggio

Mer, 21/12/2016 - 12:57

Fra poco potrebbe non servire più uccidere i cattolici: la Chiesa si sta già suicidando!

alkhuwarizmi

Mer, 21/12/2016 - 13:11

Dello squallido Mons. Galantino (Monsignore? mi verrebbe un altro termine...), e delle sue cialtronerie non sentiremmo neppure parlare se la Chiesa Cattolica non fosse largamente condizionata dall'ideologia termondista di matrice marxista di Francesco-Bergoglio.

soldellavvenire

Mer, 21/12/2016 - 13:25

do-tu-des, che domanda! siete nelle mani di sallustri, colui che vi nutre quotidianamente di scandali, bufale, giraffe e tutto ciò che può far incattivire: toh mi ci metto anch'io, se passa il mio commento

Una-mattina-mi-...

Mer, 21/12/2016 - 13:26

MALEDETTI TRADITORI

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 21/12/2016 - 13:45

Nulla da fare ... per loro la difesa è un peccato mortale e allora vogliono fare i martiri ad ogni costo come ......... i terroristi!

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Mer, 21/12/2016 - 13:51

Nè Galantino nè Francesco sono cattolici. Sono fuori, sono eretici votati alla distruzione della Chiesa Cattolica.

jobact

Mer, 21/12/2016 - 13:57

Le civiltà finiscono perchè muoiono implodendo quando si perdono i valori culturali intrinseci. L'0ccidente ed il cristianesimo sono affetti da "cupio dissolvi", non si può far niente !! amen

paolonardi

Mer, 21/12/2016 - 14:07

Galantino e accoliti mariterebbero un sentito "vaffa" nel nome e per conto di secoli di Storia che ha declinato un'altra visione delle attuali vicessitudini. Perche' dolo ora, con i cenciosi musulmani in casa, ci si preoccupa di non offendere i non cristiani; se basta una festa per scatenare le stragi, che ne direste ciechi assolutori e fiancheggiatori degli islamici se qualcuno facesse una strage dei suddetti durante il ramadam; gia' li sento gli alti lai sul non rispetto della spiritualita' altrui. Patetici nemici dell'occidente.

Tuthankamon

Mer, 21/12/2016 - 14:11

Questi NON sono cattolici, sono semplicemente degli eretici (si sarebbe detto un tempo)!

pietrom

Mer, 21/12/2016 - 14:39

E' da qualche decennio che la Chiesa perde fedeli, o perche' questi ragionano con la loro testa e si rendono conto di quanto questa sia lontana dal mondo reale, o perche' decidono di cambiare religione, convertendosi all'islam. E la colpa e' per buona parte... del clero stesso! Mi auguro che l'inferno esista, cosi' avrete un posto dove poter andare.

longbard

Mer, 21/12/2016 - 14:50

Semplice teoria : se uno mi vuole ammazzare devo farmene una ragione perchè , se reagisco ,lui si incazza

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 21/12/2016 - 14:53

di catto comunisti ne abbiamo avuti a bizzeffe ed a bizzeffe abbiuamo avuto degli imbecilli infiltrati nelle file di politici che di certo non hanno mai saputo sfruttare quel poco di intelligenza che il buon Dio aveva loro concesso: se qualche prelato si è poi infiltrato tra questi, evvene non facciamocene una colpa e cerchiamo di sopportarli.

longbard

Mer, 21/12/2016 - 14:55

Sentite la nuova teoria dei buonisti: se uno mi vuole ammazzare, devo farmene una ragione sennò lui si incazza.

Ritratto di MLF

MLF

Mer, 21/12/2016 - 14:55

Articolo MERAVIGLIOSO. Niente da aggiungere se non uno scrosciante applauso.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mer, 21/12/2016 - 15:07

Per farvi un'idea dei collaborazionisti dei tagliateste, andatevi a leggere il post della PresidentA Boldrini, in cui, con notevole ritardo, parla di un camion che investe le persone in un mercatino di Natale a Berlino. Sembra quasi che il mezzo sia sfuggito al controllo dell'autista. Sono Vergognosi!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 21/12/2016 - 15:17

Tutti i buonisti che difendono nelle parole e nei fatti i terroristi dovrebbero essere processati per apologia di reato. Una complicità così latente non l'avevo mai vista.

tommy1950

Mer, 21/12/2016 - 15:17

Quando Paolo VI disse che satana si è insediato nella chiesa probabilmente si riferiva a persone come Galantino . I vescovi italiani dovrebbero rimuoverlo dall'incarico e trasferirlo in Siria al posto del suo collega che tuona inascoltato contro la violenza massacrante Islamica nei confronti della gente cattolica.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Mer, 21/12/2016 - 15:29

Non dare più l'8x1000. Se gli tocchi il portafoglio ...

alnew1

Mer, 21/12/2016 - 15:38

Questa democrazia del buonismo, della tolleranza che nega lo scontro ideologico, ci porterà nel baratro: è già scritto! E la Chiesa che fa? Niente, anzi, accelera il processo.

PaoloPan

Mer, 21/12/2016 - 15:38

Bergolio non è cattolico ... figuriamoci Gargantino .... la Chiesa cattolica è finita con il Concilio Vaticano II ... Bergolio è un uomo che la mafia-massoneria di San Gallo ha eletto papa per distruggere quel poco che è rimasto del cattolicesimo ... questo traditore, amico dei tagliagole maomettani, dovrà fare i conti con il vero capo della Chiesa Cattolica, Nostro Signore Gesù Cristo!! http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lelezione-francesco-era-preparata-anni-1175423.html http://www.lanuovabq.it/it/articoli-la-mafia-di-san-gallo-era-gia-nota-13940.htm

PaoloPan

Mer, 21/12/2016 - 15:40

Grisostomo sono perfettamente d'accordo con te ....

Ritratto di Scassa

Scassa

Mer, 21/12/2016 - 16:01

scassa mercoledì 21 dicembre 2016 Basterebbe "impalare " Galantino in piazza ,appaltando il lavoro agli zingari,come già facevano " mamma lì turchi " facevano ai tempi finché Carlo Martello non si innervosì di brutto !!!!Farebbe molto bene alla Santa sede rinfrescarsi la memoria e ,dopo,fare meno il grillo parlante !!!!!!!!!!!!!scassa.

19gig50

Mer, 21/12/2016 - 16:25

basta con l'8x1000 a questa chiesa.

ohibò44

Mer, 21/12/2016 - 16:35

"Il linguaggio aggressivo incattivisce tutti" mentre l’accoglienza riempie di gioia il cuore ….. dei terroristi: potranno ammazzarci senza sforzo

Ritratto di liusstrale

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 21/12/2016 - 18:59

Certo è : il clero - con tutte le sue squadre di preti di croce armati - NE HA FATTO DI GUAI! ... E CONTINUA !!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 21/12/2016 - 19:02

Certo è : il clero - con le sue squadre di preti di croce armati - ne ha fatti di guai ! ... e continua a farli!

routier

Mer, 21/12/2016 - 20:00

La scissione tra il Cattolicesimo del Vaticano ed il Cristianesimo praticato dai fedeli in Cristo, è nei fatti. Chiudere gli occhi di fronte a questa evidenza è un inutile esercizio di ipocrisia.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Gio, 22/12/2016 - 12:50

PER ROUTIER 21 dic 20:00 ----- è proprio così! Ma Francesco ( e chi con lui) ancora non se ne rende conto per la sua "bontà" di parroco di campagna.