Da Karl Marx a Maometto. La diabolica alleanza spagnola tra sinistra e fondamentalisti

Nel 2004, la Fallaci nella "Forza della ragione" scrisse: "A Madrid il processo di islamizzazione procede spedito"

Ma, soprattutto, il discorso vale per la Spagna. Quella Spagna dove da Barcellona a Madrid, da San Sebastian a Valladolid, da Alicante a Jerez de la Frontera, trovi i terroristi meglio addestrati del continente. (Non a caso nel luglio del 2001, cioè prima di stabilirsi a Miami, il neodottore in architettura Mohammed Atta vi si fermò per visitare un compagno detenuto nel carcere di Tarragona ed esperto in esplosivi). E dove da Malaga a Gibilterra, da Cadice a Siviglia, da Cordova a Granada, i nababbi marocchini e i reali sauditi e gli emiri del Golfo hanno comprato le terre più belle della regione. Qui finanziano la propaganda e il proselitismo, premiano con seimila dollari a testa le convertite che partoriscono un maschio, regalano mille dollari alle ragazze e alle bambine che portano lo hijab. Quella Spagna dove quasi tutti gli spagnoli credono ancora al mito dell'Età d'Oro dell'Andalusia, e all'Andalusia moresca guardano come a un Paradiso Perduto. Quella Spagna dove esiste un movimento politico che si chiama «Associazione per il Ritorno dell'Andalusia all'Islam» e dove nello storico quartiere di Albaicin, a pochi metri dal convento nel quale vivono le monache di clausura devote a san Tommaso, l'anno scorso s'è inaugurata la Grande Moschea di Granada con annesso Centro Islamico. Evento reso possibile dall'Atto d'Intesa che nel 1992 il socialista Felipe González firmò per garantire ai mussulmani di Spagna il pieno riconoscimento giuridico. Nonché materializzato grazie ai miliardi versati dalla Libia, dalla Malesia, dall'Arabia Saudita, dal Brunei, e dallo scandalosamente ricco sultano di Sharjah il cui figlio aprì la cerimonia dicendo: «Sono qui con l'emozione di chi torna nella propria patria». Sicché i convertiti spagnoli (nella sola Granada sono duemila) risposero con le parole: «Stiamo ritrovando le nostre radici»

***

Forse perché otto secoli di giogo mussulmano si digeriscono male e troppi spagnoli il Corano ce l'hanno ancora nel sangue, la Spagna è il paese europeo nel quale il processo di islamizzazione avviene con maggiore spontaneità. È anche il paese nel quale quel processo dura da maggior tempo. Come spiega il geopolitico francese Alexandre Del Valle che sull'offensiva islamica e sul totalitarismo islamico ha scritto libri fondamentali (e naturalmente vituperati insultati denigrati dai Politically Correct) l'«Associazione per il Ritorno dell'Andalusia all'Islam» nacque a Cordova ben trent'anni fa. E a fondarla non furono i figli di Allah. Furono spagnoli dell'Estrema Sinistra che delusi dall'imborghesimento del proletariato e quindi smaniosi di darsi ad altre mistiche ebbrezze avevan scoperto il Dio del Corano cioè erano passati da Karl Marx a Maometto. Subito i nababbi marocchini e i reali sauditi e gli emiri del Golfo si precipitarono a benedirli coi soldi, e l'associazione fiorì. Si arricchì di apostati che venivano da Barcellona, da Guadalajara, da Valladolid, da Ciudad Real, da León, ma anche dall'Inghilterra. Anche dalla Svezia, anche dalla Danimarca. Anche dall'Italia. Anche dalla Germania. Anche dall'America. Senza che il governo intervenisse. E senza che la Chiesa cattolica si allarmasse. Nel 1979, in nome dell'ecumenismo, il vescovo di Cordova gli permise addirittura di celebrare la Festa del Sacrificio (quella durante la quale gli agnelli si sgozzano a fiumi) nell'interno della cattedrale. «Siamo-tutti-fratelli.» La concessione causò qualche problema. Crocifissi sloggiati, Madonne rovesciate, frattaglie d'agnello buttate nelle acquasantiere. Così l'anno dopo il vescovo li mandò a Siviglia. Ma qui capitarono proprio nel corso della Settimana Santa, e Gesù! Se esiste al mondo una cosa più sgomentevole della Festa del Sacrificio, questa è proprio la Settimana Santa di Siviglia. Le sue campane a morto, le sue lugubri processioni. Le sue macabre Vie Crucis, i suoi nazarenos che si flagellano. I suoi incappucciati che avanzano rullando il tamburo Gridando «Viva l'Andalusia mussulmana, abbasso Torquemada, Allah vincerà» i neofratelli in Maometto si gettarono sugli ex fratelli in Cristo, e giù botte. Risultato, dovettero sloggiare anche da Siviglia. Si trasferirono a Granada dove si installarono nello storico quartiere di Albaicin, ed eccoci al punto. Perché, malgrado l'ingenuo anticlericalismo esploso durante il corteo della Settimana Santa, non si trattava di tipi ingenui. A Granada avrebbero creato una realtà simile a quella che in quegli anni fagocitava Beirut e che ora sta fagocitando tante città francesi, inglesi, tedesche, italiane, olandesi, svedesi, danesi. Ergo, oggi il quartiere di Albaicin è in ogni senso uno Stato dentro lo Stato. Un feudo islamico che vive con le sue leggi, le sue istituzioni. Il suo ospedale, il suo cimitero. Il suo mattatoio, il suo giornale «La Hora del Islam». Le sue case editrici, le sue biblioteche, le sue scuole. (Scuole che insegnano esclusivamente a memorizzare il Corano). I suoi negozi, i suoi mercati. Le sue botteghe artigiane, le sue banche. E perfino la sua valuta, visto che lì si compra e si vende con le monete d'oro e d'argento coniate sul modello dei dirham in uso al tempo di Boabdil signore dell'antica Granada. (Monete coniate in una zecca di calle San Gregorio che per le solite ragioni di ordine pubblico il Ministero delle Finanze spagnolo finge di ignorare). E da tutto ciò nasce l'interrogativo nel quale mi dilanio da oltre due anni: ma com'è che siamo arrivati a questo?!?

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 19/08/2017 - 16:53

la sinistra marxista è sempre stata dalla parte del torto, fin dalla sua nascita e, coerentemente, non vuole smentirsi

Demy

Sab, 19/08/2017 - 17:50

Cosa hanno da dire i sinistrosi italidioti in merito?

Ritratto di Henry.Kissinger

Henry.Kissinger

Sab, 19/08/2017 - 18:57

Marx che diceva: "la religione è l'oppio dei popoli" si rivolterebbe nella tomba a vedere cosa fanno alcuni beoti di sx estrrma. Radical chic viziati e annoiati.

Demy

Sab, 19/08/2017 - 19:40

Perchè non sfruttare quanto scritto da Oriana Fallaci per farne un manuale (di base) da utilizzare contro l'islam?

nunavut

Sab, 19/08/2017 - 19:43

Dell'infinità dell'universo ne ho qualche dubbio ma non della stupidità umana,soprattuttodi quella di coloro che si credono degli esseri superiori,a buon intenditore ...

zen39

Sab, 19/08/2017 - 19:50

La sinistra marxista è sempre stata atea ("la religione è la droga dei popoli") quindi questo stano innamoramento per l'islam è incomprensibile. Si è tanto predicato contro il cristianesimo che fallite le deliranti teorie comuniste si deve trovare un sostituto purchè non cristiano. E' questa quindi la nuova ideologia che ha preso il posto del comunismo ? Rintroduciamo il reato di plagio perchè molti connazionali sono completamnte in balia degli iman.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Sab, 19/08/2017 - 19:53

Come volevasi dimostrare! Cestinato anche questo post: «Se Oriana avesse postato queste cose, oggi, su “il Giornale”, orgogliosamente «DAL 1974CONTRO IL CORO», avrebbero cestinato anche lei, allineati, come sono, al politicamente ruffiano.

Mia.vi

Sab, 19/08/2017 - 19:57

Non facciamo muri. Costruiamo ponti. Non abbiamo paura e Non rinunceremo ai nostri valori. Stringiamoci tutti. Il terrorismo Non prevarrà. Non rinunciamo al valore dell' accoglienza. Italiani gente per bene. Prepariamo candele e fiaccolate. Riconoscere questo discorso? Ecco dopo tutti gli attentati l'ho imparato. Aspetto con fiducia espulsioni di massa. L

ziobeppe1951

Sab, 19/08/2017 - 19:59

La sinistra marxista è sempre stata dalla parte del capitale..l'innominabile docet

edo1969

Sab, 19/08/2017 - 20:24

Ci manchi Oriana

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Sab, 19/08/2017 - 22:36

Mah, lascerei Oriana Fallaci proprio nel dimenticatoio ... Scrittrice paranoica e pagata per generare odio razziale.

Ritratto di walcap

walcap

Sab, 19/08/2017 - 23:35

E sono denuncie di più di 15 anni fa! Oriana Fallaci, che grande mente! Non vedo nessuno che abbia la sua onestà intellettuale, ben pochi gli hanno creduto, ma tanti l'hanno vituperata, e sono gli stessi che ancora ammorbano l'aria che respiriamo. Che siate maledetti!!

clapas

Sab, 19/08/2017 - 23:45

Oriana Fallaci, la più odiata dai sinistroidi di varia estrazione e imbecillità per la sua intelligenza e schiettezza nell'esporre le verità a loro scomode, le sue analisi e previsioni sull'islam e sulla codardia europea si sono e continuano ad avverarsi. Mi auguro che se il centro dx vincerà le elezioni per il governo del paese (altrimenti sarà meglio emigrare in qualche paese civile) i suoi libri vengano adottati come testi obbligatori nelle scuole

Tarantasio

Dom, 20/08/2017 - 00:37

la sinistra è già nel baratro della Storia e non si risolleverà mai più...

Frank90

Dom, 20/08/2017 - 01:27

Marx non odiava la "religione", termine assai generico. Egli odiava Cristo. Il comunismo odia i cristiani. Finché non guarderemo le cose come stanno realmente non potremo farcela. C'è in atto qualcosa che va ben oltre il semplicistico termine "islamizzazione". Io preferisco parlare al contrario di "scristianizzazione". Un processo che dura da 2000 anni e che oggi prende le sembianze più aggressive e brutali. Il silenzio complice dei nostri governanti-fantocci dovrebbe allarmare chiunque si dica cristiano. Stanno uccidendo e sgozzando liberamente e nessuno fa nulla di concreto per impedirlo; anzi tutti i media all'unisono (Rai in primis) si precipitano a sedare lo shock, a minimizzare il tutto. L'Europa potrebbe cadere nelle mani del diavolo in persona e nessuno se ne accorgerebbe, sempre ammesso che non sia già accaduto.

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Dom, 20/08/2017 - 03:39

E la cosa fantastica è che ad avvertirci di tutto questo fu Oriana Fallaci (alt... chiaramente, va detto che la Fallaci non è stata l'unica o la prima, basterebbe solo conoscere la storia d'Europa) che fu, sempre, persona di 'sinistra' (la sinistra storica, e che comunque oggi non esiste più) ma questo 'leggerissimo' dettaglio, 'sti "sinistri", lo nascondono e lo hanno sempre nascosto. Fateci caso.

paolonardi

Dom, 20/08/2017 - 06:33

Oriana Fallaci da fiorentina colta conosceva molto bene l'islam e da persona intelligente aveva profetizzato con esattezza cosa sta accadendo nell'ostracismo e ironici commenti dei soliti comunistoidi che, con sconcertante perseveranza, non ne azzeccano una e nonostante questo hanno un seguito spiegabile solo con la diversa intelligenza di un terzo degli italiani.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 20/08/2017 - 08:25

Oriana Fallaci, di cui ho letto quasi tutti i suoi libri, reportages etc. in questo tema vide giusto, a mio avviso. Ma la smania di multiculturalismo e multirazzialità tout court e a senso unico (contra), la presunzione di voler amalgamare alla civiltà occidentale i musulmani deborda fino all'assurdo nei così detti moralmente superiori. E pensare che nella scuola dell'infanzia dove insegna la mia consorte, alcune famiglie musulmane fanno in modo che i loro figli conoscano le nostre tradizioni, comnprese quelle religiose pur irmanendo nel loro ambito, mentre in altri istituti tolgono il crocifisso per non disturbare i "non cattolici"! Della serie "Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito"

Ritratto di Kjitt

Kjitt

Dom, 20/08/2017 - 08:35

I kompagni sono già pronti a convertirsi agli infami infedeli hanno sempre bisogno che le loro guerre gliele vincano gli altri!!!!

Tuthankamon

Dom, 20/08/2017 - 09:02

Se questa non è una guerra di conquista, spiegatemi cos'è!

Reip

Dom, 20/08/2017 - 09:57

Perché secondo voi non esiste anche in Italia una alleanza tra sinistra e fondamentalisti? Il nostro governo di sinistra sono anni che permette collabora e finanzia questa invasione. Oramai sono sotto la luce del sole i patti e gli accordi presi in segreto tra i nostri governi di sinistra, le ONG, le coop rosse, le prefetture, le magistature, le capitanerie di porto e le mafie italiane, nonché l'ENI, i signori della guerra libici, le mafie libiche, l’Isis e una marea di altri delinquenti, uomini di stato corrotti, e associazioni di sinistra che con il business dell'immigrazione stanno facendo affari d'oro!

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Dom, 20/08/2017 - 10:56

per Carlo_Rovelli, la tua ignoranza non ha limiti. Studia invece di dire cretinate.

edo1969

Dom, 20/08/2017 - 11:09

carlo rovelli, hai ragione, perchè occuparsi del pensiero di una scrittrice solo perchè aveva una profonda cultura, era lucida, dall'intelligenza fuori dal comune e per di più scriveva da dio? meglio leggere gli scritti della boldrini

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Dom, 20/08/2017 - 11:10

@Carlo_Rovelli (Sab, 19/08/2017 - 22:36) – Pagata da chi? Col suo lavoro e i suoi libri non aveva certo bisogno di vendersi a nessuno. Quanto all’odio razziale, ha mostrato senza peli sulla lingua da che parte sta veramente e non da oggi. Per questo è stata odiata dal sinistrume italiano ed europeo che vive di odio politico. C’è un prototipo di simili alleanze, anche se la sinistra, e i mestieranti dell’antifascismo da essa coccolati, cercano di tenerlo nascosto: si chiama patto Molotov-Ribbentrop.

edo1969

Dom, 20/08/2017 - 11:16

CarloRovelli la Fallaci fu così tanto istigatrice di odio razziale che si battè in prima persona nella resistenza contro il nazifascismo. Si tolse il velo di fronte a komehini a nome anche di tutte le donne che in Iran erano costrette a portarlo contro la loro volontà. Sciacquarsi la bocca, omuncolo.

ziobeppe1951

Dom, 20/08/2017 - 12:08

Rovelli...leggi i "libri" di saviano..ti farai una kultura sull'odio

Malacappa

Dom, 20/08/2017 - 14:33

Mamma mia che donna e che italiana era la signora Fallaci una cosi al governo e l'Italia sarebbe quella che vogliamo i veri italiani.

mimmo1960

Dom, 20/08/2017 - 16:20

L'espansione procede bene con il contributo anche chi non vede oltre. Speriamo almeno di vivere nella max tranquillita' e che non ci tocca convertirci.

mimmo1960

Dom, 20/08/2017 - 16:32

L'intervista con Khomeini fu la più celebre: durante l'intervista la Fallaci gli rivolse domande dirette, lo apostrofò come «tiranno» e si tolse il chador che era stata costretta a indossare[18] per essere ammessa alla sua presenza, dopo che l'ayatollah, alle incalzanti domande sulla condizione della donna in Iran, disse che la veste islamica era per donne "perbene", e se non le andava bene non doveva metterla[19]; l'ayatollah abbandonò la stanza[20] e terminò l'intervista il giorno dopo. L'irritato Khomeini fece riferimento alla giornalista in un discorso successivo, chiamandola "quella donna" e indicandola come esempio da non seguire. Da Wikipedia. Grande personalita' , e' stata una donna di sinistra, amata dal centro destra e non dalla sinistra, chissa' perche', ma!

CARLOBERGAMO50

Dom, 20/08/2017 - 16:51

DOPO 10 SECOLI, CIRCA 1000 ANNI, SONO TRASCORSI DALLA FINE DELLA CULTURA E CIVILTA' MOZARABICA GRAZIE AL GRANDE PAPA GREGORIO VII, CONSIDERATO L' ECCELLENZA DEI PAPI IN CIRCA 2000 ANNI, GRAZIE ALLA INCAPACITA' DELL' AUTORITA' DI CONTROLLO DI SICUREZZA SPAGNOLA E DELLA CERTA COMPLICITA' ED OTTUSITA' DEL GOVERNO SPAGNOLO OGGI SIAMO A PIANGERE DECINE DI MORTI. UN INVITO A QUELLO CHE SI PRESUME SIA IL NOSTRO MINISTRO DEGLI ESTERI ALFA INO, BATTI I PUGNI SUL TAVOLO DEGLI IBERICI E SEGNALI LA SPAGNA - TUNISIA - EGITTO - TURCHIA NAZIONI OFF LIMITS PER IL TURISMO ITALIANO

roberto_m

Dom, 20/08/2017 - 16:57

per carlo rovelli: non solo sei il nulla assoluto, ma di un'ignoranza cosmica. fai il provocatore di professione ??

ruggerobarretti

Dom, 20/08/2017 - 19:25

I comunisti odiano Cristo??? Probabile. I Jews sicuramente, da 2017 anni.

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Anonimo (non verificato)

lamiaterra

Dom, 20/08/2017 - 19:34

@>Carlo_Rovelli -- DEVI SCIACQUARTI LA BOCCA PRIMA DI PARLARE DELLA GRANDE ITALIANA ORIANA FALLACI!!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 20/08/2017 - 21:17

Con i petrodollari i nababbi medio orientali comprano le masse impoverite dell'occidente come riuscivano i patrizi romani a tenersi buona la massa della plebe con la "sportula". Il calendario cambia la data ma il DNA del genere umano è immutabile salvo un intervento traumatico.

DIAPASON

Dom, 20/08/2017 - 22:05

è nel DNA della sinistra stare sempre dalla parte sbagliata, questo lo dice la storia

dank

Dom, 20/08/2017 - 23:15

faccio il mea culpa per essere stato tra quegli idioti che consideravano la Fallaci paranoica. Faccio il mea culpa.

Ritratto di gangelini

gangelini

Lun, 21/08/2017 - 00:49

Da una parte Oriana Fallaci, che ha sempre ragione, dall'altra la suora Boldrini che 'non ne imbrocca mai una', .... ma prosegue, da maestrina, nell'opera di contaminazione del pensiero unico. Da oscurare.

Ritratto di adl

adl

Lun, 21/08/2017 - 11:19

"E da tutto ciò nasce l'interrogativo nel quale mi dilanio da oltre due anni: ma com'è che siamo arrivati a questo?!?" Grandiosa Oriana, aveva previsto tutto con 15 anni di anticipo. Le mezze tacche strapagate del politicantume politicamente corrotto, guardano senza vedere con 15 ANNI DI RITARDO. Mi chiedo cosa scriverebbe ora sugli ANTIITALIANI D'ITALIA e sul governo VENITI VENITI.

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Lun, 21/08/2017 - 14:50

ci manca il commento dell'uovo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 21/08/2017 - 18:05

@johnsmith - si nasconde anche S'Omar el muktar. Non sanno più come giustificare i loro amici terroristi.

il nazionalista

Lun, 21/08/2017 - 22:07

L' accordo è a tre: sinistri – maomettani - poteri forti!! E' un' alleanza di tipo molotov-ribbentrop, cioè strumentale, con ognuno di essi che mira a fottere gl' altri, che sa che il patto è temporaneo e cerca di sfruttarlo al meglio per il proprio tornaconto!! Sono 3 ' sistemi ' che puntano ad affermarsi su scala mondiale e planetario intendono che debba essere il loro raggio di azione!! Ritengono che il loro principale ostacolo, sia costituito dalle NAZIONI: da qui la loro avversione verso gli Stati-Nazione con forte senso di identità, Russia in primis!! Hanno inoltre individuato nell' Europa - distrutta moralmente da 2 guerre mondiali e dal 68 - il teatro geo-politico di più facile conquista!! Quindi il 1° passo è la DISTRUZIONE delle NAZIONI EUROPEE, operazione già iniziata e giunta ad uno stadio ormai avanzato: proseguirà inesorabile se i Popoli europei non reagiranno ad OLTRANZA e in modo IMPLACABILE – come chi lotta per la PROPRIA ESISTENZA!!!