Como / Landriscina in vantaggio. Il nemico è l'astensione

È lo scontro tra il medico inventore del 118 sui laghi, Mario Landriscina, candidato del centrodestra, e l'imprenditore Maurizio Traglio, uomo del centrosinistra, a portare ai seggi domenica prossima gli abitanti di Como per il ballottaggio.

Al primo turno Landriscina, che ha unito alla sua lista civica Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia, mettendo così insieme il centrodestra, ha ottenuto il 34,8 per cento dei voti, mentre l'uomo della sinistra, Maurizio Traglio, si è fermato al 26,9 per cento. L'affluenza è stata molto bassa, pari al 49,1 per cento, undici punti in meno rispetto al 2012. Como è una città tradizionalmente di centrodestra, che alle ultime amministrative è stata conquistata dal centrosinistra. La giunta però ha mal amministrato e la sinistra si è spaccata sul candidato. Anche qui i 5 Stelle non hanno portato candidati propri al ballottaggio.