L'esempio americano: uccide tre rapinatori entrati in casa A essere indagato è solo il «palo» della banda di malviventi

Negli Usa la difesa della proprietà privata consentita con ogni mezzo. Pure contro rapinatori disarmati

New York - Li ha ammazzati uno alla volta come un consumato killer, senza nessuna esitazione, i tre giovani rapinatori che si sono introdotti nel cuore della notte nella casa dei suoi genitori, forzando la porta della cucina, con un fucile semiautomatico AR-15. Ma il giovane che si è fatto giustizia da solo, il 23enne Zachary Peters, senza nessun precedente e studente modello al Tulsa Community College (vuole diventare un avvocato penale, quindi sapeva a cosa andava incontro quando ha freddato i tre rapinatori), non riceverà nessun avviso di garanzia né dovrà subire alcun processo. E tanto meno dovrà risarcire i familiari delle tre giovani vittime, come sarebbe accaduto in Italia.

Il procuratore capo della contea di Wagoner nell'Oklahoma, Brian Kuester, in pieno accordo con lo sceriffo locale Chris Elliott, hanno deciso ieri di scagionare da ogni accusa, in quanto ha agito per legittima difesa, lo studente universitario, che, da appassionato cacciatore, possiede un regolare porto d'armi. Quindi non ha violato nessuna legge dell'Oklahoma. Al contrario, a finire sotto processo per il triplice omicidio e a rischiare una pena dai 30 anni di reclusione all'ergastolo, sarà la 21enne Elisabeth Marie Rodriguez per aver organizzato la rapina e per aver fatto da «palo» ai tre amici poi ammazzati dallo studente in legge. Gli investigatori e i pm della contea di Wagoner non hanno dovuto far ricorso a qualche legge del lontano Far West. Hanno applicato una legge molto popolare, che ha il gradimento della maggior parte della popolazione dell'Oklahoma, che si chiama semplicemente: «Make my day law». Vale a dire, con una traduzione un po' libera: «Fai la tua legge», che dice e incoraggia a chiare lettere di usare ogni forza fisica e ogni arma mortale contro chi semplicemente viola la proprietà altrui e contro chi si introduce nelle abitazioni altrui. In pratica, una legittima difesa così estesa e illimitata che si può sparare anche con un mitragliatore contro di tenta di rapinarti con l'uso di un coltello o che si introduce nella tua abitazione con una mazzata di ferro.

È quanto accaduto lo scorso martedì nella tranquilla cittadina di Broken Arrow, periferia residenziale di Oklahoma City, dove i tre giovani rapinatori freddati (addirittura due erano minorenni di appena 15 e 17 anni), hanno scelto la peggior villetta da rapinare. È circa mezzanotte e mezza, il terzetto ha prima forzato la porta della cucina, i rumori hanno subito svegliato il giovane studente che non ci ha pensato, ha afferrato il suo fucile semi automatico AR-15 con 30 colpi nel caricatore, è sceso in cucina dove ha visto tre individui minacciosi che indossavano guanti e avevano il viso nascosto da maschere. I tre rapinatori non avevano armi: il più anziano, Maxwell Cook di 19 anni, brandiva un lungo coltello, gli altri due, Jacob Radfem e Jacob Woodruff, impugnavano dei tirapugni. Zachary ha intimato qualcosa ma ha iniziato subito a sparare, almeno un quindicina di colpi, senza dare nessuno scampo ai tre rapinatori, tutti morti sul colpo. Due sono crollati in cucina, il terzo, il più anziano, è morto in giardino mentre cercava di mettersi al riparo dai colpi sparati da Zachary.

La stessa legge dell'Oklahoma sulla legittima difesa illimitata, è in vigore in altri 15 Stati americani. La più famosa e controversa è quella della Florida, si chiama «Stand your own ground» che permette di usare ogni arma letale a difesa della propria abitazione o anche chi cerca di malmenarti. Il caso più controverso, tre anni fa, quando il 30enne bianco George Zimmerman freddò come un colpo di pistola il 18enne afroamericano Treyveor Martin che lo stava picchiando, ma aveva violato il giardino della casa di Zimmerman.

Commenti

levy

Mer, 05/04/2017 - 08:44

L'Oklahoma non è un posto dove andare a rubare.

maurizio50

Mer, 05/04/2017 - 08:47

Il Ministero della Giustizia dovrebbe mandare i suoi giudici in quei territori degli USA, perchè apprendano con un corso accelerato i concetti di "legittima difesa"!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

gneo58

Mer, 05/04/2017 - 08:47

cosi' deve essere - ben fatto.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mer, 05/04/2017 - 08:58

Volete scommettere che con queste leggi, i rapinatori, ci penseranno 1000 volte prima di entrare in casa d'altri? Riusciremo a farlo anche da noi?

Angelo664

Mer, 05/04/2017 - 09:00

Anche da noi !! Sogno che sia così . Bisogna sradicare questo buonismo imperante e garantismo assoluto. Constatato che favorisce solo i delinquenti va levato di mezzo. Prima cosa, si concede l'acquisto di armi a canna corta e lunga a chi ha la fedina penale pulita e l'apposito armadio blindato in casa. Posso anche girare ovunque con l'arma corta purché' non sia visibile. La proprietà privata deve essere sacra e difendibile con ogni mezzo quando messa in discussione. Della serie se trovo chiunque in casa mia senza autorizzazione posso anche far pulizia con un AK-47 e mandare il conto del costo dei proiettili ai parenti degli occupatori di casa mia. Se io non sono un delinquente posso tranquillamente girare con la pistola che non vado ad uccidere nessuno !!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 05/04/2017 - 09:06

Quanti vantaggi:tre delinquenti in meno,un processo in meno: in ITAGLIA sarebbero già ai domiciliari con poche probabilità di venire condannati. Da imitare.

CesareGiulio

Mer, 05/04/2017 - 09:10

Ecco ....magari in italia una via di mezzo....altrimenti ne approfitterebbero in parecchi per eliminare persone solo antipatiche o vicini molesti...

il corsaro nero

Mer, 05/04/2017 - 09:14

da sottolineare l'accusa mossa all'organizzatrice della rapina: TRIPLICE OMICIDIO! Ovvero, pur non avendo materialmente ucciso nessuno, organizzando la rapina, ha messo a repentaglio la vita dei complici che sono stati uccisi, pertanto, è come se li avesse uccisi lei!

01Claude45

Mer, 05/04/2017 - 09:17

PERFETTO. I politucoli Italiani vanno negli states per apprendere le cose che funzionano, ma, casualmente, gli aerei che li accompagnano hanno SEMPRE AVARIE presso le spiagge di Miami.

Martinico

Mer, 05/04/2017 - 09:21

...A mio avvio ogni cosa estrema è esagerata. Se vi fossero delle pene certe e aspre, sarebbero già un buon deterrente. Se un furto in luoghi privati o sulla persona fossero puniti con oltre 15 anni di carcere già al primo reato e senza sconti di pena, penso che nel giro di 5 anni si vedrebbe, pressoché estinto questo reato e di conseguenza meno morti in giro.

cgf

Mer, 05/04/2017 - 09:24

Li ha ammazzati uno alla volta come un consumato killer, senza nessuna esitazione, i tre giovani rapinatori che si sono introdotti nel cuore della notte nella casa dei suoi genitori, forzando la porta della cucina, con un fucile semiautomatico AR-15. SCRITTO COSÌ SEMBRA CHE I LADRI ABBIANO FORZATO LA PORTA CON L'AR-15. FA PASSARE LA VOGLIA DI CONTINUARE A LEGGERE, a parte che è una 'news' ripresa e già pubblicata.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Mer, 05/04/2017 - 09:26

E fanno benissimo gli americani. Agli italiani invece piace prostrarsi e genuflettersi davanti ai ladri.

Ritratto di Auramaga

Auramaga

Mer, 05/04/2017 - 09:49

non sono daccordo a mantenere con i miei soldi (pochi) dei criminali in galera. Pasti gratis e Tetto sulla testa... ma stiamo scherzando! a me non lo paga nessuno l'affitto. Lavori forzati! o Morte a scelta

Ritratto di gammasan

gammasan

Mer, 05/04/2017 - 09:50

Con esempi del genere i malviventi ci penserebbero bene prima di entrare a casa d'altri, non sapendo, per giunta, se il proprietario sia armato. È difficile che qualcuno si aggiri "incidentalmente" in case altrui di notte, ancorché disarmato e pieno di pie intenzioni...

Angelo664

Mer, 05/04/2017 - 09:53

Il buonismo da sagrestia e prete di campagna va messo in pensione. Sono mutate le condizioni dell'ambiente che ci circonda. Va nuovamente reso abitabile e ripulito dalla feccia che lasciamo circolare nelle nostre città.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 05/04/2017 - 09:58

Tanti soldi risparmiati e tanti delinquenti di meno. W l'America.

Angelo664

Mer, 05/04/2017 - 10:04

x CesareGiulio : e come ? Varrebbe solo nella tua proprietà. Non puoi andare a casa d'altri a sparare all'impazzata. E poi in ogni caso, dopo i primi 2 o 3 mesi di assestamento le cose si stabilizzerebbero. Tutti sapranno quando e dove fermarsi nell'entrare nella proprietà altrui.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Mer, 05/04/2017 - 10:07

Auramaga 09:49 - D'accordo 100%

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 05/04/2017 - 10:30

@Leon2015 E invece se ne fregano beatamente e l'unico effetto concreto è di produrre più morti, spesso tra le vittime del furto, anche dove la cosa si potrebbe risolvere in maniera meno cruenta. Texas, Georgia, Alabama, Arizona, Louisiana, Nevada, Oklahoma, Tennessee, Utah, Washington sono stati che adottano le leggi più comprensive nei confronti della difesa armata e, guarda caso, sono quelli con un'incidenza di crimini (% sul numero di abitanti) più alta! Quindi la possibilità che ti sparino addosso se entri in una proprietà non serve assolutamente come deterrente ma invece porta i delinquenti a usare subito tutta la violenza possibile per neutralizzare chi è in casa. Curiosamente stati che hanno una legislazione simile alla nostra come New York, Pennsylvania, New Hampshire, Virginia, Vermont, District of Columbia hanno una incidenza di crimini in casa nettamente sotto la media!

evuggio

Mer, 05/04/2017 - 10:39

magari con qualche limatura alle note esagerazioni americane, ma questo è quello che le persone oneste (anche intellettualmente) si aspettano da una efficace nuova legislazione che non consenta ai giudici di mettere ingiustizia su ingiustizia.

titina

Mer, 05/04/2017 - 10:46

Se uno entra in casa con un coltello o una pistola è ovvio che vuole usare quelle armi, dunque la legittima difesa ci sta.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 05/04/2017 - 10:49

Vergogna!!!Trasferitelo subito in itaglia acciocchè una illuminata toga rossa lo condanni all'ergastolo per strage ed eccesso di legittima difesa!ACCHHH SOOOO!!!

ziobeppe1951

Mer, 05/04/2017 - 10:50

El presidente...10.30 ...ma vuoi mettere...delinquenti in meno sulla faccia della terra da mantenere?

glucatnt73

Mer, 05/04/2017 - 10:52

MI piacerebbe conoscere le statistiche sulle rapine in Oklahoma. I nostri governanti dovrebbero copiare le loro leggi tali e quali.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Mer, 05/04/2017 - 11:01

....non è un paese per ladri...lol

mariod6

Mer, 05/04/2017 - 11:13

Capite ora perché per gli italiani esiste ancora il "sogno americano" ???

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 05/04/2017 - 11:39

---facile prendere un esempio che è adatto all'uopo per corroborare la propria tesi--3 ladruncoli disarmati da una parte ed un giovane aitante esperto di armi e di caccia dall'altra--ma quante volte si presenta questa situazione favorevole al proprietario di casa?--sono i numeri quelli che inquadrano la realtà della situazione e che il giornalista ovviamente omette----andate a confrontare il numero di proprietari di casa morti in un anno per furto in america con quelli morti in italia --tenendo presente anche il dato della popolazione nei due stati---eppure è facile da capire--se un ladro sa che le regole sono queste--e che si troverà di fronte ad un proprietario di casa armato e che può usare l'arma perchè la legge glielo consente--andrà armato anche il ladro--ed avrà sempre un vantaggio di partenza --ossia l'effetto sorpresa---swag quanto siete ingenui

marco.olt

Mer, 05/04/2017 - 11:45

Come disse Grignano da noi tutti i ladri sono stranieri perchè quelli Italiani si sono fatti eleggere in parlamento, è quindi evidente che proteggano i ladri ancora in circolazione con tutti i sistemi possibili: modificare le leggi per renderle efficaci e non interpretabili arbitrariamente dai giudici; modificare le leggi per consentire di difendersi veramente come negli USA; inasprire le pene per i recidivi (oltre 2-3) fino a 30 anni, per i reati di rapina, furto con scasso, borseggio, violenze personali, ecc.

cgf

Mer, 05/04/2017 - 11:47

@El Presidente dove li ha presi i dati? Quanti omicidi a Dallas e quanti a NYC? Quanti a Las Vegas e quanti ad Atlantic City? controlli, faccia pure.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mer, 05/04/2017 - 11:54

ottima legge. salvaguardia l'incolumità della vittima, evita di sovraffollare le carceri, ridurrebbe in maniera considerevole la presenza di extracomunitari e comunitari dell'est, nessuna spesa extra per il cittadino per mantenere tali risorse, nessuna reiterazione del reato, tribunali meno intasati. ottimo

VittorioMar

Mer, 05/04/2017 - 11:57

SE E' VERO , prendiamo come esempio questa "LEGGE" e FACCIAMOLA NOSTRA!!....invece "COPIAMO" dagli USA sempre quelle "NEGATIVE" !!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 05/04/2017 - 12:10

@glucatnt73 leggi il mio post o vai sul sito dell'FBI e cerca "property crimes". L'Oklahoma è tra gli stati americani con il maggior tasso di reati nelle proprietà per abitante.

Reziario

Mer, 05/04/2017 - 12:11

@IlGiornale: di casi simili ce ne sono DUEMILA al giorno negli USA. Ogni giorno 2000 reati contro la persona sventati grazie a civili legalmente armati, e nel 80% dei casi non è necessario neppure sparare. Se volete fare campagna di contro dis-informazione, cercate su Firearms United, NRA, e sulla cronaca USA locale. Disinformazione è dare evidenza solo alle stragi e fare statistiche taroccate come quelle dei disarmisti. Tra i vostri lettori ci sono 1.500.000 cittadini italiani legalmente armati, stufi di questa politica nostrana che favorisce solo chi delinque, e stufi di Librandi, Telese, e dei ragionamenti lunari dei disarmisti che non sanno neppure di cosa parlano.

Ritratto di diemme62

diemme62

Mer, 05/04/2017 - 12:27

@elkid: anche tu ometti di citare i numeri. Inoltre si può anche dire che se un ladro sa che le regole sono queste si trova un modo di delinquere meno rischioso.

veromario

Mer, 05/04/2017 - 12:39

perfetto,è cosi che dovrebbe essere,in casa non deve entrarci nessuno o si esce distesi .

Mobius

Mer, 05/04/2017 - 12:39

@elkid (11:39), che significa "il giornalista ovviamente omette"? Ha scritto il resoconto dei fatti, punto. A parte che l'ingenuo sei tu: non tutti i ladri sono rapinatori, quindi molti si guarderanno bene dall'ingaggiare un conflitto armato. Swag swag.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 05/04/2017 - 12:41

------Reziario----c'è una classifica su internet--ossia la classifica dei morti per arma da fuoco ogni 100mila abitanti in ogni paese europeo e del mondo all'anno----secondo questa classifica in italia muore per arma da fuoco all'anno-- 1 italiano ogni 100mila abitanti----in america invece ogni anno muoiono 10 americani per 100mila abitanti---quindi al diavolo le balle una volta e per tutte---se io vado in america (pur essendo armato) rischio di morire per colpo d'arma da fuoco 10 volte di più che stando in italia-----ma lo volete capire o no? mamma mia---il milione e mezzo di italiani con le armi che aspetta spasmodico una legge favorevole sulla legittima difesa--si illude di avere la meglio nei conflitti a fuoco--ma avrà solo i posti migliori all'obitorio perchè un delinquente che non ha nulla da perdere avrà sempre la meglio sul padre di famiglia --swag ganja

billyserrano

Mer, 05/04/2017 - 12:45

Ma, così nessuno più andrà a malmenare e a rubare nelle case degli italiani. No non va bene, così ci saranno molti disoccupati, pensate agli avvocati, ai giudici che avranno poco o nulla da fare. In Italia difendersi dai criminali è solo un sogno che dubito si avvererà. Già stanno facendo di tutto per annacquare le proposte sulla legittima difesa, che non è a livello di quella americana. Potrebbe cambiare qualcosa se a essere rapinati e picchiati fossero dei giudici e dei parlamentari di una certa parte politica, allora una legge che ti permetta di difenderti, la farebbero in due giorni.

cabass

Mer, 05/04/2017 - 13:19

Casualmente le "risorse" girano al largo dall'Oklahoma...

Angelo664

Mer, 05/04/2017 - 13:21

E' la notizia che vorrei leggere anche in Italia ogni volta che si verifica una rapina e l'onesto cittadino reagisce. Del tipo : Pensionato di Abbiategrasso, sorprende tre individui in casa sua, armato del suo fedele AK-47 con 50 colpi fa fuoco a raffica e dopo intima l'alt. Tutti e 3 freddati sul colpo. Grazie al pensionato si risparmia anche sul processo. I carabinieri intervengono e premiano subito il pensionato che usufruirà anche di una vacanza premio pagata con il fondo statale istituito per risarcire le vittime di rapine. Le mancate spese processuali sono state versate per 1/3 su tale conto. Vacanza di 2 settimane in un resort a sua scelta.

Angelo664

Mer, 05/04/2017 - 13:36

vero elkid : Da noi però ha SEMPRE la meglio sul padre di famiglia perché a calci pugni coltelli il delinquente sarà sempre favorito. Devi sempre arrivare al corpo a copro però. Perché il privato non puo' rispondere al fuoco perché il fuoco non ce l'ha. Quindi con apposita legge anche il padre di famiglia potrà rispondere senza troppi se e ma a debita distanza con un'arma. Evitando il corpo a corpo e tutte le balle su hai sparato alle spalle, non hai reagito in modo proporzionato ecc ecc. forse gli obitori si riempiranno non solo di onesti cittadini ma anche di qualche delinquente.

Libertà75

Mer, 05/04/2017 - 13:42

Anche oggi elganjakid non si è tirato indietro da difendere l'elite dei ladri e degli spacciatori... Insomma, la solita minestra, eccetto ieri quando si è pure lanciato in un trattato di cristianofobia... In ogni caso, elkid difendere il codice rocco di fascista memoria e questo è un altro punto di collegamento tra il PNF e il PD, innegabile e confermato da lui stesso! swag sempredallapartesbagliata

Malacappa

Mer, 05/04/2017 - 13:53

Questo ragazzo diventera' presidente,fosse di origine italiana lo vorrei come primo ministro abbiamo bisogno di uno cosi.

Ritratto di diemme62

diemme62

Mer, 05/04/2017 - 13:59

Elkid, qui si sta parlando di rapine in casa. Invece tu ti riferisci molto genericamente a "morti per arma da fuoco", e quindi anche criminali che si ammazzano fra logo (lotte fra gang), criminali uccisi dalle forze dell'ordine, delitti passionali, cioè di tutto e di più.

giessebi

Mer, 05/04/2017 - 14:20

@Elkid e @El Presidente: le statistiche vanno sempre contestualizzate. Reddito medio pro-capite, livello di istruzione, composizione del tessuto sociale... ecc. Dire c'e' scritto "su Internet" (dove? un blog o sono statistiche ufficiali?) che il numero di morti ammazzati e' piu' alto in USA che in Italia e attribuire questo alla legge sulla legittima difesa e' una semplificazione inaccettabile. Anzi, e' il solito tentativo di giustificare una posizione puramente ideologica. Poi si ha pure il coraggio di criticare l'articolista. Complimenti!

Libertà75

Mer, 05/04/2017 - 14:26

@eldisinformatokid, in Germania ci sono più armi e meno incidenti e guarda caso una legge sulla legittima difesa a garanzia della vittima (il derubato sia chiaro, non il suo amico operatore del crimine). Quindi il suo postulato farcito di tesi indimostrabili è smentito sul nascere. Vuole riprovare a dire qualcosa di intelligente?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 05/04/2017 - 14:30

In Nicaragua si puo fare la stessa cosa, senza problemi!!! Capitto perche mi piace tanto vivere qui!!!

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mer, 05/04/2017 - 14:39

Questo significa tutelare i cittadini noi invece abbiamo l'"eccesso di legittima difesa" la cui definizione da sola serve a dare l'idea dell'ignavia, incompetenza ed incapacità dei nostri politici e magistrati. Condannare per eccesso di LEGITTIMA difesa equivale a condannare per eccesso di rispetto delle regole o per eccesso di beneficenza. Occhio se c'è il limite dei 70 km/h ed andate a 50 un giudice può condannarvi per eccesso di rispetto del limite, tanto ha un precedente dalla sua

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 05/04/2017 - 14:57

@elkid Con chi ragiona solo con la pancia ignorando anche l'evidenza dei numeri calcolati su centinaia di milioni di americani cosa vuoi fare? Gli Stati Uniti sono il paese in cui circolano più armi ogni 100.000 abitanti e gli effetti di tale abbondanza sono sotto gli occhi di chiunque voglia vederli: primo paese al mondo per suicidi compiuti attraverso l'uso di armi da fuoco (8 volte più che in Italia), all'11° per morti "accidentali" (il doppio che in Italia) e al 18° per omicidi compiuti con arma da fuoco (14 volte più che in Italia). Volete le armi in casa? Questo è quello che vi aspetta!

Marcello.508

Mer, 05/04/2017 - 15:24

Forse da quelle parti sono un tantino esagerati, forse.. Il massimo che si può fare qui da noi, è seguire i consigli dell'espertìssimo in materia, il paron (della fabrichetta) Librandi: «Chiamate i CC e non fate altro. Al limite, se proprio è necessario, sparate un colpo in aria se avete un'arma da fuoco.» Però non dice che bisogna uscire sulla terrazza o aprire una finestra per sparare un colpo in aria, d'avvertimento. E se il telefono è in altra stanza bisogna chiedere ai ladri il permesso per telefonare? Che essere insulso!

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 05/04/2017 - 15:29

---giessebi e compagnia cantante---non occorre essere indovini per capire che una legittima difesa in italia fatta a guisa di quella americana e con relativa liberalizzazione della vendita di armi--sarebbe per l'italia una autentica catastrofe e darebbe la stura ad una ecatombe annunciata---perchè ci vuole anche la cultura delle armi che noi non abbiamo---il ragazzo dell'articolo sicuramente si esercita costantemente oltre che andare a caccia---da noi ---vista anche l'età medio alta della popolazione si assisterebbe al pensionato in casa con l'arma -che si sente galvanizzato e che verrebbe bucherellato a mò di colapasta prima ancora di finir di caricare il suo cannone--per non parlare poi delle discoteche e limitrofi che si trasformerebbero in zone di guerra ogni w.e.----libertà75 sono radicale --pertanto avulso da ideologie di schieramento tradizionale--ganjaaaaaaaaaa

routier

Mer, 05/04/2017 - 16:02

Molti citano le statistiche ma io ricordo quanto diceva Disraeli: "Ci sono le piccole bugie, le grandi falsita' ed infine le statistiche"!

Pippo3

Mer, 05/04/2017 - 16:20

è l'unico modo per scoraggiare i delinquenti, le panzane raccontate dagli Elkid di turno rimangono tali, panzane. Un ladro per rubare magari quattro spiccioli non entra in casa armato come Rambo, però ci pensa 10 volte se può correre il rischio di entrare verticale ed uscire orizzontale. E poi l'ambiente di ripulirebbe di un saccodi feccia che ogni lo infesta. Una operazione ecologica.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 05/04/2017 - 16:29

El presidente carissimo 14e57, anche quando vivevo in Italia a Giussano le armi in casa le ho sempre avute, per decenni e NON mi è mai successo nessun incidente, mentre ora QUI in America Latina qualche anno fa ho dovuto anche USARLE, per mettere in fuga un ladrone che tentava di introdursi in casa mia e NON mi è successo niente. In Italia mi sarei dovuto PAGARE un avvocato per aver sparato per aria. Il male dell'Italia sono i BUONISTI come Te che guardacaso stanno al S/governo a fare le STUPIDE leggi che fanno sulla legittima difesa. AMEN.

19gig50

Mer, 05/04/2017 - 16:36

Qui da noi, non essendoci la pena di morte, con questi politici e con questi giudici, avrebbe preso tre ergastoli e la sua famiglia ed i suoi discendenti sarebbero stati costretti a risarcire le famiglie dei ladri delinquenti almeno per sette generazioni.

Ritratto di diemme62

diemme62

Mer, 05/04/2017 - 17:57

kid stai sereno e non sottovalutarci, ci arriviamo da soli che devi conoscere e sapere usare un'arma affinché questa possa essere utile. I poligoni di tiro esistono per quello.

parsifal25

Gio, 06/04/2017 - 03:36

Da prendere a esempio per i nostri politicanti. Difesa della proprietà privata è legittima difesa subito! Prima che diventi terra di nessuno.

lento

Gio, 06/04/2017 - 07:28

Questo giovane va scritto nel registro degli Eroi Nazionali ,per aver ammazzato tre ladri criminali, pericolosi per la societa' civile !

lento

Gio, 06/04/2017 - 07:32

Ci tengono a precisare "arma dichiarata" Ma se non era dichiarata ,faceva meno male ? Non penso che le armi dei ladri assassini siano dichiarate !! Vanno ammazzati con qualsiasi tipo di arma !

Happy1937

Gio, 06/04/2017 - 08:41

Cosi' si fa nei Paesi seri.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 06/04/2017 - 09:23

@hernando45 Caro Hernando, prendere atto, numeri alla mano, che la pezza è peggio del buco è solo ragionare con la testa, non essere buonisti. Gli Stati Uniti, dove convivono legislazioni molto differenti, sono la prova provata che la "libertà" di sparare indiscriminatamente a chiunque ti si introduca in casa NON E' UN DETERRENTE per i delinquenti e serve solo a rendere più cruenti crimini che potrebbero risolversi in maniera molto meno violenta, oltre a generare un incredibile numero di vittime collaterali. Il problema in Italia non è dove sia posta l'asticella al di sotto della quale la difesa è considerata legittima ma il fatto che non si riesce a punire efficacemente e velocemente i criminali.

herman48

Gio, 06/04/2017 - 11:41

I tre "non avevano armi"???? Un lungo coltello e i tirapugni non sono armi? Leggendo fra le righe si puo' percepire che l'articolista e' prevenuto contro il giovane che ha difeso la propria incolumita' o forse anche la sua vita. L'articolista inoltre afferma che all'intruso si puo' sparare "anche con un mitragliatore." Dal 1934 i mitragliatori sono illegali. Grazie a Dio, qui negli U.S. abbiamo in molti stati la "Dottrina del Castello." La casa e' il castello di chi ci vive, e se qualcuno entra di prepotenza, rompendo una porta o una finestra, e' legittimo ucciderlo.

grazia2202

Gio, 06/04/2017 - 11:47

così dovrebbe essere in tutto il mondo. l'Italia patria non mi ricordo di cosa è al contrario apatica davanti a queste problematiche sociali oltre che civili per l'incapacità dei politici, sempre contorniati da forze dell'ordine, di saper prendere decisioni. non sull'onda della emotività ma perchè non si può permettere che il Popolo non reagisca a soprusi ed angherie. in casa o nella proprietà privata si può accedere solo con il consenso. altrimenti ti fermo: con qualsiasi mezzo. meglio la morte del ladro che del derubato. così sia

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 06/04/2017 - 12:09

Nessun ladro farà mai una legge contro i ladri.

emigrante

Gio, 06/04/2017 - 12:26

Mr. Elkid Leggo la statistica che Ella cita, ma non soddisfa la mia curiosità. Dice che in Italia muore ammazzato annualmnte 1 su 100.000, negli U.S.A. 10 volte tanto. In Italia si tratta per o più della vittama di un reato. In America non so. Ma se quei dieci fossero in maggioranza dei mascalzoni che avevano violato la proprietà altrui, mi andrebbe benissimo. E ancora meglio se fossero 50!