L'Iliade? Un delirio epico Achille e Zeus sono neri

Arriva quest'anno la nuova serie tv Netflix-Bbc E a Troia sono di colore anche Enea e Patroclo

Come vi immaginate Achille? Biondo, occhi azzurri, sguardo assassino e muscoli a tartaruga? Un po' come Brad Pitt nel Kolossal hollywodiano del regista Wolfgang Petersen del 2004? Dimenticate tutto questo. Anche se lo stesso Omero nell'Iliade afferma chiaramente che Achille è greco, quindi bianco, e xanthos (una sfumatura fra il biondo e il rosso), ora lo vedrete con la pelle nera e la capigliatura di pece. Così come di colore saranno Enea, l'amico-amante di Achille, Patroclo, e persino - o sacrilegio - il re degli dei dell'Olimpo, Zeus fulminatore.

Ebbene sì: nella mega serie in otto puntate «Troy: Fall of a city» prodotta dalla BBC e da Netflix, di prossima uscita in tutto il mondo, a impersonare Achille sarà David Gyasi, attore britannico di origini ghanesi reduce dall'avere salvato l'umanità che rischiava di essere risucchiata da un buco nero nello spazio in «Interstellar». Il ruolo di Zeus è appannaggio di Kae-Kazim, anglo-nigeriano.

Bianca come la neve rimane almeno la più bella delle donne, Elena, che però nel colossal sceneggiato da David Farr non sarà bionda, come nell'Iliade, ma castana: bella di nome e di fatto, a prestarle il volto sarà l'attrice Bella Dayne.

Scandalizzati? Giulio Guidorizzi, docente di Letteratura greca all'Università di Torino e gran conoscitore di Omero, non lo è. «Anzi, questo ennesimo filmone tratto liberamente dall'Iliade dimostra che Omero, a 3000 anni di distanza, è un patrimonio universale». Anche se forse è diventato un'icona pop, visti gli svarioni a cui è regolarmente sottoposto. «L'importante è fare una netta distinzione: una cosa è l'Iliade, altra sono le sue riscritture come questa». Nella versione BBC-Netflix la guerra di Troia sarà talmente «riscritta» che sarà vista dal punto di vista dei perdenti, ossia dei Troiani. «E che c'è di male? Le riscritture fanno parte della libertà di ogni regista o scrittore: persino io sto scrivendo un romanzo dove vedo Ulisse dal punto di vista delle sue donne, poveretto...» sorride Guidorizzi. «Sarà un'Iliade come non ne avrete mai viste, una storia vecchia di tremila anni narrata in pompa magna» annuncia orgoglioso Piers Wenger, ai vertici della Bbc: le scene sono state già tutte girate a Cape Town, in Sudafrica, lontanissimo dall'Anatolia della vera Troia.

Anche se nel 1987 apparve davvero un libro che suscitò scalpore e dibattito fra gli studiosi: «Atena nera» di Martin Bernal, in cui l'autore voleva dimostrare le «radici afroasiatiche della civiltà classica». In pratica, sosteneva che la cultura greca classica ha subito influssi determinanti e fondamentali da quella fenicia e ancora più da quella dell'antico Egitto. Certo, una cosa è l'Egitto, visitato anche da Platone ed Erodoto, altro è il Sud Africa. Ma consoliamoci. Secondo le teorie storiografiche più accreditate, i film storici o epici parlano molto di più della società che li ha prodotti, in questo caso l'anglosassone staff di Netflix, rispetto al periodo storico che vogliono raccontare... «Sono d'accordo - conclude il grecista -. Forse questo kolossal con Achille e Zeus neri si adegua a un certo conformismo politically correct dei nostri tempi, che vuole protestare contro il razzismo». Zeus come Obama per umiliare Trump?

Commenti

Dordolio

Mer, 17/01/2018 - 09:46

Però poi quando si tratta di rappresentare il protagonista negativo, questo è sempre biondo e nibelungico. E deve riproporre necessariamente lo stereotipo del nazi. Fateci caso... E soprattutto NON deve essere "coloured", mi raccomando... Si fa quindi sempre della "didattica" politicamente corretta.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 17/01/2018 - 09:48

Che guaio... Propongo Fontana come supervisore della serie televisiva a salvaguardia della razza bianca.

Ritratto di blackwater

blackwater

Mer, 17/01/2018 - 09:56

ok,allora attendiamo Brad Pitt per la interpretazione di Nelson Mandela,dovessero fare un remake de "il colore della libertà".

Iena_Plinsky

Mer, 17/01/2018 - 10:06

Non capisco tutta questa improvvisa attenzione sul colore della pelle della gente e della televisione. E' una serie di intrattenimento Americana e gli attori sono presumo tutti cittadini americani. Vero che Achille (se veramente esistito)probabilmente non era nero, ma sicuramente non era neanche biondo.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mer, 17/01/2018 - 10:23

Come dire che gli Zulu parlavano norreno, erano biondi con gli occhi azzurri ed Erik il Rosso un nigeriano. Scadente ed oscena maniera di stravolgere storia e culture. Questa è manipolazione mentale volta ad accettare in modo pedestre una società multietnica imposta, un insulto alla storia e ai suoi miti di ogni popolo sulla terra, miti che fecero sognare uomini antichi, come noi contemporanei.

gneo58

Mer, 17/01/2018 - 10:24

e perche' non cinesi ?

giuseppe61

Mer, 17/01/2018 - 10:26

Fra un po' diranno che,anche gli Eschimesi e gli orsi polari in principio erano neri ma,poi stando sui ghiacci si son scoloriti.

ciccio_ne

Mer, 17/01/2018 - 10:33

ma la mia favola preferita rimane Neracarbone ed i sette giganti....bellissima!

Vigar

Mer, 17/01/2018 - 10:35

Non so se riusciremo mai più a guarire da questa malattia che ha ormai colpito buona parte del mondo occidentale. Questa follia collettiva mossa e sostenuta non so da chi e perchè, ma so per certo che se non ci sveglieremo in tempo, la società occidentale sarà condannata a soccombere, con tutto quel che ne consegue.

Ritratto di Lif del blog euro-holocaust

Lif del blog eu...

Mer, 17/01/2018 - 10:36

Si chiama (negli USA) appropriazione culturale. Quando un racconto con protagonisti non bianchi viene riadattato con protagonisti bianchi, negli USA (i sacerdoti politically correct) gridano subito all'appropriazione culturale e al razzismo. In questo caso lo fanno al contrario, ma nessuno protesta, pur essendo RAZZISMO. Perché "Atena Nera" o no, i personaggi greci erano e sono bianchi.

giovanni235

Mer, 17/01/2018 - 10:38

Dovendo rinnovare la patente di guida mi sono fatto fotografare dopo essermi annerito completamente il viso con del nerofumo.Non me l'hanno accettata,perchè sostengono che devo presentare la foto con la pelle originale.A me non sembra giusto.Penso sia il caso di ricorrere direttamente alla Corte Costituzione perché esiste una gravissima lesione alla mia libertà di colore della pelle.(Quanti scemi ci sono in circolazione!!!!!!!)

manfredog

Mer, 17/01/2018 - 10:47

Se io fossi nero, ci terrei alla mia storia, quella che è stata, anche mitologicamente, e non mi farei trattare da pupazzo da o per quella degli altri; per fare questo però, probabilmente, bisognerà che molti neri o anche diversi per altri motivi, magari religiosi, da noi bianchi occidentali, superino i loro complessi e sensi di inferiorità atavici o costruiti ad arte o anche usati, per potersi confrontare in modo onesto intellettualmente con il mondo. mg.

Ritratto di Opera13

Opera13

Mer, 17/01/2018 - 10:50

Martin Luther era bianco. Tra poco sui vostri schermi sinistroidi.

claudioarmc

Mer, 17/01/2018 - 10:55

Prodotto di scarsa qualità, diciamo un tanto al chilo; roba buona per Dreamer_66.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 17/01/2018 - 10:56

La cultura RAZZISTA esiste ed è rossa. RAZZISTI ROSSI di pelle bianca, che odiano la RAZZA BIANCA. Questa cosa fa il paio con quella femminista, rossa, che urlava: «Dio è donna». Forse bisognerà adottare il rosso come simbolo dell’ignoranza crassa e supina.

Ritratto di Vizegraf

Vizegraf

Mer, 17/01/2018 - 10:57

Iena_Plinsky - Ho l'impressione che Lei non solo non abbia letto l'articolo, ma tantomeno l'Iliade.

luigiB3

Mer, 17/01/2018 - 11:08

C'e' poco da commentare: siamo proprio in mano a dei FALSARI..! Quanta sottocultura seminata specie in questi tempi. Gli attori (non parliamo dei doppiaggi dei personaggi) hanno in prevalenza la pelle di un altro colore: sembrano usciti dal Benetton color... Mi chiedo: quando avremo la verita' dei fatti..? O saremo sempre ingannati come nei sogni e costretti a subire..? Auguri...

Tarantasio

Mer, 17/01/2018 - 11:18

bufale, come quella super che i sapiens vennero dall'africa...

Rossana Rossi

Mer, 17/01/2018 - 11:42

Alla cretineria sinistroide non c'è mai fine........

nopolcorrect

Mer, 17/01/2018 - 11:48

Vabbè, siamo in zona minchiate...chi dubiti dell'unicità della cultura greca nella creazione della scienza si legga il libro di Andrew Gregory "Eureka, the Birth of Science", ICON BOOKS UK. I neri non hanno mai prodotto scienza.

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Mer, 17/01/2018 - 12:06

IENA_PLINSKY Achille era biondo (con sfumature rossastre) perché così ce l'ha descritto Omero e non abbiamo motivo di non credergli anche perchè nella Grecia di 3000 anni fa biondi e rossi erano più comuni considerato che hanno dovuto subire l'occupazione ottomana per 5 secoli. Pensi, anzi, che ai tempi di Mario e Silla (2080 anni fa circa) l'Anatolia era abitata in buona parte da popolazioni di origini celtica tra cui biondi e rossi sicuramente non facevano difetto.

Zizzigo

Mer, 17/01/2018 - 12:14

Hanno stravolto anche il finale della Carmen e a qualcun altro gli si sono bruciati gli interpreti dell'Iliade!

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mer, 17/01/2018 - 12:29

Dopo averci insegnato che essere omosessuale è giusto, ora ci insegnano che anche essere neri è giusto. Nulla in contrario né contro gli uni che contro gli altri, ma cerchiamo di restare con i piedi per terra e non costringere nessuno a pensarla come si vuole che si pensi.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 17/01/2018 - 12:35

dettagli che non minano la noia dei poemi omerici.

soltantolaverita'

Mer, 17/01/2018 - 12:47

il mio messaggio?? tutta la verita'

angelovf

Mer, 17/01/2018 - 12:50

Chi fa AQ ueste cose deve curarsi la materia grigia, cioè il cervello. I neri sono sempre neri, se avete dei dubbi si l'enciclopedia ci sono le razze e loro tratti somatici. Gli umani non siamo una fotocopia, f

GioZ

Mer, 17/01/2018 - 12:50

Ognuno è libero di realizzare il film o il serial che vuole, però un minimo di pudore...

Ritratto di wiWa£iTag£ia...

wiWa£iTag£ia...

Mer, 17/01/2018 - 13:00

eppure fino a qualche lustro fa il ruolo a cui potevano ambire i neri era quello degli schiavi,deve essere il progresso delle specie

Mizar00

Mer, 17/01/2018 - 13:05

La BBC da troppo non è più autorevole. Netflix invece è nata proprio così!

soltantolaverita'

Mer, 17/01/2018 - 13:17

passate il mio messaggio prima che contatti l'editore... tutta la verita;

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 17/01/2018 - 13:32

Iniziative del genere fanno semplicemente ridere.

Maver

Mer, 17/01/2018 - 14:09

Può una presa di posizione ideologica legittimare la disinformazione, perché di questo si tratta.

Maver

Mer, 17/01/2018 - 14:10

Può una presa di posizione ideologica legittimare la disinformazione? Perché di questo si tratta.

cristiani

Mer, 17/01/2018 - 14:17

e vuoi scommettere che gli schiavi sono bianchi ?

il corsaro nero

Mer, 17/01/2018 - 14:20

@Dreamer_66: saranno contenti gli amichetti tuoi Bonino, Grasso e Boldrini, per non parlare del tuo idolo Bergoglio!

il corsaro nero

Mer, 17/01/2018 - 14:21

@Iena_Plinsky: la serie è prodotta dalla BBC, televisione inglese e gli attori sono inglesi, anche se naturalizzati! Che c'entrano gli americani?

aleppiu

Mer, 17/01/2018 - 14:35

Alquanto bizzarre queste tipo di lamentele, sbaglio o sono oltre 2000 anni che si dipinge un mediorientale come bianco, biondo con gli occhi azzurri nei dipinti sacri e in tutti i nostri presepi a natale????

santecaserio55

Mer, 17/01/2018 - 14:37

La prossima saga dei Nibelunghi sara con attori cinesi

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 17/01/2018 - 14:42

#Dreamer_66 Omero parla, nei suoi versi,di "xanzòkomai". Tradotto per uno che, come te, di greco antico conosce solo la traduzione italiana: "dalle bionde chiome". Fa' un po' te...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 17/01/2018 - 14:52

aleppiu: giusta osservazione.

Tuthankamon

Mer, 17/01/2018 - 14:55

Come al solito l'allineamento al relativismo progressista procede a passi da gigante.

Tuthankamon

Mer, 17/01/2018 - 14:59

Memphis35 Mer, 17/01/2018 - 14:42 ... Menphis, #Dreamer_66 si è subito allineato! A parte il tuo ottimo punto sul significato, i Greci di quei tempi erano a quanto pare un popolo di origine nordica e molti di loro erano biondi.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mer, 17/01/2018 - 15:48

Ormai l'ho capito chiaramente: l'umanità sprofonderà in una voragine di imbecillità! Il meccanismo è perverso, più sono imbecilli e più assurgono a ruoli di potere.

petra

Mer, 17/01/2018 - 15:51

Che senso ha questa bufala? Far finta che Zeus e Achille fossero neri, se non è così? Boh.

petra

Mer, 17/01/2018 - 15:57

Passata l'era pro gay, si passa all'era pro black. Scene girate tutte a Cap Town in Sudafrica. Una favola, vabbè, non saranno entusiasti i greci.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 17/01/2018 - 16:03

La stupidità dei sinistri ormai è a livello mondiale. Complimenti agli scemi.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 17/01/2018 - 17:06

Memphis35, Tuthankamon: ma davvero riuscite ad affrontare seriamente questa vicenda???

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 17/01/2018 - 17:26

#Dreamer_66- 17:06 Appunto: di serio non c'è nulla. A parte l'oligofrenia della BBC e l'allineamento tempestivo dei soliti writer di sezione rossa.

Tuthankamon

Lun, 22/01/2018 - 16:15

Dreamer_66 Mer, 17/01/2018 - 17:06 ... solo la precisazione storica ... nothing else.