Liste Pd, fuori Latorre, rientra De Vincenti: tutti i big da Nord a Sud

Ecco i principali candidati che il Pd ha schierato, divisi regione per regione

Era ormai passata l'una di notte quando sul sito del Partito Democratico sono stati pubblicati gli elenchi di candidati. A sorpresa non c'è il nome Nicola Latorre, mentre rientra il ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti al posto di Gianni Cuperlo nel collegio di Sassuolo. Ecco i principali candidati che il Pd ha schierato, divisi regione per regione.

In Piemonte il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan è capolista nel collegio plurinominale di Torino, Piemonte 1, per la Camera, Lucia Annibali è capolista nel collegio plurinominale Piemonte 1 di Ivrea e nel plurinominale a Piemonte 2 per Novara, Biella e Vercelli. Il nome di Roberta Pinotti compare invece in cima alla lista del plurinominale per il Senato a Novara, Vercelli, Alessandria e Cuneo. In Lombardia sono stati schierati Barbara Pollastrini (Monza e Seregno), Emanuele Fiano (Milano), Alfredo Bazoli (Brescia), Maurizio Martina (Bergamo), Lorenzo Guerini (Pavia), Maria Elena Boschi (Cremona Mantova), Valeria Fedeli (Pavia, Cremona, Mantova), Tommaso Nannicini (Milano).

Tra le new entry, il condirettore di Repubblica Tommaso Cerno, che è candidato nell'uninominale al Senato a Milano. In Trentino Maria Elena Boschi e Gianclaudio Bressa sono candidati nell'uninominale a Bolzano per Camera e Senato. Lorenzo Dellai, invece, corre per il Senato nell'uninominale a Pergine Valsugana. In Veneto il ministro dell'Interno Marco Minniti è capolista alla Camera a Venezia. A Vicenza Lucia Annibali è capolista alal Camera. In Friuli Venezia Giulia la presidente della Regione Debora Serracchiani è capolista nell'uninominale a Trieste alla Camera e anche numero due del plurinominale, Tommaso Cerno capolista al Senato nel plurinominale. Riccardo Illy correrà nell'uninominale a Trieste per il Senato.

In Liguria si schiera il ministro della Difesa Roberta Pinotti che correrà nell'uninominale a Genova per il Senato. In Emilia Romagna capolista per il plurinominale alla Camera sono Dario Franceschini, Piero Fassino, Carla Cantone e Andrea Orlando. In lista anche Sandro Gozzi, Paola De Micheli, commissaria per il terremoto. Valeria Fedeli è capolista nel plurinominale Senato a Modena-Reggio-Parma-Piacenza. Nei collegi uninominali per la Camera correranno Dario Franceschini (Ferrara), Beatrice Lorenzini (Modena), Claudio de Vincenti (Sassuolo), Lucia Annibali (Parma), Graziano Delrio (Reggio Emilia). Nei collegi uninominali per il Senato correranno Sandra Zampa (Ferrara), Pierferdinando Casini (Bologna).

In Toscana, storica roccaforte dem, correranno il ministro della Funzione Pubblica Marianna Madia, la collega della Difesa Roberta Pinotti (al plurinominale Senato Firenze). Il titolare dello Sport Luca Lotti verrà scherato invece all'uninominale alla Camera a Empoli, Roberto Giachetti a Sesto Fiorentino, sempre per la Camera. Al Senato, oltre a Matteo Renzi a Firenze, sachierata anche la titolare dell'Istruzione Valeria Fedeli a Pisa. In Umbria Renzi è capolista nel plurinominale al Senato. Cesare Damiano è nell'uninominale per la Camera a Terni. In Lazio i capilista nel plurinominale sono Marianna Madia (Roma Est Camera), Matteo Orfini (Roma Ovest Camera), Maria Elena Boschi (Guidonia Camera), Luigi Zanda (Roma Senato), Bruno Astorre (Collatino Senato), Monica Cirinnà (Frosinone e Fiumicino Senato). Emma Bonino correrà a Roma 1 al Senato, Oreste Pastorelli a Roma 2 Senato. In Campania nel plurinominale i capilista sono Gennaro Migliore (Pozzuoli Camera), Paolo Siani (Napoli Camera), Umberto Del Basso De Caro (Benevento Camera), Marco Minniti (Salerno Camera), Roberta Pinotti (Caserta Senato), Matteo Renzi (Napoli Senato), Gianni Pittella (Salerno Senato).

Nell'uninominale troviamo Paolo Siani (Napoli San Carlo Camera), Giuseppe De Mita (Irpinia Camera). In Puglia i capilista sono - PUGLIA: i principali capilista nel plurinominale sono Francesco Boccia (Lecce Camera), Dario Stefano (Lecce Senato). Teresa Bellanova correrà nell'uninominale a Nardò per il Senato. In Sicilia i principali capilista nel plurinominale sono Maria Elena Boschi (Marsala Camera, Messina Camera e Siracusa Camera), Daniela Cardinale (Agrigento Camera), Paolo Gentiloni (Catania Camera), Davide Faraone (Palermo Senato). In Sardegna Gavino Manca è capolista nel plurinominale a Sassari Camera. Trai candidati all'estero, infine, ci sono Massimo Ungaro (Regno Unito Camera), Gianni Farina (Svizzera Camera), Giovanni Faleg (Stati Uniti Camera), Fausto Longo (Brasile Camera), Francesco Giacobbe (Australia Senato), Pasquale Nestico (Usa Senato), Laura Garavini (Germania Senato).

Commenti
Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 28/01/2018 - 11:58

Mitico Casini nelle liste del Pd. Coerenza politica cristallina.

un_infiltrato

Dom, 28/01/2018 - 15:29

Nessun problema. Tanto, il 5 marzo 2018, questo PD sarà un partito... in via definitiva, nel senso cioè.. di un participio passato. Non ne rimmarrà neppure il ricordo. Parola di Un_Infiltrato !

un_infiltrato

Dom, 28/01/2018 - 15:34

Casini nelle liste del PD

un_infiltrato

Dom, 28/01/2018 - 15:37

Mai visti così tanti Casini nella vita di un partito, ormai sul viale del tramonto.