L'Italia si scopre unita Gli elogi di Renzi all'«opposizione civile»

Il premier riconosce la condotta responsabile del centrodestra. Mentre M5S fa polemica

Una giornata chiuso a Palazzo Chigi, tra telefonate ed incontri con ministri, governatori delle Regioni colpite, responsabili della Protezione civile.

Matteo Renzi, spiegano i suoi, è «totalmente concentrato» sull'emergenza terremoto, e sulla necessità di preservare il clima di unità nazionale con cui si sta reagendo alla tragedia. «Al lavoro, tutti insieme e tutti uniti», twitta in serata. Il premier ha accantonato per il momento, affidandoli al ministro dell'Economia Piercarlo Padoan, lo spinoso dossier della legge di Stabilità e la trattativa con l'Unione Europea per ampliare i margini della flessibilità. E ha accantonato anche le preoccupazioni e la campagna per il referendum di novembre, tanto da registrare senza particolare interesse la notizia, arrivata ieri, che l'Anpi si è piegata a più miti consigli ed ha accettato l'invito rivolto al suo presidente Carlo Smuraglia per un confronto pubblico sulla riforma costituzionale. Anche la sospensione delle ostilità da parte della minoranza Pd, che da tre giorni pare essersi cucita la bocca, viene considerata nell'entourage del premier come il «minimo sindacale», da dare per scontato in un momento di simile cordoglio collettivo, mentre ancora si scava tra le macerie.

Con più interesse, invece, si guarda da Palazzo Chigi all'atteggiamento «civile e responsabile», di «collaborazione nell'interesse nazionale» da parte dell'opposizione di centrodestra. Persino da parte di un ultrà dell'anti-renzismo come Renato Brunetta, si fa notare, sono arrivate proposte «ragionevoli» sulla assicurazione anti-calamità ed è stato auspicato un «dialogo costruttivo» con il governo, anche in sede di sessione di bilancio, per affrontare la gestione del post sisma. Insomma, si sottolinea, un atteggiamento, quello del centrodestra, da «opposizione responsabile», e «molto diverso» da quello del Movimento Cinque Stelle, che - dopo due giorni di mutismo - non ha resistito oltre e ha colto la prima occasione per imbastire una polemica furibonda persino sul terremoto. Pretesto, un'intervista di Bruno Vespa al ministro Delrio nell'ultima puntata di Porta a Porta, durante la quale si è anche sottolineato l'impulso economico che gli investimenti per la ricostruzione possono dare alle zone colpite dal sisma. «Affermazioni criminali, Vespa e Delrio si dimettano subito», ululano in coro Roberto Fico e Paola Taverna, provando a cavalcare la tragedia dei terremotati per attirare i riflettori sui grillini. Si accoda anche Luigi Di Maio: «Chiedano scusa!». Da destra e da sinistra arrivano reazioni ugualmente dure per stigmatizzare la «speculazione politica» tentata dai seguaci dell'ex comico. «Sciacalli», li bolla l'Unità. Una polemica montata ad arte per «cinismo e malafede», attacca il presidente dei deputati Pd Ettore Rosato: «Estrapolare frasi dal contesto è un vecchio gioco della peggior propaganda: farlo in queste ore è becero quanto grave».

Toni del tutto analoghi vengono usati anche dagli esponenti di Forza Italia: «Essere insultati da uno come Fico è una patente di qualità e di capacità - dice Maurizio Gasparri -. Il problema è averlo alla presidenza della commissione di Vigilanza Rai. Un incapace così non si era mai visto». Dura anche Daniela Santanchè: «Mentre tra le macerie si scava e si spera ancora, le polemiche di Fico e compagni sono uno schiaffo morale a chi sta soffrendo».

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Sab, 27/08/2016 - 12:00

Poi appena finita l'emergenza, via a governare a colpi di maggioranza illegittima......cdx idiota. Non si puo' essere responsabili con gente che ha fatto un golpe.....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 27/08/2016 - 12:05

Questa, onestamente, mi mancava. Dopo l'opposizione "responsabile", ecco quella "civile". Che, immagino, dirà sì al referendum.

Ritratto di giordano49

giordano49

Sab, 27/08/2016 - 12:09

come detto dal "Pinocchio_Clandestino"...: sta studiando come , dopo la sospensione momentanea, del pagamento delle bollette da parte dei TERREMOTATI , come fare a recuperare gli importi delle stesse...! è DIABOLICO E DISERMANTE IL SOLO PENSARLO....! GLI ABITANTI DEI LUOGHI TERREMOTATI, ....HANNO PERSO TUTTO...! il " clandestino ", prepara un piano...! a suon di " piani " siamo arrivati " ALL'ORCHESTRA !" ....STRIDENTE....!!!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 27/08/2016 - 12:22

La disgrazia per taluno spesso è un affare per talaltro. Il talaltro di palazzo Chigi si sta muovendo opportunamente. Farà bene a lui, ma per ora non possiamo sapere se farà veramente bene ai terremotati, dubbio giustificato da quanto spessissimo è accaduto.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 27/08/2016 - 13:13

Renzi apprezza l' "opposizione civile", cioè quella che la sinistra non ha mai praticato. Si intravvede anche il tentativo di pacificare l'elettore di centro destra in vista del referendum. Però non siamo fessi e sappiamo capire quale sia il suo pensiero reale.

vaigfrido

Sab, 27/08/2016 - 14:08

cosa fece la sinistra e i trinariciuti con l'Aquila ? Iene e avvoltoi ecco quello che sono ....

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Sab, 27/08/2016 - 15:17

Il bamboccio fiorentino e brigata, prendano esempio da come nel 1930 Mussolini ricostruì in soli tre mesi nella zona del Vulture con il ministro dei lavori pubblici Araldo di Crollalanza. Edifici che hanno resistito al terremoto del 1980 in Irpinia.

dakia

Sab, 27/08/2016 - 17:06

Sì sta cercando di abrogare il referendum prima di metterlo al voto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 27/08/2016 - 22:08

L' Aquila docet? ma voi quando la farete mai un' opposizione civile? Tutte quelle fatte finora sono state....se dico penose vi aiuto molto.

Vigar

Sab, 27/08/2016 - 22:47

Ripeto lo stesso commento scritto in merito alla nota di Berlusconi: "Ahi, ahi, ahi....sento puzza di nazareno 2 !!!"

lavieenrose

Sab, 27/08/2016 - 22:48

Io non so se l'opposizione è responsabile o opportunista, so solo che nei talk show i sinistri continuano a blaterare sui disastri fatti dalla destra ad Aquila. Adesso li aspetto al varco, ma porcaccia la miseria, invece di parlare dimostrino di saper fare e pensate che io sono un elettore di sinistra e mi hanno abbondantemente stufato con i loro bla bla.

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 28/08/2016 - 06:52

Attenzione: civili si, ma cxxxxxxi no. Non si scordi che in occasione del terremoto dell'Aquila l'opposizione fu tutt'altro che civile. I terremotati di Amatrice sono attesi dai container; quelli dell'Aquila, invece, niente gelo invernale nelle sicure e tante derise new town! Ricordare!

Duka

Dom, 28/08/2016 - 08:16

BASTA PASSERELLE!! ABBIATE ALMENO UNA BRICIOLA DI DIGNITA' E IL RISPETTO DEI MORTI.

Tuthankamon

Dom, 28/08/2016 - 13:30

Sono d'accordo sul fare "l'opposizione civile". Ma anche la maggioranza deve essere civile ovvero non provino a far passare certi provvedimenti approfittando della situazione come hanno già fatto recentemente!

Tuthankamon

Dom, 28/08/2016 - 13:31

E resta un governo non eletto. Per cui cerchi di non chiedere troppo alla fortuna!

Ritratto di luna342

luna342

Dom, 28/08/2016 - 18:44

Sarebbe ancora più unita se non ci fossero personaggi politici del suo calibro a fare demagogia e a promettere al popolo italiano ciò che non è in grado di mantenere. Stai sereno Renzi! Spero vada via al più presto pdr il bene dell'Italia intera.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 28/08/2016 - 23:07

Un'altra arlecchinata del burattino che elogia "L'opposizione civile e responsabile". Belle parole ma mi vengono in mente tutte le infamie che i comunisti travestiti da democratici riversarono addosso a Berlusconi nel momento del bisogno. Quando il terribile terremoto si abbatté su l'Aquila e loro, anziché collaborare, fecero a gara nel vomitare insulti e calunnie fino ad arrivare alla pura cattiveria del film Draquila della virago Guzzanti.