L'ultima follia: giorni di festa musulmana al posto di Pasquetta e della Pentecoste

L'assurda idea della sinistra francese per "allineare" le diverse confessioni

Il think tank più influente della gauche vuole due giorni di festa per i musulmani al posto del lunedì di Pasqua e di Pentecoste. Un rapporto pubblicato ieri dalla fondazione Terra Nova sotto il titolo «L'emancipazione dell'islam di Francia» spiega che tutte le confessioni devono avere pari trattamento, perciò conviene «integrare almeno due nuove date», il Kippour (per gli ebrei) e l'Aid el Kébir islamico come giorni festivi, «sopprimendo i due lunedì che non corrispondono ad alcuna solennità particolare». Pasquetta e lunedì di Pentecoste.

La proposta arriva dal pensatoio più vicino al Ps, già noto per aver indirizzato François Hollande nella ricerca del voto tra gli immigrati, facendogli dimenticare la classe operaia, che si è tuffata in buona parte nel bacino elettorale del Front National. Ora la nuova ricerca della felicità nazionale passa dal calendario.

Per «non concedere il monopolio della rappresentanza dell'islam ad una singola istituzione», bisogna considerare «la diversità delle voci dell'islam», scrivono i due relatori del rapporto choc, il Consigliere di Stato Alain Christnacht e Marc-Olivier Padis. Come? Inserendo due feste alternative a quelle cristiane. Perché tutti «i fedeli di una religione devono essere in grado di celebrare almeno le principali feste religiose, senza dover giustificare l'assenza da scuola o vis-à-vis con il proprio datore di lavoro».

In sostanza il pensatoio suggerisce al governo e allo Stato di liberarsi di un patrimonio storico e coloniale complesso, trovando il modo di integrare l'islam «nella laicità repubblicana, senza chiedere ai musulmani di abbandonare la loro religione, e senza addentrarsi in considerazioni teologiche che non riguardano la Francia». Dare senza chiedere nulla in cambio.

Dal proposito di togliere potere all'organizzazione che indirizza l'islam di Francia, cioè il Consiglio del culto musulmano (Cfcm), il rapporto giunge a una conclusione incomprensibile, che lascia perplessi anche molti deputati socialisti.

Da un lato si spiega che «la costruzione di un interlocutore nazionale non ha fatto nulla per impedire gli eccessi degli ultimi anni», un velato j'accuse al silenzio di molti imam sugli attentati, dall'altro si chiede di ripartire dai fedeli dando loro una festività. Anziché lasciare campo libero al Consiglio del culto musulmano o altre sigle affini.

Si suggerisce di lasciare agli organismi legati all'islam solo l'indicazione di inizio e fine Ramadan. Non si spiega però perché sarebbe necessario istituire due giorni festivi invece dei lunedì cristiani. «Sulla base di cosa?», chiede il quotidiano La Croix. Che senso ha cancellare Pasquetta e Pentecoste per favorire l'iniezione islamica nel calendario? Le organizzazioni per così dire rappresentative del culto musulmano non lo hanno mai neppure chiesto ufficialmente.

Alcun organismo ha infatti parlato di selezionare feste buone e quelle cancellabili. Insorgono i vescovi, che hanno subito bocciato la proposta. A far riflettere sono le motivazioni. Ricalcano l'adagio secondo cui non sono gli immigrati a doversi adattare alla Francia, ma il contrario, espresso da Hollande nella campagna del 2012.

Commenti

ohibò44

Gio, 23/02/2017 - 17:50

Non vedo nessun problema purché si ponga una condizione in modo intransigente: la reciprocità Pertanto che nei Paesi musulmani ed in Israele si festeggi il Natale cristiano. Son proprio curioso di vedere se l’Arabia Saudita, il Qatar o l’Indonesia accetteranno.

killkoms

Ven, 24/02/2017 - 21:59

è per questo che ci vuole la le pen!

leo_polemico

Ven, 24/02/2017 - 22:08

Condivido completamente quanto scrive ohibò44 Gio, 23/02/2017 - 17:50 e continuo sostenendo che gli islamici, venendo in un paese occidentale, ne devono accettare e rispettare usi e costumi. Se questo non avviene e vogliono, anzi pretendono, di imporre, con l'avallo di peloso buonismo di qualcuno "diversamente intelligente" che forse pensa di conquistarne il voto futuro, la loro religione, se ne devono tornare liberamente o obbligatoriamente da dove sono venuti, senza se e senza ma.

Tuthankamon

Ven, 24/02/2017 - 22:17

Pura follia politica degna della camicia di forza!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 24/02/2017 - 22:18

A queste ed altre querelle troverà presto una soluzione (radicale) Marine.

MaxHeiliger

Ven, 24/02/2017 - 22:30

Aggiungerei il Pakistan, Afghanistan e Brunei

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 24/02/2017 - 22:33

E se mettessimo al bando tutte le religioni del mondo...tanto servono solo a creare casini..

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 24/02/2017 - 22:33

La prossima e' appendere le checche per le pelotas...Totonno58 ti conviene non andare in Francia.

nunavut

Ven, 24/02/2017 - 22:38

Lasciate fare la gauche e si troveranno come in Iran. Hanno sbattuto fuori Reza e si son trovati con Khomeini e tutto il resto,vogliono far sparire la religione cattolica favorendo l 'Islam e sia poi si accorgeranno che il loro credo gauchiste sarà spazzato via dalla loro religione che non ammette nessun dissenso.Vive la France fuck la balance(le reste)

magnum357

Ven, 24/02/2017 - 22:52

Pura deficienza, anche perchè non ci sarà mai reciprocità con i paesi islamici !!!

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Ven, 24/02/2017 - 23:38

Le m...e rosse come al solito calano le braghe pensando di poter controllare questi cavernicoli mentre saranno loro i primi a perdere il collo quando gli scarafaggi saranno al potere.

giuliana

Sab, 25/02/2017 - 00:19

Legio_X_Gemina: in uno Stato laico devono prevalere le leggi laiche che si riassumono nella Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo. Chi NON rispetta tale Dichiarazione deve essere escluso dalla partecipazione - con relativo diritto di voto- alla società civile. I musulmani, che si autodefiniscono religione, NON hanno mai sottoscritto tale Dichiarazione a differenza di altre confessioni religiose. Perchè? Perchè l'islam NON è una religione, ma si serve di elementi religiosi per accreditarsi presso gli sciocchi.

buri

Sab, 25/02/2017 - 00:24

l'Islam npn ha alcin bisogno di conquistare l'Europa, basta che aspetti che la sinistra vada al potere stabilmente e sarò padrone del vomtinente

bmcseawolf

Sab, 25/02/2017 - 00:24

la fine della Francia e' all'orizonte; e quella dell'europa non e' distante

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Sab, 25/02/2017 - 00:38

Viva Le Pen ! e comunque si festeggi la Pasqua nei paesi Musulmani

Silvio B Parodi

Sab, 25/02/2017 - 01:35

lasciateli fare... sono tutti voti per Le Pen,!!!!ahahahahahah come godo!!!quando Marine sara' all'Eliseoe spazzera via il marciume islamico.

Luigi Farinelli

Sab, 25/02/2017 - 02:22

Siamo arrivati a Paesi Islamici di buonsenso che hanno spostato la loro festa settimanale religiosa dal venerdì al sabato (vedi l'Algeria nel 2009) a quelli occidentali, tutto laicismo e "parità di diritti" che sbragano cancellando ricorrenze tradizionali, eliminando pure il nome "Natale" sulle agendine europee per sostituire il 25.12 con la massonica "festa d'inverno". Tutto in nome dell'attacco alle tradizioni cristiane contro le quali è in attuazione la sagra delle bufale storiche e delle leggende costruite per i gonzi che credono a tutto ciò che il regime del Pensiero Unico creato dalla massoneria anticristiana propina loro.

Pensobene

Sab, 25/02/2017 - 06:13

Bene la notizia equivale a 100.000 voti in più per la Le Pen.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 25/02/2017 - 08:05

Beh se l'imam francesco è d'accordo niente di male,è lui la nostra guida il nostro faro verso il paradiso,e magari ci troveremo pure le vergini.Noi maschi non abbiamo molto da perdere forse ci guadagneremo pure.E vai francesco...........................

maurizio50

Sab, 25/02/2017 - 08:13

Pensavo che gli imbecilli " più" della sinistra dimorassero tutti in Italia; vedo che anche in Francia, tuttavia, si difendono bene!!!

Ritratto di scoglionato

scoglionato

Sab, 25/02/2017 - 08:33

poveri noi con questi "pensatori" ,possiamo alzare bandiera bianca sa subito e abiurare la nostra fede, ma fatemi il piacere ,Le Crociate ci vogliono.ù Forse con il prossimo Papa,chissà.

Ritratto di orione1950

orione1950

Sab, 25/02/2017 - 08:33

Tutte balle!! Invece di eliminare la festa per la pentecoste, che é religiosa in uno stato ultralaico, ne vogliono aggiungere altre due. La cosa buffa é che é l'ultra laica sinistra a proporlo. E' tanto sentita la pentecoste in Francia che nessuno va in chiesa (detto da un parroco, mio amico) per fare la scampagnata.

rudyger

Sab, 25/02/2017 - 09:21

Libertà,uguaglianza,fratellanza,principi profondamenti cristiani ribaltati in in senso anticristiano e massonico dalla rivoluzione francese che sono alla base del laicismo che ci ha portato in odio a Dio e alle religioni.

pensaepoiagisci

Sab, 25/02/2017 - 17:03

pensa te se questi sinistroidi ci devono imporre le tradizioni e le usanze anche religiose degli islamici a casa nostra..