I 5 Stelle in caduta libera: così hanno perso 2 elettori su 3

Dall'Abruzzo alla Sardegna, passando per Lombardia, Lazio e Friuli, il M5S alle Regionali arriva sistematicamente in terza posizione

Le elezioni Regionali sembrano essere una maledizione per i grillini. Il M5S, anche in Sardegna, si posiziona nel gradino più basso del podio. Con la Lega in ascesa e un Matteo Salvini super attivo nella vicenda dei pastori sardi, Luigi Di Maio e i vertici pentastellati, annusando la sconfitta, hanno tenuto un basso profilo.

Il loro candidato, Francesco Desogus è stato scelto con un secondo voto online, vinto con 450 preferenze, dopo che Mario Puddu, ex sindaco di Assemini, si è dovuto ritirare perché condannato per abuso d'ufficio. La candidatura, però, sarebbe dovuta andare di diritto a Luca Piras, secondo classificato alle primissime "Regionarie" che avevano incoronato Puddu. Insomma un ginepraio che, secondo gli ex poll di Antonio Noto, avrebbe portato un drastico di consensi: il M5S, nell'Isola, passerebbe dal 43% delle Politiche di un anno fa al 14-18%, mancando così l'obiettivo di raggiungere almeno il 20% e perdendo così 2 elettori su 3. Secondo i primi dati reali, però, la situazione risulterebbe ancora più drammatica. Su 8 sezioni scrutinate su 1840, Desogus si ferma al 9,34% mentre il candidato del centrodestra Christian Solinas è in testa col 47,8%, seguito da Massimo Zedda col 35,6%

Una débâcle dietro l'altra per i pentastellati che già due settimane fa hanno preso una bella batosta in Abruzzo e che, come ricorda il Messaggero, il 4 marzo 2018 raccolsero il 17% in Lombardia e il 27 nel Lazio. Lo stesso giorno in cui, a livello nazionale, trionfavano col 32,5%. Malissimo andò anche alle Regionali che si svolsero in Molise e in Friuli qualche settimana dopo. I prossimi appuntamenti in Piemonte e Basilicata si preannunciano disastrosi e, pertanto, Luigi Di Maio, come scrive Libero, convocherà per oggi l'assemblea dei parlamentari dove annuncia drastici cambiamenti per riorganizzare il Movimento che avrà un "comitato centrale" e aprirà alle liste civiche. Anche se il leader M5S è sempre più solo, con Beppe Grillo e Davide Casaleggio che si smarcano.

Commenti

Nick2

Lun, 25/02/2019 - 10:54

Il crollo del M5S era prevedibilissimo. Io mi stupisco di come persone che fanno di mestiere sondaggi e indagini di mercato cerchino le più disparate motivazioni per spiegarlo. Poco c’entra l’inesperienza dimostrata al governo. Semplicemente, almeno un terzo del 32% a livello nazionale e almeno la metà del 42% in Sardegna dei voti ottenuti alle politiche viene da ex elettori del PD, che non hanno digerito l’alleanza con i neofascisti. Questi si rifugiano nel non voto o ritornano a liste di sinistra o appoggiano candidati di sinistra. Parte della componente di destra del M5S si sente più in sintonia con la Lega e va ad incrementare i voti di Salvini. E’ un semplice calcolo aritmetico.

stefi84

Lun, 25/02/2019 - 11:03

Passare dall'opposizione a governo, bisogna fare i fatti. Ma più che altro ha colpito l'inesperienza dei M5S, una fetta degli ex elettori si è astenuta, una parte è andata al Pd e un'altra alla Lega.

acam

Lun, 25/02/2019 - 11:12

la sardegna sempre é stata rossa ma la tracotanza degli ultimi individui superscick ha fatto allontanare la metä dell'elettorato che era andato da m5* ma visto che sono degli eterni impreparati e sono stati per questo abbandonati dai pochi competenti i delusi di destra sono ritornati la da dove venivano e qui crack crack si cade rovinosamente per gigino il sorriso ebete nn basta piu e nemmeno l'abolita povertà fa piu effetto

maurizio-macold

Lun, 25/02/2019 - 11:13

D'accordo con Nik2 (10:54). Aggiungo che il calo M5S non e' dovuto solo al fatto di essersi alleati con la Lega, ma anche al fatto di aver fallito dovunque hanno avuto incarichi (vedi Raggi a Roma) ed a non aver promosso politiche atte ad incrementare la richiesta di lavoro.

schiacciarayban

Lun, 25/02/2019 - 11:18

Alle Regionali si bada ai fatti, non si possono raccontare balle. Ecco svelato il segreto del perchè i 5S alle regionali non potranno mai vincere. A livello nazionale possono raccontare quello che vogliono, alle regionali non ci casca nessuno. E dopo decine di batoste regionali, si spera che anche a livello nazionale abbiano capito di che pasta sono fatti i grillini!

Libertà75

Lun, 25/02/2019 - 11:20

non capisco cosa possa centrare paragonare le regionali con le politiche vista la presenza di sistemi elettorali differenti, vista la differente partecipazione e visto il diverso peso politico-amministrativo... ma va bene... alle europee vedremo se sono intelligente io o se sono stupidi quelli che fanno le cosndierazioni dei 5 stelle finiti

alex_53

Lun, 25/02/2019 - 11:20

E' inutile che i grandi soloni facciano della dietrologia dopo il voto della Sardegna. E' un voto insignificante a livello nazionale uno per i pochi votanti e due perchè la Sardegna è un'isola ed ha una mentalità isolazionista e completamente diversa dal resto d'Italia e questo da sempre.

acam

Lun, 25/02/2019 - 11:23

stefi84 Lun, 25/02/2019 - 11:03 ma che bravo/a nun lo sapevamo grazie, lula diceva che per aver successo lui ricordava al popolo le cose ovvie ovvero lapalissiane come che per non morire bisogna mangiare ogni tanto...

diesonne

Lun, 25/02/2019 - 11:24

DIESONNE I CITTADINI VOGLIONO ESSERE GOVERNATI DA PERONE SERIE E NON DA FANFARONI 5 STELLE-IL POPOLO PUNISCE E NON VUOLE ESSERE PRESO PER IL NASO.PUNTO

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Lun, 25/02/2019 - 11:31

Alcuni amici di Roma mi hanno detto che se al posto della Raggi ci fossde il gabibbo, solo il costume non l'omino che c'è dentro, la città si ritroverebbe come meno problemi, non c'è quindi da stupirsi di questo crollo dal momento che tirando le somme il sindaco di Roma sembra molto più intelligente di Luigino

Balollo

Lun, 25/02/2019 - 11:31

Una considerazione. Ma quando voi andate a fare la spesa siete soliti confrontare il prezzo del latte a quello della carna?

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 25/02/2019 - 11:43

Grulloni che postate qui, vi brucia eh!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 25/02/2019 - 11:43

Tutto ovvio e scontato: essendo tendenzialmente dei sinistri,quindi incapaci di intendere e volere,seguono le stesse sorti del PD e,comunque,di tutta quella galassia di partiti e partitini...partiti per il nulla cosmico,tipo Leu&affini. L'unico che si salva è Salvini,seguito a ruota dalla Meloni...oltre non vedo nulla...appunto il nulla cosmico.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/02/2019 - 11:49

Nick2 - "Semplicemente, almeno un terzo del 32% a livello nazionale e almeno la metà del 42% in Sardegna dei voti ottenuti alle politiche viene da ex elettori del PD, che non hanno digerito l’alleanza con i neofascisti." Lei è dotato di così crassa ignoranza che non sa neanche dove sta di casa il fascismo. E si che il sottoscritto lo ha studiato sui testi di Renzo De Felice, allora iscritto al Pci, lei sul manualetto della sezione dedicata a Gemisto Moranino? Ricorrere a certe terminologie oramai è sintomo di bile sversata ad libitum. N.B. Non parlo di Pd come di partito di comunisti come tanti fanno, ma di un partito che con Renzi venne denominato da Cuperlo "il Pd non esiste, partito di potenti tipico di poteri sovrannazionali. E vorrei pure vedere: con M5s programmi diversi, affinità vicine al nulla. Stia sereno, mi raccomando..

schiacciarayban

Lun, 25/02/2019 - 11:50

Vedo molti grillini arrampicarsi sui vetri dicendo che le regioonali non c'entrano nulla, che a livello nazionale è tutta un'altra storia, ecc ecc. Ma se foste stati voi i vincitori avreste detto le stesse cose? Avreste detto che le regionali non contano nulla? Buffoni, almeno fatevi un esame di coscienza e non raccontate balle anche a voi stessi!

Libertà75

Lun, 25/02/2019 - 11:57

leggo di geni che hanno capito tutto, tranne che il mondo è diverso dal loro cervello... vediamo, i 5stelle si presentavano per la prima volta in Sardegna e il confronto dovrebbe essere fatto con le politiche (ma perché? perché? so che è una domanda che implica la necessità di attivare le sinapsi, allora fatelo)... L'affluenza al voto sale e il PD sembra passare dal 22 (delle precedenti regionali) al 14 di queste (a riprova che il PD rappresenta sempre meno la sinistra e sempre più l'autoreferenzialità raggiunta)... A tutti gli intelligentoni che fanno paragoni a cavolo, la risposta è "nel 2014 il PD prese il 41% e oggi no", per gli altri "benvenuta riflessione".

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/02/2019 - 12:07

maurizio-macold - 11:13 L'unica cosa seria che ha detto riguarda le politiche del lavoro: perfettamente d'accordo. Peccato che l'Anac di Cantone (messo su da Renzi) è così rigido nelle sue regole che il lavoro langue anche per quel motivo. Quanto alla Raggi dovrebbe fare un piccolo sforzo e vedere in che condizioni ha "ricevuto" Roma dal suo predecessore, come certi comitati "d'affari" sono stati e sono orientati etc. A Roma fallire o non raggiungere obiettivi accettabili riguarda tutti i partiti, nessuno escluso, ergo la critica è molto facile in quel senso. Ci vorrebbero poteri speciali ma se si facesse così ci sarebbe chi griderebbe "fassist"!!! Ergo .. nihil sub sole novi.

carpa1

Lun, 25/02/2019 - 12:20

Il crollo dei 5S(omari) alle regionali è subito spiegato: anche un asino comprenderebbe che il reddito di nulla facenza lo puoi ottenere solo a livello nazionale in quanto, nelle regioni dove verrebbe distribuito a mani basse, questo potrebbe essere possibile solo grattando in quelle regioni dove la gente lavora e produce reddito; di contro, a livello regionale, non ci sarebbe trippa per gatti.

no_balls

Lun, 25/02/2019 - 12:23

Quando alle europee scoprirete la differenza tra un voto politico ed un voto amministrativo(dove i partiti tradizionali con le liste collegate candidano intere popolazionie amici degli amici) dovrete per forza fare un corso di aggiornamento professionale in materia di giornalismo. E cadrete in depressione...... ho pronto i pop corn nel guardare i sondaggisti in tv che dovranno spiegare la motivazione della ripresa dei 5s alle europee....(sara' il reddito di cittadinanza). Buffoncelli..... Alle regionali in sicilia ha fatto furore il centro destra con musumeci dopo due mesi i 5stelle hanno sbancato tutto..... I rolex cinesi sono meno falsi...

ulio1974

Lun, 25/02/2019 - 12:28

ottima notizia.

scapiddatu

Lun, 25/02/2019 - 12:41

Perdindirindina!!!! Che batosta, non vorrei trovarmi nei panni di que Milioni di connazionale che hanno votato M5S auspicando un "cambiamento", comprendendo solo ora di essere stati ingannati e traditi, per consentire a un fazioso, cupo e parassitario "tribuno" (di maio) ossessionato dalla brama di potere. M5S, Cavallo di Txxxa per trascinare il Paese al disastro.

maxfan74

Lun, 25/02/2019 - 12:42

Se si chiama LEGA un motivo c'è.

lorenzovan

Lun, 25/02/2019 - 12:46

la +prova provata che se l'improvvisazione e l'ignoranza possono pagare all'opposizione..dove e' facile elencare tutte le cose sbagliate..la stessa incapacita' congenita di guaglione del San Paolo ha dettato la fine dell'appicicaticcio di maio..che incurante dei disastri e per il paese e per il suo movimento provocati dalla sua incapacita' preferisce la morte del movimento alle sue dimissioni per incapacita' congenita

agosvac

Lun, 25/02/2019 - 12:47

Ancora Di Maio non capisce che è inutile una riorganizzazione interna: è questione di programmi di Governo. Quelli dovrebbe cambiare se vuole limitare i danni.

tonipier

Lun, 25/02/2019 - 12:47

" GLI ITALIANI SI SONO SVEGLIATI DAL LETARGO CHIEDENDOSI QUANTI PADRONI DOBBIAMO MANTENERE.

Tranvato

Lun, 25/02/2019 - 12:48

@ alex_53: giusto! Molise, Friuli, Abruzzo e Sardegna non fanno testo, come non lo faranno le prossime due regioni al voto, Piemonte e Basilicata: subito una nuova Legge elettorale che preveda l'esclusione di queste regioni anti-M5S dalle consultazioni politiche! Io sto con De Luca: subito deroga alla Legge Basaglia, urge riaprire i manicomi

CALISESI MAURO

Lun, 25/02/2019 - 12:51

Paolo trevi@ La Raggi non e' una cima ed e' pure anticristiana.. una porella, tuttavia i problemi di Roma saranno risolti solo commissariando il Comune con un colonello in pensione dell'Arma con pieni poteri. La Raggi... porella si e' trovata contro non solo i quadri messi li dai vecchi partiti, ma pure tutti i dipendenti...molti dei quali messi li da.... . Chiaro no?

lorenzovan

Lun, 25/02/2019 - 12:52

il solito liberte' egalite'0..che non ne hai mai imbrovccata una..subito trimbevcca un forista per le sue analisi..a mio parere invece correttissime..i voti del vecchio PD sono passati in parte al M5S come voto di protesta o nell'astensione..non sono andati certo alle destre..Ora questi voti rifluiscono se non sul PD chic e salottiero che si e' estraniato dalla sinistra italiana in maniera palese..su mavimenti e gruppi di sinistra... MA SEMmpRE DI SINISTRA SI PARLA caro LIBERTE'..che sia PCI..DS..PD o altri nomi...lololololol

kayak65

Lun, 25/02/2019 - 12:54

finche' ci saranno grillini alla fico o alla di battista che non si sporcano le mani per non lavorare m solo sognare e sparare corbellerie, beh allora questo e' il loro destino

Tranvato

Lun, 25/02/2019 - 12:55

Riflessione: coloro che forse percepiranno il fantomatico Reddito di Cittadinanza, almeno loro andranno poi a votare per il M5S o, vista la fatica che la cosa comporterebbe, neppure si avvicineranno alla cabina elettorale?

roccoartuso

Lun, 25/02/2019 - 13:03

Bellissimo risultato di F.I. in Sardegna chi voleva la fine è servito.Invece sembra che sia iniziata la fine di un movimento di breve durata che fa dell'odio verso Silvio il suo credo.Silvio difende anche gli anziani dai stelle perche vogliono che chi supera i 60 anni non si deve occupare piuù di politica o impegnarsi per il proprio paese li vuole mandare tutti ai giardinetti, stile Korea del Nord.Ma erluconi ha dimostrato che ancora a 82 anni è un esempio di come si possa lottare per il bene del suo paese e da dignità alla terza età descritta dagli odiatori sociale dei grillini come una presenza inutile nella società una verogna, menomale che Silvio dimostra il contrario, per le elezioni Europei se Silvio si impegna a difendere la dignità della terza età prende il 25%.

lorenzovan

Lun, 25/02/2019 - 13:05

@calisesi..ma che sia un colonnello di quelli alla vecchia maniera umbertina..perche' di quelli moderni..a leggere le cronache..c'e' pure poco da fidarsi

ferdinando55

Lun, 25/02/2019 - 13:20

Da sempre per disintegrare certi gruppi di protesta, in auge più per moda che per idee, come i grillini, basta farli governare...

Libertà75

Lun, 25/02/2019 - 13:25

noto che un commentatore sostenitore della libera rollata si dedica ad analisi di voto partendo dal tentativo di sminuire il sottoscritto... va bene, io sono democratico e rispetto l'opinione anche di un "fumatore"... Nel 2014 il csx (diviso in 2 schieramenti) prese il 49% totali. Oggi dubito si arrivi vicino a quei risultati. Se poi ci si lamenta dell'astensione, va ricordato che anch'essa è una forma di democrazia volta a ricordare a certi politici di aver tradito l'elettorato. Quindi, il problema (COME SEMPRE) è nella qualità del politico e non nella disaffezine del cittadino! Su, a studiare invece di rollare!

roberto zanella

Lun, 25/02/2019 - 13:28

CARI AMICI DI FORZA ITALIA GUARDATEVI IN CASA VOSTRA, FINO A PROVA CONTRARIA IL M5S E' ANCORA AL 26% A LIVELLO NAZIONALE. FORZA ITALIA RIMANE AL TRAINO DELLA LEGA PER NON SPARIRE NELLE REGIONALI E IL SUO DATO E SIMILE COME A LIVELLO NAZIONALE, INTORNO ALL'8%, PER CUI PREOCCUPATEVI DI COSA PRENDERETE ALLE PROSSIME EUROPEE E STATENE CERTI CHE IL M5S VI SUPERERA'DEL DOPPIO.

lorenzovan

Lun, 25/02/2019 - 14:14

meglio rollare che treollare caro liberte'....

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/02/2019 - 14:23

roberto zanella - 13:28 Purtroppo c'è chi soffre di strabismo di "convenienza"..

filgio49

Lun, 25/02/2019 - 14:43

Tutto secondo copione... Spero che implodano prima possibile. Vivono solo di odio e rancore

napolitame

Lun, 25/02/2019 - 14:59

accogliete accogliete , qualche cosa restera'. E poi adesso finalmente potete allearvi con i piddini e i forzitalioti

Nick2

Lun, 25/02/2019 - 15:00

Marcello, chi usa slogan tipici del ventennio per eccitare i vecchi decerebrati suoi innamorati, chi non si è mai dissociato dall'ideologia fascista, per me è fascista. Tu pensala come vuoi, ma se lasci che tranquillamente i tuoi compagni di merende che qui postano tacciano di comunismo tutto ciò che non è Lega, permetti a me di chiamarvi FASCISTI...

mozzafiato

Lun, 25/02/2019 - 15:19

NICK2 ma tu come ti definisci ? Un no gobal? Un comunista ? no stalinista ? Un fesso o un microcefalo ?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/02/2019 - 16:02

Nick 2 Se ad es. dicessi “Governare gli italiani non è impossibile, è inutile” sarei fascista? Se si lei è messo male. Questa sarebbe la dimostrazione che lei il fascismo NEI FATTI non lo conosce (se oggi esistesse sarebbe alienato per via costituzionale), ma che è quel mantra che a sx, in assenza di argomenti seri in gente come lei che ne è esponente “valido”, viaggia alla velocità della luce. Monotematici, asfittici, livorosi, proprio come Giachetti che attribuì la sconfitta del Pd agli elettori che non lo hanno votato. Sadismo, questo, allo stato dell’arte. Studi, piuttosto, non scriva sciocchezze ché la figura dell’ignorantone la fa solo lei. Io parlo per me stesso, quello che scrivono gli altri – anche di cdx - non è di mio interesse e non faccio l’avvocato difensore di nessuno. Metto solo in evidenza la sua ignoranza, il suo becero seguire slogan del tutto fuorvianti e questo evidentemente lei fa finta di non notarlo.