Per Di Maio tonfo a 5 stelle: ha perso il 13,3% in 50 giorni

Il Movimento crolla al 31,5% in Molise, dal 44,8% delle Politiche. Molti voti andati al candidato e non alla lista

Non è propriamente l'Ohio, il Molise (e forse neanche esiste). Ma neppure Giggino Di Maio ricorda per niente Hillary Clinton. Se non per un inatteso dettaglio: la caduta libera dopo aver confidato nel sicuro trionfo. Questa l'aspettativa Cinquestelle nella piccola regione; con proclami di vittoria, una certa arroganza nei modi e persino un candidato presentato nonostante fosse una specie di «anatra zoppa» de noantri, considerate certe parentele inquietanti.

La gente del Molise deve però aver capito a fiuto che - dopo cinquanta giorni di stallo nelle trattative di governo, una sicura incapacità nell'aggregazione di altre forze, nonché l'inesperienza a livello di governo (nazionale e locale) - forse era meglio non fidarsi. Lanciato il segnale di protesta alle Politiche, gli elettori hanno decretato un calo di 13,3 punti percentuali per la lista M5s e premiato invece la governabilità rappresentata dal candidato delle nove liste di centrodestra (un record), capeggiate da Forza Italia. La forza della coesione s'è dimostrata il quid decisivo («una vittoria di squadra», la definiva la deputata azzurra Annagrazia Calabria), che ha portato le liste per Toma al 43,5 per cento; quasi 14% in più del risultato ottenuto in Regione lo scorso 4 marzo. Boom dovuto certo allo sbarco in Molise della nuova Lega salviniana, ma soprattutto all'«effetto Cav», come osservava con entusiasmo la capogruppo del Senato, Annamaria Bernini: «Sì, la presenza generosa e coinvolgente di Berlusconi è stata la spinta decisiva». Un Cav straripante, capace di spendersi ancora una volta tra le gente più umile e semplice, e ripagato nelle urne oltre che dai bagni di folla.

Suonate ancora una volta le campane a morto per il centrosinistra, con il Pd ormai partitino ininfluente (27 punti percentuali in meno), degna d'interesse è l'analisi sul voto grillino. Ondata, come notava il centrista Cesa, per nulla «inarrestabile» e con più d'un elemento di fragilità. Per Berlusconi sicuramente conta il «dilettantismo», ma anche una persistente difficoltà di M5s a espandere i propri consensi a livello locale in maniera stabile e organizzata, come dimostrava l'analisi del voto fornita dall'Istituto Cattaneo. Se si confrontano infatti i risultati con il 2013, ovvero quando i grillini hanno avuto il primo balzo a livello nazionale, i voti in Molise sono più che raddoppiati, passando da 32.200 a 64.875. Molti di questi consensi, però, paradossalmente sono stati raccolti dal candidato presidente Greco, che vanta circa 20mila voti in più della lista M5s. Quel che emerge a sorpresa è come, rispetto al 4 marzo scorso, l'impetuoso trend di crescita registrato anche in Molise incontri qualche difficoltà. Dopo soli cinquanta giorni, ecco il duro confronto con la velleità dei proclami di governo, ora e subito, cui non corrisponde omogenea capacità di proposta, organizzazione e attrazione. Così i 64.875 voti di domenica sono già 8.500 in meno di quelli ottenuti alle Politiche. Tanto che dai primi commenti - «fieri di questo risultato storico», ripetevano sia Greco che il questore della Camera, Riccardo Fraccaro - si passava nel giro di poche ore ad affermazioni cariche di delusione e livore. «Non ha vinto il centrodestra, ma il centrodestra coalizzato con una miriade di liste...», dicevano i capigruppo di Camera e Senato, Giulia Grillo e Danilo Toninelli, quasi fosse una colpa.

Nero di rabbia anche il candidato bocciato: «Al governo della Regione torna chi l'ha distrutta». Quasi un invito a cambiare gli elettori, prima che gli elettori cambino partito.

Commenti

il sorpasso

Mar, 24/04/2018 - 09:12

Il motivo del calo? i molisani si sono accorti di che pasta sono fatti i politici dei M5S e per evitare danni hanno votato altri partiti GIUSTAMENTE!

Mannik

Mar, 24/04/2018 - 10:03

Solita mistificazione del Giornale. Il confronto va fatto con le Regionali del 2013, non con le politiche, mondo completamente diverso. Bene, facendo un confronto serio, il M5S ha più che raddoppiato la percentuale dei voti (dal 12,18 al 31,57), questa è la verità.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 24/04/2018 - 10:40

---questo giornale mischia le pere con le mele e si giustifica dicendo che sempre di frutta trattasi---il giornale ha gioco facile a fare queste mistificazioni dal momento che parte dal presupposto che i suoi lettori hanno cultura medio-bassa-----visti i toni trionfali del cav che grida a squarciagola di aver vinto---consiglio di focalizzare l'attenzione su forza italia---era al 16 per cento 50 giorni fa --ora è al 9----quanto ha perso?---in termini di voti la cosa è ancora più evidente--forza italia 50 giorni fa prese 28 mila voti---ieri 13 mila---il calo è di oltre la metà---se questa i forzaitalioti la chiamano vittoria --io sono napoleone--swag

ginfrancorebesani

Mar, 24/04/2018 - 10:54

Premetto che non simpatizzo per M5S, ma non è che FI sia, in proporzione, da meno.Dal risultato delle politiche a queste del Molise ha avuto un calo di circa il 40%. Enfatizzare un successo di Berlusconi ( che non c'è) mi sembra eccessivo. Darei un consiglio all'autore dell'articolo: Meno propaganda e più obiettività

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 24/04/2018 - 11:06

Il Centro Destra VOLA, il M5S CROLLA, il PD SCOMPARE. Tutto questo grazie ai nostri grandi leader Berlusconi, Salvini e Meloni: DEVONO governare l'Italia.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 24/04/2018 - 11:11

X elkid 10:40....Menzogne comuniste. I numeri veri sono quelli che dicono i nostri tre grandi leader Berlusconi, Salvini e Meloni. Altro non ci interessa né vogliamo perdere tempo a sentirlo.

no_balls

Mar, 24/04/2018 - 11:11

Questi articoli vanno incorniciati...... e poi usciti quando questo quotidiano si lancia in analisi giudiziarie come quelle di palermo di questi giorni.... ma se non sapete analizzare quattro numeri come potete pretendere di parlare di sentenze della magistratura ??? m5s 38% dal 44 % alle politcihe forza italia 9% dal 16% alle politiche un successo berlusconiano....ahahahahhahahah balle....solo balle.... per i soliti allocchi.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Mar, 24/04/2018 - 11:18

E va bene mi arrendo , se consideriamo come CD , quella accozzaglia di liste , dove mancano solo bibi' e bibo' e capitan cocorico' , allora si ' avete vinto .

isaisa

Mar, 24/04/2018 - 11:22

Non state a scomporre il capello in 200 parti. La realtà non la potete cambiare . il CDX ha VINTO il resto è solo abbaiare alla luna . Quando non ci accetta la realtà si è messi MOLTO MALE e l'unico neurone che avete se ne è andato in ferie!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 24/04/2018 - 11:34

------perSilvio46----al netto della retorica --perchè tu sei un tipo tutto retorica e distintivo---ti consiglio di studiarti un pò di statistica---da una parte una sola lista --dall'altra 9 liste----da una parte 20 candidati-dall'altra 180 candidati---date queste premesse---la differenza sarebbe dovuta essere sostanzialmente ancora più marcata----invece i pentastelle hanno tenuto botta alla grande-----

peter46

Mar, 24/04/2018 - 11:35

Scafuri...che 'libro' ha letto?Voleva 'confortarci' con un esempio 'visivo' di ciò che è una Fake News,vero?E non squalifichi sto comm tanto arriveranno altri a 'contestare' i SUOI dati.La litania del cdx,trombato in tutte le elez.reg. nel 2005,escluse Lombardia e Veneto,certo,sugli altri,i sx,più portati al voto locale,da inquadrati che sono,stavolta per gli altri non vale perchè il cdx ha vinto,vero?E senza considerare,come evidenziato ieri da tanti comm.,checome reg. d'emigrazione,non tutti potevano permettersi di spendere 'na cifra' per pagarsi il viaggio per solo votare,no vero ?Elez.2013,m5s voti 20.437//12,18%(dove ca...volo ha visto 32.000 se non aveva coalizzati,come domenica?),e ieri 64.875//38,50%(+che triplicato,non doppiato),col solo 7% in più del candidato Pres. Politicamente singoli,gli m5s,e non con 12 bocche di capibastone, come il cdx,che ha 'raccattato'di tutto,da sfamare,soprattutto di quel 12,2%(popolari+udc=1°partito)democristo,mastelliano financo.(1)

peter46

Mar, 24/04/2018 - 11:36

Scafuri...(2)e lo trasmetta anche alla Bernini se ha occasione, 'per il suo impegno quotidiano',che sembra che anche lei s'è sognata un film diverso."La presenza generosa e coinvolgente di Berlusconi è stata la spinta decisiva"...per far perdere il 6,7% a FI che è passata dal 16,01 del 4 marzo al 9,4 di domenica.E si stanno anche organizzando a rincorrerlo,qualora tornasse in Molise,tutti coloro che avevano sperato di essere eletti se il 'millantato' valore aggiunto fosse stato,almeno stavolta, apportatore di voti.E che ringrazi tutti i soliti 'capibastone' democristi di quelle zone,altro che Berlusconi.ES:Fedriga vincerà in FVG,ma solo perchè non è stato finora così f da fare camp elett con Lui.Ca...volo,questa sta diventando peggio della Repetto in Bondi in tema slinq.......

Magosirian

Mar, 24/04/2018 - 11:37

Ma che dice Roberto Scafuri, sono quasi vicini al 40% da soli, trovami un partito che in questi ultimi anni raggiunge sti risultati.Non vedi che han dovuto fare un'accozzaglia fra di loro senza identità.

no_balls

Mar, 24/04/2018 - 11:48

per silvio46..... ti adoroooo....... sei la rappresentazione dell'elettore berlusconiano ! non capite na mazza.......ahahahha

sereni

Mar, 24/04/2018 - 11:49

mi spertico nelle risate per questo articolo che di analisi non ha niente. Calo forte dovute agli amici degli amici che come sempre accade nelle elezioni locali. il CDX, così come è al governo ha preso una botta che dovrebbe ricordare! li voglio vedere a governare con 9 teste, se avessero il medesimo intento sarebbero confluiti in un unico partito :lol:

etaducsum2

Mar, 24/04/2018 - 11:59

@ elkid – Come vedi, ho dato vita ad un mio secondo profilo su «il Giornale». Non per rispondere ai miei commenti dandomi ragione, ma per tenerli separati dalle risposte ai commenti degli altri. I primi cerco di farli tenendo conto di tutti i principali aspetti dell’oggetto in questione – spesso devo suddividerli un due o tre sezioni per non superare le 1000 battute – Le risposte come quella che sto per darti, sono per natura loro parziali. Scrivi: «il giornale ha gioco facile a fare queste mistificazioni dal momento che parte dal presupposto che i suoi lettori hanno cultura medio-bassa». Su cosa basi questa tua affermazione? Leggendo i commenti direi che più d’una volta, nei tuoi, ho notato vuoti culturali non indifferenti. La tua conoscenza degli avvenimenti storici del secolo scorso, e. g, è manifestamente quella purgata ad uso e consumo del popolo di sinistra, tipo centri (as)sociali» e similia.

nipotedimubarakk

Mar, 24/04/2018 - 12:31

Bonci bonci bon Bonci bonci bon ti piace vincere facile? 9 partiti contro 1 Donato Toma - Forza Italia 9,38%, Fratelli d’Italia 4,46 %, Il Popolo della Famiglia 0,41%, Lega Salvini Molise 8,23%, Unione di Centro 5,2%, Movimento Nazionale per la Sovranità 2,7%, Orgoglio Molise 8,34%, Popolari per l’Italia 7,43 % e Iorio per il Molise 3,58 % = 43,46% Andrea Greco - Movimento 5 Stelle = 38,5% Quindi i partiti che sono in Parlamento: Forza Italia 9,38% Lega 8,23% Fratelli d’Italia 4,46% totale: 22,07% Movimento 5 Stelle da solo 38,5%

etaducsum2

Mar, 24/04/2018 - 12:42

@sereni (Mar, 24/04/2018 - 11:49) – Con quante teste ha governato la serie dei governi sinistri negli ultimi 5 anni, a furia di fiducie? Se si arriva al governo M5s, PD ecc. teste sotto mentite spoglie ce ne sono una decina in ciascuno dei due.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 24/04/2018 - 12:45

X elkid 11:34...la capacità di aggregazione dei nostri leader ha fatto si che ben nove liste sostenessero il nostro candidato, un successo STORICO che porterà la libertà in una regione martoriata e impoverita dalla sinistra (disoccupazione, malgoverno, invasione di clandestini). Le parole del Cav., moderate e responsabili come si addice ad uno statista, dicono semplicemente la verità ed è una verità che DEVE far riflettere Mattarella: Il Centro Destra è VINCENTE! Ha distrutto il PD e messo in crisi la credibilità grillina (hanno perso il 13% in 40 giorni, impossibile contestare i numeri!!). Dunque il CDX ha il DIRITTO/DOVERE di governare per salvare l'Italia ancora una volta. Penso che tutti gli italiani , comunque la pensino politicamente, debbano essere grati e dare il massimo sostegno ai nostri leader per il gravoso compito che li aspetta.

lorenzovan

Mar, 24/04/2018 - 12:47

beh...io non sono certo un grilloide..e neanche ho simpatia per uella manica di disoccupati a vita con reddito garantito..ma laspiegazione del giornale e' ridicola ..la verita' e' che il tempo era ottimo e siccome molti dei votanto grillini sono giovani e giovanissimi...mentre il parco votatnti FI e' anzianotto...i giovani sono andati al mare ( si fa per dire...) e non sono andati a votare ..abbassando il quorum ed alzando le percentuali di FI..anche un ragazzino lo capirebbe

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 24/04/2018 - 12:55

elkid: visto che lei sa far bene i conti il calo di FI è di 7 punti percentuali mentre quello del m5stalle è del 13.3 punti. Visto che la matematica non è un'opinione il calo dei 5stalle è quasi del doppio. Sa, noi siamo di ceto medio basso mentre lei deve scrivere su repubblica che è di ceto alto. Controlli anche il calo della % dei votanti totali, tra il 4 Marzo e domenica scorsa. Intellighenzia da strapazzo.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 24/04/2018 - 12:55

e il terrone si vanta di aver vinto in Molise...povero illuso.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 24/04/2018 - 13:00

nipotedimubarakk: le coalizioni esistono ma voi sinistrati in certi casi volete cancellarle. Rosicate, rosicate e attenti che ad arrampicarsi sugli specchi molto spesso si cade.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 24/04/2018 - 13:01

elkid 11.34: le coalizioni esistono da sempre, ma voi sinistrati di tutte le specie, in certi casi volete cancellarle. Rosicate, rosicate e attenti che ad arrampicarsi sugli specchi molto spesso si cade.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 24/04/2018 - 13:08

-etaducsum2-scrivo su questo blog da un annetto circa-passatempo antistress-tra una pausa caffè ed una siga-e leggo tutti i commenti di chi mi precede prima di scrivere i miei-proprio per evitare di scrivere commenti fotocopia di altri-è più facile scrivere condivido quanto scritto da caio e sempronio piuttosto che reiterare-ma leggendo appunto tutti i commenti non ho potuto fare a meno di notare che circa il 70 per cento dei commentatori non è padrone della lingua-scrive commenti stringati di 2 righe-molto spesso due righe di insulti e non idee-quando sono idee sono frammenti di litanie imparate a memoria che vertono sui migranti-risorse boldrini ed altre cantilene senza senso propalate meccanicamente e con nessuna attinenza all'articolo-in conclusione-ne deduco che il livello dei commentatori è scarso-su altri quotidiani qui vituperati il livello si alza spaventosamente-ovviamente ci sono delle lodevoli eccezioni-e la mia presenza qui è anche studiare queste-

Nick2

Mar, 24/04/2018 - 13:25

Siete un giornaletto ridicolo. Il M5S ha ottenuto quasi il 40%, mentre Forza Italia, Lega e FDI, messi insieme, hanno raggiunto il 22%. La fortuna vostra e del vostro padrone (e, al contempo, la sfortuna per il nostro povero paese) sta nel fatto che ci sono milioni di decerebrati che vi credono...

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 24/04/2018 - 13:30

---marione1944---i pentastelle oggi hanno gli stessi numeri che in passato totalizzava la democrazia cristiana--ripercorri tutti i governi italici dal dopoguerra ad oggi---in quanti non era presente la balena bianca?---rosica tu che io ho ben altro da fare--

faman

Mar, 24/04/2018 - 13:54

elezioni regionali (piccolissima regione) in un contesto completamente diverso dal test nazionale. Inutile fare raffronti o trarre indicazioni.

peter46

Mar, 24/04/2018 - 14:16

perSilvio46(e sempre w il 46)...non per altro,solo perchè i 'bambini leggono' e potrebbero rimanere,per limitata capacità di comprendonio derivante dall'inesperienza dell'età,certo... 'inquinati',e soprattutto di non sapersi 'orientare',se continuamente solo 'imboccati',nelle sfide 'addavenire'...il pd si sta 'dissolvendo'(o 'traspare' in dissoluzione),non per essere stato distrutto dal cdx,che altrimenti quel 'malloppo' sarebbe dovuto 'trapassarsi' da quest'altro lato,cosa per niente avvenuta (e non c'è proprio da prendere 'a scusa' alcuna limitata percentuale di votanti,che è stata stavolta nella 'NORMA',pur non essendo periodo 'pieno' di 'maturità' delle 'melanzane' autoctone) ma per essere stato 'cannibalizzato' dai 5(facciamo 12 milioni?) stellati.Solo questo...sono 'inquinabili',ricorda...sopratutto i cdxtri demo-berlusconiani...e 'abboccano' a la qualunque gli si racconti.

stefi84

Mar, 24/04/2018 - 15:30

Anche il M5S sta cominciando la caduta, i suoi metodi da prima repubblica cominciano già a scontentare una fetta di chi l'ha votato. Le elezioni le ha vinte il centrodestra questo è il punto e con un programma unitario,andare da soli potrebbero solo perdere consensi. Quindi sono favorevole a nuove elezioni; possibilmente nel frattempo un governo ponte che modifichi la legge elettorale, nel senso che chi vince, che sia un partito o una coalizione prende il 51% , così la si finirà con questi squallidi balletti cui assistiamo da due mesi. E' ben vero che la causa sia la legge elettorale fatta dal Pd. Dobbiamo aspettarci che l'Europa cerchi di metterci i bastoni fra le ruote e far formare un governo asservito ai loro interessi (probabilmente un governo del presidente) non rispettando la volontà dei cittadini.