Ma nessuno parla delle scuse che l'Africa dovrebbe al mondo

Dalla corruzione endemica dei regimi alla democrazia negata Dalle stragi di bambini-soldato ai business dei diamanti insanguinati

Il Continente Nero si è indignato e pretende le scuse dall'inquilino della Casa Bianca, ma è altrettanto vero che Madre Africa ha partorito alcuni orrori impossibili da cancellare. Abomini per i quali, a oggi, non ha mai pronunciato scuse ufficiali, scaricando spesso le responsabilità sull'Occidente.

CORRUZIONE

Dei 20 Paesi al mondo con la più alta percezione della corruzione, 9 sono africani. In ordine decrescente, dopo la Somalia vengono Sudan, Sud Sudan, Angola, Libia, Guinea Bissau, Eritrea, Zimbabwe e Repubblica democratica del Congo. La possibilità di denuncia nei confronti dei funzionari pubblici è molto ridotta, mentre elevate sono le intimidazioni contro i cittadini che osano parlare. Benché l'Unione Africana si sia data come priorità la lotta alla corruzione e all'impunità, molti Paesi rimangono reticenti nel prendere misure concrete per realizzare questo obiettivo.

IL SACCHEGGIO DEGLI AIUTI

Lo sostiene un'africana, l'economista zambiana Dambisa Moyo, autrice del best-seller «Quando la carità uccide»: negli ultimi anni più di un trilione di dollari sono stati donati all'Africa, ma questi aiuti non hanno migliorato le condizioni del continente. La colpa è proprio degli aiuti che costringono l'Africa a una perenne adolescenza economica, rendendola dipendente come da una droga e che contribuiscono a diffondere le pestilenze della corruzione e del peculato, grazie a massicce iniezioni di credito nelle vene di Paesi privi di una governance solida e trasparente.

BAMBINI SOLDATO

È una piaga che sembra impossibile da debellare. I jihadisti di Boko Haram, attivi in Nigeria, Ciad, Niger e Camerun, hanno obbligato nel 2017 almeno 135 bambini a trasformarsi in attentatori suicidi, un numero cinque volte superiore al 2016. Nella Repubblica Centroafricana, i bambini sono stati violentati, uccisi, reclutati con la forza come soldati. Nella Repubblica democratica del Congo, oltre 850mila piccoli hanno dovuto lasciare le proprie case e 400 scuole sono state obbiettivo di attacchi deliberati. In Somalia, circa 1800 minori sono stati costretti a combattere nei primi dieci mesi del 2017, in Sud Sudan è capitato dal 2013 a più di 19mila bambini.

DIAMANTI INSANGUINATI

L'Africa vanta la maggiore produzione di diamanti industriali del mondo fin dal 1870. I maggiori estrattori sono la Repubblica Democratica del Congo (che è il primo produttore mondiale) e il Sudafrica, ma sono presenti miniere di diamanti anche in Angola, Sierra Leone e Liberia. Per gli africani, però, le risorse sono la causa di guerre, conflitti e rivolte. La ricerca e lo sfruttamento di aree di possibili giacimenti diamantiferi produce (con una stima approssimativa per difetto) circa un milione di morti per denutrizione, siccità, degrado e ovviamente guerre ogni anno.

I DITTATORI A VITA

Prima la rinuncia di Eduardo dos Santos, alla guida dell'Angola per 38 anni, poi quella forzata di Robert Mugabe, padre-padrone dello Zimbabwe per 37 anni. Sembrava spuntato un germoglio di democrazia. Purtroppo non è così, quasi la metà degli Stati africani sono guidati da presidenti che governano in modo autocratico da oltre due, tre decenni. A questi si aggiungono coloro che, terminato il mandato elettorale, hanno deciso di rimanere sulla tolda della nave senza indire nuove consultazioni, come Kabila nell'ex Zaire. C'è chi, poi, ne ha fatto una questione dinastica. Dal Camerun alla Guinea Equatoriale, dal Ciad al Congo, passando per Gabon, Uganda e Ruanda fino in Africa australe, dove, cacciato Mugabe, è subentrato l'ennesimo presidente, golpista, Emmerson Mnangagwa, sostenuto dalla Cina.

Commenti

bobots1

Dom, 14/01/2018 - 09:28

Se Trump ha pronunciato quelle parole ha detto solo la verità. Siamo alle solite: ipocrisia totale!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 14/01/2018 - 09:33

Ma per favore..... chi corrompe in Africa ? Anzitutto il regime occidentale, coi governi (USA in testa), le multinazionali e le criminali organizzazioni mondialiste tipo FMI, Banca Mondiale ecc.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 14/01/2018 - 09:34

diamanti insanguinati... certo. Peccato che il commercio dei diamanti sia interamente in mani ebraiche, De Beers in primis. E se si va ad Anversa, centrale del mercato, pare di stare a Tel Aviv.

Jon

Dom, 14/01/2018 - 09:36

MA DAVVERO?? Proprio noi Italiani che siamo peggio di loro per la corruzione, le ruberie e le mafie... I soldi che arrivano ai paesi Africani sono intascati dai vari dittatori sponsorizzati dai Francesi, Inglesi ed Americani.. Dovrebbero chiedere scusa per le sopraffazioni fatte da sempre al loro popolo, ridotto in schiavitu' e sfruttato dalle multinazionali del Cacao, del Legno , delle miniere.. Sono COLONIE..come l'Italia..!! MA chi li sostiene i Dittatori??? Che articolo RAZZISTA, completamnte fuori dalla realta'..

umberto nordio

Dom, 14/01/2018 - 09:41

Più che cresi sono il "contenuto".

Massimo Bocci

Dom, 14/01/2018 - 09:43

Scuse come quelle di figliare come conigli, con stupri e sevizia ultra minorenni,in contesti schiavistici dove le immense ricchezze del territorio non solo non vengono redistribuite per i bisogni progresso, istruzione, medicina, della popolazione ma utilizzate solamente come il PD, per arricchimenti perdonali di miserabili, per fornirsi di armamenti per lo sterminio di cittadini confratelli (per lotte tribali,politiche fratricide) per stermini contro loro confratelli come se anche a loro alla Obama facesse schifo essere additati come Africani per razza e cultura e censo!!! Pensate cosa dovrebbero dire e fare allora iveri Italiani quando vengono additati come PD!!! Penso non per un Italiano vero non ci sia un offesa più infamante!!!

blackwater

Dom, 14/01/2018 - 09:57

quando abiti nel continente più ricco di tutto il pianeta di ogni tipo di risorsa (tuttora,grande bufala quello secondo cui l'uomo bianco avrebbe saccheggiato e quindi ridotto in miseria l'africa) tertium non datur: il problema è SOLO della popolazione africana.Presto detto; basterebbe paragonare la crescita economica di un Vietnam dopo una guerra devastante iniziata negli anni '50 e finita pochi decenni fa (con oltre un milione di morti)a qualsiasi Paese africano attuale per capire che la differenza la fanno solo e soltanto i Popoli che vi abitano,almeno di non volere incolpare a titolo di esempio italiano, i Veneti (e prima ancora la Serenissima) se c'è la camorra a Napoli e la mafia in Sicilia.

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 14/01/2018 - 10:06

Chi è causa del suo mal pianga sé stesso. Se l'Africa è un continente alla deriva il merito principale è degli africani, che per indolenza non sanno crescere come tutti gli altri. Sono tutte nazioni sovrane e indipendenti da moltissimi anni ed è finito il tempo di addossare le colpe agli altri per mascherare le proprie miserabili incapacità.

semelor

Dom, 14/01/2018 - 10:10

Vi ricordate Bokassa l’imperatore cannibale della Repubblica Centrafricana.

nopolcorrect

Dom, 14/01/2018 - 10:22

E' la dimostrazione del disastro della decolonizzazione, diciamocelo onestamente anche se è politicamente scorretto e farà starnazzare tutti i sinistri nostrani e non solo.

Silvio B Parodi

Dom, 14/01/2018 - 10:39

le centinaia di miliardi di dollari che tutto il mondo da' all'africa, dove finiscono????, in guerre fra di loro, armi,e conti in svizzera, come Castro Mugawi e tutto il marciume dei loro dittatori!!! prima, cacciano i,coloniali, inglesi francesi italiani e belgi, poi, poi ridotti ancora di piu' in miseria, scappano dove??a casa dei loro colonialisti, per farsi mantenere!!! bella la vita vero??? perche non si danno da fare come il resto del mondo??? troppa fatica lavorare, vero???

Ritratto di .wiWa£iTag£ia..

.wiWa£iTag£ia..

Dom, 14/01/2018 - 10:51

se l'africa è un cesso, che dipenda dagli africani?

steacanessa

Dom, 14/01/2018 - 10:58

A tutto ciò bisogna aggiungere l’AIDS.

tormalinaner

Dom, 14/01/2018 - 10:59

l'Africa ( soprattutto quella equatoriale )non ha saputo produrre una cultura avanzata in tremila anni di storia, ma solo tribalità e feroci dittatori che l'hanno schiavizzata. Non è politicalli correct parlare di intelligenza ma la realtà è questa. Poi si sono lasciati colonizzare prima dagli europei e adesso dai cinesi. Trump ha detto la verità, meglio lasciarli dove sono.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 14/01/2018 - 11:00

Poi parte la solita solfa, colpa dell'occidente. Purtroppo sono rimasti culturalmente a livello tribale a cui però hanno dato il cellulare e l'AK47.

routier

Dom, 14/01/2018 - 11:01

Tra l'altro ci si dimentica spesso che il contributo del "Continente Nero" al progresso tecnico/scientifico è prossimo allo zero e che l'antropofagia rituale è ancora presente in varie zone dell'Africa. Ma per qualcuno, tutto dipende dai brutti e cattivi predatori europei. (che comunque non sono senza colpe)

giusto1910

Dom, 14/01/2018 - 11:07

Corruzione e dittatori permettono a multinazionali senza scrupoli di "operare" nel Continente Nero. Ragion per cui queste multinazionali hanno bisogno di mantenere al potere corruzione e dittatori. Ma queste multinazionali a chi appartengono in realtà? Perché nessuno si prende la briga di farne conoscere nomi, proprietari e rispettive dirigenze?

DRAGONI

Dom, 14/01/2018 - 11:07

SONO GENETICAMENTE INGOVERNABILI!!

Tuthankamon

Dom, 14/01/2018 - 11:08

Mi piace sempre chiedere CHI, da che pulpito viene la predica. Dire che "l'Africa chiede ...", è un'emerita mazzata. Agli Africani in genere, non frega niente né di questo ne di altro. Nella migliore delle ipotesi sono menefreghisti, nella peggiore degli ipocriti. Certe notizie relative a quello che "avrebbe detto Trump" sono pura manipolazione. Quell'associazione di sbandati che è l'Unione Africana dovrebbe pensare alle cose serie e inon fare la ruota di scorta della sinistra che l'ha rovinata in tempi recenti!

Ciro81

Dom, 14/01/2018 - 11:17

L'articolo dice la pura verità. Agli occidentali che dicono il contrario piace autofustigarsi senza sapere il perchè. Che poi l'occidente abbia sfruttato (e ingiustamente, è chiaro) l'Africa, questo è vero. Ma è un altro discorso, che non toglie nulla alle verità denunciate da questo articolo.

glucatnt73

Dom, 14/01/2018 - 11:32

@Ausonio: Dipende, in alcuni quartieri mi ricorda Islamabad...

Anonimo (non verificato)

gigetto50

Dom, 14/01/2018 - 11:48

...e se parte dell'Europa Italia del Sud in primis e Africa del Nord, sono ridotte cosi' male, é colpa della colonizzazione saracena/turco/islamica. Ma ancor prima, dell' Impero Romano. E se la California oggi é in queste disastrose condizioni, é ovviamente solo colpa dei coloni che hanno invaso e sfruttato il West. Vabbeh....

killkoms

Dom, 14/01/2018 - 11:53

nessun utile i()a nostrano si indigno quando,con la crisi aggravata dall 'altro euro imbecille del prof., in merito alla crisi occupazionale italiana,un quotidiano europeo scrisse che i giovani italiani potevano fare "..i custodi o i giardinieri per le seconde case in Italia di tedeschi ,francesi e altri!

Anonimo (non verificato)

Cheyenne

Dom, 14/01/2018 - 12:04

SIGNORI LA VERITA' E' UNA SOLA CHE NON SI PUO' DIRE E ALLORA FACCIO UN ESEMPIO : MI SPIEGATE PERCHE' LA RHODESIA SOTTO IAN SMITH ERA RICCA E SOTTO MUGABE E' DIVENTATA UN PAESE POVERISSIMO? SOLO PERCHE' MUGABE E' CORROTTO?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 14/01/2018 - 12:16

Negli anni 60 dicevano che senza colonizzazione europea si sarebbero sviluppati ed arricchiti. La colonizzazione è finita in quei primi anni, il resto è tutto peggiorato, guerre comprese.

Ritratto di robocop2000

Anonimo (non verificato)

steacanessa

Dom, 14/01/2018 - 12:21

Evidentemente ci sono falle nell’evoluzione. Opinione scorrettissima, ma vera.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 14/01/2018 - 12:22

@ Ausonio L'AFRICA E' UN CESSO ED IL 90 % DELLA COLPA E' DEI SUOI ABITANTI !!

bernardone

Dom, 14/01/2018 - 12:23

Caro blackwater è inutile cercare di far capire ai vari Jon che le "ricchezze" sono tali solo per chi le sa valorizzare mentre per millenni i cxxi neri le hanno utilizzate come sedie; chiedersi: come mai davanti ai supermercati ci sono solo africani a fare i pezzenti, e mai un arabo o un pakistano, che pure sono della stessa (idiota) religione?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 14/01/2018 - 12:26

Il problema è semplice: se i paesi africani sono davvero "cessi di paesi" ovvero "paesi di mer*a" allora non si capisce perché Trump non dovrebbe dirlo, se non lo sono lo dimostrino a Trump con i fatti e certamente modificherà la sua analisi socioeconomica nei loro confronti. Mi pare semplice e non capisco davvero le dichiarazioni degli africani: si risponde con i fatti, non con i lamenti!

timoty martin

Dom, 14/01/2018 - 12:27

Tra breve il mondo vedrà che Trump ha ragione. Parla senza mezzi termini ne diplomazia ma ha ragione. L'Africa è tutta violenta e questa invasione forzata sta portando questa violenza in Europa.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 14/01/2018 - 12:31

---caro giornalista--lei non conosce la storia --e col suo piffero magico si porta a spasso i topolini minus che le danno ragione--si ristudi il colonialismo --e se non ha libri di storia e non vuole comperarli---si studi il colonialismo attuale utilizzando solo i giornali---ha presente la cina?--e cosa sta combinando in africa?--augh

ohibò44

Dom, 14/01/2018 - 12:31

Non dimentichiamo che gli africani hanno inventato il commercio degli schiavi Altre civiltà hanno praticato la schiavitù ma il mercato degli schiavi ha origini africane

ziobeppe1951

Dom, 14/01/2018 - 12:36

Ausonio....09.33/34...Gli affari..si fanno sempre in due

CidCampeador

Dom, 14/01/2018 - 13:01

bravo Presidente che parla la lingua del popolo e non quella degli pseudo intellettuali e truffatori di sinistra

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 14/01/2018 - 13:26

In Africa nel 1900, in pieno dominio coloniale (che comunque sfruttava e uccideva di brutto...) non si moriva di fame. Il colonialismo di oggi (che passa per le multinazionali) non solo uccide (istigando guerre) ma distrugge le economie di sussistenza e quindi fa morire di fame pure.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 14/01/2018 - 13:27

Su un solo punto concordo, ossia che gli africani siano incapaci di autogovernarsi in stati moderni. Vivono in tribù e quella è la loro dimensione. Ma noi italiani, incapaci di essere un popolo, perennemente tifosi di campanilismi miseri, non siamo poi meglio.

Sabino GALLO

Dom, 14/01/2018 - 13:40

Politica Mondo Cronache Blog Economia Sport Cultura Milano LifeStyle Speciali Motori Video Cerca Condividi: Commenti: Ma nessuno parla delle scuse che l'Africa dovrebbe al mondo !!!

luna serra

Dom, 14/01/2018 - 13:42

signor Luigi Guelpa è sempre colpa dell'occidente ed in particolare degli Americani che permettono queste cose da lei descritte perchè quando fa comodo vanno e li destituiscono questi ditatori vedasi Ghedafi

Gianni11

Dom, 14/01/2018 - 13:45

L'Africa e' il piu' grande pericole destabilizzante globale. Un'intero continente incapace di sviluppo che aumenta di popolazione che non pou' sostenere e che invade il resto del mondo portando i loro problemi al resto del mondo e rovinanndo ovunque arrivano. In'oltre tutto quel continente e' sprecato dato che non solo la loro popolazione e' incapace ma non permettono ad altri di fare niente in Africa. Insomma, gli africani sono un disastro per l'Africa e portano il loro disastro ovunque vanno. L'unica soluzione e' la ricolonizzazione dell'Africa per sviluppare quel continente per il benefeficio di tutti e per tenere gli africani in Africa dove non possono fare danno al resto del mondo.

Una-mattina-mi-...

Dom, 14/01/2018 - 14:26

LA LISTA E' TROPPO BREVE, IN REALTA' SONO UN CONTINENTE DI IRRESPONSABILI

paco51

Dom, 14/01/2018 - 14:55

la razza è un argomento fondamentale! L'africa offre tante dimostrazioni!

Malacappa

Dom, 14/01/2018 - 14:59

Ausonio vedi troppi film

Claudio2

Dom, 14/01/2018 - 15:13

per Ausonio: dici bene, il FMI (Fondo Monetario Internazionale) o World Bank, la banca del mondo... sai da chi e` amministrata? ha ha ha e anche quando il presidente era americano, se non era di sx lo defenestravano, ha ha ha peccato che ti sei appena dato la zappa sui piedi

agosvac

Dom, 14/01/2018 - 15:38

Intanto ci sarebbe da dire che Trump si rivolgeva ad Haiti ed a paesi non africani, pertanto non si capisce la reazione dei Paesi africani! Detto questo è più che vero che non c'è corruzione maggiore di quella cui si assiste negli "attuali" Stati africani. Ma ci sarebbe da dire che questa corruzione è stata portata in Africa da chi vi è andato per sfruttarne le ricchezze. Una volta, molti anni fa, ho letto un libro molto interessante sull'Africa prima della colonizzazione. Un mondo completamente diverso da quello attuale. Vi era dignità, vi erano popolazioni che neanche avevano idea di cosa significasse la corruzione. Del resto basterebbe pensare al Nord Africa dell'Impero Romano, erano molto più civili ed istruiti della parte dell'Europa che era rimasta fuori dall'Impero.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 14/01/2018 - 15:43

ma se io vengo a casa vostra e mi autorizzate a prendere la spazzatura arricchendomi, mi dite grazie, perchè a voi fino a quel momento non serviva a niente, o mi date del ladro approfittatore? Se noi non andavamo a prelevare quel ben di dio, loro sarebbero ancora oggi dei Paesi poveri che non saprebbero che farne di quelle meraviglie.

killkoms

Dom, 14/01/2018 - 15:49

@elkul,dovremmo leggere i giornali cinesi allora!

perilanhalimi

Dom, 14/01/2018 - 16:52

Trump ha detto che Haiti e` un paese di M! Ha detto la verità` . I primi ad abolire la schiavitù` ...poi due secoli di tirannia, corruzione , dittature . Basta dare le colpe all` occidente . Le colpe dell` occidente in Africa sono stati i troppi aiuti economici che hanno bloccato lo sviluppo economico e alimentato i dittatori. In Africa i paesi che vanno bene non hanno bisogno di aiuti, vedi Botswana, Rwuanda, Namibia. L` Africa ha bisogno di disfarsi dei governi corrotti e del neocolonialismo cinese!!!I terzomondialisti cattocomunisti occidentali sono una rovina per l` Africa!!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 14/01/2018 - 17:08

SE L;AFRICA COME DICE TRUMP É UN CESSO QUESTO SI DEVE AL;ANALFABETISMO CHE IMPERA IN QUESTO CONTINENTE!PERCHE CHI É IGNORANTE NON PUO STUDIARE COME SI POSSONO SUPERARE LA POVERTÁ! LE MALATTIE!É MIGLIORARE COSI LA PROPRIA VITA!É I PAESI AFRICANI CHE PRETENDONO DA TRUMP LE SUE SCUSE DOVREBBERO PROVVEDERE A DARE AI LORO POPOLI UNA ISTRUZIONE CAPACE DI SFRUTTARE LA LORO INTELLIGENZA! INVECE DI VOLER ELEMOSINARE AIUTI FINANZIARI DA TUTTO IL MONDO!É ISRAELE CHE DEL DESERTO HA FATTO CAMPI E GIARDINI É UN ESEMPIO DA SEGUIRE É NON DA ODIARE!MA L;INTELLIGENZA NON É UN OPTIONAL MA UNA COSA CHE TU DEVI AVERE NEL TUO DNA É SE TU NON HAI QUESTO!ALLORA TU SARAI SEMPRE UN MORTO DI FAME!.

profpietromelis...

Dom, 14/01/2018 - 17:29

Senza la colonizzazione gli africani nxxxi sarebbero rimasti alla capanna di paglia e fango. Gli unici popoli che non hanno mai saputo costruire palazzi e lasciare monumenti del loro passato. Se avessero accettato di rimanere colonizzati avrebbero potuto richiedere nel loro interesse di richiedere la cittadinanza dello Stato colonizzatore. Il dittatore portoghese Salazar considerava l'Angola e il Mozambico non come colonie ma come territori portoghesi d'oltre mare. Poi hanno voluto l'indipendenza ed è avvenuto il peggio. Non sono capaci di autogovernarsi. E' una questione di razza e di rivalità tribali. I confini degli Stati africani sono stati segnati da Stati europei non tenendo conto che in origine non vi erano confini ma solo tribù di diverse etnie in guerra tra loro. Mi aspetto un premio Nobel per le SCIENZE che sia nxxxo (peggio se anche musulmano). Vano desiderio.

Eusebio

Dom, 14/01/2018 - 17:31

Se non sono un cesso, perchè scappano? Perchè vengono a inquinare i nostri territori già intrisi della nostra delinquenza locale? Perchè non rimangono a casa loro per combattere i loro aguzzini piuttosto che venire da noi a rovinare i nostri quartieri? Da loro se rubano qualcosa gli tagliano le mani, da noi neanche gli torcono un capello, se spacciano droga vanno ai lavori forzati, da noi forse qualche giorno in gattabuia, serviti e riveriti, a spese nostre ovviamente.

ohibò44

Dom, 14/01/2018 - 17:41

Lezione di storia per elkid Afferma Tidiane N'Diaye, autore nel 2008 di un importante libro, Le génocide voilé, che la tratta dei neri d'Africa compiuta dal mondo arabo-musulmano, cominciata a partire dal VII secolo dopo Cristo e conclusa ufficialmente nel XX, può essere assimilata a un genocidio: secondo le stime fece 17 milioni di vittime, tra uccisi e castrati …. castrazione, che veniva praticata come prassi perché si pensava in questo modo di mantenere la supremazia anche virile degli arabi (fonte La lettura del Corriere)

ohibò44

Dom, 14/01/2018 - 17:43

Seconda lezione di storia per elkid Nel VII secolo dopo Cristo l’America non era ancora stata scoperta e comunque nel sua amato, suppongo, Qatar sono morti circa 1400 schiavi per costruire gli stadi del campionato mondiale di calcio

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 14/01/2018 - 17:46

Si fa pure tanta pubblicità per mandare soldi per crescere i piccoli,affinchè quando diventeranno più grandicelli verranno in itaGlia a farsi mantenere a vita.

Anonimo (non verificato)

rudyger

Dom, 14/01/2018 - 17:55

E' vero. Gli europei sono stati anche feroci colonizzatori, ma hanno portato anche quella civiltà della quale poco è rimasta. Elencate quali paesi africani ora non sono dittature ? Ma anche la libertà, da chi ? sono schiavi di se stessi. Trump sarà anche politically incorrect e da fastidio agli ipocriti puttanieri salottieri, ma dice la verità., che fa male come dice la canzone.

Ritratto di RindoGo

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 14/01/2018 - 18:26

Sterilizzazione di massa, del nord Africa e dell'Africa centrale, per la salvezza futura dell'occidente dall'onda africana

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 14/01/2018 - 18:52

Sentito personalmente in più Paesi africani ricordare che ai tempi del colonialismo c'erano l'acqua potabile distribuita ai lavatoi pubblici, la luce elettrica e le strade asfaltate, i surgelati e i pezzi di ricambio. Gli ospedali in piena operatività e le scuole, la giustizia era efficiente. Poi con l'indipendenza il caos totale, in poco tempo si è fermato tutto ed ha prevalso la legge del più forte. Fanno proprio schifo, non si vogliono applicare per avere il necessario, ottenuto con il sudore della fronte, solo il superfluo ma regalato.

lividanddisgusted

Dom, 14/01/2018 - 19:04

Trump ha stra-ragione: tutti noi siamo stufi di essere invasi da gente che viene da paesi di m**** !!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 14/01/2018 - 19:52

@Elkid - giusto, allora prenditela con la Cina, e i migranti-clandestini mandali tutti là, non qui. Pure becchi e bastonati?

carpa1

Dom, 14/01/2018 - 20:14

Finalmente qualcuno "TRUMP" si è svegliato. L'europa piccola piccola, con al seguito paesi governati da deficienti continuano, al contrario, ad applicare sanzioni a paesi con cui dovrebbero invece collaborare e, nel contempo, a foraggiare un'africa che insiste nel buttare nel cesso i miliardari aiuti che, ogni anno, ricevono. Ecco spiegato il motivo per cui trattasi di paesi "cesso" (o di m....a).

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Dom, 14/01/2018 - 20:38

In Africa, i politici non si dimettono anche se vengono sorpresi con resti umani nel frigorifero di casa. - Edward Luttwak -

blu_ing

Dom, 14/01/2018 - 20:52

stati di mxxxa

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 15/01/2018 - 00:36

Ausonio si aggiorni! Da anni ormai l'africa nera è invasa dai cinesi, altro che europei!

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 15/01/2018 - 00:59

Un lettore ivoriano, scurotto d.o.c., aveva scritto in un blog "Le problème de l'Afrique c'est les africains".

Marcolux

Lun, 15/01/2018 - 01:03

Grande Trump! Tutti gli altri sono falsi come i soldi di cioccolata! Vermi!

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 15/01/2018 - 01:13

elkid 12:31 scrive : "caro giornalista--lei non conosce la storia --e col suo piffero magico si porta a spasso i topolini minus . . . si studi il colonialismo attuale" - - - Esimio topone maximo, tutti gli stati africani sono liberi, indipendenti e sovrani da 60 e passa anni, pertanto le litanie sul neocolonialismo e sullo sfruttamento sono patetici blablablà. Nessuno può obbligare qualsivoglia governo a farsi sfruttare. Si rivolga pertanto direttamente ai rispettivi governi spiegando loro che non devono permettere alle multinazionali o ad altri stati di far man bassa a casa loro.

claudioarmc

Lun, 15/01/2018 - 06:23

L' Africa è un cesso e dovremmo solo abbandonarli a loro stessi a morire di fame. Trump ha detto solo la verità!

GioZ

Lun, 15/01/2018 - 07:48

Quello che ha detto Trump mi ha fatto respirare, forse c'è qualche speranza anche per noi.

il sorpasso

Lun, 15/01/2018 - 07:50

VERISSIMO!!!!!!!

routier

Lun, 15/01/2018 - 08:26

Ci sono dati incontestabili che vengono sottaciuti in quanto non politicamente corretti. Nel merito, vedere su internet "la media di QI nel mondo" e la verità sarà a portata di tutti.