Islam assassino: non ci arrendiamo

È una guerra contro il nostro stile di vita e la libertà. E per difenderci ora dobbiamo attaccare

La parola «guerra» rimbalza da Parigi nelle capitali europee. Si mobilitano servizi segreti, polizie e, per la prima volta in Italia, si mette in allerta l'esercito. I morti di Parigi scuotono un'Europa che da tempo assiste compiaciuta al suo decadimento, che ha commesso l'errore fatale di dare il via libera a una invasione ostile (uno dei terroristi di venerdì era sbarcato da un barcone come profugo poche settimane fa) e che poi si è più preoccupata di mettere a tacere le presunte «destre xenofobe» piuttosto che combattere l'Islam assassino. La vera «emergenza umanitaria» del nostro tempo non sono le ondate di clandestini che ci arrivano addosso ma la difesa delle nostre vite di occidentali e cristiani, di quelle dei nostri figli da ieri mai più al sicuro nelle loro città, nei loro stadi, teatri, ristoranti, sugli aerei.La vera «umanitá» in pericolo siamo noi. Invece le sinistre e la burocrazia europea hanno azzerato le nostre difese con leggi permissive, hanno emesso sentenze giudiziarie che introducono le «attenuanti culturali» per giustificare crimini commessi da una civiltà inferiore, quella islamica, in nome di un dio, Allah, feroce e spietato, hanno fatto chiudere le nostre mostre d'arte con opere a sfondo cristiano e cancellato il Natale per non offendere il conquistatore. E adesso piangiamo, da veri coccodrilli, la morte dei nostri figli e amici, in una escalation di orrore che, come giurato ieri dall'Isis, è solo all'inizio. In dieci mesi si è passati dai dodici morti di Charlie Hebdo, ai duecento dell'aereo russo partito da Sharm, ai 129 (bilancio provvisorio) della notte di Parigi. Quanti saranno quelli della prossima strage, e dove? Impossibile dirlo, il fronte di questa guerra non è un confine, siamo noi, ovunque ci troviamo. Ragazzi kamikaze contro ragazzi che bevono una birra a casa loro. Non c'è storia, vinceranno loro questa guerra impari fatta di agguati e di attese tra una strage e l'altra. Colpire con missioni suicide e poi sparire è una tecnica militare sperimentata dai vietcong in Vietnam e dai talebani in Afghanistan, contro la quale non hanno potuto nulla i più potenti eserciti del mondo, quello americano e quello sovietico, usciti sconfitti dall'estenuante confronto. Figuriamoci cosa possono fare forze dell'ordine eroiche ma sottodimensionate, male attrezzate e poco pagate, spesso imbrigliate da regole di ingaggio e leggi che sembrano fatte per favorire il nemico.L'unico spiraglio di salvezza ora sta in quella parola «guerra» pronunciata ieri sia dal presidente Hollande che da Papa Francesco, entrambi in ritardo rispetto ai profetici scritti di Oriana Fallaci, fatta passare anche per questo per una pazza visionaria. Se è vero che c'è una guerra in corso bisogna essere conseguenti, sia sul piano delle relazioni internazionali (per esempio la Russia di Putin sarebbe un alleato decisivo e non un nemico da punire con sanzioni) che sul fronte interno, europeo e nazionale. Dalla libera circolazione tra stati alle politiche sull'accoglienza, tutto va rivisto in chiave emergenziale, sospendendo se è il caso anche alcune libertà o principi democratici come accadde in America all'indomani degli attacchi alle Torri Gemelle. In guerra, il nemico - dichiarato o potenziale - lo si tiene fuori dai confini, non lo si fa circolare liberamente per casa, non lo si aiuta a mettere radici.Se qualcuno trova tutto questo esagerato lo invito ad ascoltare e riascoltare gli audio - disponibili su internet - del fragore delle bombe che esplodono allo stadio di Parigi, le urla dei ragazzi trucidati nel teatro. Domani - che Dio non voglia - potrebbero essere le voci dei nostri figli e nipoti. Per questo noi non ci arrendiamo all'Islam assassino né ai suoi sciagurati complici occidentali, che negando l'evidenza ci mettono tutti a rischio. Siamo in guerra e combattiamo con l'arma che abbiamo in dotazione: la libertà di dire ciò che pensiamo.

Commenti

Sleeper

Dom, 15/11/2015 - 13:26

Caro Sallusti, Abbiamo ciò che ci meritiamo, ciò che l'Europa ha costruito in modo dissenatamente sistematico in questi ultimi anni. Guerra? Ma quale? La guerra pressuppone due partiti contrapposti: qui invece c'è solo una parte che spara ed uccide, l'altra parte sta a guardare, passivamente, nascondendosi dietro belle parole intrise di buonismo radical chic. Guerra? Magari! Senza limiti ne confini con ferocia e determinazione superiore a quella di questi invasati. Ma sappiamo tutti che ciò non accadrà mai, che nessuno avrà il coraggio di combattere una guerra vera. E allora siamo destinati a soccombere irreversibilmente, a vedere la fine della civiltà occidentale ormai già iniziata. Tutto il resto sono solo parole, vuote ed inutili, che ben poco possono contro bombe e proiettili.

tofani.graziano

Dom, 15/11/2015 - 14:00

Non ci dobbiamo arrendere, e questa,direttore e' sacrosanta verita'.Ma,credo che troppi tra di noi usino troppi se e troppi ma.Credo che ci abbiano portati oltre ogni limite, oltre il non ritorno.Unica soluzione(che a noi amanti della liberta'non fa' certo piacere)e' quella di azzerare tutto e pugno di ferro contro gli invasori e piu' ancora contro chi li protegge

Ritratto di luca_di_sanremo

luca_di_sanremo

Dom, 15/11/2015 - 14:20

la domanda è: c'è, a partire dall'Italia, la volontà politica di finalmente fare qualcosa e smetterla con vertici inconcludenti? Oggi c'è il G20, speriamo che ne esca qualcosa di utile in chiave antiterrorismo islamico...e se qualche anima bella troverà di che lamentarsi, beh, la si potrà mandare a spiegare le sue "ragioni" ai familiari delle vittime dell'altra sera...

renzo cadamuro

Dom, 15/11/2015 - 14:47

Complimenti Direttore, la chiarezza e la coerenza è una sua prerogativa. Grazie

semperquel

Dom, 15/11/2015 - 15:02

e adesso è ora che la sinistra in generale ( italiana , europea )ci dica da che parte sta , dalla nostra o da quella degli islamici, qui dall'11 settembre è cominciata la terza guerra mondiale , anche se la combattono solo i nemici , o ce ne rendiamo conto e cominciamo a difendere i nostri popoli o in pochi anni ci distruggeranno. Ma la sinistra non risponderà mai , ha la testa confusa di idealismo idiota , e agirà come ha fatto sinora per aiutare il nemico. Abbiamo già perso grazie a loro.

fisis

Dom, 15/11/2015 - 15:06

Finchè l'Italia sarà in mano a questa sinistra cattocomunista, finche questa Unione Europea dei banchieri detterà legge, la situazione non potrà che peggiorare. L'unica salvezza potrebbe nascere dalla presa del potere di partiti sul modello del FN di Marine Le Pen. Ma è ancora un orizzonte lontano.

nonnomassimo

Dom, 15/11/2015 - 15:24

Ho seguito il direttore Sallustri all'Arena di Gilletti :l'interlocutore islamico ha citato dei versetti del Corano in cui si condannano gli omicidi ma non riesce a comprendere che tanta parte, e dico tanta, degli islamuci preferisce leggere quelli in cui si inneggia alla uccisione degli Infedeli.Faccio notare che quel pseudo giornalista di cognome Giannini prova a giustificare anche le argomrntazioni del mussulmano dicendo che anche nella Bibbia ci sono frasi inneggianti alla violenza.Mi chiedo ,anzi lo chiedo allo pseudo, se ha mai letto il Vangelo e se mi cita una frase detta da nostro SIGNORE GESU' CRISTO in cui ciò avviene.Distintamente.

ernestorebolledo

Dom, 15/11/2015 - 15:32

7 attacchi perfetti MOLTO RARO, MA Non voglio pensare che il servizio di intelligence hanno chiuso un occhio con gli attentati

ernestorebolledo

Dom, 15/11/2015 - 15:48

sette attentati perfetti e che avrebbero potuto fare una ventina di attentati e servizi di intelligence disconnessa/scollegato ..

INGVDI

Dom, 15/11/2015 - 16:03

Tutto vero, caro Sallusti, ma bisogna dire chiaramente di chi è la colpa di ciò che accade. Sono 50 anni che i governi di centro-sinistra hanno imposto una politica filo-araba. L'accelerazione si è avuta con i governi cattocomunisti degli ultimi quattro anni con la loro sciagurata politica estera e sull'immigrazione. E' colpa loro, indubbiamente, se il processo di islamizzazione del nostro Paese procede spedito. Non bisogna sottacere il ruolo di chi vota PD, SEL, M5S che risulta essere di complicità più o meno consapevole della realizzazione di tale processo.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 15/11/2015 - 16:08

DUE COSE BISOGNA FARE, CHIUDERE LE FRONTIERE A TUTTI ED ESPELLERE TUTTI GLI ISLAMICI DEFINITIVAMENTE, DELLA CULTURA E DELLA LORO RELIGIONE NON SAPPIAMO COSA FARCENE, NON CI SERVONO, STIANO A CASA LORO A MANGIARE KEBAB E ANDARE IN GIRO INCAPPUCCIATI.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Dom, 15/11/2015 - 16:20

Noi Italiani non ci arrendiamo. Ma questo governo, non eletto dagli Italiani, che taglia i fondi a Regioni e Comuni (che quindi devono aumentare le tasse e diminuire i wellfare), mentre aumenta quelli per gli extracomunitari, pensate che combatterà ?

19gig50

Dom, 15/11/2015 - 16:20

Maledetto chi le considera risorse.

Massimo Bocci

Dom, 15/11/2015 - 16:23

Come assassini?? Questo per noi agnelli sacrificali, ma guardate la cosa dalla loro parte,eroi califfati,martiri califfati e zag. i califfati si accattano il premio delle vergini,chissà se anche per gli agnelli noi siamo degli assassini, questione di prospettiva.

luposiculo

Dom, 15/11/2015 - 16:26

Caro Sallusti temo che la gran parte di noi si siano già arrresi e attendono tremebondi che si compia illoro destino. Una guerra, che di questo si tratta, si combatte se qualcuno te la fa e non puoi tirarti indietro. Una guerra si combatte sul piano culturale e su quello militare ma quello culturale viene prima: non sento mai in nessun luogo un vero attaccco deciso verso chi pretende di farci bere la menzogna dell'islam moderato. Credo che l'islam da noi e in europa in genrale abbia vita troppo facile. Rendiamoglela molto più scomoda!

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 15/11/2015 - 16:29

se sperate che l'italia e l'europa cattocomunista cambia dopo questo attentato vi sbagliate di grosso. nulla cambierà nelle loro menti, anzi sarà sempre peggio.vi ricordo che un idiota europeo che inizia per J è deluso per la lentezza di trasferimenti delle risorse dall'afrika all'europa, che dobbiamo sbrigarci e non possiamo aspettare il 21021!lo dico da tempo, siamo destinati a sparire per far posto all'euroafrikabia. chi può scappi via! i sxxxxxxxxxi stanno facendo i radical chic sulla nostra pelle e vita. auguri tranne ai pidioti rossi

atvr63

Dom, 15/11/2015 - 16:32

.. se non attaccano in Italia, è perchè hanno bisogno del "ponte" da cui entrare.. mai piu fanno saltare il "ponte" su cui hanno la possibilità di bivaccare mantenuti, e che gli permette di entrare in Europa.. finchè dura..

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Dom, 15/11/2015 - 16:41

Ho seguito Lei Direttore all'Arena, ottimo. Ha punzecchiato l'islamico saccente... infatti quando gli ha posto la domanda sugli arabi che, in altra trasmissione, affermavano 'se la sono voluta' non rispondeva, tergiversava come Alfano ieri da Vespa, quando Salvini gli ha snocciolato i suoi insuccessi come ministro. Giannini solito grigiore. Cordialità. @@fisis-15,06-parole sante.

Ritratto di xulxul

xulxul

Dom, 15/11/2015 - 16:44

Sleeper ha ragione. Finitela di dire parole a vanvera. L'occidente che rinnegato il Cristo e la Sua Chiesa non ha più la forza di reagire. Politici meschini non avranno mai il coraggio di dichiarare una guerra che costerà migliaia di vittime e costi enormi. L'orizzonte dell'occidente sono le nozze gay ed altre aberrazioni. Nichilismo senza senso. Questa è la verità. A questo si aggiungano gli sporchi interessi che Usa e soci perseguono armando i mercenari dell'isis. Il vero nemico per questi dementi è Putin, che non si piega all'eclissi dell'occidente cristiano e sta rendendo grande la sua nazione. Abbiamo detto tutto.

ViaPontaltidalG...

Dom, 15/11/2015 - 16:44

Il contadino e la serpe favola esopo Un vecchio contadino durante la stagione dell'inverno, avendo trovato una serpe intirizzita dal freddo e avendone avuto compassione, la prese e se la mise in seno. Quella poi, riscaldandosi e riprendendo la propria natura, ferì il benefattore e lo uccise. Allora lui morendo disse: "Ho quello che mi merito, poiché ho avuto compassione di quella malvagia".

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 15/11/2015 - 16:47

Ora abbiamo quello che abbiamo voluto, ma non ci arrenderemo mai e speriamo che quei buonisti del caxxo capiscano che stiamo tutti per cadere senza possibilità di rialzarci. Dalla sboldrina a alf-ano, da vendolina a quelli che sventolano le bandiere della pace voglio dire di svegliarsi dal torpore dell'ideologia buonista, con questi terroristi non serve il calumet della pace ma solo un bel bastone e casomai anche un poco di olio di ricino. Fate lavorare quel mononeurone che vi è rimasto prima che si secchi del tutto.

Royfree

Dom, 15/11/2015 - 16:47

La convivenza è impossibile. Chi pensa il contrario è un pazzo scellerato. In alcuni casi sembra che funzioni, ma è un illusione, si tengono buoni per inferiorità numerica e organizzativa. In ogni caso, l'odio è latente, sopito, pronto ad esplodere in qualsiasi momento. Devo vivere per loro conto, isolati. Ormai scacciarli dai nostri paesi è impossibile. L'unica e non continuare a farli venire e tenere d'occhio quelli che ci sono. Fosse per me estenderei il concetto per tutti gli stranieri. Culture formate in millenni di storia non possono essere sradicate e neppure umiliate.

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 15/11/2015 - 16:49

Il tutto e` ovviamente pura "Strategia della Tensione", creata ad arte dai governi occidentali. L'ISIS e` iniziato grazie ai finanziamenti USA, e, come sospetta bene ernestorebolledo qui, i Servizi francesi hanno fatto 7 autogol (come calciatori nel giro scommesse). In ogni caso questa "strategia della tensione" funziona molto bene, l'articolo di Sallusti e tutta la campagna del Giornale (ogni giorno dell'anno c'e` almeno una notizia di un reato commesso da un extracomunitario), ne sono la prova migliore. Ormai il Giornale e` monotematico. E i lettori che leggono solo questo, vivono in una realta` virtuale che ha per confini le pagine del Giornale, di fatto un bunker mentale che non puo` produrre che malora. Breivik e` maturato in questo tipo di monocoltura mediatica. Firmato: Uno che non ha nessuna ma proprio nessuna simpatia per l'islam. Ma neanche per i predicatori alla Sallusti o alla Allam, che fanno lo stesso mestiere degli imam predicatori di intolleranza.

coccolino

Dom, 15/11/2015 - 16:50

È una guerra contro il nostro stile di vita e la libertà. E per difenderci ora dobbiamo attaccare.....e tanto ci voleva per capirlo ?????????

Ritratto di orione1950

orione1950

Dom, 15/11/2015 - 17:00

Completamente d'accordo con lei. Io vorrei che lei si faccia portavoce di questa mia proposta per il ruolo che lei svolge. L'Europa dovrebbe adottare unanimamente un'azione verso le famiglie di questi bastardi: espropriarli di tutti i loro averi e rispedirli nel paese di origine. Vedrà che saranno gli stessi genitori a denunciare i propri figli. Ancora, vietare l'apertura di altre moschee ed imporre la lingua nazionale per le prediche.

sdicesare

Dom, 15/11/2015 - 17:02

questa e' una guerra, di conquista, vogliono colonizzarci e sottometterci. Sono 1000 anni che ci provano i musulmani. E va combattuta all'interno ed all'esterno. All'interno, si sono infiltrati, dandogli la caccia, cacciandoli senza pietà e chiudendo le frontiere. All'esterno facendo la guerra quella vera e massacrandoli senza pietà. Non e' piu' tempo per il buonismo. Chi la pensa in modo diverso e' o un idiota o peggio un collaborazionista musulmano fanatico.

Lovecraft

Dom, 15/11/2015 - 17:09

Finalmente un titolo coraggioso (non poco in questo mondo di pavidi e malati di sindrome di Stoccolma nei confronti dell'islam) che dice la verità sull'islam e su quello che dobbiamo fare per non soccombere a questi gentlemen. Se non c'è una inversione di rotta, mentalità e strategia siamo finiti. L'islam moderato NON esiste.

paolonardi

Dom, 15/11/2015 - 17:11

Noi, intendendo le persone intelligenti, non ci arrenderemo mai. Il guaio e' che chi regge le redini degli stati e coloro che continuano a votarli hanno sempre, nel corso dei secoli, di non essere dotati di un minimo di raziocinio ne' di lungimiranza. Cominciando dal parroco di campagna travestito da Papa proseguendo con i sinistri nostrani ed europei che non hanno ascoltato il buon senso del cittadino medio e si sono trincerati dietro le loro ideologie che li portano ad abbracciare un buonismo cieco ed idiota e questi sono i risultati che erano facilmente prevedibili.

VittorioMar

Dom, 15/11/2015 - 17:11

...ora è chiaro per tutti di essere in GUERRA contro L'ISIS islamico e... quando si è in guerra si ripristinano le LEGGI SPECIALI....per momenti SPECIALI!!!

ViaPontaltidalG...

Dom, 15/11/2015 - 17:12

Obbligate i buinisti a vesere questo filmato: https://www.youtube.com/watch?v=uhTLr0yn8gs

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 15/11/2015 - 17:13

Il titolo dice tutto e va condiviso. Ma chi decide e quando? Da molto tempo erano note le intenzioni di questo stato assassino. La comunità internazionale avrebbe dovuto prendere provvedimenti dichiarando guerra ad uno stato autoproclamatosi, non riconosciuto ma che agisce come fosse legalmente riconosciuto. Solo una violenta e massiccia azione militare internazionale condotta sul terreno, non solo con aerei, può portare alla risoluzione del problema. Saranno coinvolti i civili? Poco importa visto che non si fanno scrupoli nei nostri confronti. La nostra azione sarebbe aderente al Corano così come interpretato da quegli assassini.

Klotz1960

Dom, 15/11/2015 - 17:13

Analisi condivisibile, se non fosse per due colossali errorri. Il primo e' quello insultare la religione islamica, che e' seguita da oltre un miliardo di persone e che non deve essere criminalizzata in quanto tale. Allah non e' piu' sanguinario di Yaveh o del Dio delle nostre crociate. L'Isis non e' l'Islam. Chissa' perche' negli Usa nessuno si azzarda ad attaccare l'Islam in quanto tale. Il secondo errore e' quello di invocare la guerra. Bisogna prima chiudere le frontiere, ci arriva un bambino. Poi bisogna evitare di sterminare i civili a suon di bombardamenti, dato che sono innocenti tanto quanto i nostri civili. Andrebbe ricordato che l'embargo anti Iraq negli anni 90 fece morire centinaia di migliaia di bambini, per mancanza perfino di antibiotici, e che la guerra di Bush figlio ha ucciso circa un milione di civili. Molti dell ' Isis sono cresciuti cosi', ed ora ci odiano a morte.

Ritratto di Valance

Valance

Dom, 15/11/2015 - 17:14

Oggi sono tutti francesi, ieri tutti Charlie, qualche anno fa tutti newyorkesi, ma sempre e comunque cxxxxxxi.

Blueray

Dom, 15/11/2015 - 17:14

Concordo con Sallusti. Tutto ora va rivisto in chiave di emergenza. E' un anno che sto dicendo che la libera circolazione è un lusso che presuppone contatti con popoli pacifici e di elevata civiltà, che le frontiere non si possono nè abolire nè lasciare indifese, che gli ingressi vanno controllati, che chi non ha titolo deve venire espulso, che non si vanno a prelevare sconosciuti di altri continenti, che i diritti umani erogati erga omnes fanno collassare i Paesi e quindi vanno rivisti in toto, che l'accoglienza e il buonismo a oltranza sono il suicidio della società e conducono allo scontro sociale e a quello di civiltà e di religioni. La sinistra e Ncd, nell'aver ignorato tutto ciò, hanno colpe e responsabilità di dimensioni colossali.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 15/11/2015 - 17:15

io manderei a combattere l'islam con i 20 milioni di italiani cre.tini che hanno votato per il PD!!

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Dom, 15/11/2015 - 17:16

Quello che che ci vuole in Europa realmente ,, unire un apparato speciale esclusivamente per i terroristi dell'islam. Un gruppo di magistrati misti,,,commissione speciale mista civili e militari e polizia ,,,euro forze armate ,,europolizia speciale per ciò,,, Un carcere speciale solo per questi terroristi. '''Fermare le frontiere d'Europa,,''' nò dentro l'Europa,'' nei confini d'Europa. Questo ci vuole, ci vuole la volonta di farlo, finire con invidie gelosie tra stati Europei, e tutto ha vantaggio dei criminali. '''ATTENZIONE Continua sotto'''

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Dom, 15/11/2015 - 17:18

Oggi c'é l'esperienza dei terrorista,, le forze speciali sanno tutto, hanno bisogno solo una struttura dove portarli e farli condannare, Per toglierli dimezzo, non c'é altro modo per fermare questi criminali. I politici dicono condannano, questo é un volgare discorso di protocollo. Poi chiudere la moschea che non predica come deve essere,, e espellere tutti quelli che la frequentavano, anche che hanno carta identita europea gli viene tolta, é espellere comunque. É vedrete poi come si calmeranno, una volta fatto a due tre moschee. ''' E questo é quelle che ci vuole realmente'''''' . Saluti

ViaPontaltidalG...

Dom, 15/11/2015 - 17:19

Il bataclan era da tempo nel mirino dei nostri cari amici palestinesi: https://www.youtube.com/watch?v=EKLjO5lC0w0

Ritratto di Donny0808

Donny0808

Dom, 15/11/2015 - 17:21

La prego sig. Sallusti , non usi le parole "noi non ci arrendiamo". I pagliacci che ci governano hanno già abdicato ai terroristi , hai violenti , hai ladri . Non usi la parola "combattere o difenderci " perché rischierebbe e rischieremmo di essere arrestati dalla giustizia rossa. Sig. Sallusti questi politici di sinistra (pd sel ncd rifondazione) sostenuti dai centri sociali , no global ,no tav , antagonisti hanno distrutto la nostra civiltà ,la nostra religione , la nostra cultura . Forse è contro questa gentaglia che non dovremmo arrenderci e combatterli con tutta la nostra forza usando come unica arma l'amore che abbiamo per la nostra povera ITALIA .

freeride

Dom, 15/11/2015 - 17:23

OPERATIVAMENTE COSA FACCIAMO? COME RICOSTITUIAMO L'ESERCITO CROCIATO?

cembran48

Dom, 15/11/2015 - 17:24

Ottimo articolo Direttore. Ne mandi una copia ad Augias, Veronesi e compagnia. Una domanda: ha letto l' analisi dell' Islam fatta da un critico egiziano ( quindi di cultura mussulmana) Hamed Abdel-Samad con il titolo " Il fascismo islamico" che io ho letto dal tedesco in quanto pubblicato dall Spiegel. In Germania é diventato un Bestseller. Praticamente ripropone molti temi trattati dalla Fallaci ed é fondamentale per capire quello che sta succedendo. Lo consiglio anche a tutti i suoi lettori. Apre veramente gli occhgi e ci fa capire molti comportamenti degli islamici e le ragioni di molti conflitti da Maometto in poi.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 15/11/2015 - 17:26

Il passaporto di Ahmad Almohammad, un siriano arrivato in Serbia ad ottobre, è stato trovato sul cadavere di un altro kamikaze. Ma molto probabilmente si tratta di un documento falso. "Il documento non contiene i numeri corretti per un passaporto legittimo e la foto non coincide con il nome", affermano fonti dei servizi segreti alla Cbs. E CON QUESTO VA A FARSI BENEDIRE LA PRIMA PARTE DELL'ARTICOLO DI SALLUSTI!!!!!!

Aquilee1077

Dom, 15/11/2015 - 17:30

La sharia ce l'abbiamo anche in Italia e in Europa in caso di minaccia allo Stato e si chiama legge marziale. Adesso sarebbe il caso di applicarla.

Giacinto49

Dom, 15/11/2015 - 17:31

Gent. Direttore Sallusti, in Vietnam e Afghanistan si è perso cercando di limitare gli effetti collaterali a carico dei civili. L'unica cosa, invece, in cui si può, e si deve, sperare, considerato che proprio i civili sono l'obiettivo di questi animali, è un genocidio di biblica memoria.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 15/11/2015 - 17:31

Sniper se sul giornale ci sono articoli di extracomunitari che delinquono o sono falsi e lei ha ragione a lamentarsi mentre se sono veri credo sia giusto pubblicarli,cio che repubblichella nasconde.Breivic non credo leggesse Il Giornale.Comunque per il momento in Italia si può ancora pensare come si vuole e stare dalla parte più congeniale,ripeto per il momento perchè le leggi della democrazia imporrebbero le elezioni,e poi vinca chi prende più voti,ma dal popolo.

paco51

Dom, 15/11/2015 - 17:32

e' UN ERRORE DIRE " DOBBIAMO ATTACCARE" pER ATTACCARE IN MODO EFFICACE NECESSITA FORMARE ( SENZA IL SISTEMA DEMOCRATICO) LA MENTALITA' DEL POPOLO e far si che l'attacco sia voluto in modo che i sacrifici sino finalizzati alla vittoria. Necessita anche formare la mentalità che non ci saranno prigionieri( vivi) per cui l'attacco dovrà avere come fine la distruzione completa del nemico, dei suioi alletai e dei suoi sostenitori tutti. Setimentalismi, pietismi, e balle varie dovranno essere inesistenti altrimenti è meglio soccombere tranquillamente in una situazione assurda e ingestibile! Una grossa colpa c'è l'hanno i preti e la chiesa.In fondo lattico da 2000 mq non è così grave come il sostegno dato agli islamici ed ai musulmani! I preti di sinistra ed i papi di sinistra che hanno rovinato 2000 anni di storia e consuetudine!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Dom, 15/11/2015 - 17:36

Sallusti la pianti di scrivere cretinate. Cos'é diventato, il nuovo crociato, il nuovo Bernard de Clairvaux? Ma lo sa quante vittime da entrambe le parti hanno fatto le crociate, vuole che nelle nostre città si combatta all'arma bianca in ogni quartiere? I Mussulmani sono oramai ovunque, anche nei piccoli centri in Italia. La smetta di fare l'untore e si chieda piuttosto "cui bono?", a chi fa comodo aizzare Cristiani contro Mussulmani. Il vero nemico é lì, all'interno del nostro sistema, per ciascuna delle due parti contrapposte dagli interessi di terzi.

tersicore

Dom, 15/11/2015 - 17:36

Nulla potra' mai cambiare, finche' comandano gli avvoltoi nonche' sciacalli clericalcomunisti. E la tragedia dell'Italia e' che questi cialtroni comandano con qualsiasi governo, essendosi impadroniti della magistratura e dei principali massMedia! E l'altra tragedia e' lo zoccolo duro (= testa ancora piu' dura)del 30-31% dei pidioti, che stanno facendo di tutto per rovinare il futuro loro e dei loro figli! MA QUANDO LA CAPIRANNO CHE I TEMPI SONO CAMBIATI? E HANNO IL CORAGGIO DI CHIAMARSI PROGRESSISTI!!! PROGRESSISTI SI', MA DELLA STUPIDITA' UMANA!

Anonimo (non verificato)

istituto

Dom, 15/11/2015 - 17:37

Ci fu bisogno dell'astuto Ulisse e del suo geniale cavallo per ingannare i troiani e fare entrare un manipolo di soldati e conquistare la città. Nella post Cristiana Europa (ci provano a distruggere le ultime sacche di cattolici doc religiosi e laici)i nostri nemici islamici non hanno nemmeno bisogno di scervellarsi il cervello per infiltrarsi quatti quatti nel nostro continente. Ci pensano i SINISTRI,i MASSONI ed i POTERI ECONOMICI a spalancargli le porte dell'Europa.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Dom, 15/11/2015 - 17:39

L'Islam non c'entra proprio niente Sallusti. Piuttosto approfittiamone per alzare la guardia, abolire Shengen e chiudere le frontiere. Blocco navale contro gli scafisti in Mediterraneo e un muro ai confini della Turchia. Che se li tengano loro, profughi e mercenari che siano!

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 15/11/2015 - 17:39

Allelujaaaa! Sniper ha ragliato nuovamente!...creata ad arte dai governi occidentali...hai domenticato il GRANDE VECCHIO e i SERVIZI DEVIATI. Ma vaffa....

Ritratto di dlux

dlux

Dom, 15/11/2015 - 17:40

Sarà una guerra durissima non tanto e non solo contro le bestie dell'Isis ma soprattutto contro la strenua resistenza dei negazionisti nostrani sempre pronti a frapporre i loro se ed i loro ma contro l'evidenza. "Non è una guerra di religione" dicono. No? E cos'è una guerra di baba' al rum?

Happy1937

Dom, 15/11/2015 - 17:45

I buonisti cxxxxxi di casa nostra dicono che non tutti i musulmani sono assassini. E`vero, ma poiché i nostri governanti non hanno la capacità di dirci quali lo sono, penso sia meglio tutelarci levandoceli tutti dai piedi.

eglanthyne

Dom, 15/11/2015 - 17:45

Ben scritto direttore!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Dom, 15/11/2015 - 17:47

Egregi tutti e caro Salusti, i nostri figli sono quelli che ingrossano le file dei fancazzisti centrosocializzati. sono quelli di Genova, sono i Giuliani, sono quelli ammazzati ad Utoja perchè volevano TUTTO QUESTO. Quanti di quei ragazzi francesi avranno manifestato in solidarietà coi palestinesi e gli islamici contro la loro stessa patria. Quanti NOSTRI FIGLI saranno nel breve futuro a solidarizzare con gli islamici italiani e contro il SALVINI sciacallo. Non è colpa nostra se si fanno irretire dal volemmose bene tutti e votano le testine prograssiste multiculturaliste. Dobbiamo imbracciare noi i fucili a settant'anni per difendere un modo di vita CHE LORO STESSI RIFIUTANO? Che provino la sferza dei mullah.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 15/11/2015 - 17:48

Attaccare? Ma non l'avevate già fatto das qualche centinaio di anni? Memoria labile?

Giorgio5819

Dom, 15/11/2015 - 17:49

Sniper, scusi, vorrebbe forse lei parlare ancora di tolleranza?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 15/11/2015 - 17:50

nonnomassimo: ti andrebbe egualmente se lo facessi io?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 15/11/2015 - 17:56

basta clandestini senza documenti in Italia, se scappano dalla guerra si rivolgono in altri Stati africani e nordafricani, ma questo non solo l'Italia, tutta Europa deve rifiutare l'invasione. Non solo per la pericolosità fisica, ma anche quella economica e culturale. Vivono come nel medioevo dove facevano molti figli per sopperire a quelli che andavano in guerra e non tornavano più. Siamo un Paese saturo e molta gente versa nella crisi più profonda e questi politici sembrano più interessati agli starnieri che a noi.

MarcoE

Dom, 15/11/2015 - 17:56

Unica religione (se può essere usato questo termine) che alimenta odio e morte! E' sempre stato così storicamente. E la (sciocca) sinistra cosa fa? Dice che bisogna essere unito e dialogare ...

Ritratto di marmolada

marmolada

Dom, 15/11/2015 - 17:59

Solo una domanda: qualcuno ha notizia di masse di islamici scese in piazza nei loro paesi per solidarizzare con gli innocenti massacrati in Francia? E allora di che ca..o di islam moderato parliamo? NON ESISTE UN ISLAM MODERATO!! Esistono degli islamici che sono brave persone, ma le brave persone esistono in tutti i popoli!!

Ritratto di marmolada

marmolada

Dom, 15/11/2015 - 18:00

Sniper...per favore callate la boca!!!

Gaby

Dom, 15/11/2015 - 18:01

Cominciamo per buttare fuori dall'Europa tutti gi islamisti, senza distinzione. Che ritornino nei loro fetidi paesi.

vernunftigo

Dom, 15/11/2015 - 18:07

Penso anch'io che non vi sia più spazio che per la mesta rassegnazione. Non è uno stato d'animo solo italiano, ma europeo. E non credo neppure che le attuali forze di opposizione (Salvni, Berlusconi ecc) abbiano l'autorità culturale, politica, morale per coalizzare intorno a sé umo scatto di dignitá e di virilitá. Siamo destinati ad una sottomissione all'Islam, dapprima culturale ma poi, chissà....

alox

Dom, 15/11/2015 - 18:14

La domanda e’ L’ISIS vuole la distruzione della CULTURA OCCIDENTALE (LA MIA) cosa vuole PUTIN?

alox

Dom, 15/11/2015 - 18:15

Lei scrive: “Non c'è storia, vinceranno loro questa guerra impari fatta di agguati e di attese tra una strage e l'altra" Non credo proprio dopo il 9/11 un USA gli attacchi terrorostici non sono stati piu’ preoccupanti di altri atti di cronaca nera.

alberto_his

Dom, 15/11/2015 - 18:15

Fesserie. Le guerre in NA e MO portano avanti disegni geopolitici di dominio e interessi economici di una cerchia molto ristretta di persone, le stesse che spingono su maggiori controlli in un occidente preso al cappio del debito.

Agev

Dom, 15/11/2015 - 18:16

Dimenticavo di dirle .. ed abbia l'onesta di ammetterlo e di lasciar passare .. Che l'eliminazione del Cucù di Marcello Veneziani .. L'unica intelligenza creativa e non solo e l'unico Uomo degno di tale nome è stata voluta in linea con l'idiozia che giornalmente ci propinate . Egregio Sallusti qui non si tratta più di essere di destra o di sinistra.. Questa purtroppo è ancora una vostra idiosincrasia del Essere e pertanto di vedere la realtà. Non è la realtà .. E' la menzogna della realtà .. E' l'illusione della realtà che tutti voi con i vostri piccoli/miserabili/pensieri create come illusione/distorsione della realtà/mondo . La verità sta altrove. Gaetano

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Dom, 15/11/2015 - 18:25

Sniper, tu e l'altro complottista mi dovete spiegare come fanno i governi occidentali a convincere e MOTIVARE dei ragazzi a farsi esplodere al grido di allah è grande. Datemi una risposta RAZIONALE che non comporti droghe, condizionamenti pavloviani, tumori terminali o controllo a distanza della mente e prenderò in considerazione le vostre follie. Il vostro ridicolo argomentare è lo stesso che è servito ai complottisti per spiegare le BRIGATE ROSSE che erano SEDICENTI finchè non hanno cominciato ad ammazzare i rossi.

Sandro45

Dom, 15/11/2015 - 18:31

Mah...la tentazione di commentare mi è venuta, ma ci ci sarebbe da scrivere troppo, cose scritte da molti altri,sopratutto da una certa ORIANA inascoltata, ma anche da molti giornalisti realisti come voi, mi limito ad osservare che molti "statisti" di oggi abbiano perso le palle o sono nati senza. Mah.... Speriamo che qualcuno le ritrovi.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 15/11/2015 - 18:34

Sono due giorni che vado in depressione, divoro tg e commenti sulla carneficina e non riesco a tirar fuori nessun commento, ma un paio di cose le voglio dire: non ho ancora sentito un islamico che metta in dubbio qualche passaggio della propria religione, si tratta di semplice paura o di cieca fede? E poi non ho ancora avuto il piacere di ascoltare il commento di una donna islamica con o senza velo, non ha importanza! ...meditate sinistri meditate e sognate il paradiso del terzo millennio gestito dalle nuove risorse di barbuti e di povere schiave!

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Dom, 15/11/2015 - 18:47

Egregio Sallusti, oggi all’Arena parlava giustamente di fare la guerra all’Isis (oggi quasi tutti sono d’accordo), ma non contestava quelli che non volevano una nuova guerra di religione, ammettendo pure che non tutti gli islamici sono terroristi. Poi torna in redazione e scrive questo capolavoro di articolo dal titolo “Islam assassino”. Grazie comunque di chiarire finalmente il Suo pensiero. Lo sintetizzo: gli islamici sono tutti assassini (veri o potenziali), e poi ci sono altri soggetti da colpire, cioè gli immigrati invasori, l’Europa delle burocrazie, il governo dei buonisti cattocomunisti e la magistratura (che favorisce i criminali, islamici e non). Soluzione, chiudere le frontiere, bloccare la libera circolazione e impedire l’integrazione degli stranieri. La deportazione degli immigrati no? Complimenti, Le consiglio d’entrare in politica, sicuramente riceverà il voto di tutti i moderati.

Giuseppe Zaro

Dom, 15/11/2015 - 18:48

Premetto che faccio parte del partito di maggioranza, cioè quello degli astenuti, ma bisogna riconoscere che l'unico partito che da sempre denuncia il pericolo islamico e l'immigrazione poco controllata è la Lega Nord. Gli altri o non avvertono il pericolo e minimizzano o arrivano solo adesso ad avvertirlo.

giac2

Dom, 15/11/2015 - 18:48

SOLDI sig. Sallusti, SOLDI! Questa europa è basata sui soldi. L'europa fa affari con gli islamici. Crede che i burocrati molleranno l'osso? La sua è una speranza che condivido, ma rimane solo una speranza. L'Italia poi, in mano ai Komunisti e giudici compiacenti cambierà registro? Lo crede proprio? Non è chiaro che a questi "incapaci nostri" interessa soltanto il potere ed hanno una fifa boia di doverlo cedere adesso che con l'inganno lo hanno preso. Lo crede proprio?

Effe48

Dom, 15/11/2015 - 18:57

Finiamola, da subito! Lasciar passare centinaia di migliaia di “profughi” cosiddetti “siriani”, quasi tutti maschi e giovani in età militare alle frontiere d’Europa e aspettarci che quelli ti portino rose e fiori??? Quelli hanno in mente una sola cosa, sterminarci tutti quanti: quanto ci vuole a capirlo? Tutti i degenerati sinistri, buonisti e papisti che sgovernano il Nostro Paese ci stanno portando, giorno dopo giorno verso il baratro, ma tutto questo perché gli stiamo permettendo di farlo!!!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 15/11/2015 - 18:57

Direttore condivido ogni segno, ogni lettera, ogni punto e virgola di quello che lei ha scritto. Purtroppo, la sinistra, i prelati, gli intelettualfilosofi del ciufolo, gli artistelli guitti da fiera paesana, maestri del pensiero corretto, negheranno anche di fronte alla evidenza. Il collettivo giornalista in comunione con le comari di cui sopra, riverseranno su di lei e su di noi, che la pensiamo allo stesso modo, tonnellate di fango per non dire altro. Sbrodoleranno indignazione ed insulti. Lo stesso che fecero con povera Oriana. E non potremo far nulla. Voci nel deserto. Fintantoché non toccherá loro di persona una tragedia come questa.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 15/11/2015 - 19:01

E mi raccomando pubblicate pure i commenti dei vari pontalti,pisi, lini ecc. Sono insulti al buon senso comune. Facciamo vedere a questi tamarri che le loro stron..te non ci toccano. Non rispondiamo alle loro fanfaluche. Non meritano nessuna attenzione. Che si friggano nel loro grasso.

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 15/11/2015 - 19:04

A mio avviso le religioni TUTTE dovrebbero elevare l'animo umano ad essere migliori verso il mondo in cui viviamo e verso il prossimo avendone più rispetto possibile. Un Dio che predicasse l' odio in questo modo, non può essere un Dio ma un DEMONE. Quando gli uomini del nome di Dio si sono appropiati di essere tenutari delle sue scelte, hanno commesso i peggiori orrori al mondo. Nessun animale feroce sarebbe capace di far meglio di questi esseri umani deviati. Costoro accecati dall' odio nel commettere un azione così abberrante HANNO UCCISO IN MODO IGNOBILE PERSONE INNOCENTI, BUONE, CON I LORO PROGGETTI DI VITA, FORSE ANCHE MUSSULMANI E DI ALTRE RELIGIONI, COSA POSSONO ASPETTARSI NEL PRESENTARSI A UN DIO DEMONE E IN COSA POSSANO SPERARE SE NON NELLA DANNAZIONE ETERNA.

terzino

Dom, 15/11/2015 - 19:09

Applausi!

angeli1951

Dom, 15/11/2015 - 19:12

Verrà pubblicato interamente il seguente post nel sito de "il fatto quotidiano"?

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 15/11/2015 - 19:19

@Omar El Mukhtar Si, mi andrebbe se lo facessi tu, mi hai incuriosito; mi citi per cortesia in quale dei 4 Vangeli, a quale capitolo e in quale versetto si esorta ad uccidere qualcuno? Grazie.

internauta

Dom, 15/11/2015 - 19:23

Esistono dei musulmani moderati? E’ più facile trovare dei moderati tra quei marocchini o algerini, piuttosto che egiziani o giordani che coraggiosamente si professano laici e magari atei, solo per citare alcune nazionalità o etnie che rispetto, alcune delle quali esistite prima e a prescindere dall’Islam. Cosa comunque assai difficile, se perfino la laicista Francia (una vera barzelletta, rispetto al coraggio mostrato dai vignettisti di Charlie nelle loro "barzellette") non concepisce nemmeno lontanamente la possibilità e la necessità di vietare l'Islam sul proprio suolo, giacché religione contraria ai valori nazionali. In Francia, esistono valori (libertà, uguaglianza e fratellanza) superiori rispetto alla libertà di religione, specialmente nei confronti di una fede che pone la guerra e la morte degli infedeli al top dei suoi valori, ma sembra ormai che la libertà di religione sia così sacra che fa specie come ancora non la reclamino le sette dedite ai sacrifici umani.

Linucs

Dom, 15/11/2015 - 19:26

Galaverna: regolarmente l'FBI "arresta" ritardati mentali dopo averli adescati con la proposta di qualche piano bombarolo, tanto per dare l'impressione di fare qualcosa. Questo per dire che per fare quanto suggerito (che sia vero o meno) è sufficiente procurarsi un numero sufficiente di poveri mentecatti, cosa che la genia in questione non fatica nel mettere a disposizione.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 15/11/2015 - 19:26

Il fatto è che la nostra civiltà, cresciuta nell'ipocrisia, rifiuta di prendere atto della realtà delle cose. Quando con ancora 129 morti ancora caldi mi tocca ascoltare il coro del politically correct che, come se niente fosse accaduto, incominciano di nuovo a fare distinguo e a riprendere chi vuole difendersi, beh, allora vuol dire che c'è qualcosa che non va nella testa di molti. Mi tocca quasi dare piena ragione a Galavera sui nostri giovani che giocano con il fuoco ma anche i nostri vecchi e le nostre istituzioni non scherzano con l'imbecillità. Ascoltare un musulmano che ribatte a Salvini mettendo avanti i morti attuali di Parigi per rimbrottarlo, senza nessuna vergonga e senza che nessuno s'incazzi. Penso che la nostra civiltà, tranne pochi casi, è alla follia. Ci vorranno molti più morti prima che qualcuno si convinca e cambi idea.

alby118

Dom, 15/11/2015 - 19:27

Ce li siamo portati in casa, li abbiamo accolti con i tappeti rossi e come ci ripagano questi balordi ignoranti ???? Vanno chiuse le frontiere, basta con questa invasione, bisogna in primo luogo bonificare l'Europa ( impresa molto ardua visto anche il pensiero dei cervelli rossi ) e poi bisogna andare a casa di queste capre e distruggere completamente tutte le greggi. L'Occidente deve unirsi in toto e portare a fine questi obiettivi o sarà la fine.

Linucs

Dom, 15/11/2015 - 19:27

Omar El Sukar: sì, ma non c'era ancora il napalm.

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 15/11/2015 - 19:30

Mario "Breivik" Galaverna: I Servizi Francesi non hanno ovviamente fatto tutto il necessario per bloccare il Venerdi` 13 di Parigi. Cosi` come Alfano, o Theresa May in GB, NON stanno facendo nulla per bloccare le centinaia di SOLITI NOTI, che tramano nella stessa direzione dei "colleghi" Francesi e Belgi. Difficile credere che siano talmente sprovveduti se non stupidi. In altro articolo si parla di 300 lupi solitari in Italia pronti a colpire. Mi faccia sapere perche' Alfano non ordina una bella catena di arresti preventivi. O perche' non lo hanno fatto in Francia. O perche' il Senatore McCain era in Siria con Al Baghdadi un anno prima che l'ISIS venisse annunciato. I fanatici non sono motivati dai governi occidentali, ma manipolati da chi e` in mezzo. Come ha fatto l'ISIS a creare il modello economico basato sul petrolio a basso costo che li foraggia? Quanto alle BR hanno ammazzato tutti quelli, da Moro a Rossa, che si opponevano al "disegno superiore".

gian paolo cardelli

Dom, 15/11/2015 - 19:49

Sniper, cento clienti come lei fanno la fortuna di qualsiasi venditore, anche il più incapace.

Agev

Dom, 15/11/2015 - 20:13

Vede Alberto43 .. Sono due giorni che vado in depressione .. ecc.. Dicevo vede Alberto43 avrebbe fatto meglio farsi una gita al mare ,in collina o in montagna oppure andare ad una mostra d'arte .. si sarebbe evitato tutta un inutile idiozia .. un inutile parata delle idiozie .. Questo non vuol dire non vedere la realtà ma, semplicemente focalizzarsi su una realtà più sottile e più alta e comprendere che ciò che le propinano serve solo a mantenerla nelle vibrazioni più basse .. depressione , rancore , odio , paura che non portano da nessuna parte tranne che a succhiarle le reali energie vitali che la fanno funzionare quale essere/entità Sovrana ed Integrale . Bisogna per profondità/altezza/ampiezza essere Al Di La( non nell'aldilà) di questa menzogna costruita a tavolino per renderla schiava . Segue .. Gaetano

Agev

Dom, 15/11/2015 - 20:26

Questa e la realtà che da sempre il reale potere sottile che governa il mondo ( I suoi burattini sono Obama , Mekel , Renzi)usano quale strategia per dividere e rendevi schiavi oggi più che mai .. La differenza sostanziale è che non si nascondono più e te lo dicono apertamente .. Vedi la merkel .. Noi vogliamo i vostri soldi .. Cheney .. Io (o chi per lui) sono il proprietari di tutto il debito pubblico mondiale .. Come vedete affermano delle realtà che rimangono impunite .. La verità è che stanno letteralmente morendo di pura paura e idiozia .. il loro piccolo poterino è alla fine. -Sol- Solo l'Unità nel/del Uomo saprà tradurre in realtà le reali Leggi naturali e cosmiche che ci governano e alle quali apparteniamo . Tutto il resto è illusione della realtà/mondo. Gaetano

internauta

Dom, 15/11/2015 - 20:35

çCarlo_Rovelli. Caro mio, anche se tappi la bocca a Sallusti, anche se era interesse di terzi, il vaso di Pandora è stato aperto e se venerdì i martiri di Allah si sono scagliati contro gente al bar, al ristorante, al concerto e allo stadio, quando staremo tutti rintanati in casa per la paura, sfonderanno le nostre porte per darci la morte casa per casa se non sapremo recitare il Corano per bene.

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 15/11/2015 - 20:59

Caro Direttore, nonostante Parigi, provi a seguire per alcuni giorni i notiziari delle televisioni di regime di Germania, piuttosto che di Francia o dell'Austria, della Svizzera e se non ne avesse abbastanza quelle italiane: i mantra martellanti sono principalmente 2 il pericoloso avanzare della destra specialmente in Germania ed in Francia ed il riscaldamento globale, il resto è buonismo vomitevole. Quello che salta all'occhio è inoltre la totale inadeguatezza delle classi politiche nel trovare soluzioni per arginare l'invasione islamica, imbarazzante per tutto il clan dell'Internazionale Clerico-Socialista che occupa l'Europa e vorrebbe mantenerla tale. Il resto è cronaca.....

Mobius

Dom, 15/11/2015 - 21:16

@Sniper (16:49), prego, ci dica pure che cosa secondo lei avrebbero dovuto scrivere Sallusti e Allam, posto che si tratta di due opinionisti di peso e che nella presente circostanza non potevano non dire la loro.

emilio ceriani

Dom, 15/11/2015 - 21:18

Sniper: I lettori che leggono solo il Giornale vivranno a suo dire una realtà virtuale, però si sono accorti che i morti sono veri.

emilio ceriani

Dom, 15/11/2015 - 21:25

Andrea626390: Sarà come riporta Sallusti oppure come riporta Lei. Ognugno può dire la sua. Quello che forse non si può mettere in dubbio è che i morti sono veri.

edo1969

Dom, 15/11/2015 - 21:46

"uno dei terroristi di venerdì era sbarcato da un barcone come profugo poche settimane fa" bravo Sallusti. Berlusca al Governo, Sallusti ministro dell'interno.

il_viaggiatore

Dom, 15/11/2015 - 22:12

Non esistono i musulmani moderati per una ragione molto semplice: sono considerati apostati, e sugli apostati grava la fatwa permanente di morte che può essere eseguita da qualsiasi musulmano. Pertanto, i cosiddetti musulmani moderati sono semplicemente atei ex-musulmani che non hanno gli attributi per dirlo apertamente, e come tali sono conniventi dei restanti musulmani che sono tutti integralisti e terroristi per comandamento coranico.

ernestorebolledo

Dom, 15/11/2015 - 23:21

Turchia parla contro l'isis e poi bombarda i curdi je je

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 16/11/2015 - 08:34

Direttore, non c'è più sordo di chi non vuol sentire e non c'è più cieco di chi non vuol vedere. Quanto tempo è che da diverse parti (tralasciando i lettori tra cui il sottoscritto...) si sta lanciando l'allarme contro l'immigrazione incontrollata, la continua violazione dei nostri confini, della nostra legislazione, della nostra religione? Eppure, cosa opponiamo? La nostra resa prima che ci venga imposta. Rinunciamo inermi alle nostre tradizioni (presepe, albero di natale, crocifisso...) per non creare discriminazioni! Ma non è discriminazione questo stesso fatto nei nostri confronti? Ma chi se ne frega di noi, vero? Per un voto in più questo ed altro! Cosa deve ancora succedere perché ci sia un rigurgito di dignità e di orgoglio nazionale? E, per favore, qualcuno levi di torno Alfano, PER FAVORE!!! Segue...

sorciverdi

Lun, 16/11/2015 - 08:35

Non mi sembra di aver ancora visto l'esercito adeguatamente a guardia, non senza il caricatore sull'arma, di luoghi affollati come aeroporti, stazioni ferroviarie e della metropolitana, scuole, ospedali eccetera. Neppure qualcuno si degna di chiudere le frontiere e di censire gli stranieri e in particolare i mussulmani che, legalmente o illegalmente, si trovano sul nostro territorio. I Comuni continuano a mandare di pattuglia i Vigili Urbani per fare qualche multa per divieto di sosta o eccesso di velocità: ecco dimostrato che neppure nelle emergenze riusciamo ad essere seri!

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 16/11/2015 - 08:39

Per non parlare del comportamento ondivago dei governi europei e fuori d'Europa. E' tutto un fiorire di distinguo e di "si, però...". Tutti uniti nella condanna, a parole, ma nei fatti siamo a zero. Ergo, la fifa la fa da padrona. La paura di essere il prossimo obiettivo spinge su posizioni diplomatiche e politicamente corrette. Che vergogna! E l'ONU? Non Classificato.

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 16/11/2015 - 09:22

Fiocchini neri, fiori, lumini accesi, lacrime di commozione, fiumi di parole, tanta retorica ed un mare di banalità. No, non ci arrendiamo. Ma, vista l'inciviltà di chi abbiamo davanti e la pochezza dei nostri governanti, combatteremo una guerra già persa.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 16/11/2015 - 10:58

@Sniper - Condivido la sua analisi. PsyOps in pieno questa. Soprattutto aspettate e vedrete come verrano limitate le ns. libertà.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 16/11/2015 - 11:07

Ogni tanto piuttosto che dalle emozioni bisognerebbe essere guidati dalla ragione e dalla constatazione dei fatti. E i fatti sono che ad essere stati colpite sono tutte quelle nazioni che si sono prodigate a sganciare bombe a destra e a manca: Francia, Stati Uniti e Russia. Ad oggi le bombe sganciate si sono rivelate essere incubatrici di estremisti kamikaze, dubito che la soluzione sia continuare a buttare sempre più bombe e sempre più grosse ....

mezzalunapiena

Lun, 16/11/2015 - 12:21

a parte la pochezza dei politici italiani specialmente quelli al governo ma quando personaggi come strada ma ancora di più l'oncologo veronesi difendono l'isis dichiarando;il primo che la colpa è dell'europa mentre l'oncologo li giustifica dicendo che non hanno uno stato giudicate voi.

Gurthang

Lun, 16/11/2015 - 13:44

Primo, per parlare di guerre si aspetti di avere qualche milione invece di qualche decina di morti. L'occidente mediatizzato vive di esagerazioni. Secondo: lei sgn. Sallusti dice diverse cose giuste. Ma dimentica che sta semplicemente cominciando a tornare al mittente il sangue che l'impero statunitense e i suoi satelliti (affabulati in "occidente") hanno sparso nel corso delle loro guerre petrolifere e filogiudaiche, dall'Afghanistan all'Iraq alla Libia ed oggi alla Siria. E prima ancora, ai tempi dell'intervento sovietico in Afghanistan, nel loro sforzo di costruire una colossale internazionale del terrore islamico che si sperava in grado, non solo di alimentare la guerriglia anticomunista, ma di espandersi a macchia d'olio nelle repubbliche sovietiche musulmane. Applicata a una popolazione non imbelle e consimistizzata come quella occidentale, quest'aggressione sta ora cominciando a portare i primi frutti di ritorno, vagiti delle guerre planetarie in preparazione.

Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Lun, 16/11/2015 - 13:56

Dopo il famigerato e previsto attacco terroristico alla Francia, siamo innondati da parole "illuminanti" di giornalisti, opinionisti, tuttologi, alti rappresentanti della Chiesa, politici, ministri ed altri ancora. Permettetemi, un sola domanda: A chi giova il terrorismo? Intendo dire chi vende armi e materiale esplosivo a individui che certamente lo pagano a buon prezzo?

timba

Lun, 16/11/2015 - 14:33

La Fallaci ci era arrivata più di 10 anni addietro. All'epoca tutti i sinistrati a crocefiggerla. Ora iniziano ad aprire gli occhi. Koltz1960. Lei ha in parte ragione. Infatti per evitare tutti questi morti collaterali, la guerra all'ISIS doveva essere iniziata subito! E non ora a distanza di più di un anno dopo avergli dato il tempo di organizzarsi, espandersi e nascondersi dietro scudi umani. SNIPER : non fanno arresti preventivi altrimenti tute le anime candide della sx estrema (SEL, NO GLOBAL, Nessuno tocchi Caino, etc...) inizierebbero fiaccolate ed okkupazioni in nome del povero rifugiato discriminato. Non solo, tenessero anche duro, arriverebbe subito il primo giudice sinistrato a rimettere immediatamente libero il cucciolotto perseguitato!!!

timba

Lun, 16/11/2015 - 14:39

LIberopensiero : se esistesse veramente un ISLAM moderato, dopo questi episodi, TUTTI e ripeto TUTTI i musulmani senza se e senza ma dovrebbero condannare l'accaduto ed aiutare da SUBITO le forze dell'ordine a identificare fiancheggiatori, estremisti, predicatori d'odio etc.. che loro (i musulmani) conoscono benissimo. Invece, dopo le poche parole di circostanza, niente! e poi... Deportazione??? Ma siamo alla follia pura.SI chiede semplicemente di PREVENIRE, piuttosto che CURARE E PIANGERE MORTI. Vada a parlare con qualcuno dei genitori di quei 130 innocenti.... E, in questi casi, mi spiace, ma ogni mezzo è lecito.

Joe Larius

Lun, 16/11/2015 - 14:50

Signor Clotz 1960-15/11-17.13 : La pregherei di farmi la lista delle incitazioni allo sterminio degli infedeli contenute nei vangeli e di quelle contenute nel corano (sono documentato su entrambi). Dovrebbe anche informarsi, dalla storia, quella vera, in quali condizioni vivevano, per esempio, gli abitanti delle coste Adriatiche e Mediterranee prima delle Crociate. Interessante ad esempio il tocco finale riservato agli uomini violentati. Può completare il suo iter istruttivo informandosi dalla storia e non dai sinistri chiacchierifici, com'erano i mari prima di Lepanto e cosa si sono lasciti dietro i suoi beniamini nei Balcani sia "andando" che "tornando" da Vienna. Lei mi deve scusare, ma data la mia età sono stato allevato e istruito da Uomini veri e non dal pagliacciume di origina sessantottina.

Tuthankamon

Lun, 16/11/2015 - 19:43

Il peggio deve ancora arrivare.

paco51

Lun, 16/11/2015 - 19:59

Egr. Direttore siamo già arresi!la guerra è persa! ci vorrebbe un sistema di governo diverso per risolvere qualche cosa, forse dopo una serie di incidenti qualcuno rinsavirà!

diegom13

Lun, 16/11/2015 - 20:57

In pratica: siccome Allah è "feroce e spietato" e ovviamente non può amare i paesi liberi e democratici, noi per combatterlo dobbiamo esser pronti a "sospendere anche alcune libertà o principi democratici". Come dire che se sono ricco dovrei viver da povero per non farmi derubare. Poi c'è l'affermazione di una Cristianità da tutelare, e su questo sono d'accordo anche i musulmani che conosco io, e che ritengono che certi eccessi di zelo danneggino in realtà l'accoglienza. Poi mi pare di capire che il fatto che uno dei terroristi fosse mischiato al milione e più di profughi dovrebbe dimostrare che l'orda di musulmani ci sta invadendo e ci muove guerra, ecco. E che chi non è d'accordo con le sue affermazioni dovrebbe ascoltare il grido delle vittime, ma anche qui non vedo il nesso: nel senso che posso benissimo combattere il terrorismo e ritenere che certi editoriali spingano esattamente nella direzione che vogliono i terroristi.

freevoice3

Mer, 23/03/2016 - 19:58

Compagni maledetti, se questa non è guerra, come la volete chiamare: Integrazione? Attaccare per difenderci, almeno muori sul campo e non per mano di vigliacchi che si fanno esplodere.