"O muoio di dolore oppure pago". Ecco la sanità di Bonaccini

Il governatore si vanta del sistema emiliano. Ma i pazienti si lamentano dei tempi di attesa. Il caso di una donna incinta: esame disponibile solo dopo il parto

"Siamo la regione con i più brevi tempi di accesso alle prestazioni sanitarie". Lo dice il sito istituzionale dell’Emilia Romagna, lo ripete a più non posso pure Stefano Bonaccini: la sanità funziona, checché ne dicano i detrattori. In parte è vero, certo. Inutile mentire: tra Cesena e Piacenza i cittadini possono godere di un discreto servizio. Ma nasconderne le criticità sarebbe sciocco. E in una Regione che si avvicina alle urne, è proprio su quei dettagli che ci si concentra. È la legge della campagna elettorale.

Uno dei nei della sanità emiliana si chiama "tempi di attesa", cioè le lunghe file che i pazienti sono costretti a fare prima di vedersi assegnare un appuntamento. Un report pubblicato online dalla Regione sostiene che l'indice di performance sfiora il 100% in quasi tutti i campi rivelati. Questo significa la quasi totalità delle prestazioni vengono garantite entro i tempi "standard" stabiliti dalla Regione stessa (30 giorni per le visite, 60 per la diagnositica). Vista solo da questo punto di vista, l'Emilia sembra in ottima salute. Un successo? Dipende. Non sempre i numeri riflettono come uno specchio la realtà. Dietro infatti c'è un mondo tutto da scoprire. "Se questa è l’eccellenza - dice Patrizia G. - non voglio immaginare come sono le altre Regioni".

Iniziamo dall'Usl di Bologna. Cosimo D. tre anni fa avrebbe dovuto fare un intervento alla prostata. Si presenta alle visite, poi gli dicono che per l'operazione "c’è da aspettare qualche anno". Cosimo si mette in lista, aspetta e spera. Alla fine decide di rifugiarsi in Calabria: "Due settimane ed ero sotto i ferri", racconta. In Emilia resta tutto fermo, fino a un paio di mesi fa quando riceve la chiamata dall’ospedale per iniziare le analisi pre-intervento. "Ormai erano passati tre anni - sorride lui - e io mi ero già operato altrove". Non è l’unico caso. In Emilia gli appuntamenti, in teoria, si possono prenotare online tramite il Fascicolo sanitario elettronico. Peccato che il sistema non copra tutte le prestazioni, per cui spesso occorra rivolgersi alle farmacie, al Cup oppure telefonare. "Se chiami non rispondono mai", lamenta Graziella R.. Lei di esami da fare ne avrebbe parecchi, ma l’attesa è lunga. Circa due mesi fa ha prenotato un paio di appuntamenti: per l'ecografia dovrà attendere il 27 aprile, per la visita dall'endocrinologo l'11 maggio. Alla fine fanno quasi sei mesi di attesa. Alla faccia dell'indice di performance.

La domanda è: perché allora Bonaccini può vantarsi di guidare la "Regione con i tempi più brevi di accesso"? Semplice: è possibile che il caso di Graziella non rientri nelle fantastiche statistiche regionali. La signora ha deciso di farsi curare a Bologna, visto che è avanti con l’età e non può muoversi troppo. "Quando ho potuto mi sono mossa, ma a volte ti mandano lontanissimo…", dice. Le prenotazioni infatti riguardano l'ambito territoriale del'Usl, che in provincia di Bologna comprende anche località a 60-70km di distanza dal centro. Un esempio: il Cup ti assegna l'appuntamento entro i 30 giorni canonici, ma l'unico posto disponibile è a Porretta Terme (oltre 1 ora di auto dalla città). Sei anziano e non puoi andarci? C'è sempre l’opzione B: aspettare che si liberi un posto in un ospedale più vicino. In questo caso, però, il "sistema" di controllo non registra alcun ritardo perché, "in caso di scelta della struttura o del professionista", il tempo di attesa potrebbe "non essere garantito".

La vicenda di Patrizia G. è emblematica. "A settembre - racconta - mio padre è stato dimesso dall'ospedale con l'indicazione di un intervento per colicistectomia. Quindi è andato a fare la visita pre-operatoria e gli hanno prescritto una serie di accertamenti". Negli ospedali di Bologna non ci sono posti liberi in tempi brevi, così in farmacia le prenotano le visite stile via crucis. "A Porretta abbiamo fatto l'esame citologico delle urine, poi a Vergato la visita cardiologica. A Castiglion De Pepoli quella pneumologica e a Bazzano l'urologica". Qui i medici non riescono a leggere l'esito della risonanza magnetica, chiedono al paziente di ritirare il dischetto dell'esame e lo rimandano a casa (pagando il ticket). "Ho dovuto spostare l’appuntamento - conclude Patrizia - E ora me l'hanno segnato per aprile 2020". Una beffa.

Molti alla fine sono costretti ad arrendersi o a rivolgersi alle cliniche private pagando cifre salate. Benedetta B., giovane in gravidanza, l’ha raccontato poco tempo fa al Carlino: "Il mio ginecologo mi ha prescritto l'esame della curva da carico di glucosio da eseguire tra la 24esima e la 28esima settimana". Si è rivolta al Cup per prenotare ed è arrivata la brutta notizia: "La prima giornata utile in una struttura della città è risultata in gennaio". Cioè dopo il parto. L'unica alternativa era andare a Porretta, 60 km dalla città, oppure rivolgersi a un privato.

Come lei, molti si trovano sulla stessa barca. Patrizia G., per esempio, temeva di avere un tumore ma per avere una visita dall'oncologo, due anni fa, avrebbe dovuto attendere un mese. "A pagamento, invece, la potevo fare il giorno dopo a 180 euro. Ed era la stessa struttura, nello stesso ospedale, dallo stesso medico". Un caso non isolato. "Mi avevano prescritto un'infiltrazione di ozono per un'ernia che toccava il nervo sciatico ma c'era da aspettare un anno - racconta Antonio O. - Allora come per incanto la segretaria ha preso un biglietto con i nomi di quattro medici e mi ha spiegato che potevo andare a pagamento. Privatamente i medici erano disponibili nel giro di 3-4 giorni, ma al costo di 1.200 euro". Troppi, per un pensionato: "Mi sono trovato di fronte a un bivio: o muoio dal dolore o vado in banca a fare una rapina".

1) continua

Commenti

Serginio

Mar, 14/01/2020 - 08:14

Faccio presente al giornalista fazioso. Che io che vivo in Lombardia nonostante gravi problemi di ipertensione è una ricetta con priorità a 10gg ho dovuto rinunciare perché nessun ospedale di Milano mi dava appuntamento prima di 9/12 mesi

no_balls

Mar, 14/01/2020 - 08:21

Non capisco se è un inchiesta giornalistica o propaganda politica per le prossime elezioni...... Ma questo è un giornale di partito?

sbrigati

Mar, 14/01/2020 - 08:25

Attesa per una mammografia un anno, a pagamento nella stessa struttura 3-4 giorni.

Gattagrigia

Mar, 14/01/2020 - 08:26

Quello che è successo a Benedetta, dovevo fare un ecografia quando ero incinta, è successo anche me, appuntamento quando il bambino avrebbe avuto circa due mesi. In Lombardia...

moichiodi

Mar, 14/01/2020 - 08:32

Il giornale non ha vergogna. Non sa più dove sbattere la testa.

releone13

Mar, 14/01/2020 - 08:38

caro De Lorenzo…..dovresti sapere che nelle statistiche è impossibile che vengano compresi TUTTI i casi, e infatti TU scrivi che la QUASI TOTALITA'delle prestazioni vengono garantite…..se vuoi prova a fare un test in regione Lombardia, regione dove la sanità funziona...poi mi dici!!!!!!!!

ginobernard

Mar, 14/01/2020 - 08:39

Diamo tempo al tempo Si devono disintossicare dalla ideologia Sarà per la prossima volta eventualmente

Ritratto di asimon

asimon

Mar, 14/01/2020 - 08:50

per esperienze personali confermo in tutto e per tutto quanto descritto nell'articolo: abito nella bassa bolognese e chissà perchè al CUP ti propongono solo visite a Porretta o Vergato che sono distanti oltre 80 km, addirittura mi è successo un paio di volte che per una visita dermatologica richiesta a fine settembre e una di chirurgia richiesta ai primi di novembre il CUP mi ha risposto che nel 2019 non c'era più posto e per il 2020 non era ancora possibile prenotare perchè non avevano ancora pubblicato il calendario delle visite A questo punto mi viene da pensare che Bonaccini e compagni di merende non abbiano mai fatto la fila al CUP, magari hanno delle corsie preferenziali, e che le statistiche che loro vantano sono manipolate ad arte

Giorgio5819

Mar, 14/01/2020 - 09:05

""c’è da aspettare qualche anno".... giusto il tempo di azzerare il sistema comunista....

Arslan

Mar, 14/01/2020 - 09:12

"La prima giornata INUTILE in una struttura della città è risultata in gennaio"...basta questa frase per avere una misura della credibilità della notizia. Finitela con i tentativi di infangare una delle sanità migliori d'Italia, per alcuni aspetti superiore a quella lombarda e veneta, al netto del fatto che se gli unici problemi della sanità emiliana fossero i ritardi nell'esecuzione di una curva glicemica e di una ozonoterapia, sarebbe di gran lunga la sanità migliore d'Italia...

detto-fra-noi

Mar, 14/01/2020 - 09:23

troppo giustissimo: votatelo e sentite condoglianze.... pardon: auguri.

Mborsa

Mar, 14/01/2020 - 09:24

Usare la sanità per fare un articolo contro Bonaccini è troppo fuorviante! La sanità pubblica funziona male ovunque, anche in Lombardia: basta avere necessità di usarla per sapere che le liste di attesa hanno tempi utili solo per controlli periodici e non per nuove diagnosi e che il costo a carico del paziente copre 60-70% dell'importo a carico della ASL.

schiacciarayban

Mar, 14/01/2020 - 09:31

Leggo questo Giornale perchè mi fa ridere. Con tutte le notizie che ci sono nel mondo, Il Giornale apre con questa bufala su Bonaccini... francamente ridicolo. Ma chi è il direttore? Salvini?

jaguar

Mar, 14/01/2020 - 09:31

Non è solo la sanità di Bonaccini a fare schifo, tutta l'Italia è nella stessa situazione. Anche qui in Lombardia non si scherza, quasi un anno per una risonanza magnetica, tempi d'attesa biblici al pronto soccorso, carenza di medici e si potrebbe continuare per ore nell'elenco di ciò che non va. Quindi per quanto riguarda la sanità è inutile attaccare Bonaccini perchè il problema è nazionale.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mar, 14/01/2020 - 09:32

Un mio amico, a Parma, ha dovuto attendere un anno e mezzo per un intervento alla prostata e c'era pure il sospetto che si trattasse di un tumore!

FD06

Mar, 14/01/2020 - 09:33

Un po’ di pazienza che diamine !!!! Aspettare e pazientare, la sinistra vuole riorganizzare lo Stato sociale ..... Credeteci itagliani !!

peter46

Mar, 14/01/2020 - 09:38

Bravo De Lorenzo...diciamolo:c'è anche un Nord peggio del Sud e della Calabria in particolare in tema Sanità...O l'Emilia Romagna non è Nord?Quasi quasi sti nordici faranno l'inverso 'Turismo sanitario':da nord a sud.

EliSerena

Mar, 14/01/2020 - 09:51

Ormai è chiaro che da qui al 26 farete almeno 5 articoli al giorno contro il governatore. Non metto in discussione quanto da voi scritto. logicamente le cose positive mai.Ma vi faccio un esempio. Mia cugina che ha partorito in gennaio a dicembre le hanno fissato l'ecografia e marzo. In privato 2 giorno dopo fatta. Mio marito 3 anni fa per ernia inguinale gli hanno fissato a Bergamo l'intervento dopo 2 anni. Fatta operazione in struttura privata dopo 3 giorni. Di questo non parlerete mai. Non dite che la Lombardia ha scelto di favorire le strutture private e ci sarà un perchè. Non lo dico io ma gli stessi medici ospedalieri. Grazie

schiacciarayban

Mar, 14/01/2020 - 09:56

Certo la sanità ha le sue pecche, ma perchè Salvini non ci spiega come farebbe a migliorare la sanità pubblica dimezzando le tasse? Sarebbe un interssante esercizio di arrampicata sui vetri! Che buffone!

Charlie_San

Mar, 14/01/2020 - 09:59

FAKE NEWS Siete da denuncia. Vergognatevi!

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 14/01/2020 - 10:00

Attenzione a scegliere gli argomenti "giusti" ; si può scivolare su una buccia di banana. La Lombardia, regione a guida centro-destra è, sulla sanità, nelle stesse condizioni. Per una visita medica specialistica ci vogliono sei-sette mesi quando va bene, mentre a "pagamento" nel giro di una settimana-dieci giorni si ottiene la visita.

Calmapiatta

Mar, 14/01/2020 - 10:08

La sanità in Italia, tranne rarissime eccezioni dovute alla volontà personale e al senso di responsabilità di alcuni, piuttosto che al sistema, è un disastro. Le differenze tra nord e sud, purtoppo esistono, ma la realtà è funesta ovunque. Tutto ciò, però è possibile perchè i cittadini, tutti, sono acquiescenti e sottomessi. Questo eprchè gli italiani non sono mai stati cittadini e si sentono ancora sudditi.

giovanni951

Mar, 14/01/2020 - 10:16

non é che in Lombardia non si siano questi problemi...io, se voglio una visita urgente, devo pagare.

baio57

Mar, 14/01/2020 - 10:24

Partiamo dal presupposto che Bonaccini ha puntato il dito contro la sanità Lombarda ma tant'è,conseguentemente se devo stare alle farneticazioni dei sinistrati, l'equazione è ...siccome anche in Lombardia i tempi sono lunghi , non bisogna evidenziare le mancanze della sanità Emiliana TANTO DECANTATA DA BONACCINI.... Poi non vi inkakkiate se vi chiamano sinistrati mentali.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mar, 14/01/2020 - 10:39

È proprio così! Sono in attesa dal mese di novembre 2018 all'ospedale di Guastalla (RE) per un intervento di calcoli renali e mi hanno recentemente detto che l'attesa sarà ancora lunga..... che vergogna!

stefano1951

Mar, 14/01/2020 - 10:42

E' tutta una balla l'eccellenza della sanità (pubblica) itagliona! Anche nel Veneto dove Zaia decanta detta eccellenza senza vergogna: andate a prenotare una visita od un esame al CUP dell'asl 9 di Verona e provincia, in molti casi non vi danno l'appuntamento alle calende greche: NEPPURE ACCETTANO LA PRENOTAZIONE! L'eccellenza della sanità nel nord Italia è dovuta al fatto che i malati si pagano visite, indagini e cure.

schiacciarayban

Mar, 14/01/2020 - 11:00

Provate a farvi un giro nei tanto decantati USA dove se non avete almeno qualche migliaio di dollari sulla carta di credito non vi fanno neppure entrare in ospedale. Sempre tutti buoni a criticare, ma Salvini cosa propone? Io comunque a Milano non ho mai avuto problemi del tipo che vedo qui descritti. Ho sempre fatto tutto in tempi accettabili.

46gianni

Mar, 14/01/2020 - 11:12

rimini prostata attesa 2 anni.in privato stessa struttura, il tempo per analisi e sei operato. anche 2 gg di lettiga in p.s.prima di salire in reparto per patologie stagionali gravi ,visite oculistiche 18/24 mesi ,disturbi del sonno 6/8 mesi constatato da me e dai miei familiari

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 14/01/2020 - 11:18

Che la sanità del Bonaccini sia da terzo mondo lo dimostrano i le testimonianze citate in questa coraggiosa inchiesta (complimenti a G. De Lorenzo). E' una sanità indegna di un paese civile che gli sfortunati emiliani non meritano ma, purtroppo, o si spende per clandestini, rom e coop rosse o si curano i concittadini. Leggo con tristezza i commenti di alcuni comunisti che vorrebbero insinuare che la sanità lombarda sia confrontabile con quella del Bonaccini. Grazie a Lorenzo Fontana la sanità lombarda e di altissimo livello, eccellente come qualità, efficacia, efficienza e tempestività. Questo per ristabilire la verità dei fatti. Un piccolo appunto ai comunisti che hanno parlato di problemi in Lombardia: utilizzare un caso singolo (ammettiamo veritiero) per trarne conseguenze generali è un scorrettezza tipica della propaganda comunista. Dovrebbero vergognarsi: in questo si commenta e si discute liberamente, non si fa propaganda.

Gattagrigia

Mar, 14/01/2020 - 11:24

Schiacciarayban, Salvini dimezzando le tasse migliorerà la sanità pubblica eliminandola completamente, tanto gli italiani avranno il portafoglio pieno

graffio2018

Mar, 14/01/2020 - 11:25

ma gli ospedali sono tutti in queste condizioni, da quanto il governo di 4/5 anni fa (era Renzi?) ha chiuso gli ospedali minori! nel raggio di 30 km qui da me hanno chiuso 3 ospedali, adesso tutti si riversano sull'unico rimasto e se prima mi davano appuntamento dopo 10 gg adesso è diventato dopo minimo 4 mesi

marygio

Mar, 14/01/2020 - 11:32

È da tempo che la sanità fa acqua. 10 anni fa per una cataratta i tempi di attesa erano di 2 anni

Ritratto di illuso

illuso

Mar, 14/01/2020 - 11:42

Mah... statisticamente la sanità italiana viene definita tra le migliori al mondo, detto questo leggo commenti che descrivono dtuazioni personali. La qualità della sanità italiana varia a seconda delle regioni,quando si entra in un ospedale Veneto, quello che si nota è l'alta percentuale di pazienti che provengono da altre regioni. Una ragione c'è,lascio giudicare a voi quale essa sia.

Gattagrigia

Mar, 14/01/2020 - 12:10

perSilvio46, lei ha ragione, la sanità in Lombardia è eccellente, si quella privata

schiacciarayban

Mar, 14/01/2020 - 12:14

Gattagrigia 11:24 - Certo, una bella illusione! Salvini è un mago, certo che ci credete proprio!

Ritratto di ierofante

ierofante

Mar, 14/01/2020 - 12:20

Invece di credere alle elucubrazioni mentali di un giovane e fazioso aspirante giornalista non sarebbe più logico informarsi sui flussi e i relativi valori della migrazione sanitaria interregionale e partendo da questi stilare una classifica che determini quali siano le regioni che secondo i cittadini utenti hanno il miglior sistema sanitario??

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 14/01/2020 - 12:40

schiacciarayban Mar, 14/01/2020 - 10:30 Ci dispiace tanto,non potremo leggere più i suoi commenti ...pungenti.

Safrane97

Mar, 14/01/2020 - 13:18

Mia personale esperienza: Indagini eseguite per visita di controllo (post Intervento) di mia madre, prescrizioni con priorità normale eseguite in strutture convenzionate SSN: Mammografia, ecografia addome, TAC Torace, prenotate giorno 16/12/2020, eseguite: TAC 02/01/2020; Ecografia addome e Mammografia eseguita oggi 14/01/2020 Referti consegnati a vista subito dopo l'esame in entrambi i casi. Regione di Riferimento: SICILIA (Tutte le prestazioni sono state eseguite nel medesimo centro della provincia di PALERMO). PS: MAI atteso più di 40 giorni per qualsiasi esame diagnostico e/o visita specialistica, addirittura per la scintigrafia presso l'ospedale Civico di Palermo l'attesa media (mia esperienza due accessi) è di 3 giorni.

Calmapiatta

Mar, 14/01/2020 - 13:37

@schiacciarayban Ma a me che me ne fr..a di ciò che Salvini può promettere o proporre? Ora governa Conte, il PD, il M5s e Renzi. E' a loro che dobbiamo chiedere cosa volgiono fare. Di Salvini ce ne occuperemo, se del caso, a tempo debito. Questa Sua ossessione per Salvini le rende impossibile vedere le cose per ciò che sono. Ma chi se ne impipa di s_alvini, io di una visita alla ASL ne ho bisogno oggi.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 14/01/2020 - 13:44

Borgonzoni scomparsa, viste le gaffe e la inconsistenza, e dossieraggio terroristico su Bravi bene cosi', L'ER é forse una delle regioni migliori lato sanità e comunque non fa il paio con altre regioni (di destra) dove é ben peggio ...

ST6

Mar, 14/01/2020 - 13:52

Appena incontrato amica che lavora come medico in ospedale a Londra, UK. Trovandosi in Italia ha approfittato per farsi esami in buon centro qui in città: con il ssn locale UK le passavano tutto, ma gli esami li faceva fra 8-10 mesi. O qui o lì insomma, per lei era pagare. Che dite, lo facciamo un bell'articolo stile ilGiornale contro lo UK e Boris e la sua balorda idea di Brexit, quando non sa manco garantire questo ai cittadini?

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mar, 14/01/2020 - 14:04

" Alla fine decide di rifugiarsi in Calabria: due settimane ed ero sotto i ferri". In quale casa di cura privata ? Non diciamo balle.

DUOMODIMILANO

Mar, 14/01/2020 - 14:25

A tutti quei cari lettori che stanno commentando l’articolo dicendo che il Giornale o il giornalista sono di parte…vedi Serginio, no_balls o moichiodi, perché se siete comunisti non andate a leggere la Repubblica ?!?! Che è un tipico giornale di sinistra ed assolutamente NON di parte, VERO ???

Libertà75

Mar, 14/01/2020 - 14:29

a volte mi domando se quel 18% di italiani contrari alla democrazia, siano tutti qui a commentare... incredibile... mai sentito che si lamentassero delle inchieste faziose pro-sinistra. Questo è un giornale schierato politicamente e loro se ne lamentano. E' proprio vero che se non ce n'è dentro, non ne viene neanche fuori (intelligenza)

faman

Mar, 14/01/2020 - 14:30

in Emilia-Romagna la sanità peggiore d'Italia. ARTICOLO VERGOGNOSO, pura propaganda pro-Salvini

faman

Mar, 14/01/2020 - 14:31

niente di meglio per sostenere quella nullità della Borgonzoni?

faman

Mar, 14/01/2020 - 14:36

perSilvio46-Mar, 14/01/2020 - 11:18: vergognati di questo commento indegno di una persona che si ritieme intelligente. VERGOGNA

marc59

Mar, 14/01/2020 - 14:57

Sembra il Lazio di Zingaretti

Ritratto di Jimmie01

Jimmie01

Mar, 14/01/2020 - 15:09

ST6, cosa c’entra U.K. adesso? I problemi degli inglesi sono cavoli loro. Tu dove ti curi, in Italia o in UK?

schiacciarayban

Mar, 14/01/2020 - 15:20

Ma la Bergonzoni esiste? Sarebbe la prima volta che vince un fantasma, ma c'è sempre una prima volta in tutto.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 14/01/2020 - 16:14

In E.Romagna,ci sono 5.000 case popolari inabitabili,che giacciono cosi perche la regione NON ha soldi per sistemarle!!! Ma i soldi per MANTENERE,CURARE,ASSISTERE,DIFENDERE (con gli avvocati) le RISORSE ,quelli si trovano sempre e Bonaccini!!!!! AUGH

Libertà75

Mar, 14/01/2020 - 16:38

@faman, perfavore, rendici edotti del tuo curriculum professionale grazie al quale puoi definire "nullità" la Bergonzoni. E' importante capire se parli con cognizione di causa o solo per razzismo connesso ad una malcelata professione di odiatore seriale.

Mauro23

Mar, 14/01/2020 - 17:30

Il 26- 01-2020 Bonaccini andrai a casa

faman

Mar, 14/01/2020 - 17:53

hernando45-Mar, 14/01/2020 - 16:14:pensa al Nicaragua

faman

Mar, 14/01/2020 - 17:54

Libertà75-Mar, 14/01/2020 - 16:38: nel senso che è un fantasma all'ombra di Salvini

faber961

Mar, 14/01/2020 - 17:57

L'articolo descrive molto fedelmente ciò che accade anche nella provincia di Forli-Cesena. Liste di attesa artificiali, agende che sostituiscono le liste e che scadono dopo un mese (per non far vedere la lunghezza della lista....). Se vuoi assistenza in tempi umani, occorre andare a pagamento. Confermo lista attesa per intervento prostatico: 2 anni convenzione, pochi giorni a pagamento (4500 euro). A coloro che credono siano fake news, auguro loro un gran bene e un grosso portafoglio. Adios.

Libertà75

Mar, 14/01/2020 - 18:07

@faman, tu hai parlato di nullità, non di "ombra" o simile. Noto tristemente che si ritaglia su te stesso il tuo giudizio espresso alle 14.36. Tranquillo, non ti chiedo di vergognarti perché dovresti avere una morale e una coscienza. Non ti chiedo neanche di scusarti perché dovresti avere una certa cultura ed educazione. Ti chiedo solo di studiare un po' di più perché hai fatto la figura della nullità. Studia e studia ancora. Buona serata.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 14/01/2020 - 18:10

faman,st6,bernardo 47 schiacciabanane, lorenzovan,eliserena alias non so chi...siete solo haters seriali a danno dei cittadini italiani.

gigi0000

Mar, 14/01/2020 - 18:23

>ho scritto tempo addietro che un quotidiano locale pubblicava in prima pagina la situazione degli ospedali varesini qualche mese fa: fino ed oltre 710 giorni per un esame diagnostico. Anche l'Italia che funziona ha le sue pecche e, talvolta, maggiori di quelle degli altri. Un minimo di autocritica in luogo della propaganda falsa e gratuita, magari non guasterebbe.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 14/01/2020 - 18:42

No caro faman 17e53,fino a quando continueranno a trattenermi dalla pensione 20 Mila €uroo anno di IRPEF,continuero a pensare all'Italia!!! AUGH.

faman

Mar, 14/01/2020 - 18:50

faber961-Mar, 14/01/2020 - 17:57: questi casi si verificano anche nelle regioni (Lombardia e Veneto) governate dalla lega, leggi i commenti. Io a Guastalla (Reggio Emilia) dopo un mese sono stato sottoposto a intervento

trasparente

Mar, 14/01/2020 - 18:51

Non lamentiamoci della sanità dello Stato, perché la sanità privata con 150 euro a botta, per una visita di 10 minuti che non risolve niente fa ancora più schifo.

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 14/01/2020 - 19:21

Faman il fatto che Hernando scriva dall'America Latina non inficia il fatto che stia dicendo la verita'. Dicendogli di preoccuparsi del Nicaragua dimostra solo che voi sardine e affini siete solo dei censori di chi non la pensa come voi a prescindere. Complimentoni, veramente democratici.

caren

Mar, 14/01/2020 - 20:31

hernando, hai mille volte ragione. Quello che dici è uno dei motivi primari di come vengano sperperati i soldi in Italia. Ad ogni modo, io non vado più in ospedale per esami od altro, da tanto tempo, e mi servo dei laboratori privati convenzionati. In sostanza, per fare una visita, una risonanza magnetica, un esame od altro, in tre/quattro giorni concludo.

ziobeppe1951

Mar, 14/01/2020 - 20:37

faman...14.36.....perSilvio46 ..11.18....ha perfettamente ragione, la sanità lombarda è di altissimo livello, mentre quella del Bonaccini è efficiente solo per zingari, rom, extracee e compagnia cantando (per conoscenza diretta)...sei tu che devi VERGOGNARTI nel sostenere questa nullità

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 14/01/2020 - 20:53

la prima opzione è sicuramente la più gradita !

maxinum

Mer, 15/01/2020 - 07:34

Pensavo di votare Lega, ma grazie al Giornale voterò Bonaccini...troppe balle sono state raccontate sulla mia regione.

hectorre

Mer, 15/01/2020 - 08:12

no_balls......si è un giornale di partito, diciamo di una coalizione quella di cdx!!!!!!....complimenti per esserci arrivato!!!!...sei arguto!!!!!.....fammi sapere se repubblica, il corriere e il fatto li consideri imparziali o politicamente schierati...o più semplicemente scrivono quel che vuoi leggere!!!!!!!

faman

Mer, 15/01/2020 - 15:25

ziobeppe1951-Mar, 14/01/2020 - 20:37: in altri post ho sostenuto che la sanità in Lombardia e Veneto è di alto livello, al pari di quella dell'Emilia-Romagna, sei tu che menti vergognosamente.

faman

Mer, 15/01/2020 - 17:10

hernando45-Mar, 14/01/2020 - 18:42: l'ho detto con un pizzico di invidia, motivi famigliari mi trattengono. Poi beato te che hai delle trattenute così alte....significa che....