"Ora è necessaria una Fbi continentale"

Tajani rilancia la proposta di Berlusconi: consensi al Parlamento europeo

Silvio Berlusconi mette in campo la sua proposta: una legge europea anti-terrorismo che «attribuisca alle Forze dell'Ordine di tutti i paesi la facoltà di fermo prolungato e di eventuali definitive espulsioni dall'Europa dei soggetti ritenuti pericolosi e determini l'obbligo per i servizi di intelligence e le forze di polizia dei singoli Stati di scambiarsi le informazioni sulle persone sospette».

Il salto di qualità in termini di rapporti tra servizi segreti è da tempo un tema di cui si dibatte in Europa e non solo. Superare le diffidenze non è facile. Da settant'anni, ad esempio, britannici e americani hanno vincolato le rispettive intelligence con un patto di sangue, al quale si sono poi associati canadesi, australiani e neozelandesi, i cosiddetti «five eyes». Lo stesso non avviene a livello europeo.

L'emergenza terrorismo, però, impone di agire. Il Parlamento europeo il 6 luglio scorso su iniziative del Ppe, dei liberali dell'Alde e dei Conservatori e Riformisti, ha deciso di dotarsi di una commissione speciale incaricata di presentare proposte per migliorare la lotta al terrorismo, individuare i difetti nella cooperazione giudiziaria e la condivisione di informazioni a livello transfrontaliero. In autunno diventerà operativa.

In quella sede i parlamentari di Forza Italia di concerto con il Ppe metteranno in campo le loro proposte per rafforzare la collaborazione e approdare a quella che Antonio Tajani definisce una «Fbi europea», ovvero «un sistema di intelligence federato, pronto a mettere in comune le informazioni su sicurezza e antiterrorismo». Perché per i terroristi «le frontiere non esistono e non devono esistere nemmeno per chi combatte il terrorismo».

«L'80% dei cittadini europei ritiene che l'Unione Europea debba contribuire alla lotta contro il terrorismo, il Parlamento europeo ha recepito questa domanda. Noi siamo impegnati ad avviare i lavori della Commissione il più rapidamente possibile. È essenziale creare un clima di fiducia reciproco. Molto si può fare, molto si deve fare» spiega il presidente del parlamento europeo. E l'europarlamentare azzurro Fulvio Martusciello - che è anche a capo della Deelegazione per i rapporti con Israele - aggiunge: «Prendiamo esempio da Israele, rinunciamo a parte della nostra privacy per la sicurezza». Un modello che non può prescindere da grandi investimenti sull'intelligence così da alimentare politiche di prevenzione altamente tecnologiche, basti pensare all'attività di controllo sulle attività di noleggio auto e furgoni.

Uno dei nodi è quello del controllo degli spostamenti dei foreign fighters comunitari andati a combattere in Irak e in Siria negli ultimi anni che sono circa 5.000. Poi bisogna anche fare i conti - come il caso recente della Finlandia (e non solo) ha dimostrato - con i richiedenti asilo. Nel marzo scorso è stata approvata una direttiva europea che ha aggiornato il quadro normativo continentale. Nel mirino sono finiti i viaggi per fini terroristici; l'organizzazione e l'agevolazione di tali viaggi, anche tramite sostegno logistico e materiale, come l'acquisto di biglietti o la pianificazione di itinerari; la partecipazione a un addestramento a fini terroristici, ad esempio per la fabbricazione di esplosivi, armi da fuoco o sostanze nocive. La direttiva prevede inoltre che la pena prevista per la «partecipazione alle attività di un gruppo terrorista» preveda una pena massima non inferiore agli otto anni di carcere. Ora sta agli Stati membri recepirla rapidamente così da creare un diritto quanto più possibile omogeneo. Ma c'è un altro aspetto su cui Berlusconi ha posto l'accento: la necessità di consentire alle forze di polizia un trattenimento prolungato delle persone sospette e pericolose. Perché, come spiega Maurizio Gasparri, «l'espulsione di predicatori di odio, fondamentalisti, potenziali terroristi, può essere un errore drammatico. Si espelle una persona da un Paese per poi vederselo spuntare da un'altra parte. Chi può garantire i controlli nell'accesso ai vari Stati?».

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 20/08/2017 - 08:18

Eccoli qua gli sciacalli... o i mandanti ? ?? indubbiamente le masse europee impaurite accetterebbero più facilmente l'instaurazione della DITTATURA TOTALITARIA UERSS. Del resto ISIS cos'è? Sappiamo tutti che è creazione di ISIS e Mossad.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 20/08/2017 - 08:20

Ecco qui chi sta dietro il terrorismo "islamico".... è la solita strategia: problema - reazione - soluzione. Le masse europee sono ancora renitenti, non desiderose di accettare l'UE totalitaria ? Che problema c'è. Un modo per convincerle si trova...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 20/08/2017 - 08:40

Attentati pubblicitari... dunque. "Avete visto voi euroscettici? Serve più UE per combattere il nemico".

paolonardi

Dom, 20/08/2017 - 08:52

Carissimo Tajani, scusa la confidenza, ma eravamo insieme alle prime riunioni della nascente FI A Firenze, Verona e alla manifestazione di piazza del Duomo a Milano, ma la creazione di qulla che chiami FBI europea rischia di essere un freno piu' che un acceleratore alla lotta contro il terrorismo islamico. Occorre piu' agilita' e prontezza nell'agire.

Ritratto di MisterDD

MisterDD

Dom, 20/08/2017 - 08:52

Io direi che a maggior ragione bisogna investire piu mezzi nella sicurezza nazionale. L'UE ha fallito in tutti i sensi. Il baraccone comune europeo ha aperto le frontiere mettendo tutti i paesi a rischio e credo che l'ultima cosa che serva sia un altro copro obsoleto europeo. Non lo capite proprio che questa barzelletta degli stati uniti d'europa deve finire? Non siete manco stati votati, ci avete tolto la lira e messi sotto la austeriti tedesca. Ma non ci prendete ancora di piu in giro. Sovranita' nazionale e' quello che serve. Bruxell deve dirigere il Belgio non l' Italia.

rudyger

Dom, 20/08/2017 - 08:54

va abolito il trattato di shengen. vanno rimesse le frontiere. in europa solo la svizzera è un paese intelligente, noi italiani - pecoroni - siamo diventati un popolo di deficienti.

Tuthankamon

Dom, 20/08/2017 - 09:00

Gentile Stamani, prima di impostare un altro carrozzone esotico ma poco efficace, sarebbe necessaria una politica europea chiara e condivisa. Mancando questa, sono solo chiacchiere!

levy

Dom, 20/08/2017 - 09:03

Ha ragione, serve una cosa sovranazionale, perchè no un unico governo mondiale ed un unica religione, al diavolo tutte queste cose locali e nazionali. Crea il problema, aspetta la reazione ed ecco la soluzione.

Klotz1960

Dom, 20/08/2017 - 09:06

Rientra nelle classiche strategie dell'UE sfruttare qualunque crisi per aumentare i poteri comunitari a diretto scapito di quelli degli Stati Membri ed in ultima istanza dei controlli democratici. Abbiamo gia' Interpol ed Europol che bastano ed avanzano. Se anche Polizia e servizi finiscono nelle mani dell'UE, siamo proprio finiti.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 20/08/2017 - 09:10

Se messa in pratica é sicuramente una valida proposta ma resta il fatto che é tutto l'impianto della UE che andrebbe rivoltato come un calzino e rifatto completamente. Ormai si puo' dire che l'europa unita non esiste più ed é diventata la moderna torre di babele dove ogni paese pensa esclusivamente agli affari suoi e se puo' non esita a danneggiare il vicino se cio' é di suo tornaconto, krande germania in testa!

levy

Dom, 20/08/2017 - 09:12

"non cambiamo le nostre abitudini", "non abbiamo paura", questo dicono dopo ogni attentato, ma ora ci mettono tutti in fila e ci perquisiscono, ci spiano, leggono le nostre email, guardano le nostre cose private, è per la nostra sicurezza ci dicono, ma non è vero, il fine ultimo è un altro.

VittorioMar

Dom, 20/08/2017 - 09:13

...BASTA COLLABORARE CON "SERVIZI" CHE DA ANNI AFFRONTANO QUESTI PROBLEMI SOCIALI...SE SI VOGLIONO AFFRONTARE...LE SOVRAPPOSIZIONI NON SERVONO CREANO CONFLITTI...!!

Popi46

Dom, 20/08/2017 - 09:20

Servono gli attributi, al momento non pervenuti

antipifferaio

Dom, 20/08/2017 - 10:13

Fbi continentale??? E chi la comanda...i krukki importatori di risorse?...Purtroppo FI si sta sempre più allontanando dalle mie aspettative...io vado nel senso opposto ai filo-europeisti...loro si accodano ai tedeschi maledetti...

arkangel72

Dom, 20/08/2017 - 10:21

Se si indagasse meglio su chi finanzia e recluta queste bestie islamiche scopriremmo tante "belle" sorprese!!! Esiste già l'interpol, esistono i servizi segreti, gli eserciti... non c'è necessità di aumentare l'entropia già elevata di divise in giro per le nostre strade! Evidentemente Tajani ha necessità di creare altre poltrone di gente super pagata!!

Demy

Dom, 20/08/2017 - 10:22

Chiudere le frontiere e abolire tutte le leggi/normative Ue in materia di immigrati. Siamo in guerra ed è legittimo adottare misure opportune per difenderci.

idleproc

Dom, 20/08/2017 - 10:34

Ausonio. Prevedibile. Il tutto senza uno straccio di Costituzione europea e l'ovvia Costituente europea. Stanno creando e da un pezzo un meccanismo di repressione contro tutti i popoli europei, altro che ISIS. L'alibi è l'ISIS. Sono prevedibili anche le conseguenze che non saranno quelle che sperano. Incapaci di fare una grande politica, sotto ricatto, si arroccano e pensano di giocarsela e controllare il tutto con la propaganda e la tecnologia. Peccato, era inevitabile e stava nelle cose.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 20/08/2017 - 10:38

Ausonio. Bere di primo mattino fa male!

levy

Dom, 20/08/2017 - 10:39

I veri mandanti, quelli che creano le condizioni affinchè gli attentati avvengano e terrorizzino la popolazione ora ci offrono la loro soluzione.

Marcello.508

Dom, 20/08/2017 - 11:10

Tajani bisognava partire dall'unione dei popoli europei e non proritariamente dalla moneta, da una costituzione vera e non quella schifezza di trattato di Lisbona in cui non si capisce un bel niente. Lo stesso Amato ha ammesso quel che ho appena scritto sul trattato di Lisbona, ergo.. Questa che proponi, pur lodevole, è un'altra toppa che andrà a danno dei paesi europei perchè manca - alla base - quel che ho scritto prima, cioè l'unione dei popoli prioritaria. Cosa che non ha mai interessato i burocrati di Bruxelles e chi li comanda a bacchetta (di là dell'Atlantico).

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 20/08/2017 - 11:32

ma seriamente... ma chi sano di mente può davvero credere che a fare simili attentati siano nullità come quell'Amri? è come credere che quel pilota incapace che neppure sapeva pilotare un Cessna poi seppe infilare un 757 nel Pentagono dopo un perfetto volo radente.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 20/08/2017 - 11:36

divide et impera in salsa etnico-religiosa. E chi applica questa ricetta distruttiva ora fa mostra di offrirci soluzioni.

mstntn

Dom, 20/08/2017 - 11:50

Ma come è facile fare politica! Basta sempre dire : dipende da altri e bisognerebbe fare. Mai dire: questo dipende da me e faccio. In questo modo passano gli anni, intanto prendo lauti compensi.... senza far niente di niente.

People

Dom, 20/08/2017 - 12:16

Per vincere il terrorismo basta estromettere i giudici e gli avvocati italiani dalla problematica.

wrights

Dom, 20/08/2017 - 12:21

"Ora è necessaria una Fbi continentale" «l'espulsione di predicatori di odio, fondamentalisti, potenziali terroristi, può essere un errore drammatico. Si espelle una persona da un Paese per poi vederselo spuntare da un'altra parte. Chi può garantire i controlli nell'accesso ai vari Stati?». Quindi un vopos ad ogni condominio, per spararci nel caso volessimo scappare da questi politici folli, potrebbe essere una soluzione.

Ritratto di ager

ager

Dom, 20/08/2017 - 12:39

Serve un Europol? Serve che i politici sparino molte meno cavoalte e forse quanche proiettile in più, difendendo e rivalutando il lavoro delle forze dell'ordine. Tajani faccia unn grande servizio al paese ed all'Europa TACCIA.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 20/08/2017 - 12:55

Non solo una Polizia sotto un solo Comando è più Divisioni in borghese da investigazione e prevenzione! I Carabinieri Forestale e Gdf in divisa a controllo del territorio Patrimoniale e Fiscale che con un Banco dati Biometrici da scoprire i colpevoli non come indagine scalcinata su morte della povera Yara!