A Oslo prove di pace: un incontro Guaidó-Maduro

Oslo crocevia della pace per il Venezuela. Il leader dell'opposizione di Caracas Juan Guaidó conferma l'avvio di un tentativo di mediazione internazionale guidata dalla Norvegia allo scopo di superare la grave crisi istituzionale scatenatasi ai massimi vertici del potere in Venezuela. «Il governo norvegese ha diffuso gli inviti per iniziare trattative a Oslo, che però ancora non hanno avuto inizio», ha precisato il presidente ad interim autoproclamato del Paese sudamericano in un'intervista al secondo canale pubblico tedesco «Zdf». È il governo di Nicolas Maduro, dice Guaidó, a non essere ancora pronto. Maduro non ha confermato ma ha detto che il suo ministro della Comunicazione, Jorge Rodriguez, ha partecipato a «una missione molto importante per la pace del Paese in Europa». Secondo l'emittente pubblica norvegese «Nrk», i negoziati di Oslo si sono svolti in un luogo segreto e sono durati «vari giorni», mentre le delegazioni sono tornate giovedì a Caracas.