Pd, nelle Regioni rosse solo sei seggi sicuri

Rischio flop del Pd nei collegi uninominali. "Per i dem gli unici seggi recuperabili sono quelli della zona rossa. Fuori da Emilia, Toscana e Umbria non c’è storia", spiega il sondaggista Roberto Weber

Il Pd in caduta libera. Le conseguenze del caso Boschi-Etruria non sono ancora state monitorate dai sondaggisti ma dai collegi uninominali arrivano notizie allarmanti.

Secondo uno studio di Ixè, esiminato da La Stampa, nelle' Regioni Rosse', tra la Toscana e l'Emilia Romagna, sarei solo 6 i collegi considerati "blindati" per il Pd dove ha un vantaggio superiore al 10% sul secondo partito/coalizione. Si sta parlando di Firenze Nord, Scandicci, Empoli, Sesto Fiorentino, Modena e Casalecchio di Reno, mentre gli altri 25 seggi uninominali della Camera in queste due Regioni sono in bilico, compreso quello di Bologna, dove ai tempi dell’Ulivo Romano Prodi sfiorava il 70%. Collegi "probabili" e addirittura «incerti» spuntano come funghi laddove prima vi era una prateria rossa impossibile da conquistare. Colpa del tripolarismo, ma anche di un Pd che "oscilla tra il 25 e il 26% a livello nazionale", contando anche gli alleati, spiega il presidente di Ixè Roberto Weber.

Nel caso in cui il Pd conquistasse anche tutti i seggi incerti, i dem otterrebbero 10 seggi in Toscana, 13 in Emilia e 1 in Umbria. "Si tratta di un ribaltamento anche rispetto al 2013", spiega Weber. "Fino alle ultime politiche, proiettando i voti sui singoli collegi, i seggi incerti nelle Regioni rosse erano un’eccezione". Tutta colpa di Grasso? No perché "dai nostri dati - precisa Weber -non appare questo: Liberi e uguali non mostra un particolare radicamento in Emilia e Toscana, ha valori simili alla media nazionale". Una situazione che rende difficile garantire un posto si agli alleati come Pierferdinando Casini o gli alfaniani di Beatrice Lorenzin che sono già poco amati dall'elettorato democratico.

Nel resto del Paese, da Nord a Sud, il Pd resterebbe a bocca asciutta: neppure un collegio in Lombardia, Piemonte, Veneto, Campania, Puglia, Sicilia. In tutte queste Regioni, comprese anche Marche e Abruzzo, la partita sarebbe tutta tra M5S e centrodestra, con un certo vantaggio di quest’ultimo. Il centrodestra farebbe cappotto in tre Regioni: Lombardia (37 a 0), Campania (22 a 0) e Puglia (16 a 0). Nel Lazio otterrebbe 14 seggi contro i 5 del M5S e i 2 del Pd, conquistati nel centro di Roma, mentre in Veneto 17 a 2, in Piemonte 11 a 6 e in finirebbe 14 seggi a 5 per Berlusconi e soci. In Liguria su 6 seggi i grillini ne conquisterebbero soltanto due e il Pd nessuno.

Tirando le somme, alla fine, l’alleanza di centrodestra, stando a questo studio realizzato tra il 9 e l’11 dicembre, alla Camera arriverebbe vicino alla maggioranza assoluta per governare con 315 seggi: 167 uninominali e 143 proporzionali. Subito dietro il M5S con 147 deputati (di cui 32 nei collegi), terzo il Pd con 131 (26 uninominali) e ultima la lista Grasso con 28 seggi. Numeri che potrebbero cambiare soltanto se il M5s ottenesse dei buoni risultati nel Centro-Sud ma "Per i dem gli unici seggi recuperabili sono quelli della zona rossa. Fuori da Emilia, Toscana e Umbria non c’è storia", conclude Weber.

Commenti

agosvac

Mar, 26/12/2017 - 12:36

Spero che questi pochi seggi sicuri li useranno per ben altri che non le varie "signora boschi" !!!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mar, 26/12/2017 - 13:23

forse è la volta buona che il PD viene spazzato via con tutta la sua corte massonica dei miracoli. in questo caso, l'omaggio e la riconoscenza a Renzi sono d'obbligo....

cicciosenzaluce

Mar, 26/12/2017 - 13:57

Non sapete piu`che minchiata scrivere,siete terrorizzati dai 5stelle,avete perso il senso della ragione,state sereni,che non vincerete,i sondaggi ormai sono buffonate,alle quali credete solo voi.FI al messimo prendera`il 12%,e il vostro vecchio,scomparira`dalla scena

ammazzalupi

Mar, 26/12/2017 - 14:03

Finalmente.... i komunisti avranno finito di spadroneggiare. E, dovesse vincere il CDX, usando gli stessi metodi, dovrebbero essere ELIMINATI tutti i komunisti dai centri di potere. Tutti a casa, a lavorare!!!

carmann

Mar, 26/12/2017 - 15:05

CICCIOSENZALUCE. voi poveri derelitti state solo sperando che i sondaggi sbagliano. ormai sei rimasto l'unico a sinistra a credere alla neve a ferragosto a palermo. se tue sono solo allucinazioni, dopo vari errori i sondaggisti in italia hanno affinato le loro tecniche e hanno centrato in pieno le ultime tornate elettorali dal referendum in poi. occhio vuoi scommettere che forza italia non sara' molto distante dal pd (22-23) e il cd superera i 315 seggi. vedrai la luce alla fine del tuo tunnel. l'swg, diamanti, piepoli sono tutti di sinistra e obiettivamente dicono che il pd e' in caduta libera e cosi sara'

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 26/12/2017 - 15:13

Si sa che nelle regioni rosse votare a sinistra é una tradizione famigliare. A quei boccaloni non gliene frega un ciufolo se gli presentano come candidato un cavallo: votano per quello. La tradizione di famiglia.

Pippo3

Mar, 26/12/2017 - 15:21

cicciosenzatesta il damerino napoletano farà la fine del cucù, verrete spazzati via senza problemi, voi e i piddini.

Anonimo (non verificato)

ilbarzo

Mar, 26/12/2017 - 17:31

Renzi in un solo caso credo debba essere ringraziato dal centro-destra,quello di avere affossato il PD .Non perchè lo abbia voluto affossare,bensi perchè non sia stato capace sia di governare sia a gestire il partito dei pdioti.Lui è capace soltano di fare lo sbruffone,quel ruolo gli riesce fin troppo bene.

Anonimo (non verificato)

Giorgio Rubiu

Mar, 26/12/2017 - 17:51

# Pippo3 -Spazzati via, forse no, ma fortemente ridimensionati si; messi in un angolo a fare da puntello ad altri. CICCIOSENZALUCE è il solo che se la sta facendo sotto dalla paura ed afferma che sono i sondaggi sbagliano. CICCIO, mancano, probabilmente, poco più di due mesi alle elezioni. Ci risentiremo a schede contate.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 26/12/2017 - 18:23

NON E' ABBASTANZA. BISOGNA CHE GLI ITALIANI DECIDANO DI SALVARE L'ITALIA DALLA CATASTROFE IN CUI LA STANNO GETTANDO I COMUNISTI PIDDINI E GRILLINI. ITALIANI SONO SE IL CENTRODESTRA AVRA' OLTRE IL 50 % POTREMO SALVARE L'ITALIA !!! SVEGLIATEVI PERCHE' QUESTA E' L'ULTIMA OCCASIONE PER SALVARE L'ITALIA DALLA CRISI E DALL'INVASIONE !!!

Ritratto di elio2

elio2

Mar, 26/12/2017 - 19:50

Spazzare via dall'Italia la fallimentare e criminale ideologia comunista, dovrebbe essere un impegno irrinunciabile per tutti i cittadini Italiani che amano il nostro Paese, ricordiamoci sempre, che nessun Paese è mai sopravvissuto ad un regime comunista.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 26/12/2017 - 20:28

cicciosenzaluce..come Hitler braccato nel suo bunker..che propagandava che la Wehrmach stava sbaragliando le forze alleate..rassegnati siete finiti!

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mar, 26/12/2017 - 20:34

Raccoglieranno quel che hanno seminato, se lo sono ampiamente meritato per vendepatria.

Triatec

Mar, 26/12/2017 - 22:02

cicciosenzaluce @ Credo che veramente terrorizzati dai 5stelle siano i cittadini romani tra buche e rifiuti.

cgf

Mar, 26/12/2017 - 22:08

e non è detto che Firenze Nord avrà seggi sicuri, guarda caso dove si candiderà Renzi dopo aver dichiarato di voler andare prima a Milano*Berlusconi* e poi Arezzo*etruria*.

Rottweiler

Mer, 27/12/2017 - 08:13

Non parlano di milano. Dove dopo pisciavia hanno eletto il kompagno salah. Buono solo di aver nascosto il buco di expo ( non sono ancora stati rivelati i debiti),

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 27/12/2017 - 09:14

il problema sta nelle regioni rosse dove la gente non si vergogna di voltare ancora per questi sciagurati!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 27/12/2017 - 10:11

e tutte queste schifezze per difendere una bugiarda attaccata alla poltrona.