Salvini flirta con l'Umbria: "Chi votava a sinistra adesso preferisce noi"

Il leader della Lega a Todi attacca il governo «Conte, Renzi e Di Maio mi fanno pena»

Matteo Salvini ne ha la certezza: il centrodestra domenica prossima si porterà a casa la Regione Umbria. «E sapete perché vinciamo - ha detto a Todi, nel corso del suo comizio pre elettorale dopo aver visitato Eurochocolate a Perugia -? E non solo in Umbria, ma anche a livello italiano? Perché stanno provando a far vivere agli umbri e agli italiani una realtà virtuale. Sapete qual è la notizia più battuta da tutti i telegiornali? Renzi e la Leopoldina. Uno che rappresenta il 3 per cento e che probabilmente neanche suo padre vota più». Il leader della Lega non usa mezzi termini per definire l'avversario politico: «Renzi, pallone gonfiato, ladro di democrazia, che cambia partito ogni quarto d'ora. Ma uno che vuole cancellare Quota 100 per tornare alla legge Fornero va curato, va portato in un ospedale in Umbria. Glielo impediremo - assicura - con ogni mezzo che la democrazia mette a disposizione». Dopo la manifestazione di sabato a Roma si mostra ancor più convinto di ciò che dice ed è sicuro, assieme agli alleati, di sbaragliare la sinistra. In piazza c'erano 200mila persone.

«La Raggi - racconta Salvini - ci ha mandato i bidoni per la raccolta differenziata. Probabilmente era l'unica piazza di Roma in cui si faceva la raccolta differenziata». E poi l'amara verità: «Solo in Italia quelli che perdono vanno al governo, ma ci rimangono per poco». Erano tutti a Firenze. «Alla Leopolda - prosegue il leader del partito del Carroccio - il Festival della poltrona. Fanno il governo insieme e si insultano ogni giorno: Conte, Di Maio e Renzi mi fanno pena. Domenica in Umbria la prima lezione di democrazia dal popolo italiano». Ne è così convinto che assicura: «Vi do la mia parola. Gli abusivi ci rimarranno per poco e il voto sarà la dimostrazione della vita vera e il sogno».

Sul premier la stoccata: «Conte ieri è venuto a dire che l'Umbria non conta molto perché è come la provincia di Lecce. Rispettoso per essere un giurista! Fateglielo vedere voi domenica prossima - si è appellato ai presenti - se conta qualcosa». Nicola Zingaretti ha fatto quasi lo stesso giro di Salvini, ma ha dovuto rinunciare a un incontro a Terni perché non c'era nessuno. Nelle altre città non più di una quarantina di persone.

«In parte - ha detto l'ex ministro dell'Interno - è merito vostro se ora molta gente che votava a sinistra ora vota Lega, ma in parte è demerito degli altri. E poi domenica sulla scheda elettorale troverete il simbolo dei 5 stelle col Pd. Prima li fai arrestare e poi ti ci allei. Mi fanno schifo anche questi. Non cambierei la mia vita con la loro - ha continuato - per tutto l'oro e tutti i ministeri del mondo. Teneteveli i ministeri portati a casa con l'inganno».

Quindi l'ultimo affondo: «La vita reale è quella dei marinai che da una settimana escono ed entrano dal porto di Lampedusa per andare a recuperare i cadaveri sul fondo del mar Mediterraneo. Loro si puliscono la coscienza, ma le mani sporche di sangue e la coscienza sporca ce l'hanno quelli che hanno riaperto i porti facendo partire quelle persone condannandole a morte».

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 21/10/2019 - 09:18

....Attento Salvini,che questi per non "condannare a morte" quegli incoscienti che partono,vanno a prendere le "risorse",con delle navi da CROCIERA!

schiacciarayban

Lun, 21/10/2019 - 09:18

Forse è vero, ma in compenso chi votava a destra moderato adesso vota a sinistra!

VittorioMar

Lun, 21/10/2019 - 09:19

..proponete un DL per ELIMINARE il CANONE TV !...non E' più un SERVIZIO PUBBLICO...ma per pochi INTIMI intellettualmente(?) e moralmente(?) superiori(?) ..!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 21/10/2019 - 10:59

#Zagovian- 09:18 Già. Appare quantomeno strano che non abbiano pensato a riesumare Mare Nostrum.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 21/10/2019 - 11:00

Renzi se lo sogna ormai anche la notte, è il suo incubo perenne. Da Vespa Renzi ha fatto sembrare il papeetaro un monellino ignorante che sapeva solo borbottare. Il primo a calarsi le braghe è stato proprio lui, che era partito per essere l’ UOMO SOLO AL COMANDO e alla fine si è dovuto portare dietro la Meloni e BERLUSCONI. E nonostante quest’accozzaglia i sondaggi li danno sempre dietro al Centro-Sinistra.

Gianni11

Lun, 21/10/2019 - 11:23

FORZA SALVINI! VIVA L'ITALIA! VIVA L'UMBRIA LIBERATA DALLA SINISTRA! Ci riprendiamo Roma e l'Italia, e questa volta per sempre! I traditori e collaborazionisti con i globalisti devovo SPARIRE!

jaguar

Lun, 21/10/2019 - 11:28

I veri compagni non cambiano idea, piuttosto di votare Salvini si fanno tagliare le mani.

Gattagrigia

Lun, 21/10/2019 - 11:32

A parte difendere l'inutile quota 100, esisteva già una legge che permetteva di andare in pensione prima decurtando parte di essa come quota100, non è servita ad assumere giovani e ha svuotato molti ospedali. A parte prendersela coi migranti, mentendo sulle partenze, perché chi è disperat parte lo steso, Italia o non Italia, mentendo quindi anche sul numero dei morti in mare. Bene oltre ciò dove è il suo programma? Per i giovani e l'occupazione non si fa nulla? Italia paese di vecchi( mentalmente e fisicamente) fatto per vecchi

Libertà75

Lun, 21/10/2019 - 12:14

Cerchiamo di capirci bene, i comunisti son spariti dal parlamento (pur essendo in varie formazioni presenti sul territorio, da Marco Rizzo a Potere al Popolo, ecc...). I socialisti non possono che votare Lega o FdI o M5S, visto che sono gli unici 3 partiti con un programma più o meno socialista. I liberali non possono che votare per FI e PD e liberisti ora hanno la casa di ItaliaViva

Divoll

Lun, 21/10/2019 - 12:54

Devo dire che ha ragione, conosco diverse persone di sinistra che hanno votato o intendono votare Lega non perche' abbiano cambiato idee, ma perche' riconoscono che ci sono dei punti di programma in comune e che bisogna fare un tratto di strada insieme, uniti, per il bene del Paese. Perfino Marco Rizzo, seppure da un punto di vista diverso, ha detto che Salvini e' meglio del PD e dei grillini

Divoll

Lun, 21/10/2019 - 13:04

@ jaguar - guarda che quelli veri (Marco Rizzo, Diego Fusaro, Meluzzi) dicono su diversi punti le stesse cose che dice Salvini (sovranita', anti-immigrazione, anti-UE, ecc.), anzi, Rizzo ha detto che e' meglio Salvini che PD e grilli messi insieme. I quali sono i migliori servitori delle elite euro-finanziarie masson-globaliste. Ormai non e' piu' questione di destra o sinistra, ma di semplice buonsenso e di genuino amore per il Paese, per il popolo italiano.

Divoll

Lun, 21/10/2019 - 13:05

@ Libertà75 - Condivido il quadro che hai fatto. Semplice buonsenso.

Libertà75

Lun, 21/10/2019 - 13:24

@gattagrigia, di quali menzogne parli sulle partenze? Dacci i numeri perfavore. Inoltre, tu citi l'APE che era molto più punitiva rispetto quota100, poi citi ospedali, dimenticando (probabilmente perché sei analfabeta funzionale) che il problema non può essere chi esce, ma chi non entra. E infine, dicci tu quale sia il programma della sinistra per giovani e vecchi, visto che l'espatrio dei nostri giovani perdura da 20 anni e non mi sembra di aver visto nulla nei 6 anni di governo csx. Ora dimmi, ti senti bene?

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Lun, 21/10/2019 - 13:26

@stamicchia, quale programma ha visto lei? Personalmente ho sentito un Matteo che si parlava addosso mentre l'altro Matteo parlava al popolo.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Lun, 21/10/2019 - 13:29

@Liberta'75, secondo le sue curiose teorie chi votera' VOX Italia?

Libertà75

Lun, 21/10/2019 - 16:41

@koerentia, mie teorie? sei liberissima di spiegare perché siano sbagliate, o fai soltanto generalismo? Ho chiesto più volte a @schiacciarayban (piddino) di dirmi cosa abbia proposto di sinistra il PD negli ultimi 20 anni, ma silenzio, puoi rispondere tu. Per quanto riguarda VOX Italia, il nome secondo me non gli porterà bene, ma nasce per sostituire il M5S, oramai destinato a scendere sotto il 10%

PRALBOINO

Gio, 24/10/2019 - 22:01

Io sto con Meloni e Salvini