Una sentenza storica: "La Germania paghi per le vittime dei nazisti"

Il tribunale di Ascoli ordina un rimborso di oltre 600mila euro agli eredi di due internati in campo di concentramento. Strada aperta a una pioggia di ricorsi

Ascoli - La Germania deve risarcire gli eredi dei civili vittime dei nazisti. Enza Foti, giudice in servizio alla sezione civile del Tribunale di Ascoli Piceno, la storia l'ha riscritta con l'inchiostro del diritto. E con una sentenza che non mancherà di far discutere ha fissato un principio dirompente: la Repubblica Federale Tedesca, quale ente succeduto al Terzo Reich, è responsabile dei crimini e dei reati commessi dai soldati tedeschi contro le popolazioni inermi nel corso della seconda guerra mondiale. La magistrata marchigiana era stata chiamata a vagliare la richiesta avanzata dai familiari di Guido e Neutro Spinozzi, Mariano Vulpiani e Bruno Alessandri, nel 1944 deportati nei campi di concentramento senza più fare ritorno alle loro case di Castignano e San Benedetto del Tronto. L'avvocato Lucio Oliverio, in nome e per conto dei discendenti, aveva chiesto un risarcimento di 2 milioni di euro, citando in giudizio il governo di Angela Merkel. Che però non s'è neppure costituito, disconoscendo la giurisdizione italiana. Il tribunale è comunque andato avanti e la Germania contumace a rifondere il danno patrimoniale (non anche quello esistenziale). In soldoni, 636.000 euro. Poca roba, rispetto ai 279 miliardi vantati dalla sola Grecia per danni di guerra. In effetti, a preoccupare la Cancelliera, più che la somma, è la crepa aperta dal tribunale ascolano, che fa di Berlino la legittima erede (senza facoltà di beneficio d'inventario) del Führer. Una pronuncia che, dovesse diventare giurisprudenza, potrebbe avere ripercussioni oggi inimmaginabili ma ben presenti al Bundeskanzleramtsgebäude. Nei corridoi della Cancelleria il tema è da sempre considerato scottante. Certo, agli occhi del mondo Frau Merkel non ha mai nascosto (avrebbe potuto?) le vergogne teutoniche. «Ricordiamo tutti i perseguitati dal nazionalsocialismo, deportati e uccisi: è un crimine contro l'umanità che non si può dimenticare», diceva nel gennaio del 2015, in occasione del settantesimo anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz. Nei fatti, tuttavia, ben altro è stato l'orientamento seguito: nel 2012, accogliendo un ricorso presentato proprio dalla Germania, la Corte internazionale di giustizia dell'Aja ordinò il blocco dei risarcimenti per deportati e vittime delle stragi naziste, certificando l'immunità degli stati sovrani. Ma quando la partita sembrava ormai chiusa, il contropiede fulminante. Con la Corte Costituzionale a stabilire, nel 2014, l'impossibilità per il diritto internazionale di escludere la giurisdizione italiana per danni derivanti da crimini di guerra e contro l'umanità perpetrati in terra italica. Ora che la macchina della giustizia s'è rimessa in moto, la questione è destinata a diventare anche politica. Inevitabilmente: tra l'8 settembre del 1943 e l'aprile del 1945, a cavallo tra l'armistizio e la liberazione, furono circa 15.000 gli italiani massacrati o deportati dai nazisti. «L'Italia intende affrontare insieme alla Germania tutti gli aspetti che derivano dalle dolorose vicende della seconda guerra mondiale, in una prospettiva di dialogo e tutela delle istanze di giustizia delle vittime e dei loro familiari», tuonava già nei giorni del governo dei professori l'allora ministro degli esteri Giulio Terzi. Parole al vento. Adesso tocca a Matteo Renzi. Cosa farà il premier per indurre la Germania a rispettare le sentenze?

Commenti
Ritratto di mircea69

mircea69

Ven, 11/03/2016 - 08:52

Penso che la Germania se ne infischi della sentenza del tribunale di Ascoli. I conti della Storia si chiudono a guerra terminata, non dopo tutti questi anni. Gli eredi delle vittime di Hiroshima e Nagasaki sono stati risarciti dagli USA? Qualcuno ha chiesto i danni alla Federazione Russa per i crimini commessi da Stalin?

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 11/03/2016 - 09:05

E vai...

epc

Ven, 11/03/2016 - 09:15

Uahuahuahuahuah!!!! Altri giudici italiani che credono di essere chissà chi...... La Germania ha già disconosciuto la giurisdizione italiana, quindi non si è nemmeno degnata di presentarsi in giudizio. Semplicemente se ne farà un baffo di questa sentenza, oppure risponderà con un PERNACCHIONE!!!!!

epc

Ven, 11/03/2016 - 09:16

Uahuahuahuah!!!! Altri giudici italiani che credono di essere chissà chi...... La Germania ha già disconosciuto la giurisdizione italiana, quindi non si è nemmeno degnata di presentarsi in giudizio. Semplicemente se ne farà un baffo di questa sentenza, oppure risponderà con un PERNACCHIONE!!!!!

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 09:21

anche la Italia paghi le vittime delle colonie italiane in Africa Orientale pagare i crimini di Rodolfo Graziani quell assassino che ha fatto peggio dei nazisti

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 09:21

anche la Italia paghi le vittime delle colonie italiane in Africa Orientale pagare i crimini di Rodolfo Graziani quell assassino che ha fatto peggio dei nazisti..

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 09:22

aspettiamo anche che gli USA rimborsino le vittime in VietNam

Timur

Ven, 11/03/2016 - 09:23

Peccato che questi soldi non si possa comprare la dignità

Ritratto di blackeagle

blackeagle

Ven, 11/03/2016 - 09:24

E quando qualcuno pagherà per gli eccidi di Pontelandolfo e Casalduni? per i massacri perpetuati dai caini nordici verso i Meridionali? Per l'invasione e la vigliacca guerra non dichiarata al Regno delle Due Sicilie?

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 11/03/2016 - 09:30

La Germania dovrebbe pagare anche per il disastro ambientale ed economico procurato da VW.

yuri888

Ven, 11/03/2016 - 09:44

Ma i crucchi non pagheranno mai. Sono al di sopra di tutto. Vigliacchi

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Ven, 11/03/2016 - 09:47

Allora io voglio i danni provocati dall'occupazione spagnola della mia Lombardia: pestilenze, carestie, malversazioni ... chi ce le ripaga?!!

ORCHIDEABLU

Ven, 11/03/2016 - 10:01

I NAZISTI SONO STATE DELLE BESTIE NON SOLO DISUMANIZZATI DAL LORO STESSO CLIMA GLACIALE,MA SOPRATTUTTO DALLE DROGHE CHE INGERIVANO PER FARLI COMBATTERE FIONO ALLA MORTE.I VERI RESPONSABILI FURONO I MEDICI CHE SOMMINISTRAVANO METANFETAMINA PER FARGLI SOPPORTARE DOLORE FATICA E PAURE.

bimbo

Ven, 11/03/2016 - 10:16

LA RAZZA ARIANA PER IL MODELLO TEDESCO SIGNIFICA ESSERE SUPERIORI E PERTANTO UN SOLDATO TEDESCO COSTAVA QUANTO DIECI SOLDATI ITALIANI?

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 11/03/2016 - 10:44

@franco-a-trier-D: ma che schifezza di italiano sei? A parte il fatto, che i trubunali italiani potevano svegliarsi prima e con la legislazione europea vigente, i giudici si possono infilare la sentenza nel sedere, dite a quel marrano che si firma franco-a-trier-D, che Graziani in Libia combatteva bande armate di gente che sparava (vedi situazione libica odierna), non deportava inermi civili, oltretutto cittadini di pieno diritto, come il suo idolo austro-boemo fece con gli ebrei tedeschi e civili di mezza Europa. Troppa birra e troppi lipidi suini vanno evidentemente al cervello, inoltre: Bild macht blöd!

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 11/03/2016 - 10:59

franco da trier dimostra sempre di piu di meritare solo la germania: spero non debba mai tornare qui e mi auguro che abbia la possibilità di leggere quanto cose belle ha fatto il nazismo in italia e soprattutto nei campi di concentramento: marzabotto non è nulla ma evidentemente, secondo questo povero ixxxxxxxe, un nobile esempio di obbedienza pronta cieca ed assoluta

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 11/03/2016 - 11:05

Non Solo, ma la Germania paghi il debito che ha nei confronti della Grecia!! E SUBITO PURE!

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Ven, 11/03/2016 - 11:31

Cretinata! Che la nostra Magistratura si fosse ridotta a sentenze 'sceme', questo si sapeva da tempo. Già che ci siamo, perché non chiedere danni di guerra anche per le invasioni barbariche che secoli e secoli fa hanno distrutto l'Impero Romano? E che dire di altre invasioni e devastazioni nel corso della Storia? Comunque, la Germania ha già ampiamente pagato dal 1945 in poi per i danni da essa arrecati nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Senza considerare che non si vede come si possa costringere la Germania o qualsiasi altro paese ad ottemperare ad una insulsa sentenza emessa da un qualsiasi, anonimo tribunale italiano. In conclusione: la Magistratura italiana pensi a utilizzare tempo e risorse per gl'innumerevoli crimini che devastano oggi l'Italia.

roberto del stabile

Ven, 11/03/2016 - 11:45

ma siamo ancora a parlare della guerra dopo 60 anni facciamo causa??abbiamo perso e tradito ed ora vorremmo essere rimborsati? GUARDARE AVANTI che gia' non riusciamo a cavare un ragno dal buco!!!!!

Stepas2

Ven, 11/03/2016 - 12:00

Secondo questa sentenza dunque siamo rovinati. Come Stato al cui interno c'e' Roma possiamo adesso essere obbligati a risarcire i discendenti dei Celti, dei Cartaginesi, degli Epiroti, dei Sequani, dei Treviri ecc. Direi: "bancarotta".

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 11/03/2016 - 12:01

Questa è un'invasione nel campo esecutivo da parte del potere giudiziario, indebitamente esercitato dall'Enza Foti, che si è allargata un po' troppo. Per fortuna che anche in Germania si vedranno gli anelli di fumo che fuoriescono da quelle gran teste di gazzebo arruolate in magistratura dai sinistrati della bassitalia.

Edith Frolla

Ven, 11/03/2016 - 12:14

Che grandissima baggianata quella del Giudice di Ascoli, alla confernza di Londra del 1953 fu imposto alla Germania di pagare 23 miliardi di dollari, cui si aggiunsero lo smantellamento di 760.000 industrie, il lavoro coatto di 4 milioni di tedeschi e milioni di tonnellate di materie prime saccheggiate tra il 1945 ed il 1953. Tale somma era a SALDO di tutti i debiti di guerra compresi quella della prima guerra mondiale. L'Italia, come la Grecia che a volte si rende protagonista di simili ridicole richieste, firmarono l'accordo. Punto.

ORCHIDEABLU

Ven, 11/03/2016 - 12:20

GIANFRANCO ROBE SEI UN IDIOTA

Edith Frolla

Ven, 11/03/2016 - 12:21

Che grandissima baggianata quella del Giudice di Ascoli, alla confernza di Londra del 1953 fu imposto alla Germania di pagare 23 miliardi di dollari, cui si aggiunsero lo smantellamento di 760.000 industrie, il lavoro coatto di 4 milioni di tedeschi e milioni di tonnellate di materie prime saccheggiate tra il 1945 ed il 1953. Tale somma era a SALDO di tutti i debiti di guerra compresi quella della prima guerra mondiale. L'Italia, come la Grecia che a volte si rende protagonista di simili ridicole richieste, firmarono l'accordo. Punto

Edith Frolla

Ven, 11/03/2016 - 12:38

Che grandissima baggianata quella del Giudice di Ascoli, alla confernza di Londra del 1953 fu imposto alla Germania di pagare 23 miliardi di dollari, cui si aggiunsero lo smantellamento di 760.000 industrie, il lavoro coatto di 4 milioni di tedeschi e milioni di tonnellate di materie prime saccheggiate tra il 1945 ed il 1953. Tale somma era a SALDO di tutti i debiti di guerra compresi quella della prima guerra mondiale. L'Italia, come la Grecia che a volte si rende protagonista di simili ridicole richieste, firmarono l'accordo.

Maura S.

Ven, 11/03/2016 - 12:46

Ci pensa il nostro Super Mario a metterglielo nel cu.lo. E questo è solo il principio, comunque i tedeschi sono sempre i krukki dell'ultima guerra mondiale.

Ritratto di marione1944

marione1944

Ven, 11/03/2016 - 13:07

franco-a-trier-D: come il solito non ha capito la differenza tra caduti armati durante una guerra e caduti indifesi da deportati. Ma tanto è la sua testa vuota.

linoalo1

Ven, 11/03/2016 - 13:13

E perché mai???Non è certo colpa dei Tedeschi,ma di un solo Tedesco e di chi lo ha seguito!!!Staremmo freschi,altrimenti,noi Italiani!!!Appena Qualcuno capirà che,la causa Prima dell'Invasione dell'Europa da parte degli Immigrati,è stata causata da NAPOLITANO,molti chiederanno,a vario titolo,rimborsi anche all'Italia,ache se noi Cittadini Italiani non siamo i Veri Colpevoli!!!

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 13:18

GPL e Ben Frank questi italiani fecero cose belle? Frank anche i bambini i neonati e le donne incinta erano terroriste? Questa è storia vergognatevi io mi vergono essere italiano: Dopo una nuova insurrezione, il 20 gennaio 1931 la città è rioccupata dagli italiani; ne seguirono tre giorni di violenze ed atrocità impressionanti che provocarono la morte di circa 180-200 libici e innumerevoli altre vittime tra i sopravvissuti:[13] 17 capi senussiti impiccati, 35 indigeni evirati e lasciati morire dissanguati, 50 donne stuprate, 50 fucilazioni, 40 esecuzioni con accette, baionette, sciabole.

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 13:18

1.GPL e Ben Frank questi italiani fecero cose belle? Frank anche i bambini i neonati e le donne incinta erano terroriste? Questa è storia vergognatevi io mi vergono essere italiano: Dopo una nuova insurrezione, il 20 gennaio 1931 la città è rioccupata dagli italiani; ne seguirono tre giorni di violenze ed atrocità impressionanti che provocarono la morte di circa 180-200 libici e innumerevoli altre vittime tra i sopravvissuti:[13] 17 capi senussiti impiccati, 35 indigeni evirati e lasciati morire dissanguati, 50 donne stuprate, 50 fucilazioni, 40 esecuzioni con accette, baionette, sciabole..

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 13:20

2.17 capi senussiti impiccati, 35 indigeni evirati e lasciati morire dissanguati, 50 donne stuprate, 50 fucilazioni, 40 2.esecuzioni con accette, baionette, sciabole. Atrocità e torture impressionanti: a donne incinte venne squartato il ventre e i feti infilzati, giovani indigene violentate e sodomizzate (ad alcune infisse candele di sego in vagina e nel retto), teste e testicoli mozzati e portati in giro come trofei; torture anche su bambini (3 immersi in calderoni di acqua bollente) e vecchi (ad alcuni estirpati unghie e occhi).[13] la SS tedesche faceno meno di voi...

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 13:22

Grande fu l'impressione nel mondo islamico. La "Nation Arabe" scrisse: « Noi chiediamo ai signori italiani… i quali ora si gloriano di aver catturato cento donne e bambini appartenenti alle poche centinaia di abitanti male armati di Cufra che hanno resistito alla colonna occupante: "Che cosa c'entra tutto ciò con la civiltà?" » La Italia deve rimborsare ripagare questi crimini cari compagni comunisti italiani di mierda.Vi faranno cagar.e sangue i nuovi extra arrivati in Italia e che arriveranno

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Ven, 11/03/2016 - 13:23

#Maura S., meglio essere i soliti crucchi o i soliti itaGliani dell'8 di settembre sempre di quell'ultima guerra mondiale? Arduo dilemma...

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 13:23

Grande fu l'impressione nel mondo islamico. La "Nation Arabe" scrisse: « Noi chiediamo ai signori italiani… i quali ora si gloriano di aver catturato cento donne e bambini appartenenti alle poche centinaia di abitanti male armati di Cufra che hanno resistito alla colonna occupante: "Che cosa c'entra tutto ciò con la civiltà?" » compagni del PD avete letto?

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 13:27

mircea69 lascia perdere hanno voglia di scrive kazzate visto che la mayoria sono ebrei..

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 13:30

GPL le vittime di Marzabotto sono vittime causate dai partigiani , poi non dimenticare che in prima fila c erano italiani dietro i tedeschi

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 11/03/2016 - 13:36

L;INGIUSTIZIA NON HA NAZIONALITA SIA CHE LE INGIUSTIZIE VENGONO COMMESSE DA TEDESCHI! INGLESI! FRANCESI! AMERICANI! OPPURE ITALIANI!; MA DALLA FINE DELLA II GUERRA MONDIALE SONO PASSATI 70 ANNI; É IO NON PENSO CHE CI SIANO ANCORA DEI SOPRAVISSUTI AI LAGER NAZISTI DI 80 ANNI FÁ; É ADESSO DARE SOMME DI SOLDI A CHI É ANCORA IN VITA E COME PRENDERE PER IL KULO CHI É RIUSCITO A SOPRAVIVERE ALLE BARBARIE DEI LAGER; PERCHE DARE ANCHE 1;5;10; OPPURE 20 MILIONI DI EURO AD UNA PERSONA DI 90 ANNI É ORMAI TROPPO TARDI PER QUESTE PERSONE; PERCHE CHI É STATO ROVINATO DAI NAZISTI AVREBBE DOVUTO ESSERE RISARCITO QUANDO LUI ERA GIOVANE É NON ADESSO CHE É TROPPO TARDI!.

Raoul Pontalti

Ven, 11/03/2016 - 13:59

Sentenza controproducente, così come quella della Corte costituzionale 238/2014, perché gli eredi delle vittime così non avranno un soldo. La Germania si appella al diritto internazionale consuetudinario che ritiene civilisticamente immuni gli Stati per atti compiuti iure imperii così come ribadito dalla Corte internazionale di Giustizia nel 2012. Il risarcimento sarebbe potuto giungere per via stragiudiziale, mediante negoziato, precluso però da queste improvvide sentenze.

ismaele

Ven, 11/03/2016 - 14:02

Speriamo che gli eredi dei Galli in Francia non ci facciano causa! Ma per piacere ma come si fa a portare avanti una causa del genere? A quale titolo? Con quale giurisdizione? E con una sentenza del genere la prima volta che la Merkel supera il Brennero cosa fanno l'arrestano perché condannata in contumacia?

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 11/03/2016 - 14:15

Come si fa a pretendere che i tedeschi di adesso si addossino colpe di solo alcuni dei loro nonni? I tedeschi di allora NON erano tutti nazisti. Con questa logica anche gli italiani di adesso dovrebbero espiare le colpe dei loro nonni in Libia e Abissinia, vedi: https://it.wikipedia.org/wiki/Crimini_di_guerra_italiani

agosvac

Ven, 11/03/2016 - 14:19

Una cosa è condannare la Germania a pagare i danni da lei causati, altra cosa è "farsi pagare" questi danni.

nerinaneri

Ven, 11/03/2016 - 15:03

ORCHIDEABLU:...alla tua età dire certe parolacce...

Ritratto di drazen

drazen

Ven, 11/03/2016 - 15:17

Edith Frolla dimentica un piccolo particolare: le sanzioni la Germania non le ha mai pagate del tutto! In più ne è stata permessa, a nostre spese, la riunificazione. Ottima e giuridicamente condivisibile la sentenza di Ascoli. I commenti (o piuttosto le fesserie) di franco-a-tier-D e di R. Pontalti (e altri, purtroppo) sono francamente rivoltant

gedeone@libero.it

Ven, 11/03/2016 - 15:28

So solo che i krukki hanno provocato le due ultime guerre mondiali e la terza economica in Europa, tutt'ora in corso. Perciò qualunque azione che possa provocare un danno a krukkolandia è per me ben accetta! W il Giudice di Ascoli!!!

autorotisserie@...

Ven, 11/03/2016 - 15:35

SI VABBE', ANDIAMO ANCORA PIU' INDIETRO..............INIZIAMO DAI ROMANI.........................

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 16:46

drazen ho copiato da wikipedia questa è la storia come è certo che voi siete degli infami comunisti e che con il vostro voto state rovinando la Italia.Quello che è successo nel secolo scorso ormai è passato ma il governo che avete ora è presente.A me invece è ben accetta quello che la Germania fa passare a maccherolandia gedeone compagno comunista , voterai anche la prossima volta il PD?Morti di fame avete i vecchi che dopo una vita di lavoro vanno a raccattare nei cassettoni non vi vergognate? e poi criticate la Germania cessi rossi.

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 16:52

qui in Germania tutte le mattine ci sono anziani di 95 anni che nuotano in piscina come anguille suppongo siano ex nazisti o SS visto che quando fanno la doccia non si fanno vedere sotto le ascelle...

Raoul Pontalti

Ven, 11/03/2016 - 17:22

Dirò fesserie drazen ma in conformiaà con la Corte dell'Aja e con i migliori costituzionalisti italiani (prova a cercare i commenti dei giuristi alla sentenza 338 della CC).

franco-a-trier-D

Sab, 12/03/2016 - 15:46

YURI888 I TEDESCHI VI STANNO MANTENENDO SIETE VOI CHE DOVETE PAGARLI..

gedeone@libero.it

Sab, 12/03/2016 - 16:13

franco, i tedeschi staranno mantenendo lei non certo noi Italiani!

franco-a-trier-D

Sab, 12/03/2016 - 17:49

assassini italiani: https://www.youtube.com/watch?v=_O6j5HhHSKk

franco-a-trier-D

Sab, 12/03/2016 - 17:53

a me non mi mantengono semmai sono io pagando la IVA sui prodotti , vi mantengono facendo lavorare migliaia di italiani e famiglie.E con il turismo che sono milioni annui miliardi.Proviamo e rimpatriare tutti gli i taliani in Germania? I rimpiazzi ci sono eccome.Queste povere vittime dovete pagare. https://www.youtube.com/watch?v=_O6j5HhHSKk quari dovere pagare

franco-a-trier-D

Sab, 12/03/2016 - 17:53

a me non mi mantengono semmai sono io pagando la IVA sui prodotti , vi mantengono facendo lavorare migliaia di italiani e famiglie..E con il turismo che sono milioni annui miliardi.Proviamo e rimpatriare tutti gli i taliani in Germania? I rimpiazzi ci sono eccome.Queste povere vittime dovete pagare. https://www.youtube.com/watch?v=_O6j5HhHSKk

franco-a-trier-D

Sab, 12/03/2016 - 20:29

Le «teste di cuoio» tedesche sono quelle che hanno dato il via alla trasformazione di alcuni reparti di polizia in gruppi di commandos capaci delle imprese più impensabili. Se questo è avvenuto in Germania, è perché qui fu vissuto in modo choccante uno dei fatti di terrorismo che più ricorda ciò che sta accadendo in questi giorni a Parigi: ovvero la strage degli atleti israeliani alle Olimpiadi di Monaco del 1972. Per questo l’allora ministro degli Interni Genscher pensò al nuovo reparto. il raid che resta nella storia è quello della notte del 17 ottobre 1977, quando nell’ afa di Mogadiscio i commandos tedeschi salvarono i passeggeri di un Boeing 737 della Lufthansa sequestrato dalla Raf (le «Brigate rosse» tedesche).

franco-a-trier-D

Sab, 12/03/2016 - 20:29

Le «teste di cuoio» tedesche sono quelle che hanno dato il via alla trasformazione di alcuni reparti di polizia in gruppi di commandos capaci delle imprese più impensabili. Se questo è avvenuto in Germania, è perché qui fu vissuto in modo choccante uno dei fatti di terrorismo che più ricorda ciò che sta accadendo in questi giorni a Parigi: ovvero la strage degli atleti israeliani alle Olimpiadi di Monaco del 1972. Per questo l’allora ministro degli Interni Genscher pensò al nuovo reparto. il raid che resta nella storia è quello della notte del 17 ottobre 1977, quando nell’ afa di Mogadiscio i commandos tedeschi salvarono i passeggeri di un Boeing 737 della Lufthansa sequestrato dalla Raf (le «Brigate rosse» tedesche). IMPARATE COMPAGNI ITALIANI..

franco-a-trier-D

Sab, 12/03/2016 - 20:31

ORCHIDEABLU TU NON CAPISCI UN CASSIO NON SAI NEPPURE DA QUALE PARTE è LA GERMANIA.