Sondaggi, Lega in testa. Ma in Europa ora cresce la sfiducia nella politica

La Lega resta il primo partito. Il Carroccio, secondo una rilevazione di Swg per Huffpost, mantiene la prima posizione nelle intenzioni di voto per le Europee

La Lega resta il primo partito. Il Carroccio, secondo una rilevazione di Swg per Huffpost, mantiene la prima posizione nelle intenzioni di voto in vista dell'appuntamento delle Europee del prossimo 26 maggio. Il partito guidato da Matteo Salvini è al 31,8 per cento. Un dato che potrebbe dare alla Lega lo scettro di prima forza politca del Paese dopo il voto per il rinnovo dell'Europarlamento. Dietro ci sono il Movimento Cinque Stelle e il Pd con i dem in leggero vantaggio sui grillini. I due partiti si attestano introno al 22 per cento. Cresce Forza Italia che adesso è all'8,9 per cento. In Parlamento riuscirà ad entrare anche Fratelli d'Italia che è al 4,9 per cento.

Resta fuori invece la sinistra e +Europa di Emma Bonino con Pizzarotti. Dal sondaggio di Swg emerge però un altro dato significativo. Anche gli italiani, come buona parte degli europei, hanno poca fiducia verso l'attuale calsse politica. Il 44 per cento ritiene che tutti i politic siano disonesti, il 19 per cento confida nell'integrità morale dei politici, mentre il 37 per cento ritiene che i disonesti e gli onesti siano in egual misura. E la sfiducia verso la classe politica si espande in tutto il continente. Soprattutto in Germania, Austria e Spagna fino al picco della Francia dove il 55 per cento dei cittadini crede che i politici siano dei disonesti.

Commenti

acam

Gio, 11/04/2019 - 11:35

i politici piu che disonesti sono incapaci di percepire le necessità popolari. regan sovrano il sentimento di superiorità dato dal fatto che qualcuno ti ha votato e il popolo si ribella a chi normalizza i cetrioli ol le banane e non si preoccupa delle ncessità primarie delle popolazione che son quasi uguali pre tuttio nord est sud oves d'europa. lavoro soldi liberta uguaglianza...

kennedy99

Gio, 11/04/2019 - 11:48

per forza in questa situazione in tutta europa puo crescere solo la destra. non vedo altre alternative. signori dei salotti televisivi non stupitevi per questo. vero cara gruber e giornalista con gli occhialini.

ginobernard

Gio, 11/04/2019 - 11:51

"cresce la sfiducia nella politica" ed in che cosa cresce ... nel GF ? o nell'isola dei famosi ? il problema vero è il livello culturale medio degli italiani ... bassino. E la classe politica ne è un prodotto.

paolo1944

Gio, 11/04/2019 - 11:59

La lega perde colpi. altro che 35%. L'economia stallata costa cara. E la cosa preoccupante è la risalita dei pidioti, oltre alla sbalorditiva ripresa dei 5 stalle , che invece di sprofondare risalgono. Italiani tafazzi inguaribili, causa di tutti i loro mali.

agosvac

Gio, 11/04/2019 - 12:22

Non bisogna confondere la sfiducia, peraltro più che comprensibile, nei confronti dell'UE con sfiducia nei confronti di tutti i politici. Gli europei di questa UE non ne possono più, questo ormai è ovvio. Ma, appunto per questo, credo che moltissimi europei andranno a votare contro questa UE!!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 11/04/2019 - 12:24

ginobernard - 11:51 Sono "abbastanza" d'accordo, però se si vuole andare a fondo, la "colpa" è di chi propina certi programmi che sono sì da passatempo, ma che non forniscono alcunchè di probante per la cultura. anzi.. Sta - in fin dei conti - a chi usa il telecomando sintonizzarsi su programmi che possano arricchire i propri neuroni (prg. invero non proprio numerosi), invece che deprimerli con trasmissioni molto vicine alla spazzatura.

schiacciarayban

Gio, 11/04/2019 - 12:37

Con dei politici così è ovvio che crolli la fiducia. I leader politici dovrebbero essere l'èlite, le persone più preparate, più illuminate, più intelligenti, più visionarie. Se come leader ci accontentiamo dell'Italiano medio (anzi un po' meno) e facciamo la guerra alle èlite, è ovvio che non si va da nessuna parte. Capisco che questo possa generare consenso con la buffonata che il politico è uno di noi, e uno vale uno, ma non funziona! Sarebbe come mettere il mio barista a fare l'AD della Fiat! Non funziona così.

jaguar

Gio, 11/04/2019 - 13:05

ginobernard, come dice lei, la classe politica è frutto del basso livello culturale degli italiani. Spero che intenda tutta la classe politica, da sinistra a destra.

Nick2

Gio, 11/04/2019 - 14:01

Se esistesse un politico onesto, capace, lungimirante (visionario ha significato diverso da visionary inglese), che dicesse la verità agli elettori, sicuramente non sarebbe mai eletto in Italia. Riceverebbe solo insulti. Ormai pretendiamo che ci venga detto quello che vogliamo sentirci dire. Chi è più bravo, viene eletto. Sappiamo che non manterrà le promesse, ma a noi piace sognare…

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 11/04/2019 - 14:03

Non e la classe politica che e meno brava!! Sono i tempi che cambiano. Una volta dei politici non si sapeva niente facendoli sembrare dei SANTI. Oggi con i mezzi che abbiamo a disposizione (che una volta non esistevano) dei politici si sa o si viene a sapere TUTTO, facendoli assomigliare sempre piu a degli UOMINI e DONNE normali come gli altri!!! Tutto qui!!! jajajajajajajaja.

maurizio-macold

Gio, 11/04/2019 - 14:11

La Lega fara' la stessa fine del PD di Renzi: un bel successo alle elezioni europee e dopo il crash. Dopo le elezioni verranno fuori tutti i contrasti fra Lega e M5S e sara' evidente come le promesse fatte da Salvini e Di Maio fossero solo spot elettorali e sara' la fine del governo Conte ed il ritorno della Lega all'opposizione, visto che Salvini ha massacrato e fagocitato i suoi alleati di destra e non raggiungera' la maggioranza. E per rimettere le cose a posto saranno lacrime e sangue.

fisis

Gio, 11/04/2019 - 14:45

Il futuro dell'Europa è nella Destra. la crisi economica non accenna a diminuire, anzi diciamo che è figlia dell'euro. L'ue imploderà, prima o poi. la brexit è stato solo l'inizio. Dobbiamo solo sperare che l'avvento della destra avverrà prima che l'islamizzazione dl continente sia giunta a un punto di non ritorno, per cui esisterebbe solo l'Eurabia, come temeva Oriana Fallaci. A quel punto, adieu Europa.

ziobeppe1951

Gio, 11/04/2019 - 14:46

MACOLD...dato che hai la sfera di cristallo ..come Prodi...dopo le europee, Salvini e quindi la Lega, andranno all’opposizione..la tua sfera, vede da quali/e partiti/o sarà composto il nuovo Governo?

jaguar

Gio, 11/04/2019 - 14:52

maurizio-macold, e per rimettere le cose a posto ritornerà il PD, giusto?

baio57

Gio, 11/04/2019 - 15:27

@ schiacciazebedei Quali sarebbero i politici d'èlite ,vediamo .

investigator13

Gio, 11/04/2019 - 16:30

...ma in Europa scresce la sfiducia nella poliitca… In Italia la politica e l'economia è diventata il gioco delle tre carte

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 11/04/2019 - 16:44

Il 26 MAGGIO ELEZIONI EUROPEE: è necessario andare a votare per dare una spallata all'europa delle banche, degli interessi di sparute minoranze, al politicamente corretto, all'europa immigrazionista e invasionista, all'europa fintobuonista che negli africani vede solo manodopera a buon mercato e persone facilmente politicamente orientabili. Andiamo a votare per l'Europa delle Nazioni !

maurizio-macold

Gio, 11/04/2019 - 16:46

Ebbene si, signor JAGUAR (14:52), a rimettere le cose a posto dopo lo sfascio Lega-M5S sara' un nuovo governo di cui fara' parte un nuovo PD con Calenda premier e Zingaretti segretario del partito. Del resto altre compagini politiche per formare un nuovo governo al di la' del PD e M5S non ne abbiamo, ma l'importante non sono le etichette ma gli uomini. Ed a mio avviso Calenda ed un Di Maio cresciuto politicamente e quindi meno dogmatico potrebbero operare nel verso giusto. Questo almeno e' quello che mi auguro.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 11/04/2019 - 16:48

Insisto sul fatto che si è già dimostrato che i sondaggi pre elettorali, come gli extitpool, sono organici e chi li commissiona e la realtà è poi ben diversa, soprattutto le sinistre perderanno sonoramente. Oramai hanno perso il contatto con la gente, il popolo non può più fidarsi di loro. L'unico politico che dice quello che pensa e fa quello che dice è Matteo Salvini. Lega al 40%. Scommettiamo?

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 11/04/2019 - 16:49

Lega in testa = cresce la sfiducia nella politica: un assioma.

schiacciarayban

Gio, 11/04/2019 - 16:58

baio 57 - Quali sarebbero i politici d'élite? Sicuramente non questi che abbiamo! Prodi, Bersani e Berlusconi in confronto sembrano Kennedy! Quelli di adesso sono veramente imbarazzanti.

jaguar

Gio, 11/04/2019 - 17:09

Signor maurizio-macold, beato lei che ci crede, ma penso che avrà un brusco risveglio.

maurizio-macold

Gio, 11/04/2019 - 17:19

Signor JAGUAR (17:09), io ho solamente espresso un augurio. Di solito non ci prendo, ma non si sa mai, non le pare?

Duka

Gio, 11/04/2019 - 17:20

Lega in testa? Credevo ke gli italiani avessero più sale in zucca.

gianfran41

Gio, 11/04/2019 - 17:34

La sfiducia nella politica è ampiamente giustificata. I politici non hanno mai fatto l'interesse del popolo, ma solo quello per le loro poltrone. A parte Salvini naturalmente di cui riconosco lealtà e onestà. Qualità morali che dovrebbero essere imprescindibili in un politico.

baio57

Gio, 11/04/2019 - 18:13

@ Duka Non puoi proprio fare a meno delle "k"...un po' come il cacio sui makkeroni.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 11/04/2019 - 19:25

@paolo1944 - contano i numeri reali, non i tuoi desiderata. Quanti comunisti nervosi si affacciano a sentire queste notizie. STateescogitando qualcosa di srtano per tornare al governo, non voluti dagli italiani? Non sarebbe la prima volta.

Robdx

Gio, 11/04/2019 - 19:39

Maurizio balord sei uno spasso, secondo te il pd avrebbe messo "le cose a posto"?ahaha mi dispiace ma gli italiani non son cosi stupidi ed ignoranti per votare degli incapaci buoni solo ad aumentare il debito pubblico, le tasse e magari l'età pensionabile

caren

Gio, 11/04/2019 - 19:41

Qualcuno parla a sproposito. Al solo pensare che ritorni al governo il Pd, mi viene l'orticaria. Speriamo proprio che non succeda, o come raccontava Marcello D'Orta: Io speriamo che me la cavo.

paolo1944

Gio, 11/04/2019 - 19:45

Tò, leonida mi hai beccato, io comunista nervoso (!), come si evince dai miei molti post. Ed i pidioti che cito secondo te chi sarebbero?

ziobeppe1951

Gio, 11/04/2019 - 20:24

paolo 1944...19.45...non prendere per oro colato ciò che ti vende travaglio

paolo1944

Gio, 11/04/2019 - 21:09

Mah, mi esprimo proprio malissimo... Mi hanno addirittura preso per un PD o un 5 stalle.

rokko

Gio, 11/04/2019 - 22:02

hernando45 non scrivere sciocchezze. Qualunque politico della prima repubblica, di qualunque partito, era molto più preparato della maggior parte dei deficienti che abbiamo oggi in parlamento, ed il motivo principale è la legge elettorale che permette di eleggere anche delle mezze calzette, purché al seguito di un leader votato.

gabriel maria

Ven, 12/04/2019 - 06:11

Se invece fosse in testa Berlusconi la fiducia sarebbe cresciuta.....e poi nessuno fa notare che la Lega parte da un misero 4,5%delle precedenti elezioni europee,quando invece M5S avevano avuto oltre il 21%!

Antonio Chichierchia

Ven, 12/04/2019 - 08:28

Il Sogno dei Sogni:dopo le elezioni di Maggio in Europa comanderanno i sovranisti, ovvero si potranno stampare Euro ad libidum e favorire la crescita. Germania, Francia, Austria, Olanda, Belgio,Svezia e Danimarca escono dall'Europa. Rimangono i paesi PIG, ma non avranno neanche i soldi per acquistare la carta filigranata per stampare l'Euro.Apriremo ai Cinesi, noti benefattori, ed avremo Il Cineuro, ovvero copie perfette dell'Euro.Speriamo che qualcuno abbocchi e li compri.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 12/04/2019 - 09:25

è singolare notare che qualche beato benpensante sostiene che chi Italiani siano "brava gente" solamente quando votano a sinistra. Come è deludente il concetto che hanno costoro della democrazia. In democrazia vale la qualtità di voti che un partito ottiene. Vale il consenso elettorale e non quello elitario e salottiero. "La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione." ripassatevi la Costituzione.