Trovata la casa in cui fu scritto "Romeo e Giulietta"

L'abitazione londinese di William Shakespeare sarebbe stata identificata per la prima volta. Parola dello storico del teatro Geoffrey Marsh, che ha trascorso un decennio sulle tracce del più grande drammaturgo della cultura occidentale. Secondo l'esperto è proprio qui, in una proprietà che si affaccia sul cimitero della chiesa di Sant'Elena, nella capitale britannica, he lo scrittore avrebbe scritto «Romeo e Giulietta» uno dei suoi tanti capolavori.

La ricerca è cominciata dopo che The Theatre, un teatro nell'East London, è stato scoperto nel 2008. A quel punto lo storico si è chiesto dove vivesse Shakespeare in quel periodo, che ha preceduto la scelta del Globe come luogo di lavoro. Si sapeva insomma che si trattava del centro di Londra, nei pressi di Liverpool Street, grazie alla sua iscrizione al registro dei tributi nel 1597/98 ma l'esatta posizione non era mai stata trovata. Ora l'annuncio. Una chicca per appassionati, storici e turisti londinesi.