Ue approva mozione Brexit. M5s vota con Le Pen e Salvini

La plenaria straordinaria ha approvato la risoluzione bipartisan a larghissima maggioranza con 395 voti a favore, 200 contrari e 71 astenuti. Gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle hanno votato con il britannico euroscettico dell'Ukip Nigel Farage, con Salvini e con Le Pen

L'Ue vuole l'accelerazione del processo di uscita del Regno Unito dall'Unione Europea. La plenaria straordinaria ha approvato la risoluzione bipartisan a larghissima maggioranza con 395 voti a favore, 200 contrari e 71 astenuti. Gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle hanno votato con il britannico euroscettico dell'Ukip Nigel Farage contro la risoluzione passata a maggioranza con la quale viene chiesto al Regno Unito di aprire "non appena possibile" la procedura per il negoziato sull'uscita dall'Unione europea. Tra i duecento voti contrari quelli dell'Ecr (il gruppo dei conservatori britannici), del gruppo in cui si ritrovano Marine Le Pen e Matteo Salvini, e dell'estrema destra che si colloca nel gruppo dei non iscritti.

"Gli europarlamentari del M5S hanno votato contro la risoluzione del Parlamento europeo sulla Brexit, in felice compagnia di Nigel Farage, Marine Le Pen e Matteo Salvini. Una bella prova di maturità, non c'è che dire", afferma il senatore del Pd Vannino Chiti, presidente della commissione Politiche dell'Unione europea di Palazzo Madama. "Per essere forza di governo -aggiunge- bisogna avere coerenza e chiarezza su tutte le questioni, a partire dalle più importanti. Dire che si vuole stare nell'Unione europea per migliorarla ma poi votare con le forze estremiste e anti sistema è una clamorosa prova di contraddittorietà e approssimazione. Peccato, sarebbe importante per Italia che tutte le forze politiche fossero impegnate per migliorare l'Unione, senza la quale nessuno degli Stati nazionali ha un futuro degno nel XXI secolo".

"La risoluzione approvata dal Parlamento europeo a seguito della Brexit è profondamente ingiusta verso il popolo del Regno Unito. Il Movimento 5 Stelle è unicamente interessato al rispetto della volontà popolare come emersa dal referendum: non spetta al Parlamento imporre una irrituale accelerazione delle procedure stabilite dall'art. 50, che non rientrano nemmeno nelle prerogative del Parlamento". Lo spiegano in una nota gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle. "La situazione è senza precedenti e complessa: in questo contesto ci sembra assurdo che la risoluzione, dopo quanto accaduto, non preveda una seria autocritica, in quanto non si vanno ad analizzare le colpe della stessa Europa. Il Movimento 5 Stelle ha proposto che il Consiglio conferisca alla Commissione un mandato politico ben definito, e in un altro emendamento - bocciato - ha chiesto di evitare una situazione discriminatoria nei confronti degli eurodeputati inglesi, dovuta ad un probabile cambiamento nell'organizzazione parlamentare. Il Movimento 5 Stelle ha inoltre votato un emendamento - proposto dal gruppo ENF - che chiedeva le dimissioni del Presidente della Commissione Juncker", concludono i pentastellati.

Commenti
Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mar, 28/06/2016 - 17:08

Questa è una buona notizia. Dopotutto, analizzando bene, sono più le cose che uniscono il M5S con le varie Destre di quante siano quelle che dividono.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 28/06/2016 - 17:16

Prove di intesa,di "affinità" su temi specifici??......E' quello che scrivo da diversi anni!!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 28/06/2016 - 17:39

-----m5s è un vero e proprio camaleonte ---ha in sè princìpi di destra e princìpi di sinistra anche estrema---è un minestrone perfetto----riusciremo alla fine a capire la loro reale collocazione in uno schieramento parlamentare?---ai posteri l'ardua sentenza-----

redy_t

Mar, 28/06/2016 - 17:45

Solite menate PD.Se voti come dicono loro sei all'avanguardia e benemerito per l'umanità.Se invece voti contro di loro sei nell'ordine: retrogrado,populista,fascista,nazista,razzista ecc. ecc. Non gli passa nemmeno per l'anticamera del loro piccolissimo cervello che votare insieme ad altra forza politica su un tema particolare non significa necessariamente condividerne i programmi.

Mr Blonde

Mar, 28/06/2016 - 18:06

ma perchè se vogliono uscire dobbiamo aspettare? siete sempre a schierarvi prima di ragionare sulla bontà o meno di un provvedimento solo ed esclusivamente sulla base di chi lo propone. A parti invertire avreste urlato che non vogliono dar seguito al referendum, in parole povere siete dei poveri allocchi

Trinky

Mar, 28/06/2016 - 18:08

quelli del piddi sono sempre più rosiconi e invidiosi...non vogliono ammettere che ormai hanno un seguito solo di nostalgici e politicizzati che negano l'evidenza! Ma loro, poverini, negano persino di lottizzare tutto.....

michetta

Mar, 28/06/2016 - 18:18

Dopo le partacce e malefatte dei vari D'Alema, Bersani, i loro trisavoli, bisnonni, nonni e padri, mancavano solamente le osservazioni di tal Chiti detto il vannino, vero bugiardo matricolato, che ebbe l'ardire di rispondermi positivamente,a quesito specifico,su problemi gravosissimi, della mia ctg, in illo tempore! Come si vede, i ladri e bugiardi fanno carriera continua, solamente in quel partito di Deficienti e Ladri,che ha rovinato l'Italia, senza che i cosiddetti moderati torcessero loro anche un solo capello! Tant'e', i moderati non hanno centri sociali....

internauta

Mar, 28/06/2016 - 18:26

Questo carneade di Vannino Chiti parla a vanvera: la lista di staterelli che economicamente se la passano molto meglio dell'Italia è ben nutrita, a cominciare dalla Svizzera, passando per Taiwan, Singapore e Corea del sud, tanto per citarne alcuni. Se poi parliamo di potenze militari, l'Italia ha perso la II Guerra Mondiale, che in realtà è ancora in corso (altrimenti quantomeno Germania e Giappone sarebbero membri permanenti del Consiglio di Sicurezza dell'ONU)e non sarà mai una potenza militare. Del resto, per proteggerci dalla terribile Corea del Nord, abbiamo già lo scudo militare della NATO. Delle forze armate UE sarebbero un inutile doppione, la fotocopia in grande delle ridicole forze armate italiane impegnate a traghettare in Europa a spese nostre fiumane di migranti economici.

Ritratto di illuso

illuso

Mar, 28/06/2016 - 18:27

redy_t ore 17,45...parole sante.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 28/06/2016 - 18:44

-----redy_t------quando il movimento 5stelle--(in un futuro prossimo) ---sarà partito e maggioranza di governo --e metterà nel mirino della sua agenda politica il famigerato "reddito di cittadinanza"---starò particolarmente attento all'ordine ed alla sequenza degli aggettivi che lei userà---hasta siempre

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 28/06/2016 - 19:04

Che si stiano svegliando? La vera figura di mxxxa l'ha fatta vannino, secondo il quale, per essere forza di governo bisogna, in sintesi, essere di sinistra e approvare bovinamente qualsiasi kazata proposta dai soloni della ue. Grande esempio di democrazia, il suo.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 28/06/2016 - 19:31

la mozione magica...

LupaccioNero

Mar, 28/06/2016 - 19:45

Ormai i burocrati pazzi di Bruxelles, comandati dal fetente sempre alticcio Junker, sono come gli ultimi difensori di Masada, si suicideranno tutti pur di non perdere il loro assurdo e totalitario potere

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mar, 28/06/2016 - 19:46

Naturalmente adesso emerge il solito ritornello: qui si fanno accordi segreti; in realtà il M5S è una barca che va politicamente alla deriva.

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 28/06/2016 - 20:21

@redy_t Mi perdoni ma lei parte da un presupposto sbagliato ancorche piccololissimo: stiamo parlando di cervello e, indipendentemente dalla dimensione e dall'uso che se ne fa, bisogna avercelo.

elio2

Mar, 28/06/2016 - 20:30

Appena certa l'uscita degli Inglesi da quella gabbia di matti che è l'europa, il grande grullo, dopo aver ripetuto alla noia che uno, vale uno, ma che lui vale di più, ha preso subito le distanze da Nigel Farage, l'alleato del giorno prima, perché lui adesso era diventato prò europa, oggi vota insieme a Farage, alla Le Pen e a Salvini. Mi domando, visto le continue giravolte, se hanno mai avuta una qualche idea che sia durata dalla mattina fino alla sera, senza cambiarla durante il pranzo di mezzogiorno?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 28/06/2016 - 20:34

Finalmente si fa giustizia di tante calunnie e falsità dei giornaloni di regime: l'M5S è un movimento sociale, non populista, di destra, e non di destra moderata. Un governo M5S Lega, FdI, guidato da Fi è una possibilità e la crisi ormai irreversibile del PD lo farà diventare una realtà.

internauta

Mar, 28/06/2016 - 20:56

Questo carneade di Vannino Chiti parla a vanvera: la lista di staterelli che economicamente se la passano molto meglio dell'Italia è ben nutrita, a cominciare dalla Svizzera, passando per Taiwan, Singapore e Corea del sud, tanto per citarne alcuni. Se poi parliamo di potenze militari, l'Italia ha perso la II Guerra Mondiale, che in realtà è ancora in corso (altrimenti quantomeno Germania e Giappone sarebbero membri permanenti del Consiglio di Sicurezza dell'ONU) e non sarà mai una potenza militare. Del resto, per proteggerci dalla terribile Corea del Nord, abbiamo già lo scudo militare della NATO. Delle forze armate UE sarebbero un inutile doppione, la fotocopia in grande delle ridicole forze armate italiane impegnate a traghettare in Europa a spese nostre fiumane di migranti economici.

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Mar, 28/06/2016 - 21:21

Bhè speriamo bene ... la speranza che M5S possa capire le ragioni di Salvini e che magari si possa discutere insieme sul futuro del nostro paese.

..SnakeJ...

Mar, 28/06/2016 - 21:28

VIVA Farage

..SnakeJ...

Mar, 28/06/2016 - 21:32

NO alla NEUROMAFIA

Maver

Mar, 28/06/2016 - 21:54

Una domanda per "l'illustre" senatore del Pd Vannino Chiti: da quando l'appoggiare il responso di un democratico referendum popolare (difendendone la validità contro ogni possibile ripercussione sanzionatoria ostracista) è divenuto sinonimo di estremismo politico ed anti-sistema?

m.nanni

Mar, 28/06/2016 - 23:02

Junker è da mandare via. è un soggetto pericoloso. ma anche Renzi è da mandare a casa prima del referendum.

roberto zanella

Mer, 29/06/2016 - 01:00

E hanno fatto bene , la mafia europea sarebbe in grado di far le peggio cose antidemocratiche , non fanno autocritica , sarà la loro fine E COSA HANNO FATTO I COMPAGNI TAIANI E COMI ? PRONTI A UN NAZARENO EUROPEO ?

bilancino

Mer, 29/06/2016 - 03:39

Basta Europa ladra!