Pro Recco-Posillipo, sfida per il titolo

Paolo Lonegro

A tre giornate dal termine della regular season nel campionato di pallanuoto, questa sera, con l’anticipo di Pro Recco-Posillipo, si potrà forse capire chi terminerà al primo posto il girone A, quello d’elite. La classifica è chiara: primo Posillipo a quota 28, seconda la Pro Recco a 26, terza la Leonessa a 24.
E’ insomma un discorso a due: chi vince questa sera potrà beneficiare del fattore “casa” nelle sfide dei play off. Anche se la Pro Recco sta soffrendo enomermente per non avere un suo impianto, ormai neppure per allenarsi.« Abbiamo dovuto cambiare i nostri metodi di lavoro – conferma Paolo Barbero, preparatore atletico recchese – perché finendo gli allenamenti alla sera tardi e ricominciando a lavorare al mattino presto ci sono difficoltà oggettive nel recupero. Ci siamo adattati e i ragazzi lavorano sempre duramente, ma stavamo meglio quando ci potevamo allenare nella nostra piscina».
La storia parla di quaranta sfide fra Recco e Posillipo, 25 di regular season e 15 di play off: 20 vittorie della Pro Recco, 15 del Posillipo e 5 pareggi. Miglior marcatore della Pro Recco di questa lunga sfida iniziata nel 1967 (Pro Recco- Posillipo 15-1) è il geogriano Mishvenieradze che nel 1992 realizzò 6 reti ( Recco-Posillipo 21-15), mentre nelle fila napoletane il bomber è Tamas Kasas ( 5 reti nel 2001). La partita, che si giocherà al Boschetto di Camogli, inizierà alle 19,30 e sarà trasmessa in diretta da Rai Sport Sat. Arbitri designati i romani Bianchi e Riccitelli. Entrambe le formazioni sono reduci da due brillanti successi in Euroleague: la Pro Recco ha battuto lo Shturm Chehov 11-8, il Posillipo la Honved Budapest 9-8.
Paolo De Crescenzo, grande ex della sfida, è ottimista: sarà comunque una bella gara.« Il Recco ha superato il momento negativo, lo stesso era accaduto a noi in dicembre, prima ancora al Savona e adesso al Brescia. Siamo tutte lì e nei play-off si ripartirà da zero.
Il Posillipo che ha battuto l'Honved – continua il coach rossoverde - per tre tempi è stato straordinario, mi piacerebbe rivederlo anche questa sera. Occorre umiltà innanzitutto, sono curioso di vedere quale sarà la reazione della squadra 48 ore dopo la gara di Coppa». Le altre gare in programma, sabato alle ore 14,45. Girone A: CN Salerno- Bissolati CR, Chiavari Nuoto-Savona, Brescia-Nervi. Girone B: RN Camogli-Nuoto Catania, RN Florentia-Plebiscito Padova, Lazio-Ortigia, Telimar Palermo-RN Bogliasco.