Pro Recco, primato addio

Paolo Lonegro

Finisce con un salomonico pareggio (9 – 9, parziali 2-1, 3-2, 1-2, 3-4) il big match della 3° giornata di ritorno nel campionato di pallanuoto fra Recco e Savona. Partita tesa, nervosa ( espulsi per proteste entrambi gli allenatori) e arbitraggio che ha scontentato entrambi i team. Ma soprattutto la Pro Recco, che a sorpresa ha schierato dal primo minuto Angelini e Vajasinovic, annunciati acciaccati, conduceva a metà gara 5-3. Poi nella terza frazione il Savona con la classica rete dell’ex (Temellini) riduce lo svantaggio e nella quarta frazione pareggia i conti con Sapic. Marcatori. Recco: Szivos 3, Calcaterra e Madaras 2, Mangiante e Mannai 1. Savona: Jokic, Kasas e Sapic (1R) 2, Rath, Rizzo e Temellini 1. Dello stop del Recco ne approfitta il Posillipo che vincendo a Chiavari 9-8 ( 2-1, 1-2, 2-3, 4-21) si porta in testa alla classifica. Anche qui il Chiavari Nuoto ha disputato una delle sue più belle partite della stagione, tenendo in scacco in più di una occasione i Campioni d’Europa. Nel Chiavari a segno Figlioli, Marcz e Lisi con una doppietta, quindi Angelone e Del Giudice con una singola. Butta alle ortiche la vittoria il Bogliasco: pareggia 8-8 con il Padova ( 3-1, 1-1, 2-2, 2-4) dopo aver condotto per tre tempi con il vantaggio di 2 reti. Tutto succede nella quarta frazione: il Padova preme ma viene infilato da Basic. Bogliasco a +3: ma Diego Bacelle, Glavan e Molena prima pareggiano, poi ancora Molena segna la rete della vittoria patavina. A due minuti dal termine è Basic che agguanta il pari per i biancoazzurri. Importante vittoria del Camogli a Palermo: 12-8 ( 4-0, 3-3, 3-3, 2-2) che, grazie alla concomitante sconfitta della Florentia con la Lazio, si porta ad un punto dai biancorossi, leader della classifica del girone. B Adesso il taem bianconero ha quattro giornate a disposizione per operare il sorpasso.