«Qui è iniziata la nostra avventura»

Iarrera spiega l'idillio con la Serenissima iniziato oltre dieci anni fa

Venezia Monte Carlo Yachts partecipa alla prima edizione del Salone di Venezia. «Un'occasione esclusiva - dicono da quartier generale di Monfalcone - per ammirare in anteprima il nuovo Mcy 66' e, più in generale, la seconda generazione della gamma che sarà arricchita dall'arrivo, in luglio, del nuovo Mcy 76'.

I nuovi progetti 2019 riguardano in particolare tre nuovi modelli che confermano ed esaltano i tratti distintivi della collezione Monte Carlo Yachts (Bénéteau Groupe), alla ricerca di imbarcazioni eleganti e dalle linee essenziali, impreziosite da materiali raffinati e da scelte di decor dal gusto contemporaneo che creano uno stile inconfondibile e senza tempo. Tutta la Collezione è firmata dallo studio veneziano Nuvolari & Lenard.

In questi modelli c'è la capacità di spingersi ancora oltre, la capacità di ampliare i volumi rendendoli allo stesso tempo più leggeri, più aperti ad ampie viste sull'orizzonte e ad accogliere la luce naturale, con soluzioni che esaltano la sensazione di comfort e benessere in tutti gli ambienti dell'imbarcazione.

«Il processo di costruzione modulare di livello mondiale e l'architettura navale introdotte da Monte Carlo Yachts - spiega Fabrizio Iarrera, ad di Mcy - si ispirano ai concetti di Lean Manufacturing, una grande rivoluzione nel settore. Oltre a caratterizzare una tecnologia unica, questa soluzione ci ha permesso di perseguire possibilità illimitate per personalizzare il prodotto finale e raggiungere standard di qualità, comfort e affidabilità tecnica di assoluta eccellenza».

Il cantiere di Monfalcone si presenta al Salone di Venezia con due nuovi prodotti, testimoni della maturità di un brand che nel corso degli oltre dieci anni di presenza sul mercato globale, ha sviluppato e investito costantemente nella crescita del proprio rivoluzionario e pluripremiato processo produttivo. In questi nuovi progetti, si legge soprattutto ti una visione chiara del futuro, la scelta di consolidare l'evoluzione finalizzata al costante miglioramento.

«Monte Carlo Yachts torna con piacere nella città di Venezia per un'occasione speciale come la prima edizione del Salone Nautico - racconta Fabrizio Iarrera - Il nostro cantiere è fortemente legato alla realtà lagunare non solo per la vicinanza geografica nell'Adriatico, ma in quanto fin dall'inizio, nel 2010, la città ha accolto la presentazione ufficiale del brand e il lancio del nostro primo modello. È stato poi proprio all'Arsenale che nel 2015 abbiamo presentato la nostra ammiraglia Mcy 105' e, successivamente, il più premiato dei nostri yacht, Mcy 96', presso la Fondazione Giorgio Cini. Una serie di occasioni importanti che hanno legato sempre di più la nostra realtà e questa meravigliosa città».

AR