Rally del Portogallo: è dramma Clio fuori strada, 3 morti e 5 feriti

Tragico epilogo di un incidente occorso durante lo svolgimento del rally del Portogallo. Un'auto uscita di strada a Guimaraes ha travolto varie persone provocando tre vittime, una donna e due ragazzi e 5 feriti gravi

Tragedia nel rally di Portogallo

Durante lo svolgimento del rally del Portogallo la Renault Clio, guidata da Helder Macedo, è uscita di strada mentre stava completando la prima prova speciale in programma ed è finita sulla folla. Il bilancio dell'incidente è gravissimo con tre persone, una donna e due bambini, che sono rimaste uccise sul colpo, mentre altre cinque hanno riportato gravi ferite. 

La donna che è rimasta uccisa aveva 48 anni, mentre i due ragazzi rispettivamente 8 e 13 anni. L'incidente ha indotto gli organizzatori a sospendere immediatamente la gara. Oltre ai feriti, che sono stati ricoverati nei vicini ospedali, è stato necessario ricoverare anche il pilota della Renault Clio, che si trova in stato di shock. Il Rally del Portogallo è una gara valida per il campionato rally sprint federale della zona nord della nazione lusitana. La prova speciale si stava svolgendo con regolarità, quando ad una curva molto stretta e difficile, denominata Lapinha, improvvisamente Helder Macedo, ha perso il controllo della vettura che è uscita di strada travolgendo varie persone.

Tra i feriti quelli più gravi sono una ragazza di 18 anni ed un uomo di 40, che è il padre del ragazzo di 13 anni e marito della donna, rimasti uccisi nell'incidente. I soccorsi ai feriti da parte degli organizzatori sono stati immediati, ed i feriti lievi, dopo le medicazioni sono stati già dimessi dall'ospedale.