Il Recco vuol fare scintille in vasca

Paolo Lonegro

Giunge al giro di boa la fase saliente del campionato di pallanuoto. Oggi infatti scatta la prima del girone di ritorno che dovrà dare l’assetto finale di play off e play out. Senza dubbio sarà la Pro Recco a continuare la splendida cavalcata che l’ha vista fino ad oggi protagonista sia in campionato che in Eurolega. La formazione biancoceleste ha assimilato la cura “Porzio” meglio di ogni spattativa: la squadra c’è, gioca, diverte, ma soprattutto vince. Oggi sarà di scena alla “Vitale” di Salerno (ore 14.45 arbitri Bianchi e Zappatore) e senza dubbio non ci saranno problemi di sorta, vista la situazione della formazione salentina, ultima in classifica a zero punti.
Per restare nel girone A, a Chiavari arriva la Leonessa Brescia ( ore 14.45, Ferri e Severo): gara proibitiva per i padroni di casa che troveranno una formazione reduce dalla prima sconfitta in campionato ( con il Recco) e spodestati dal primo posto in classifica.
Chiude la giornata Posillipo-Can.Bissolati.
Nel girone B, match clou a Camogli: arriva la lanciatissima capolista Florentia (ore 14.45, Rotondano e Rotunno) che vorrà evitare uno sgambetto dai bianconeri di Radjenovic. Privi di Federico La Firenza, a cui in settimana il recchese calcaterra ha rotto il naso in un fortuito incidente d’allenameto. Gara da non perdere. È trasferta per il Bogliasco, che scende a Catania ( 14.45, De Cesare e Riccitelli) in cerca di punti per staccarsi dal pantano del fondo classifica.
L’anticipo, del girone A, disputato ieri sera alla Sciorba di Genova fra Sacil HLB Nervi-La Filanda Carisa Savona e finito con la vittoria dei savonesi per 14 a 8 lasciando sostanzialmente le due posizioni immutate.