Le ricchezze dell'isola di Fiona: fiordi incantati e tanta natura

È soprannominata «il giardino della Danimarca» e non a caso. Visitare l'isola di Fionia e stupirsi di quanti paesaggi verdi possano essere contenuti in una regione così piccola è tutt'uno.
Posizionata al centro dello Stato scandinavo, tra la penisola dello Jutland a ovest e l'isola di Selandia - dove è ubicata la capitale Copenaghen - ad est, Fionia e le 96 isolette che la circondano è una continua sorpresa, una meta ideale per qualunque tipologia di viaggiatore. I bambini rimarranno incantati da Odense, capoluogo della regione e città fiabesca per eccellenza, famosa per aver dato i natali allo scrittore e simbolo nazionale Hans Christian Andersen. Il museo a lui dedicato, aperto nel 1908 nell'edificio che fu la sua casa natale, ne ripercorre anche in maniera interattiva la vita e le opere. Proprio in centro città, vicino alla cattedrale dedicata a San Canuto e al Municipio, trova posto il Giardino delle fiabe, delizioso e tranquillo, ricco di statue e fiori; visite guidate della città sulle orme di Andersen vengono organizzate ogni martedì e giovedì estivo (www.visitodense.com).
Per apprezzare il volto più bello della città d'obbligo una gita in battello sul fiume Odense Å, trenta minuti di navigazione circondati dalle ville e dai giardini del quartiere vecchio, per poi sbarcare a Fruens Bøge, passeggiare nel verde e raggiungere in 15 minuti circa il Villaggio di Funen, con le sue case in pietra e legna, il laghetto e una deliziosa stradina percorsa da figuranti in costumi storici che rendono ancor più viva l'atmosfera.
Rientrati in città, cena presso Under Lindetræt (sotto al tiglio), uno dei ristoranti più caratteristici di Odense dove gustare il meglio della nuova cucina danese, un perfetto connubio tra nouvelle cuisine e genuinità dei prodotti tipici. In tema di luoghi fiabeschi non possono mancare le visite ai castelli: l'isola di Fionia ne ospita ben 123, molti dei quali aperti al pubblico per le visite. Nel mezzo dell'isola si trova il più suggestivo, il castello di Egeskov, un romantico edificio circondato da un placido lago e da un bosco a perdita d'occhio. I più avventurosi possono scoprirlo dall'alto, passeggiando sulle passerelle che a 15 metri di altezza collegano un albero all'altro, oppure perdendosi nel labirinto più grande del mondo.
Bagnata dal Mare del Nord e dal Mar Baltico, Fionia ospita sulle sue coste tipici villaggi che una volta erano solo di pescatori e oggi sono rivisitati in chiave moderna pur mantenendo integre le caratteristiche dei luoghi. Uno su tutti, la cittadina di Kerteminde, a est di Odense. Un tripudio di case basse dalle tipiche porte e finestre colorate che si affacciano sulla spiaggia, sui fiordi o sugli immensi spazi verdi dove poter passeggiare a piedi, a cavallo o in bicicletta per poi dirigersi verso Nyborg, visitarne il castello e infine sostare al ristorante gourmet Lieffroy, immersi nella natura tra bosco e mare. Il contatto con la natura e il rispetto dell'ambiente sono temi dominanti in Fionia e nell'isoletta di Ærø, raggiungibile in traghetto da Svendborg o da Faaborg, si può ammirare uno dei più grandi parchi di pannelli solari al mondo, nella vecchia cittadina marittima di Marstal, che ospita tra l'altro il Museo Marittimo ricco di storia e cimeli dai Vichinghi ai giorni nostri. Ærø, una piccola perla incontaminata e dai ritmi di vita rilassati e rilassanti, è tra le 100 comunità al mondo che si adoperano per diventare autosufficienti con la produzione di energia sostenibile e offre numerose possibilità di acquisti presso i negozi e chioschi delle fattorie locali. Da non perdere anche una sosta ai caseifici, ai micro birrifici, ai caratteristici porticcioli e alle sue spiagge sabbiose, per poi sostare in uno dei numerosi cottages adibiti a B&B.
Un'occasione in più per visitare Fionia sarà data a settembre anche dall'Eurovolley 2013: l'Italia è inserita nel gruppo A e giocherà dal 20 al 22 allo Stadium Arena Fyn di Odense. Numerosi i voli che in due ore collegano i principali aeroporti italiani con Copenaghen (www.easyjet.com e www.norwegian.com) e ottimi i collegamenti interni per raggiungere l'isola. Per creare la vacanza ideale si può visitare il sito www.visitdenmark.com.