Ritrovata la bara di MikeAbbandonata in un fossatonelle campagne di Vittuone

Bara rintrovata in provincia di Milano da un passante. In corso gli esami scientifici per il riconoscimento del corpo. <strong id="tinymce" class="mceContentBody " dir="ltr">FOTO: <a href="http://www.ilgiornale.it/fotogallery/mike_bongiorno/mike-bongiorno/id=14... target="_blank">Il re del quiz</a> - <a href="http://www.ilgiornale.it/fotogallery/ultimo_addio_mike_bongiorno/mike-bo... target="_blank">Ultimo addio a Mike</a></strong><a href="http://www.ilgiornale.it/fotogallery/ultimo_addio_mike_bongiorno/mike-bo... target="_blank"><em><br /></em></a>

Dopo 11 mesi è stata ritrovata la bara con la salma di Mike Bongiorno. Il feretro del "Re della televisione italiana", morto l'8 settembre 2009, era stato trafugato il 25 gennaio 2011 scorso dal cimitero di Dagnente di Arona, in Piemonte. È stato rintracciato questa sera nelle campagne di Vittuone, in provincia di Milano, da un passante che ha notato la targa sulla quale sono incisi il nome e le date di nascita e morte del presentatore.

Nonostate questo, la certezza che il corpo sia proprio quello di Bongiorno si avrà soltanto dopo gli esami della Scientifica. Il figlio Niccolò, che tempo fa si era rivolto persino alla trasmissione Chi l'ha visto?, ha detto che se così fosse, "sarebbe bellissimo. Spero sia vero". Gli fa eco il fratello Michele: "Adesso stiamo decisamente meglio, siamo felicissimi che sia stato ritrovato il corpo, anche perchè è sempre stata l’unica cosa che ci interessava davvero".  Nei mesi scorsi sono giunte varie segnalazioni. Due persone sono state persino arrestate per essersi spacciate per i ladri della bara e aver chiesto un cospicuo riscatto alla famiglia.

La salma era in una zona del parco sud del paesino, appoggiata al muro di una chiesetta in una stradina a traffico limitato dove, oltre ai pochi residenti, passano solo ciclisti. Il sindaco di Vittuone, Enzo Tenti, descrive la zona come "molto tranquilla, una zona dove ci sono poche cascine e la gente ci va solo per fare una passeggiata o per correre". Secondo Tenti è alquanto difficile che il feretro si trovasse lì da tempo: "Penso che lo avrebbero notato, i passanti avrebbero visto se ci fosse stata una bara".

Intanto, la bara è stata portata all’Istituto di medicina legale di Milano. La conferma definitiva che si tratti di quella contenente la salma di Mike Bongiorno si avrà solo domani, quando i carabinieri del Ris compiranno altri accertamenti nell’istituto milanese. La bara è stata trovata in un fossato dove l’acqua era alta circa una decina di centimetri. Un passante ha avvertito i militari i quali hanno prelevato la bara con tutte le cautele per non pregiudicare eventuali tracce per risalire a chi l’ha asportata dal cimitero del Novarese.

La notizia ha rallegrato anche uno degli ultimi partner di Bongiorno, Rosario Fiorello che su Twitter ha scritto: "Evviva! Mike è stato trovato. L'ho appena saputo. Bellissimo regalo di Natale alla sua famiglia e a quanti gli hanno voluto bene!". E ha aggiunto: "Un fortissimo abbraccio aDaniela Nicolo',Michele, Leolino!! #allegriaaaaaa"