Un rivale italiano per il ritorno alle corse di Saetta McQueen

"Cars 2" uscirà il prossimo 17 agosto. Il nuovo film della Disney sfrutta tutte le nuove tecnologie (imax e 3d) e sposta il teatro delle sfide automobilistiche in Europa. A Monza l'antagonista è un'auto che "indossa" i colori della nostra bandiera

Parla italiano il sequel del fortunato «Cars». A firmare il nuovo episodio cinematografico delle avventure di Saetta McQueen e Cricchetto sarà sempre John Lasseter che nel 2006 vinse il Golden Globe per il modo affatto originale con cui ha raccontato il mondo delle corse negli States. Ad affiancarlo alla regia di «Cars 2» sarà Brad Lewis, produttore del film vincitore del premio Oscar «Ratatouille». Il film arriverà nelle sale mercoledì 17 agosto 2011 e sarà ovviamente disponibile anche in 3D. La nuova avventura di Saetta McQueen sfrutta una cornice nuova. I nostri eroi attraversano l'oceano per arrivare in Europa e in Giappone dove il campione McQueen affronterà una serie di gare che devono stabilire quale è la macchina più veloce del pianeta. E in Italia McQueen troverà un beniamino di casa. Francesco Bernoulli è il suo antagonista. Bernoulli (con un nome vagamente francese) è cresciuto all'ombra del famoso circuito di Monza, dove lui e i suoi amici sgattaiolavano sul tracciato per gareggiare sulla famosa curva parabolica della Pista di Alta Velocità. Si è imposto subito nelle gare amatoriali ed è presto diventato un campione internazionale di Formula Racer. Le signore amano le ruote scoperte di Francesco, i più giovani ammirano il suo spirito vincente e gli altri concorrenti invidiano la sua velocità, il che lo rende il principale rivale di Saetta McQueen