Roma, Rutelli e Alemanno verso il ballottaggio

Nella corsa alla poltrona al Campidoglio, lasciata da Veltroni, il candidato sindaco del Pdl insegue a poca distanza quello del Pd. Seconda proiezione Consortium-Sky: Rutelli 44,3%, Alemanno 40,7%. Storace: "Giovedì deciderò". Fini: "Rutelli si può battere". Ballottaggio anche alla provincia

Roma - Si profila il ballottaggio tra Rutelli e Alemanno per l’elezione a sindaco di Roma. Francesco Rutelli, candidato del centrosinistra, è al 44,3% mentre Gianni Alemanno, candidato del centrodestra, è al 40,7% in base alla quarta proiezione Consortium per Rai e Sky sul comune di Roma. Altri candidati: Storace 3,8%; Monti 3%, Ciocchetti 3.2%; Baccini 1%; Grillini 1%. Nella sfida per conquistare il Campidoglio e la poltrona di primo cittadino della capitale, il candidato del Pdl segna un punto importante a proprio vantaggio nei confronti del candidato del centrosinistra.

Alemanno: "Se dati confermati, grande risultato" "Se saranno confermate le proiezioni sarà un grande risultato", ha detto detto il candidato sindaco del Pdl, Alemanno arrivando a piazza del Pantheon dove è allestito un palco per festeggiare la vittoria del Pdl alle elezioni politiche, commentando gli ultimi dati delle proiezioni.

"Se è così, bene, evviva..." È questo il sintetico commento di Silvio Berlusconi, rilasciato a margine della conferenza stampa all’Auditorium della tecnica, alla notizia del probabile ballottaggio.

Fini: "Rutelli si può battere" "È possibile battere Rutelli. Per il ballottaggio ci rivolgiamo agli elettori, per quanto riguarda i candidati vedremo inseguito". Così Gianfranco Fini risponde ai giornalisti sull’ipotesi di apparentamenti tra Alemanno e i candidati di altri partiti.

Storace: "Giovedì deciderò sul ballottaggio" "Il mio problema non è un assessorato" e comunque giovedì "comunicherò le mie decisioni": così il segretario nazionale de La Destra e candidato a sindaco di Roma, Francesco Storace, commentando l’ipotesi di un appoggio del suo partito al candidato del Pdl, Gianni Alemanno, in caso di ballottaggio. Il sostegno della Destra è stato auspicato oggi dal candidato alla presidenza della Provincia di Roma, Teodoro Buontempo, e dal segretario nazionale di Fiamma Tricolore, Luca Romagnoli. "Le dichiarazioni di Buontempo e Romagnoli - ha premesso Storace - vanno valutate. Ho una mia visione personale, certo dovrò tenere conto di chi ha pareri favorevoli e contrari e dovrò tener conto di ciò che dice la mia testa", ha aggiunto prima di sottolineare che il suo interesse principale non sono le poltrone da assessore in Campidoglio. "Per giovedì - ha aggiunto Storace - ho convocato l’esecutivo nazionale del partito dove comunicherò le mie decisioni. È giusto parlare e poi decidere".

Rutelli: "Andiamo al secondo turno" "Vorrei ringraziare innanzitutto le centinaia di migliaia di cittadini che mi hanno dato fiducia. È una partita che va verso il ballottaggio e penso che il ballottaggio non soltanto potrà permettere di rinnovare e consolidare il governo di Roma ma anche di cogliere una rivincita importante dopo il voto delle elezioni politiche, regionali e amministrative di domenica e lunedì", ha detto Francesco Rutelli commentando i primi risultati dello spoglio.

Verso il ballottaggio anche alla Provincia Nicola Zingaretti (Pd-Idv-Sa-Radicali) al 47,25% e Alfredo Antoniozzi (Pdl-Pri) al 36,94% quando sono state scrutinate le schede di 2.874 sezioni su 3.735 per il nuovo presidente della Provincia di Roma. Armando Dionisi (Udc) fa registrare il 4,6% dei voti mentre Teodoro Buontempo (La Destra) si attesta al momento al 4,57%.

"C’è stato un consenso enorme sulla mia candidatura, nettamente avanti su quella del mio avversario, con un distacco di 8-9 punti. Ma non è stata sufficiente per vincere al primo turno. Domani si ricomincia. Tutti a lavoro per non disperdere mezzo voto, per vincere al secondo turno", ha detto dalla sede del comitato di via della Lega Lombarda il candidato del centrosinistra alla presidenza della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti che ha ammesso: "Il voto politico ha inciso".