A Sabaudia si celebrano gli sport da spiaggia

Mario Cappelli

Per il secondo anno consecutivo la piazza del Comune di Sabaudia si è trasformata in una affollata arena per giocare agli sport di spiaggia. E’ partita sabato, infatti, la seconda edizione del «Beach Only Beachers, Beach Sport Parade», manifestazione organizzata in collaborazione con il Comune di Sabaudia, l’Assessorato allo Sport e l’Associazione Beach Volley Sabaudia. Per dieci giorni Sabaudia sarà il regno degli sport da spiaggia, tanti i ragazzi che si riverseranno nella piazza principale per divertirsi e far divertire con il beach volley, rugby, tennis e soccer.
Visto il grande successo riscosso lo scorso anno si è pensato di trasformare di nuovo la piazza del Comune in un villaggio beach con tanto di campo in sabbia, tribuna e i necessari punti ristoro visto il gran caldo di questi giorni.
Ha aperto le danze sabato il beach rugby, che sbarca a Sabaudia, dopo la tappa di Jesolo, con otto squadre; nella cittadina pontina scenderanno in campo solo atlete per dar vita ad un intenso spettacolo agonistico e sportivo. Ieri è stata la volta del beach soccer e del beach tennis. Da mercoledì 26 luglio avrà inizio l’attività del beach volley con tornei maschili e femminili 2x2 e 3x3, patrocinati dal Comitato Regionale del Lazio Fipav. In occasione di queste gare non mancheranno i grandi nomi della pallavolo nazionale, anche se non c’è ancora nulla di ufficiale sulle presenze. Saranno dieci giorni da vivere in maniera intensa, in cui le emozioni in campo si alterneranno allo spettacolo sulle tribune. Insomma la II Edizione del «Beach Only Beachers, Beach Sport Parade» ha molte carte da giocare.
Il gran finale è in programma per lunedì 31 luglio. Dalle ore 21.30 l’appuntamento è in piazza per lasciarsi tentare dai ritmi della Tribù Urban di Tam Tam Network tour. Il tutto contornato da dj, ragazze e tanti gadget.
Decisamente soddisfatto il sindaco di Sabaudia Salvatore Schintu, per il quale: «La seconda edizione di questa manifestazione conferma quanto è stato fatto di buono lo scorso anno. Questo è un evento che coniuga insieme la passione e l’amore per lo sport, in questo caso il volley, la forte partecipazione di un gruppo di volontari, e quindi dell’associazionismo che a Sabaudia è molto forte e presente, e non ultimo la grande spettacolarità e partecipazione della popolazione locale».
Per l’Assessore allo Sport, Antonio Nania: «Per l’ennesimo anno Sabaudia si contraddistinguerà in materia di sport con il marchio di Città dello Sport, Città dei Campioni».
Infine per Marcello Pastore della Beach Volley: «La nostra regione è piena di tornei di volley, tennis e soccer con atleti che giocano ai massimi livelli, ma Sabaudia è una delle poche località che può offrire uno spettacolo simile in piazza. Questo evento vuol essere un punto di aggregazione per residenti e villeggianti, che non vogliono solo prendere il sole, ma praticare sana attività sportiva».