San Paolo: rapina in banca lunga dieci ore

I malviventi hanno avuto la faccia tosta di telefonare ad un fast food per farsi mandare panini e bevande

Una rapina lunga dieci ore. In una banca, nel pieno centro di San Paolo. La criminalità brasiliana non conosce confini, ma questa volta si è sfiorato addirittura il ridicolo. Perchè l'azione è iniziata nella notte di sabato ed è terminata, senza che nessuno intervenisse, nella mattinata di domenica. Attenzione: stiamo parlando di una rapina in piena regola, con l'irruzione di due uomini armati che hanno bloccato le guardie giurate, hanno spento gli allarmi e hanno aperto la strada ad altri dieci banditi. I malviventi hanno lavorato a turno con la fiamma ossidrica e hanno svuotato qualcosa come 170 cassette di sicurezza. La banca non ha quantificato il danno, ma si parla, naturalmente, di molti milioni di euro. Di questo si occuperanno i responsabili dell'istituto di credito, ma toccherà alle autorità capire l'assordante silenzio delle forze di polizia. Nessuno è intervenuto, nessuno ha cercato di bloccare la banda, nessuno si è preoccupato di contrastare i malviventi. E loro hanno avuto addirittura la faccia tosta di telefonare ad una catena di fast food situata nelle vicinanze per farsi recapitare panini e bevande. Davvero troppo.