Sanremo, terza serata: share e audience record E stasera le conigliette

Bonolis funziona e fa funzionare il festival. Con la &quot;scusa&quot; di accompagnare le Proposte, <strong><a href="/a.pic1?ID=330226" target="_blank">i grandi della canzone italiana rilanciano la kermesse</a></strong>: 12,5 milioni di spettatori nella prima parte, 44% di share. &quot;Scherzi a parte&quot; lasciato al 15%

Sanremo - Bonolis da record. Anche nella terza serata. Un’altra serata di grandi ascolti per il festival di Sanremo 2009 targato Paolo Bonolis: ieri la prima parte dello spettacolo - dalle 21,04 alle 23,06 - è stata seguita su Raiuno da 12 milioni e 523mila spettatori e share al 43,89 per cento, con incremento significativi rispetto all’edizione dello scorso anno, quando nella terza serata gli spettatori erano stati 8 milioni 260mila e share al 30,22 per cento. La seconda parte, in onda dalle 23,10 all’1,26, è stata seguita da 6 milioni 312mila spettatori e lo share è stato del 54,34%, contro i quattro milioni 566mila e lo share del 38,34 per cento di un anno fa nella stessa fascia oraria. È la terza serata di fila che il festival di quest’anno segna ascolti rilevanti, in particolare nella prima parte (quella che i pubblicitari tengono particolarmente d’occhio), andando ben oltre i 10 milioni e share oltre il 40 per cento al giro di boa - le ultime due serate - vi arriva ormai con il vento ancor più a favore. Negli ultimi anni gli ascolti di questa edizione sono battuti unicamente dallo stesso Bonolis, con l’edizione del 2005. Un risultato importante quello ottenuto da Bonolis con una serata di grande musica, in una delle serate più difficili per il festival dal punto di vista della concorrenza televisiva che vedeva su Canale 5 lo show "Scherzi a parte", che si è dovuto accontentare però del 15,62%.

Media alta La media ponderata della terza serata del festival è stata di 9 milioni 238 mila con il 47,17% di share. Quattordici punti di share in più rispetto alla media ponderata della terza serata del festival di Baudo l’anno scorso (33,20% di share) e quattro punti di share in meno rispetto al festival di Bonolis del 2005 (media ponderata terza serata 51,05%). Ieri, il picco di share di 64,48% è stato in chiusura della serata, all’1,25, quando Bonolis ha annunciato i due cantanti rientrati in gara ripescati tra i sei esclusi nelle serate precedenti. Il picco di spettatori è stato invece alle 21,55 con 14 milioni 542 mila di spettatori. L’anno scorso la terza serata di Baudo aveva avuto 8 milioni 260 mila con il 30,22% di share nella prima parte (4 milioni 566 mila 38,34 di share nella seconda) e nel 2005 Bonolis, al terzo appuntamento con il suo festival aveva ottenuto 14 milioni 390 mila(49,07% di share) nella prima parte e nella seconda 10 milioni 533 mila (57,97% di share) e nella terza 5 milioni 872 mila (54,47% di share).

Stasera tocca a Playboy E stasera tocca a Hugh Hefner e alle conigliette di Playboy. Ma anche ai duetti. Dodici gli artisti che sul palco saranno accompagnati da grandi ospiti, italiani e stranieri. Le 10 canzoni più votate saranno ammesse alla serata finale. Le 10 Proposte invece proporranno i brani in versione radio-edit. La canzone più votata verrà proclamata vincitrice della categoria. I possibili duetti (dipenderà dai ripescaggi decisi dal televoto di stasera): Albano con Michele Placido, Sal da Vinci con Gigi D’Alessio, Dolcenera con Syria, Fausto Leali con Fabrizio Moro, Nicky Nicolai e Stefano Di Battista con Mario Venuti, Marco Carta con i Tazenda, Tricarico con Lory Del Santo, Marco Masini con Francesco Benigno, gli Afterhours con Cristiano Godano e Antonio Rezza, Alexia-Mario Lavezzi con Teo Teocoli e gli Orphin, Gemelli Diversi con i Bmb Marchin’ Band, Povia con il disegnatore Alessandro Matta, Patty Pravo con Dave Weckel, Nathan East e Todd Rundgren, Pupo-Paolo Belli e Youssou NDour con Gianni Morandi, Francesco Renga con Daniela Dessì e Alberto Scarpa, Iva Zanicchi con Gabriel Garko.