Sbarca in Italia l'orologio-telefonino

Si chiama Timephone2 ed è un orologio sportivo dalle linee eleganti e distintive che racchiude al suo interno un cellulare di ultima generazione, in grado di scattare foto e girare video.

Si chiama Timephone2 ed è un orologio sportivo dalle linee eleganti e distintive che racchiude al suo interno un cellulare di ultima generazione, in grado di scattare foto e girare video. E' frutto del trend "luxury tech" lanciato da Kiwie Jewels e reperibile esclusivamente nelle più prestigiose gioiellerie d'ItaliaÈ il telefono cellulare del futuro, degno di guerre stellari e dei migliori 007. E' già un must nelle gioiellerie più esclusive delle mecche internazionali dallo shopping e delle nuove capitali del lusso, da Dubai a Hong Kong, da New York a Mosca. Il meglio che la tecnologia possa offrire, racchiuso in un originale orologio dal design raffinato ed innovativo. A lanciarlo in tutto il mondo è l'italianissima Kiwie Jewels ( www.kiwie.it ) che ha trasformato dei gadget tecnologici in veri e propri gioielli. Il Timephone2 infatti, pur mantenendo l'aspetto di un orologio dalle linee sportive, permette di rispondere al telefono in vivavoce, con gli auricolari o in auto tramite il bluetooth. Inoltre, in perfetto stile spy story, è possibile scattare foto con un ottima risoluzione, girare e vedere video, ascoltare musica e vedere foto. All'apparenza è un semplice orologio all'avanguardia con delle funzioni particolari: calcolatrice, videogiochi, agenda e così via. Ma all'interno cela un anima super tecnologica degna di James Bond. Con il Timephone2 è possibile scattare delle ottime foto, grazie ad una fotocamera da 1.3 mega pixel, e non solo: si possono girare anche dei video con una risoluzione perfetta e, naturalmente, vedere sia foto che video. Il tutto memorizzabile su una memory card da 1 GB. Ma il bello deve ancora arrivare perché, lo dice il nome stesso, l'orologio-telefonino permette di effettuare telefonate in tri band, anche con chiamata vocale, sia in vivavoce, sia con gli auricolari o il bluetooth. Inoltre, è possibile ascoltare della buona musica o vedere dei video grazie anche al lettore Mp4 integrato. La gestione e l'uso sono assolutamente semplici e intuitivi, soprattutto grazie al touch screen. Per attivare ad esempio il comando di registrazione vocale basta sfiorare lo schermo e via. Insomma, un vero e proprio computer in miniatura. E per rispondere al Timephone2 in assoluto stile glamour-chic, Kiwie Jewels ha lanciato nelle migliori gioiellerie gli auricolari-cuffie Swars. Un accessorio indispensabile che oltre all'estetica garantisce un'altissima qualità audio rispetto agli auricolari standard. Sembrano quasi degli orecchini e non delle normali cuffie, il tutto grazie alla tempesta di pietre preziose che le rende eleganti e di classe, trasformandoli in veri e propri orecchini. E dopo essere diventati un oggetto del desiderio tra i personaggi del jet set internazionale e aver conquistato le nuove capitali del lusso, la "luxury tech" lanciata dall'italiana Kiwie Jewels, arriva anche nel Belpaese, esclusivamente nelle più prestigiose gioiellerie. Un'idea del genere non poteva che nascere da un azienda Italiana, che ha avuto l'intuizione di unire due mondi fino a ieri considerati agli antipodi: da un lato quello della tecnologia, fino a ieri di pertinenza prettamente maschile, e dell'altro quello femminile per eccellenza, ovvero l'alta gioielleria. A raccogliere la sfida di portare nei templi del lusso prodotti fino a ieri destinati ai negozi di elettronica e al consumo di massa è stata Kiwie Jewels, che dopo aver testato i mercati internazionali, con serie limitate distribuite negli Stati Uniti, negli Emirati Arabi, in Russia e ad Hong Kong, dove i "techno-gioielli" di Kiwie sono stati protagonisti di alcune delle più prestigiose fiere del lusso, ha creato una linea ad hoc per il mercato italiano.