La scarpa su misura? Ora si fa col 3D

A Milano da domani al 17 febbraio la fiera di theMicam e Mipel

Tacchi iperbolici e forme nostalgiche oppure colori arditi e materiali futuristici? E poi borsa grande o borsa piccola, vanitosa o semplicemente funzionale? Per orientarsi nelle nuove tendenze delle collezioni autunno-inverno 2016/17 presentate rispettivamente a theMicam e Mipel nei padiglioni della Fiera Milano Rho dal 14 al 17 febbraio non basta una sola bussola. Ci vuole fiuto, esperienza, coraggio e tanto buongusto. Per questo le due manifestazioni leader nei settori della calzatura - 1.444 espositori di cui oltre 800 italiani - e della pelletteria - oltre 300 brand provenienti da tutto il mondo - mettono a punto display e aree tematiche per facilitare il lavoro dei buyer internazionali e delle aziende torturate ancora da un contesto ecnomico difficile soprattutto quando di parla di Russia. A maggior ragione le due manifestazioni si fanno portavoce del meglio del made in Italy prospettando una panoramica significativa dell'eccellenza internazionale. A theMicam ci sarà l'opportunità di approfondire le tendenze più interessanti per precise aree geografiche attraverso incontri e focus relativi a Stati Uniti, Cina, Europa e Russia e numerose sfilate. Ma anche di conoscere quali sono gli sviluppi delle nuove tecniche di vendita sia nei negozi sia on-line. In questo senso molto interessante si annuncia il progetto del marchio Michela Rigucci: si chiama E.L.S.E. e sta per Exclusive Luxury Shopping Experience, ovvero una nuova piattaforma tecnologica per il virtual retail che permette al brand il su misura industriale. Si creano all'interno dei punti vendita, dei concept spaces, un corner virtuale, dove è possibile la nuova customer experience, basata sul su misura e la personalizzazione dei prodotti attraverso 3D foot scanning e virtual fitting. Insomma un progetto inedito di virtual franchising costruito sul modello del business virtual retail che cambia le dinamiche della produzione e della vendita. Al Mipel, dove sono attese delegazioni di buyer stranieri, molto interessanti si annunciano il progetto Scenario, una nuova area espositiva dedicata ai new brand e il percorso The Glamorous dove cinque buyer internazionali adottano altrettanti designer di tendenza. Fra le tante proposte interessanti, la nuova linea di borse Byrsabag disegnata da Simona Poggi e Roberto Giannotti, che unisce la tradizione della pelletteria fiorentina con la ceramica d'arte modellata e dipinta a mano presso la storica fornace delle Ceramiche San Giorgio di Albisola, centro di antica tradizione ceramica della Riviera Ligure di Ponente.LuSer